124 Frasi con Creatura

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Creatura’

Qui di seguito abbiamo scelto le migliori frasi con ‘Creatura’ da mettere sotto i post di Instagram e Facebook e condividere con i nostri amici. Leggi di più

L’uomo è una creatura che crea la storia e che non può ripetere il proprio passato né lasciarselo alle spalle. (Wystan Hugh Auden)
La prima creatura di Dio fu la luce. (Francesco Bacone)
Plutarco mi ha consolato e mi ha ispirato la rassegnazione. Sono fermamente risoluto a contrapporre alle avversità del destino un’anima forte, anche se vi sono dei momenti in cui io sono la creatura più disgraziata del mondo. (Ludwig Van Beethoven)
Va osservato che il numero non è qualcosa di fisso e determinato, che esista realiter nelle cose. Esso è esclusivamente una creatura dello spirito. Così accade che risultino: una finestra = 1; una casa, in cui vi siano molte finestre, = 1; una città, formata da molte case, sempre = 1. (George Berkeley)
Affezionato : dicesi di chi ha la tendenza a diventare molto noioso.La creatura più affezionata del mondo è un cagnolino bagnato. (Ambrose Bierce)
Distruggere una creatura vivente è un doppio delitto: si cancellano allo stesso tempo la vita e la bellezza. (Michela Brambilla)
Ogni tanto arriva una donna, in pieno rigoglio, una donna che scoppia dal vestito… una creatura tutta sesso, una maledizione, la fine di tutto. (Charles Bukowski)
La donna, forse a motivo dell’educazione familiare, gli era parsa sempre una creatura straniera, con una donna non era mai riuscito ad avere la confidenza che aveva con gli amici. La donna era sempre per lui la creatura di un altro mondo, vagamente superiore e indecifrabile. (Dino Buzzati)
Io sono una creatura della mia penna. La penna è la parte migliore di me. (Antonia S. Byatt)
Il gran desiderio d’un cuore inquieto è di possedere interminabilmente la creatura che ama o di poterla immergere, quando sia venuto il tempo dell’assenza, in un sonno senza sogni che non possa aver termine che col giorno del ricongiungimento. (Albert Camus)
Il valore di una frase risiede nella personalità di chi la pronuncia, perché nulla di nuovo può essere detto da creatura umana. (Joseph Conrad)
Fu la sterminata immensità della notte a spalancare i pensieri dei nostri antenati. Accorgersi che esiste l’infinito è già un inizio d’intesa tra la minima taglia della creatura umana e l’universo. (Erri De Luca)
La natura ingrata dell’anima ha reso la creatura umana avida di variazioni illimitate nel modo di vivere. (Epicuro)
Lo Spirito Santo deve la propria esistenza personale soltanto a un nome, a una parola […] che sta a rappresentare unicamente il sentimento e l’entusiasmo religioso, l’amore e l’anelito della creatura verso il creatore. (Ludwig Feuerbach)
Aveva del resto un inconscio bisogno di amare senza speranza per potersi poi compiangere, per la voluttà di un doppio intenerimento, verso una bella creatura e verso se stesso. (Antonio Fogazzaro)
Il modo di produzione del sistema capitalistico ha trasformato l’uomo in una creatura ansiosa e alienata. (Erich Fromm)
Sono angosciata. Gli amici mi prendono in giro, ma sono davvero molto angosciata più per le piante e gli animali che per le persone. Come se le creatura indifese su questa terra, assieme ai bambini, fossero loro. (Giorgia)
È essenziale che ci si renda conto una volta per tutte che l’uomo è molto più una creatura sessuale che una creatura morale. La prima è inerente, la seconda è posticcia. (Emma Goldman)
Credo che uccidere qualsiasi creatura vivente, sia un po’ come uccidere noi stessi e non vedo differenze tra il dolore di un animale e quello di un essere umano. (Margherita Hack)
Il privilegio dell’assurdità, a cui nessuna creatura vivente è soggetta, tranne l’uomo. (Thomas Hobbes)
