116 Frasi con America

Aforismi, citazioni e frasi con ‘America’

Di seguito una selezione delle più famose e belle frasi con ‘America’ da leggere e condividere. Scoprile!

Tutte le perplessità, la confusione e l’angoscia nascono in America, non da difetti nella loro Costituzione o Confederazione, non per mancanza di onore o di virtù, quanto dall’ignoranza vera e propria della natura della moneta, del credito e della circolazione del denaro. (John Adams)
C’è un tizio a Londra, in Inghilterra, chiamato tipo Brian… Brian Clough. Ho sentito fino in America che questo tizio parla troppo. Dicono che sia un nuovo Muhammad Alì. C’è solo un Muhammad Alì. Ora, Clough, ne ho abbastanza. Smettila. (Muhammad Ali)
Il sogno sarebbe già quello di continuare le belle cose che sto vivendo adesso. Poi c’è ne uno in particolare, si chiama Hollywood. Speriamo, chissà… Certo andrei in America anche a piedi! (Manuela Arcuri)
Il bello del tango è che in Argentina tutti i musicisti classici lo suonano. Non è come in America dove la classica e il jazz sono mondi separati. Io ogni tanto ho bisogno di tornare laggiù a suonarlo con i miei amici. (Daniel Barenboim)
Perché i popolani italiani uscissero dal loro ghetto, non c’è mai stato che un mezzo, imparare il latino per poi passare all’italiano nazional-popolare del Manzoni. Era impensabile non passare attraverso il latino. Oggi, qui in America, [per gli immigrati italiani bilingui] invece del latino c’è l’inglese.[Una mostra in Canada, 1980] (Giorgio Bassani)
In Italia la cultura del cibo è superiore. In America è tutto diverso, le influenze gastronomiche sono molto varie: texana, asiatica, latina… I due mondi non sono paragonabili. (Joe Bastianich)
In America lo sai che i coccodrilli | vengon fuori dalla doccia? | E che le informazioni meteo | sono prese pari pari dalla Bibbia? (Samuele Bersani)
Mio padre non c’era mai. Quando andava a fare le corride in America, stavo anche otto mesi senza vederlo. Io, invece, per i bambini ci sono e ci sarò sempre. (Miguel Bosé)
Nessuno mai mi ha chiamato Sir Richard. Di tanto in tanto in America sento la gente chiamarmi Sir Richard e penso sempre che ci sia qualche dramma shakespeariano in corso. (Richard Branson)
[Riferito al Madison Square Garden] Giocare bene qui è qualcosa di speciale: è l’ultima storica arena rimasta ancora in piedi in America, si respira la gloria del passato. (Kobe Bryant)
Eravamo di nuovo in America e il tassametro ticchettava e tutto quello che avevo da fare era scrivere ancora una volta. (Charles Bukowski)
Non vi è nulla di sbagliato in America che non possa essere curato con ciò che c’è di giusto in America. (Bill Clinton)
Credo che nei paesi stranieri piaccia molto quando artisti americani cantano nella loro lingua. E quando si va lì e dire: Ciao, come stai? nella loro lingua, questo piace. Li fa sentire come se lo si stesse facendo solo per loro. In America diamo così tanto per scontato. (Natalie Cole)
Avevo offerto un letto a quattro persone senza che fossero state invitate. Tutto in America è un enorme paravento. (Quentin Crisp)
Buongiorno Italiacon i tuoi artisticon troppa America sui manifesticon le canzoni con amorecon il cuorecon più donne sempre meno suore (Toto Cutugno)
E dire che se nascevo in America non avrei mai conosciuto Totò. Pensate che disgrazia! (Luciano De Crescenzo)
In Italia c’era la carta bollata devi chiedere il permesso anche per andare al gabinetto. In America si è liberi di fare quello che si vuole (Dino De Laurentiis)
Non si tratta di credito, si tratta di assistere le imprese. I primi anni che eravamo in America, appena ricevevamo un ordine la banca ci anticipava il 30-40% perché ovviamente passava del tempo prima di incassare. E il tutto avveniva a tassi decenti. Oggi c’è qualche istituto che lo fa? (Leonardo Del Vecchio)
In America il sesso è un’ossessione, nelle altre parti del mondo è un fatto normale. (Marlene Dietrich)
La comunità hollywoodiana è la meno democratica che esista in America, divisa in categorie insormontabili a seconda della notorietà, dei guadagni e del prestigio professionale. (Oriana Fallaci)
