12 Frasi con Pregi

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Pregi’

Ecco quindi un’ampia raccolta di frasi con ‘Pregi’ e citazione famose che potrai postare sui social.

E in faccia c’hai tutti i pregi e i difetti che sono in parte condanna e un po’ compagnia. (Luciano Ligabue)
I pregi della posizione sociale, della nascita, sia pure regale, della ricchezza e simili stanno agli autentici pregi personali, il grande spirito o il grande cuore, come i re da palcoscenico stanno a quelli veri. (Arthur Schopenhauer)
I nostri pregi e i nostri difetti sono inscindibili, proprio come la forza e la materia. Quando si separano, l’uomo non è più. (Nikola Tesla)
Marx è un genio, magari la gente lo leggesse. Adesso ci sono i Simpson a sinistra… Anzi, a sinistra hanno i difetti, ma non i pregi dei Simpson, basta guardarli in faccia. (Giulio Tremonti)
Internet offre una ricchezza inestimabile di informazioni, conoscenza, contatti umani. E’ così grande che ha gli stessi pregi e gli stessi difetti del mondo reale: pieno di cose meravigliose e anche di porcherie e cose inutili. (Roberto Vacca)
I savi si sbagliano quando offrono alle passioni la quiete: le passioni ne sono nemiche. Essi vantano i pregi della moderazione a chi è nato per l’azione e una vita tumultuosa. Che cosa importa ad un malato della squisitezza di un banchetto che gli fa nausea? (Luc de Clapiers de Vauvenargues)
Amare, e riconoscere i difetti di chi amiamo; odiare, e riconoscere i pregi di chi odiamo, è cosa ben rara sotto il cielo. (Federico De Roberto)
Un bel viso ci fa credere a tutti i pregi e a tutte le virtù, lasciandoci meravigliati di vederle sparire con lui e qualche volta prima di lui. (Aristide Gabelli)
Questo è uno dei pregi della narrativa come delle canzoni: dire di personaggi che attraverso le parole rimangono in vita, che si vestono in qualche modo di eternità. (Francesco Guccini)
Questo era uno dei pregi di essere un pessimista: niente era mai così male come si pensava che sarebbe stato. (James Jones)
A conoscere perfettamente i pregi di un’opera perfetta o vicina alla perfezione, e capace veramente dell’immortalità, non basta essere assuefatto a scrivere, ma bisogna saperlo fare quasi così perfettamente come lo scrittore medesimo che hassi a giudicare. (Giacomo Leopardi)
Permetterci di conciliare il piacere della solitudine con il piacere della buona compagnia è uno dei grandi pregi della lettura. (Giovanni Soriano)