Possiamo provare disagio vedendo una creatura che soffre, senza provare pietà: ma non abbiamo pietà a meno che desideriamo soccorrerla. (Samuel Johnson)
Ogni creatura rispecchia il Creatore. (Gottfried Wilhelm Leibniz)
Sono una creatura della notte, così come le stelle, la luna e il silenzio. (Menotti Lerro)
Gli anziani tendono a non vedere – l’hanno dimenticato! – l’essere nascosto nella giovane creatura, il più forte e più potente fra i personaggi che abitano un corpo adolescente, l’essere che istruisce, sceglie l’esperienza – e protegge. (Doris Lessing)
Che l’uomo sia la creatura più nobile può anche essere dedotto che nessun’altra creatura ha contestato il suo primato. (Georg Christoph Lichtenberg)
Creatura quanto mai strana è l’uomo: insaziabile, sempre inappagato, irrequieto, mai in pace con Dio o con se stesso, di giorno tende senza posa a inutili mete, di notte si abbandona a un’orgia di desideri proibiti e malvagi. (Jack London)
L’uomo vecchio per il selvaggio è un delinquente, che deve esser punito, o una creatura schifosa, che fa ribrezzo. Egli deve esser punito con lo sprezzo, con l’odio; se occorre anche con la morte, perché ha voluto arrogarsi il sacrilego privilegio di campar molti anni. (Paolo Mantegazza)
L’Unità divina è presente in ogni creatura come la realtà ed il valore supremo verso il quale ogni cosa tende. (Piero Martinetti)
La religione è il singhiozzo di una creatura oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore, lo spirito di una condizione priva di spirito. È l’oppio dei popoli. (Karl Marx)
[Su Marilyn Monroe] Risplende di bellezza, di umanità. È il genere di artista che non va in scena ogni santo giorno che viene. Dopotutto, è una creatura fuori dall’ordinario. (Arthur Miller)
L’uomo, ammetto, è una creatura malvagia. (Molière)
Mio Gesù amore! Il vostro amore mi rende sublime; il vostro amore mi santifica, mi volge non verso una sola creatura, ma a tutte le creature, all’infinita bellezza di tutti gli esseri, creati a vostra immagine e somiglianza. (Giuseppe Moscati)
L’uomo è l’unica creatura che consuma senza produrre. Egli non dà latte, non fa uova, è troppo debole per tirare l’aratro, non può correre abbastanza velocemente per prendere conigli. E tuttavia è il re di tutti gli animali. (George Orwell)
Non c’è creatura che soffra meno di uno sciocco. (Alexander Pope)
L’albero m’è penetrato nelle mani,La sua linfa m’è ascesa nelle braccia,L’albero m’è cresciuto nel seno -Profondo,I rami spuntano da me come braccia.Sei albero,Sei muschio,Sei violette trascorse dal vento -Creatura – alta tanto – tu sei,E tutto questo è follia al mondo. (Ezra Pound)
L’anima del Leopardi era nobilissima, delicatissima, quella d’una creatura angelica, straboccante di desiderio d’amore e di amicizia. (Giuseppe Prezzolini)
Nato con la sua vita, creatura di ardente sete e di squisiti appetiti, lì, accanto al suo cuore pulsava nelle tenebre – finché quel giorno una voce chiamò per lui, e i lacci del nascere si sciolsero. (Dante Gabriel Rossetti)
Tutta la produzione artistica è il prodotto del lavoro dell’intera creatura vivente, corpo e anima, e principalmente dell’anima. (John Ruskin)
E’ l’amare e l’esser amato, non la rivoluzione, l’aspirazione più profonda di ogni creatura che viene al mondo. (Susanna Tamaro)
Nessun essere umano, superata la spensierata età della fanciullezza, vorrà uccidere per semplice piacere una qualsiasi creatura che vive nella sua stessa maniera. La lepre, nella sua agonia, grida come un fanciullo. (Henry David Thoreau)
Ogni creatura umana ha la sua legge; se non la sappiamo distinguere chiniamo il capo invece di alzarlo nella superbia; è stolto crederci superiori perché una persona si muove percossa da leggi a noi ignote. (Mario Tobino)
Quando si lavora in un ufficio, è come se ti limitassero. Sei una creatura in una piccola cella sotto la supervisione e la sorveglianza di qualcuno. (Jack Vance)