Non esiste l’equazione povertà-crimine. Quando vedo i genitori che la domenica mattina portano i ragazzi ai centri commerciali e non a messa come accadeva nel passato, capisco molte cose. Questo accade ormai in tutto il mondo, in Italia come in America (Abel Ferrara)
Cerco di indovinare se si può dimostrare che in America tutti possono diventare Presidente. (Gerald Ford)
Mi piacerebbe interpretare delle commedie romantiche ma in America nessuno mi vede romantica. (Jodie Foster)
Si dice che in America tutto è ricco, tutto è nuovo, puoi salire in teleferica sui grattacieli e farti un uovo; io invece cerco il rock’n’roll al bar e nel metrò, cerco una bandiera diversa, senza sangue, sempre tersa. (Rino Gaetano)
La gente non vuole la guerra. Nè in Russia, nè in Inghilterra, America o Germania. Sono i leader delle nazioni a determinare le regole. La questione è semplicemente quella di trascinare la gente, viva essa in democrazia, o in qualsiasi altro regime. (Hermann Göring)
Sono stato in America e ho visto che ogni luogo, anche quello più umile, ha un pianoforte. (Raphael Gualazzi)
Ci sono troppe donne in America, troppe donne di una certa età soprattutto. Ma non possiamo ucciderle, né impedire agli americani di farsi comandare da loro. (Alfred Hitchcock)
Se sei nato nell’America capitalista, razzista, nella fascista America, allora sei nato nel peccato. Ma se sei nato nel socialismo, non sei nato nel peccato. (Jim Jones)
I ragazzi e le ragazze in America passano insieme momenti talmente tristi; una specie di snobbismo richiede ch’essi si sottomettano immediatamente al sesso senza adeguati discorsi preliminari. (Jack Kerouac)
In America non si è nessuno, finchè non si va in televisione. (Nicole Kidman)
Non ci sarà in America né riposo né tranquillità fino a quando ai negri non saranno concessi i loro diritti di cittadini. I turbini della rivolta continueranno a scuotere le fondamenta della nostra nazione fino a quando non sarà sorto il giorno luminoso della giustizia. (Martin Luther King)
In Inghilterra e in America le persone tendono a pascolare tutto il giorno, e penso che sia uno spreco essere costantemente orientati verso il cibo, perché in questo modo non si riesce a godere di un vero e proprio pasto completo quando è il momento. (Nigella Lawson)
Tutto ciò che avviene in America è opera del diavolo. Hanno messo al bando il punk perché stava provocando qualcosa e poi si sono inventati un uomo il cui unico scopo è solo quello di rendere i giovani ciechi alla verità. Il suo nome è John Travolta. (Bob Marley)
In America la cultura negli ultimi 100 anni è cresciuta, non solamente le orchestre e i musei, tutto! Anche le università e gli ospedali, tutti vivono con le donazioni private deducibili dalle tasse. Questa è la ricchezza dell’America. (Zubin Mehta)
Credo che noi in America siamo arrivati alla fine di uno sviluppo, perché ci ripetiamo un anno dopo l’altro, benché nessuno sembri accorgersene. (Arthur Miller)
La matematica, il calcolo e i computer sono stati la medicina che mi ha riportato ad un’idea più razionale e logica, aiutandomi a rifiutare il pensiero e l’orientamento allucinatori. La matematica è curativa e in America viene usata nella terapia occupazionale al posto dei farmaci. Con ottimi risultati. (John Nash)
America, questo è il nostro momento. Questa è il nostro tempo. Il tempo di voltare pagina rispetto alle politica del passato. Il tempo di apportare una nuova energia e nuove idee alle sfide che abbiamo di fronte. Il tempo di offrire una direzione nuova al Paese che amiamo. (Barack Obama)
In America ci sono molti collezionisti che amano il mio lavoro e che non pensano solo all’investimento, come oggi purtroppo avviene un po’ dappertutto. (Arnaldo Pomodoro)
Penso che ogni chef, non solo in America, ma in tutto il mondo, abbia una spada a doppio taglio. Indossa due giacche, una da persona perfezionista, purosangue, che odia l’incompetenza; toglie la giacca e diventa poi un perfetto uomo di famiglia. (Gordon Ramsay)
