15 Frasi con Abituarsi

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Abituarsi’

In questa repertorio abbiamo scelto le frasi con ‘Abituarsi’ più famose e belle che siano mai state scritte da grandi poeti, scrittori e personaggi storici.

Essi [i furiosi] frequentano l’arte del giocare per abituarsi ne la rigidezza del dispetto, accioché il lor fronte, ottenebrato da i nuvoli de lo sdegno, spaventi ognuno che si move a dimandargli grazie. (Pietro Aretino)
Le donne e i gatti faranno quello che vogliono e gli uomini e i cani dovrebbero rilassarsi ed abituarsi all’idea. (Robert A. Heinlein)
Nulla di ciò che è per natura può assumere abitudini ad essa contrarie: per esempio, la pietra che per natura si porta verso il basso non può abituarsi a portarsi verso l’alto, neppure se si volesse abituarla gettandola in alto infinite volte. (Aristotele)
Sono (presumo d’essere) onesto. Si rischia qualcosa, di questi tempi. Oggi l’onestà è una dote losca, più assai dell’intelligenza. Abituarsi a nascondere entrambe. (Gesualdo Bufalino)
Bisogna volgere tutto lo sforzo del nostro spirito alle cose più piccole e più facili, e occorre fermarsi in esse tanto a lungo da abituarsi ad intuire la verità in modo distinto e chiaro. (Cartesio)
Come bisogna abituarsi alle disgrazie per sopportarle, così bisogna anche abituarsi alla felicità per saperla e poterla godere. (Silvio Fioravanti)
Tutti i metodi gradevoli per insegnare ai bambini le scienze sono falsi e assurdi, perché non è questione di imparare la geografia o la geometria, ma di abituarsi al lavoro, perciò alla noia. (Ferdinando Galiani)
Le donne e i gatti fanno ciò che vogliono; gli uomini e i cani dovrebbero invece rilassarsi e abituarsi all’idea. (Robert Anson Heinlein)
Le persone hanno una capacità davvero sorprendente di abituarsi alle cose, anche alle cose che non capiscono. (Stephen King)
Ci sono dei treni non puntuali che non sanno abituarsi ad attenersi ai loro ritardi. (Karl Kraus)
Abituarsi a fare per conto proprio, questo è il lavoro dell’orfano. (Maurizio Maggiani)
Non è possibile abituarsi alla solitudine. L’uomo è solo ogni volta di più. (Mauro Parrini)
È un desiderio sbagliato abituarsi alle cose altrui. (Publilio Siro)
Non vi è fetore al quale l’olfatto non finisca per abituarsi, non vi è rumore al quale l’udito non possa assuefarsi, né mostruosità che l’uomo non abbia imparato a considerare con indifferenza. (Lev Tolstoj)
I primi fervidi sogni di un uomo sulla propria moglie si esauriscono dopo la luna di miele. L’uomo quindi deve abituarsi alla difficoltosa ma gratificante occupazione di capire chi è davvero la persona che ha sposato. (Kurt Vonnegut Jr.)