Ahimè! È difficile capire come e perché cosa una creatura insignificante quale siamo noi può inorgoglirsi. Un pugnetto di polvere grande come una noce: ecco cosa diventeremo dopo la morte. C’è di che essere ben fieri! (Giovanni Maria Vianney)
Può Dio perdere l’ultima pecorella smarrita del suo gregge? La creatura, per cui egli ha versato il suo sangue e ha patito l’abbandono da parte del Padre? (Hans Urs von Balthasar)
I cavalli hanno sempre capito molto più di quanto diano a intendere. Difficilmente si può stare tutto il giorno, tutti i giorni, con qualcuno seduto sopra, un’altra creatura, senza farsene un’opinione. È invece possibilissimo starsene seduti tutto il giorno, tutti i giorni, sopra un’altra creatura senza darsene il benché minimo pensiero. (Douglas Adams)
Veder la fine d’un periodo di ansie e paure! Veder finalmente allontanarsi la nube che incombeva su di noi, che c’intisichiva il cuore, che faceva della felicità null’altro che un ricordo! Questa è una gioia che, senz’altro, avrà sperimentato qualche volta ogni creatura vivente. (Richard Adams)
Tu, anima sublime e sublime creatura, che partecipi della natura divina, perché cercare al di fuori ciò che è in te, più te stessa di te? (Sant’Agostino)
L’innamorato, ogni tanto, rimane come incantato davanti alla sua amata. Scopre in lei cose che non aveva mai visto prima e ne resta rapito. E si meraviglia che quella creatura stupenda lo ricambi, lo ami. E così anche dopo mesi, anni. Nel grande amore dopo decenni. (Francesco Alberoni)
Una persona viene battuta dalle circostanze fintanto che crede di essere la creatura di condizioni esterne. (Fred Allen)
Il mondo intero aspira alla libertà, e tuttavia ogni creatura è innamorata delle sue catene. Tale è il primo paradosso ed il nodo inestricabile della nostra natura. (Sri Aurobindo)
La Vergine rappresenta la creatura umana senza potere, senza volere, senza potenza creatrice e sovrana che non può che ricevere, essere disponibile, attendere. (Karl Barth)
«Cuore» indica questo gioco d’insieme delle forze percettive dell’uomo, in cui è in gioco anche il giusto intreccio di corpo e anima, che appartiene alla totalità della creatura chiamata «uomo». (Papa Benedetto XVI)
Regola generale di tutte le grazie singolari partecipate a una creatura ragionevole è che quando la condiscendenza divina sceglie qualcuno per una grazia singolare o per uno stato sublime, concede alla persona così scelta tutti i carismi che le sono necessari per il suo ufficio. (San Bernardino da Siena)
Quale mortale può lottare con una creatura dei suoi sogni? (Ambrose Gwinnett Bierce)
– Presto le vite di tutti i bambini come te saranno mie. E io ritornerò giovane e bella per l’eternità.- Non ha importanza quanto tu sia giovane o vecchia. Hai venduto la tua anima! Sei la più orrenda e schifosa creatura che sia mai nata! (Thora Birch)
Cenerentola…I nomi hanno un potere, come gli incantesimi! E a un tratto le sembrò che la matrigna e le sorellastre l’avessero davvero trasformata in una creatura tutta cenere e fatica. (Helena Bonham Carter)
[Il cane] È il Signore che te lo manda perché tu possa fare una buona azione verso una creatura così abbandonata. (San Giovanni Bosco)
Le fondamenta del cristianesimo sostengono che il male è la superbia della creatura che si ribella al suo Creatore e va oltre le proprie prerogative. (Pascal Bruckner)
Uno sciocco che tace è la creatura più adorabile del mondo. (Gesualdo Bufalino)
Il tentativo di imporre all’uomo, una creatura capace di sviluppo e di dolcezza, capace alla fine di attingere il succo delle barbute labbra di Dio, di cercare di imporre, dico, leggi e condizioni appropriate a una creazione meccanica, è contro questo che alzo la mia penna-spada. (Anthony Burgess)
