12 Frasi con Tinta

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Tinta’

Guarda le più belle e famose frasi con ‘Tinta’ che possono essere utilizzate anche per lo stato Whatsapp o Facebook. Eccole!

Stefania Sandrelli, sul set della Chiave, diceva che certe posizioni, da dietro, erano umanamente impossibili. Allora io chiamavo la Tinta che, da donna a donna, la rincuorava sulla loro fattibilità tecnica. (Tinto Brass)
Quando la fiamma col suo fumo nero lasciò la terra e si alzò verso il cielo, quando ciascuno ebbe tinta la mano, quando quel fumo si sparse lontano Jan Hus di nuovo sul rogo bruciava all’orizzonte del cielo di Praga. (Francesco Guccini)
Se B. avesse voluto davvero fare lo spiritoso anziché lo sborone ignorante come al solito avrebbe detto che lui usa lo stesso fondo tinta di Obama.[da Olè, sabinaguzzanti.it, 8 novembre 2008] (Sabina Guzzanti)
Chiedi alla luce se una gemma è pura, se ben tinta di porpora è una lana; al giorno chiedi se una donna vale. (Publio Ovidio Nasone)
La nottata era proprio tinta, botte di vento arraggiate si alternavano a rapide passate d’acqua tanto malintenzionate che parevano volessero infilzare i tetti. (Andrea Camilleri)
Quali che siano stati i nostri conflitti e i nostri trionfi, per quanto indelebile sia il segno che questi abbiano potuto lasciare su di noi, finiscono sempre per stemperarsi come una tinta ad acquerello su un foglio di carta. (Arthur Golden)
Se sommi l’azzurro del mare profondo al celeste del cielo immenso otterrai la tinta perfetta: il turchese spettacolare che sei dentro me. (Gianfranco Iovino)
È diventato spaventosamente biondo e ha superato il platino, ora deve essere plutonio. Ha i capelli in tinta con i denti. (Pauline Kael)
Se il proprio sé non vale molto, allora tutti i piacerisono come vini eccellenti in una bocca tinta di bile. (Arthur Schopenhauer)
Milano non avrà il mare, però ha il cielo in tinta con le case. I pittori risparmiano a ritrarla, non spendono in colori, basta il grigio. (Guido Sperandio)
Le sue vesti non erano bianche come mi era parso, bensì tessute di tutti i colori, che quando si muoveva, scintillavano e cambiavano tinta, abbagliando quasi la vista. (J.R.R. Tolkien)
La nostra razza mascolina mentisce sempre quando parla di sentimenti elevati, c’importa soltanto del corpo, e quindi perdoniamo tutte le turpitudini ma non perdoniamo la tinta di un vestito che sia brutta, senza gusto e disadatta. (Lev Tolstoj)