L’Europa mi ha fatto bene. Durante i miei studi in America mi interessava solo lo sport, è stato in Europa che ho incontrato la politica. (Robert Redford)
Non sarò felice fino a quando ogni ragazzo in America, tra i sei e sedici anni, indosserà un guanto e branirà una mazza da baseball. (Babe Ruth)
[Parlando del matrimonio] Ci ho pensato qualche volta, ma ho ancora davvero le idee confuse. Un giorno lo immagino su una spiaggia, un altro in America e un altro ancora in Sardegna! Chissà prima o poi mi schiarirò le idee. (Melissa Satta)
[Alla domanda: perché ha cambiato nome?] Così in America non mi chiameranno più Scalpai.[Da un’intervista del 2012] (Scialpi)
Negli anni ’60 quando da noi si occupavano le fabbriche, in America la protesta finiva sui palchi universitari. Non c’è paragone tra quel movimento e il nostro spessore ideologico. (Nanni Svampa)
Il canto è tutta la mia vita, sto male quando non canto. Rimarrò di sicuro in Italia. Tornerò in America solo per vedere la mia famiglia e per comprare le scarpe. Porto il numero 52 e qui non le trovo! (Sergio Sylvestre)
Sono orgogliosa di essere nata in Sudafrica, di aver guardato negli occhi e stretto la mano a Mandela. Così come mi sento partecipe di questa America guidata da Obama, un uomo al quale va la mia fiducia. (Charlize Theron)
Le opinioni che si stabiliscono in America sotto l’impero della libertà di stampa sono spesso più tenaci di quelle che si formano altrove sotto il regime della censura. (Alexis de Tocqueville)
In America non si passa direttamente dal laboratorio alle sale. C’è una lunga campagna promozionale da fare. (Giuseppe Tornatore)
Se in America il giornalismo è il cane da guardia del potere, in Italia è il cane da compagnia. O da riporto. (Marco Travaglio)
America first! [Prima l’America] (Donald Trump)
Se guardiamo in America dove Trump potrebbe andare alla Casa Bianca, bisogna ricordare che Trump è passato da un fallimento. In Italia sarebbe impossibile. In America fallisce l’idea e non la persona. Da noi se fallisce l’idea si colpevolizza anche la persona. (Gianluca Vacchi)
Mi dispiace tanto di avere provocato questa immensa delusione e mi dispiace per Serena, America perdonami.[Us Open 2015: dopo la vittoria in semifinale contro Serena Williams, N°1 al mondo] (Roberta Vinci)
Quando è finita la saga di Harry Potter mi sono sentita orfana di Hermione. Ma anche pronta per una nuova fase della mia carriera. Ero iscritta al college in America e mi arrivavano tante offerte di lavoro. (Emma Watson)
Ho incontrato Barack Obama alla Casa Bianca. È incredibile che un afro-americano sia arrivato in quella posizione, specie dopo le sofferenze che abbiamo subìto, dopo quello che succedeva in America solo 40 anni fa. Volevo incontrarlo a tutti i costi, è stato emozionante. (Serena Williams)
Viaggiare in America è come affondare un coltello caldo in un pane di burro. (Vittorio Zucconi)
Oggi siamo capaci, con Russia e America insieme, di guardare a tutti gli stati del mondo, e valutare la dignità di tutta la gente del mondo, e possiamo dar loro dignità e libertà. Sì! Con la forza se necessario! Perché è l’unico modo di mostrare che non è uno scherzo. (Silvio Berlusconi)
In America la parola rivoluzionario viene usata per vendere collant. (Rita Mae Brown)
In Scozia non sono considerato diverso da tanti altri ragazzi, ma in America mi vedo come un uomo estremamente forte e virile. (Gerard Butler)
Ho contribuito alla distruzione di almeno mezza dozzina di Repubbliche del Centro America per il solo profitto di Wall Street. (Smedley Butler)
In America ci sono più negozi d’armi che McDonalds! (Nicolas Cage)
La verginità femminile prenuziale, in Inghilterra – come in America – aveva smesso da un pezzo di essere un valore morale quando da noi ancora negli anni Settanta, se ne fissava invece in tribunale il valore venale. (Antonio Caprarica)
Oh bella per i cieli inquinati, grano con insetticida,Per la maestà delle montagne rigate dalle mine,sopra la pianura d’asfaltoAmerica, America, l’uomo getta i suoi rifiuti sopra di te.E nasconde i pini con cartelli stradali, dal mare al mare di petrolio. (George Carlin)