La pagina non dev’essere un doppione della vita, sarebbe per lo meno inutile; deve valerla. Dev’essere un fatto tra i fatti, una creatura in mezzo alle altre. (Italo Calvino)
L’uomo è una creatura meschina quando contempla il potere. (Alberto Camerra)
La creatura vivente più debole, col concentrare i suoi sforzi su un singolo oggetto, può riuscire in qualcosa; laddove la più forte, col disperdere i propri su molte cose, può non realizzare nulla. (Thomas Carlyle)
Non v’è merito alcuno nel serbarsi fedele a una creatura cui si vuol bene. (Giacomo Casanova)
Tu sarai glorificato assai più perdonando e dando la luce dell’intelletto a molti, che non ricevendo l’omaggio da una sola creatura miserabile, quale sono io. (Santa Caterina da Siena)
Si sentì come una creatura appena nata che apriva gli occhi in un mondo che le era familiare e che non aveva mai visto. (Kate Chopin)
C’è qualcosa di profondamente sbagliato in una creatura che sacrifica la vita dei propri figli per appianare le divergenze. (Suzanne Collins)
L’uomo, senza nemmeno accorgersene, torna a essere quel che è sempre stato: una creatura perennemente insoddisfatta che non sa vivere in pace. (Mauro Corona)
Perchè l’uomo ha nella sua natura questa orribile facoltà di godere con maggiore acutezza quando è consapevole di nuocere alla creatura da cui prende il godimento? (Gabriele D’Annunzio)
In una serie di forme che derivano gradualmente da qualche creatura simile alle scimmie fino all’uomo come ora esiste, sarebbe impossibile definire il punto in cui si dovrebbe usare il vocabolo uomo. (Richard Dawkins)
L’amore è una creatura capricciosa che desidera tutto, ma poi si accontenta di quasi niente. (Madeleine de Scudéry)
Cos’aveva significato quel gesto la prima volta, la prima volta che una creatura pensante aveva guardato negli occhi, in profondità, un’altra creatura? (Don DeLillo)
Ogni creatura umana è composta in modo da esser per tutte le altre un profondo segreto e un profondo mistero. (Charles Dickens)
L’uomo è una creatura particolare, frivola, e come un giocatore di scacchi si preoccupa più del procedimento nel perseguire il proprio obiettivo che dell’obiettivo in se stesso. (Fëdor Michajlovič Dostoevskij)
Mi sento talmente immerso nell’umanità, talmente smarrito in un immenso universo, che non riesco più a commuovermi o a soffrire per la nascita o la morte di una creatura sola. (Albert Einstein)
Nulla minaccia la tua libertà quanto il misterioso trasporto che una creatura prova verso un’altra creatura, ad esempio un uomo verso una donna, o una donna verso un uomo. Non vi sono cinghie né catene né sbarre che ti costringano a una schiavitù più cieca, a un’impotenza più disperata. (Oriana Fallaci)
Gli animali selvaggi non uccidono mai per divertimento. L’uomo è la sola creatura per cui la tortura e la morte dei suoi simili è spassosa in sé. (James Anthony Froude)
La vita di un agnello non è meno preziosa di quella di un essere umano. Trovo che più una creatura è indifesa, più ha il diritto ad essere protetta dall’uomo dalla crudeltà degli altri uomini. (Mahatma Gandhi)
Molto ho veduto, ma ancor più ho riflettuto: il mondo si svela sempre più, e anche quello che sapevo da tempo, soltanto adesso diviene realmente mio. Quale creatura è l’uomo! Impara presto a sapere, ma tardi a mettere in pratica. (Goethe)
Quali condizioni sono più propizie al lavoro di uno scrittore del silenzio della sua stanza, illuminata dalla luna che dà ad ogni creatura della fantasia un così vivo rilievo? (Nathaniel Hawthorne)
L’uomo è una creatura meravigliosa, egli vede attraverso gli strati di grasso (occhi), ascolta attraverso un osso (orecchie) e parla attraverso un pezzo di carne (lingua). (Ali Hazrat)
Non si può dare il proprio cuore ad una creatura selvatica. Più le si vuole bene più diventa ribelle: finché un giorno se ne scappa nelle praterie e poi in cima a un albero, e poi su un albero più alto. (Audrey Hepburn)
