15 Frasi con Seduce

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Seduce’

In questa repertorio abbiamo scelto le frasi con ‘Seduce’ più famose e belle che siano mai state scritte da grandi poeti, scrittori e personaggi storici.

Non si tratta di voler stupidamente sfuggire all’utile, ancor meno di negare la fatalità che dà sempre a esso l’ultima parola ma si tratta di fare spazio alla possibilità di vedere apparire quel che seduce, ciò che sfugge nell’istante dell’apparire alla necessità di rispondere all’utile. (Georges Bataille)
Non sono mai a mio agio nell’immediato, mi seduce solo quello che mi precede, quello che mi allontana da qui, gli istanti innumerabili in cui non fui: il non-nato. (Emil Cioran)
Il vino mi ama e mi seduce solo fino al punto in cui il suo e il mio spirito si intrattengono in amichevole conversazione. (Hermann Hesse)
A tavola si seduce, si decidono le sorti delle Nazioni, si parla. E’ un momento in cui immettendo del cibo e bevendo del vino hai uno stato di gioiosa alterazione. (Simona Izzo)
Non penso che si possa parlare di arte per tutto il campo della pornografia. Di per sé il corpo umano è un’opera d’arte e quando viene filmato in uno stato erotico seduce la parte più intima di noi stessi. (Jenna Jameson)
Il contrario di quel che penso mi seduce come un mondo favoloso. (Leo Longanesi)
Pur sovente in bocca a un vate | Della lode il suon seduce, | Ed acquista una beltate | Maggior grido e maggior lode. (Vincenzo Monti)
Non faccio niente, d’accordo. Ma vedo passare le ore – e questo è meglio che cercare di riempirle. Non sono mai a mio agio nell’immediato, mi seduce solo quello che mi precede, quello che mi allontana da qui, gli istanti innumerabili in cui non fui: il non-nato. (Emile Michel Cioran)
Il successo è un insegnante schifoso. Seduce le persone brillanti facendole pensare che non possono perdere. (Bill Gates)
Il fascino divino che avviene per mezzo della parola è generatore di piacere e liberatore dal dolore. La forza dell’incantesimo, accompagnandosi all’opinione dell’anima, la seduce e la persuade e la trasforma per mezzo del suo incanto. (Gorgia)
Se ti seduce un lumicino, seguilo. Ti conduce nella palude? certo tu ne esci; ma se non lo segui, per tutta la vita ti martoria il pensiero che esso forse poteva essere la tua stella. (Christian Friedrich Hebbel)
Il commercio con gli uomini ci seduce a osservare noi stessi. (Franz Kafka)
Né mi seduce il vizio, né adoro la virtù. (Antonio Machado Ruiz)
La banalità ci seduce con l’abitudine, ci conquista col conformismo e ci sfinisce con l’apatia. (Enrico Maria Secci)
La visione seduce con la sua apparenza di certezza. (Susanna Tamaro)