14 Frasi con Ereditato

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Ereditato’

Una lista con le più belle e famosefrasi con ‘Ereditato’ da condividere a parenti e conoscenti. Leggi qua di seguito!

[Su Lucio Dalla] Credo di aver ereditato il suo pensiero, il suo amore per il talento. La cosa che amava di più Lucio era rendere grande una potenzialità; amava farla scoprire anche agli altri ed era appagato davvero quando ciò diventava reale. Lo gratificava. (Gaetano Curreri)
Ho scritto i libri che [mio padre] non ha scritto, ho scalato le montagne che avrebbe voluto. Sono suo figlio perché ho ereditato i suoi desideri. Non si eredita il granaio, la casa, ma la penuria, il compito lasciato, la provvista mancata. (Erri De Luca)
Ciò che avete ereditato dai vostri antenati, guadagnatevelo, in modo da poterlo possedere. (Johann Wolfgang Goethe)
L’uomo d’oggi ha ereditato un sistema nervoso che non sopporta le attuali condizioni di vita. In attesa che si formi l’uomo di domani, l’uomo d’oggi reagisce alle mutate condizioni non opponendosi agli urti bensì facendo massa, massificandosi. (Eugenio Montale)
Mia figlia Asia [Nuccetelli] non si deve vergognare della sua bellezza. La vedo come una lolita, ma con gli attributi. Purtroppo fuma. Ma questo difetto lo ha ereditato da me. (Antonella Mosetti)
Faccio molto sport. Mai fatto diete. Sono felice di aver ereditato dai miei genitori degli ottimi geni, posso mangiare quello che voglio e rimanere magra, di fatto però preferisco mangiare cibo sano. (Irina Shayk)
Noi non abbiamo ereditato il mondo dai nostri padri, ma lo abbiamo avuto in prestito dai nostri figli e a loro dobbiamo restituirlo migliore di come lo abbiamo trovato. (Barone Robert Baden-Powell)
È probabilmente impossibile, per chi abbia vissuto e prosperato in un sistema sociale ereditato, immaginare il punto di vista di coloro che, non essendosi mai aspettati nulla da tale sistema, ne progettano la distruzione senza alcun timore. (Michel Houellebecq)
Il metodo dialettico, ereditato da Fichte e applicato all’Assoluto, è ben più di un semplice strumento intellettuale. È vita, principio vitale, automovimento, dinamismo spontaneo dello Spirito divino stesso. Ha in sé, appunto, la capacità di passer partout: sospinge verso la totalità, verso il sistema universale. (Hans Kung)
Se non avessi ereditato una fortuna, probabilmente non avrei fuso il mio destino con la matematica. (Joseph-Louis Lagrange)
Tutti noi abbiamo delle idee preconfezionate, false e condivise da tutti. Le più ancorate alle nostre menti sono quelle che abbiamo ereditato dai nostri genitori, dai nostri insegnanti e, talvolta, da coloro che ci circondano. (François Lasserre)
Nessuno parla di più della libera impresa e della concorrenza e del più capace che si fa strada dell’uomo che ha ereditato il negozio o la fattoria di suo padre. (Charles Wright Mills)
Il Buddhismo è cento volte più realista del Cristianesimo, ha ereditato un modo freddo e oggettivo di porsi i problemi; nasce dopo un movimento filosofico durato centinaia di anni; appena esso sorge, il concetto di Dio è già eliminato. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
Vengo da una famiglia senza il talento del canto, ma in qualche modo ho ereditato qualcosa, e in realtà non sono così male. (Michelle Pfeiffer)