Una casa così antica col tempo diventa una creatura viva, comincia a trattenere le cose, alcune buone, alcune cattive e alcune sulle quali dovrebbe scendere un eterno silenzio. (Tom Hiddleston)
L’inglese bianco, borghese, del sud è la creatura più sradicata in assoluto. (Nick Hornby)
Una creatura che è per i mortali fonte di maggior sgomento di qualsiasi spettro, folletto e dell’intera genia delle streghe messe insieme: una donna. (Washington Irving)
Ogni creatura è come erba e tutta la sua gloria è come un fiore di campo. Appassisce l’erba e cade il fiore perché lo Spirito del Signore ha spirato sopra di esso. (Isaia)
Secondo me Uma Thurman è una creatura divina, una delle donne più belle che abbia mai visto. (Joshua Carter Jackson)
Ogni opera d’arte è una creatura del suo tempo, spesso è madre dei nostri sentimenti. Ogni epoca di cultura realizza così una propria arte, che non può essere ripetuta. (Wassily Kandinsky)
L’uomo è la sola creatura capace di essere educata. Per educazione s’intende la cura (il trattamento, la conservazione) che richiede l’infanzia di lui, la disciplina che lo fa uomo, infine la istruzione con la cultura. Sotto questi tre rispetti, egli è infante, allievo e scolare. (Immanuel Kant)
Essere l’inventore del sesso sembra essere una distinzione sufficiente per una creatura grande abbastanza da essere appena visibile ad occhio nudo. (Joseph Wood Krutch)
Gli stormi d’uccelli non hanno un condottiero. Ogni creatura regola i movimenti su quelli dei simili che gli volano accanto, un prodigio per cui dal nulla sembrerebbe sorgere la vita e il movimento. Un gioco di specchi con nulla al centro, simile a quello da cui nasce la coscienza. (Nicola Lagioia)
Un buon cuoco è un dono peculiare degli dei. Egli dev’essere una creatura perfetta dal cervello al palato, dal palato alla punta delle dita. (Walter Savage Landor)
La massa psicologica è una creatura provvisoria, composta da elementi eterogenei saldati assieme per un istante, esattamente come le cellule di un corpo vivente formano, riunendosi, un essere nuovo con caratteristiche ben diverse da quelle che ciascuna di queste cellule possiede. (Gustave Le Bon)
Che cosa può vedere più volentieri il Creatore di una creatura lieta? (Gotthold Ephraim Lessing)
Solo chi non sa che anche la propria vittima è una creatura come lui può uccidere senza colpa. (Konrad Lorenz)
All’uomo compete il governo, la donna deve piegarsi. L’uomo è più elevato e migliore, la donna una creatura dimidiata, una bestia idrofoba, il merito maggiore che possiede è quello di generare. (Martin Lutero)
Non a colpi di clava né di pietra Si spezza il cuore; Una frusta invisibile, sottile Conobbi io, E staffilò la magica creatura Fino a che cadde. (Alba Marcoli)
La cattiveria la puoi trovare anche nell’ultima delle creature, ma quando Dio ha fatto l’uomo doveva avere il diavolo accanto. Una creatura che sa fare tutto. Sa fare una macchina. E una macchina per fare la macchina. E tanto male che può andare avanti da solo per mille anni, senza manutenzione. (Cormac McCarthy)
L’uomo non è una creatura sulla terra che ha un linguaggio, l’uomo è linguaggio. (Herbert Marshall McLuhan)
L’uomo interamente virile manca lo spirito necessario a dare forma oggettiva ai suoi sogni insorgenti e segreti, e la donna interamente femminile tende ad essere una creatura troppo cinica per sognare affatto. (Henry Louis Mencken)
Uccidere un buon libro è quasi lo stesso che uccidere un uomo. Chi uccide un uomo uccide una creatura ragionevole, immagine di Dio. Ma chi distrugge un buon libro uccide la ragione stessa, uccide l’immagine di Dio, per così dire, nell’occhio. (John Milton)
Sono solo una creatura a quattro dimensioni. Non ho idea di come visualizzare l’infinito. Nemmeno Einstein l’aveva, lo so perché gliel’ho chiesto. (Patrick Moore)