Si parla tanto del fallimento del socialismo, ma che successo ha avuto il capitalismo in Africa, Asia e America Latina? (Fidel Castro)
In America i sogni devono poter diventare realtà. (Hillary Clinton)
La cospirazione verso il successo in America consiste nell’immediatezza. (Kurt Cobain)
La rivoluzione della controcultura, in America, almeno un risultato l’aveva ottenuto: trovare un lavoro idiota a un sacco di ragazzotti strafatti. (James Crumley)
I nostri divi erano persone semplicissime, non era come in America che per parlare con uno di loro dovevi prima passare per agenti e segretarie. Quando volevo telefonare ad Alberto Sordi o a Peppino De Filippo componevo il loro numero telefonico e parlavo direttamente con loro. (Christian De Sica)
In America uccidiamo nel modo sbagliato. È una forma di consumismo. È l’estensione logica delle fantasie da consumo. (Don DeLillo)
Cosa penserebbero i miei genitori se fossero arrivati in America in quest’epoca? Avrebbero voluto venirci lo stesso? Chissà. (Kirk Douglas)
Non c’è nulla di sbagliato in America che la fede, l’amore per la libertà, l’intelligenza, e l’energia dei suoi cittadini non possano curare. (Dwight David Eisenhower)
Non c’è un uomo in America che una volta o l’altra non ha mai avuto il segreto desiderio di dare un calcio nel culo a un bambino. (W.C. Fields)
Una delle più sconvolgenti scoperte che ho fatto durante questa visita in America è che Sylvester Stallone è alto 1,65 m.Tutti lo credono sempre enorme, lo vedono sul ring e lo pensano un gigante. Invece no: la verità è che Rambo è un nano. (Dario Fo)
In America Latina non ci sono soldi, quindi si lavora per i soldi. (Gael García Bernal)
C’è una forma di bigotteria che è ancora accettabile in America – ed è la bigotteria contro chi ha successo. (Phil Gramm)
In America, con tutti i suoi mali e i suoi difetti, è ancora possibile passare attraverso la foresta e vedere il sole. Ma non sappiamo ancora se il sole stia sorgendo o stia tramontando per il nostro paese. (Dick Gregory)
Quando è andato in America, il presidente Bush ha telefonato alla Disney per sapere chi fosse quell’Occhetto italiano. (Beppe Grillo)
Sentivo il bisogno di lasciare il mio Paese ed andare a Hollywood. Non ero mai stato in America prima di allora. (Renny Harlin)
Tutti hanno diritto a un diploma universitario in America, anche se è in Tecnologia degli Hamburger. (Clive James)
Ho sempre pensato che in America siamo tutti uguali. Non importa cosa fai o che macchina guidi. Non sei migliore di me. (Peter Jason)
Io ero come voi: voi lavorate sodo, fate quello che vi dicono. E la vita cosa vi offre? Un panino di vergogna. Ogni persona in America è un vincente o un perdente. (Ken Jeong)
Il problema che abbiamo in America non è che la poesia della vita si sia trasformata in prosa, me che si sia trasformata in slogan pubblicitario. (Louis Kronenberger)
In America il sesso viene predicato, in Francia viene fatto. (Fritz Lang)
Gli esperti vittimologi stimano che il 91,2 per cento delle popolazioni del Nord America e dell’Europa sono ora qualificate come vittime, almeno nello loro stesse menti. (John Leo)
In America si lavora bene e si vive male.In Italia si vive bene e si lavora male. (Rita Levi-Montalcini)
Quando il fascismo verrà in America, sarà avvolto nella bandiera e porterà la croce. (Sinclair Lewis)
In America sta spopolando la rivergination. L’imenoplastica. La moda di farsi ricostruire una nuova verginità. Non sei più vergine? Mettici una toppa. La toppa sulla topa. (Luciana Littizzetto)
In Ungheria la recitazione è una professione, in America una presa di posizione. (Béla Lugosi)
Ero emigrato in America per diventare architetto. (Mako)
Non mi sederò alla vostra tavola per guardarvi mangiare, davanti a un piatto vuoto e sentirmi chiamare commensale. Sedermi a tavola non fa di me un commensale. Essere in America non fa di me un americano. (Malcolm X)
