12 Frasi con Sito

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Sito’

In questa repertorio abbiamo scelto le frasi con ‘Sito’ più famose e belle che siano mai state scritte da grandi poeti, scrittori e personaggi storici.

Il governo prosegue fino al termine della legislatura. Io sono indispensabile alla coalizione, sono l’unico che la tiene insieme.[Dal sito web di Forza Italia, 28 giugno 2004] (Silvio Berlusconi)
Bottadiculo.it è il miglior sito di pronostici che io abbia mai visto.[giugno 2009] (Umberto Eco)
Ho sempre sostituito la paura di non farcela più, con la speranza di farcela di nuovo.[Ultimo saluto, dal suo sito ufficiale] (Giorgio Faletti)
Per un osservatore sito nella nebulosa di Andromeda, il segno della nostra estinzione non sarebbe più appariscente di un fiammifero che si accende per un secondo nel cielo. (Stanley Kubrick)
Più vale la virtù de’ soldati che la moltitudine; più giova alcuna volta il sito che la virtù. (Niccolò Machiavelli)
[Wikipedia] È molto spesso il primo sito in cui cerco le informazioni che mi servono, ancor prima dei motori di ricerca. È un progetto, secondo me, molto utile e anche abbastanza sviluppato, un’ottima fonte. (Paolo Nespoli)
Mi ha fatto piacere scoprire come, alla fine, qualcosa dei contenuti resti in tasca a tutti. Significa che il percorso educativo che è l’anima del sito funziona.[Su Expo] (Giuseppe Sala)
Io me volsi a man destra, e puosi all’altro polo, e vidi quattro stelle non vista mai fuor ch’alla prima gente. Goder pareva il ciel di lor fiammelle: oh settentrional vedovo sito, poi che privato se’ di mirar quelle! (Citazioni di Amerigo Vespucci)
Quindi, ciò che la dichiarazione, ‘Per poter vedere questo sito dovete usare…’ significa davvero è: ‘L’accesso a questo sito è limitato dall’incapacità o dall’arrogante rifiuto del progettista del sito di studiare un modo perché venga correttamente visualizzato su qualsiasi altra cosa che non sia la configurazione scelta’. (Dick Gaughan)
Ogni aspetto saliente del comportamento umano è localizzato in un particolare sito della corteccia cerebrale. (Alberto Oliverio)
L’assunto di quel sito diabolico sarebbe poi la possibilità di ritrovare persone della propria vita, della scuola, del passato, che si sono perdute. Ma se le abbiamo perdute un buon motivo ci sarà! (Simone Perotti)
Anvedi che ber sito, te c’hanno mai cliccato sopra? (Carlo Verdone)