Scoprire di essere ricambiato in realtà dovrebbe disilludere l’amante sul conto della creatura amata. Come? È abbastanza modesta da amare addirittura te? O abbastanza stupida? Oppure… Oppure… (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
L’uomo, mio caro, è un paradosso. Una creatura assai bizzarra. Ride quando c’è da piangere, piange quando gli converrebbe ridere; vive senza cervello e muore senza voglia. (Amos Oz)
I miei genitori mi comprarono il primo pesciolino per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. Seicentoquaranta pesci dopo, l’unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà. (Chuck Palahniuk)
È solo in campagna che possiamo conoscere una creatura umana o un libro. (Palinurus)
Il dialogo vedico con il divino non è quello di una creatura completamente nuda e impotente che si inchina davanti a un Creatore onnipotente e distaccato, bensì quello di un compagno che svolge la sua parte nel mistero supremo della realtà. (Raimon Panikkar)
Insegna più una sola creatura che cento. (Cesare Pavese)
Ogni fantasma, ogni creatura d’arte, per essere, deve avere il suo dramma, cioè un dramma di cui esso sia personaggio e per cui è personaggio. Il dramma è la ragion d’essere del personaggio; è la sua funzione vitale: necessaria per esistere. (Luigi Pirandello)
Un principio deve rendere l’universo una singola complessa creatura vivente, uno tra tutti. (Plotino)
L’animale narratore era l’uomo, l’unica creatura sulla terra che si raccontava storie per capire qualcosa su se stesso. (Salman Rushdie)
Il vino è un assai gioviale creatura, se è ben usato. (William Shakespeare)
Nessun’altra creatura al mondo risveglia il peggio ed il meglio della natura umana come l’enigmatico gatto. (Frank Warren Snepp)
Che l’uomo sia una creatura aggressiva è un fatto difficilmente contestabile. Ad eccezione di certi roditori, nessun altro vertebrato distrugge abitualmente gli appartenenti alla sua stessa specie. (Anthony Storr)
Sei una bravissima persona e io ti sono molto affezionato; ma in fondo sei solo una piccola creatura in un mondo molto vasto! (J.R.R. Tolkien)
Ogni creatura vivente che viene al mondo ha qualche compito assegnato da eseguire; quindi, non dovrebbe restare spettatore inerte di quello che gli altri stanno facendo. (Sarah Kirby Trimmer)
Il fatto che l’uomo sappia distinguere il giusto dallo sbagliato prova la sua superiorità intellettuale sulle altre creature; ma il fatto che egli possa agire in modo sbagliato prova la sua inferiorità morale rispetto a qualsiasi creatura che non può farlo. (Mark Twain)
Fino a che il mio cuore batte e la mia carne palpita, io non ammetto che una creatura dotata di volontà ceda alla disperazione. (Jules Verne)
Ogni creatura è lo specchio luccicante e brillante di Dio. (Hildegarde von Bingen)
E’ giusto bollire una creatura viva e senziente solo per il piacere delle nostre papille gustative? (David Foster Wallace)
Uno stereotipo tipico delle minoranze femminili come dei negri: se una donna sa stare al suo posto (in casa), è davvero una persona molto amabile, una creatura amorevole, felice e infantile. (Naomi Weisstein)
L’amore umano, aggiunse, non è la semplice somma di due Io. È una creatura autonoma, il cui nome è Noi. Se la coppia costruisce progetti, non conoscerà le rughe del tempo, perché il maschio e la femmina non saranno più due, ma una cosa unica. (Massimo Gramellini)
Ogni singolo uomo, infatti, è ad immagine di Dio in quanto creatura razionale e libera, capace di conoscerlo e di amarlo. (Papa Giovanni Paolo II)
Levin era innamorato, e perciò gli pareva che Kitty fosse tale una perfezione per ogni riguardo, una creatura tanto più alta di ogni altra sulla terra, e lui un essere così inferiore, così nullo che non poteva ammettere il pensiero che ella stessa e gli altri lo credessero degno di lei. (Lev Tolstoj)