Per i dirigenti aziendali diventare ricchi mentre le loro società vanno in rovina, è solo una parte del normale ciclo economico… In America un sacco di soldi vengono ancora fatti alla vecchia maniera – rubandoli. (Steve Martini)
In America tradiscono l’ottanta per cento degli uomini sposati. Il resto tradisce in Europa. (Jackie Mason)
Non muoio dalla voglia di vivere in America, ma certamente mi piacerebbe lavorarci. (Cillian Murphy)
La leadership significa trovare una parata e mettercisi in testa; ciò che accade in America è che queste parate stanno diventando sempre più piccole – e ve ne sono in numero sempre crescente. (John Naisbitt)
La mentalità del vecchio west in America è ancora radicata. (Andrew Niccol)
Oggi in America la gente può diventare qualsiasi cosa voglia. Il problema è che molti non sanno ciò che vogliono. (Earl Nightingale)
Noi siamo, dopo tutto, un paese pieno di gente che è venuta in America per sfuggire agli stranieri. (Patrick Jake O’Rourke)
Qui in Italia non si può fare come si è fatto in America con Nixon, cioè cacciare via chi si è reso responsabile di gravi violazioni al patto democratico. (Pier Paolo Pasolini)
Ho un accento molto forte ed ovviamente è un limite ai ruoli che posso interpretare. Forse se mi fossi trasferito molto prima in America ora il mio accento si sentirebbe meno. (Jean Reno)
Gli americani sono incredibilmente impazienti. Qualcuno una volta disse che il più breve lasso di tempo in America è il tempo che va dal momento in cui la luce diventa verde e quando senti il primo colpo di clacson. (Jim Rohn)
In America tutti sono dell’opinione di non avere superiori sociali, dato che tutti sono uguali, ma nessuno ammette di non avere inferiori sociali. (Bertrand Russell)
In America non si va. In America si torna, anche la prima volta. Il nostro cervello è tanto pieno di «informazioni americane» che questo Paese offre una successione di déjà vu. (Beppe Severgnini)
Credo che in America mi vedano come un regista europeo, il che fa ridere. (Don Siegel)
Credo che Shakespeare sia una merda, una merda totale! Sarà anche stato un genio al suo tempo, ma io non riesco ad averci un rapporto con quella roba. Thee e Thou sembra un finocchio. Capitan America è un classico perché è più divertente. (Gene Simmons)
In America puoi sempre trovare un partito. In Russia il partito ti trova sempre. (Yakov Smirnoff)
In America, qualunque ragazzo può diventare presidente e suppongo che questo sia solo uno dei rischi che corre. (Adlai Ewing Stevenson Jr.)
Tutte le droghe di un certo interesse per qualsiasi persona moderatamente intelligente in America sono ora illegali. (Thomas Stephen Szasz)
In America nessuno dice che devi tenere le circostanze che qualcun altro ti ha dato. (Amy Tan)
In America discussione vuol dire dissenso. (James Grover Thurber)
C’è una teoria che dice che presto o tardi tutto ciò che è divertente in America verrà rovinato dalle persone della California. (Calvin Trillin)
In America, attraverso la pressione del conformismo, vi è la più ampia possibilità di scelta, ma non vi è purtroppo nulla che valga la pena di scegliere. (Peter Alexander Ustinov)
L’era delle rivoluzioni in America Centrale è ormai finita. (Emiliano Chamorro Vargas)
Ci sono alcuni circoli in America dove sembra essere più socialmente accettabile portare una pistola che un pacchetto di sigarette. (Katharine Whitehorn)
In America i giovani sono sempre pronti a dare a coloro che sono più vecchi di loro gli interi benefici della propria inesperienza. (Oscar Wilde)
Qui in America tutti sono armati: la gente e la polizia. Se commetti un crimine senti: Fermo o sparo! e non sai chi l’ha detto. Ma pensate all’Inghilterra… La polizia non ha armi, e neanche la gente, così capita di sentire: Stop! Oppure dico di nuovo stop!. (Robin Williams)
Nessun uomo in America ha il diritto di trattare con ‘tolleranza’ qualsiasi altro uomo perché la tolleranza è una presunzione di superiorità. Le nostre libertà sono gli uguali diritti di ogni cittadino. (Wendell Lewis Willkie)
Il crimine organizzato in America introita oltre quaranta miliardi di dollari in un anno e spende molto poco in cancelleria. (Woody Allen)