15 Frasi con Cavo

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Cavo’

Guarda le frasi con ‘Cavo’ da postare sui social o mandare agli amici. Scopri tutte le citazioni e gli aforismi più belli e famosi.

Oh cavo, cavo, cavo, cavo, cavo | non dissaldarti, non dissaldarti | sono bravo, sono bravo come Uri Geller | ma vado in merda | se mi si dissalda il cavo. (Stefano Belisari)
– Lei che lavoro fa?. – … Lavoro nell’industria del cinema. – Ah bene. Sa, a casa abbiamo un apparecchio per i dvd e credo che non funzioni. C’è un cavo che esce da dietro. Sa mica dove deve andare?.[Dialogo tra Filippo, duca di Edimburgo, e l’at (Filippo di Edimburgo)
Quando lo stoico alza la faccia dicendo: Non piansi mai, – mentisce a sé stesso. Perché non isgorgò la lacrima dal cavo de’ suoi occhi, affermerà il superbo non avere mai pianto? Forse sotto la superficie gelata di un fiume scorrono le acque meno rapide al mare? (Francesco Domenico Guerrazzi)
Dammi il mio giorno; | ch’io mi cerchi ancora | un volto d’anni sopito | che un cavo d’acque | riporti in trasparenza, | e ch’io pianga amore di me stesso. (Salvatore Quasimodo)
Il cavo viene rotto infine dal tiro più debole. (Sir Francis Bacon)
Che odore aveva il Tempo, poi? Odorava di polvere, di orologi e di gente. E che suono aveva il Tempo? Faceva un rumore di acque correnti nei recessi bui d’una grotta, di voci querule, di terra che risuonava con un tonfo cavo sui coperchi delle casse, e battere di pioggia. (Ray Bradbury)
Togliti immediatamente quel sorriso dalla faccia, altrimenti ti cavo gli occhi e ti fotto il cervello! (R. Lee Ermey)
– Lei che lavoro fa?.- … Lavoro nell’industria del cinema.- Ah bene. Sa, a casa abbiamo un apparecchio per i dvd e credo che non funzioni. C’è un cavo che esce da dietro. Sa mica dove deve andare?.[Dialogo tra Filippo, duca di Edimburgo, e l’attri (Principe Filippo di Edimburgo)
Un pelo del pube può essere più forte del cavo atlantico. (Gene Fowler)
Contrariamente all’opinione indotta dalla TV via cavo, l’aerobica non ha niente a che vedere con il comprimere il nostro corpo in spaventose e luccicanti tute di poliuretano, digrignare i denti come un orango stravolto, e fare dei passi cretini al ritmo di insulsa musica da discoteca. (Cynthia Heimel)
Quel filo a cui tu sola sei appesa, di colpo si rivela un cavo d’acciaio, di cui riconosce la solidità, appendendovisi fiduciosamente, un uomo così vissuto, difficile e diffidente. Come su un vagoncino di funivia sospeso sopra l’assurdo abisso dell’incomprensione umana, essi scivolavano dolcemente, fiduciosi l’uno dell’altro. (Jonah Lynch)
L’uomo è un cavo teso tra la bestia e il superuomo. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
Con le note non me la cavo meglio di altri pianisti. Ma le pause tra le note: ah, è lì che risiede l’arte! (Artur Schnabel)
La tv via cavo ha preso il ruolo del cinema indipendente. (Eric Stoltz)
Io me la cavo, modestamente me la cavicchio, me la sono cavicchiata fino adesso e me la cavicchierò ancora. (Totò)