156 Frasi con Padrone

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Padrone’

Una raccolta con le più belle e famosefrasi con ‘Padrone’ da inviare a parenti e conoscenti. Scoprile qui!

Chi cerca la verità nell’uomo deve farsi padrone del suo dolore. (Georges Bernanos)
Matrimonio: Lo stato o condizione di una piccola comunità, costituita da un padrone, una padrona, e due schiavi: in tutto due persone. (Ambrose Bierce)
Chi possiede il dono della creatività, possiede qualcosa di cui non sempre è padrone, qualcosa che qualche volta, stranamente, decide e lavora per se stesso. (Charlotte Brontë)
Avendo domato se stesso si acquista un padrone difficile da conquistare. (Buddha)
Si pensa che l’attore sia padrone della sua carriera ma non è così: dipende anche da quello che ti offrono. (Jerry Calà)
Me perdo, in quell’occhi senza nome | che cercano padrone, | in quella faccia de malinconia, | che chiede compagnia. [da Io nun piango, 1977] (Citazioni di Franco Califano)
Un capo, una persona, significano un padrone e milioni di schiavi. (Albert Camus)
I cani, se lo vuoi sapere, aspirano tutti ad avere un padrone. Cani che amino la libertà più del padrone non se ne sono ancora visti. Anche se il padrone fa far loro una cattiva vita. (Carlo Cassola)
I debiti uccidono | eccome, | diffida di chi ti vuole vendere, | specie quando dicono: | non importa se ora non paghi, | basta mettere una firma | sul mutuo | e diventerai un bel padrone del nulla. (Adriano Celentano)
Un padrone si sente sempre un po’ tranquillizzato dall’infamia dei suoi dipendenti. (Louis-Ferdinand Céline)
E’ quasi l’esatta definizione delle padrone di casa quella che afferma che costoro fanno parlare fra loro persone che odiano parlare, e che le separano quando stanno cominciando a provarci gusto. (Gilbert Keith Chesterton)
La libertà non consiste nell’avere un padrone giusto, ma nel non averne alcuno.[Libertas, quae non in eo est ut iusto utamur domino, sed ut nullo] (Marco Tullio Cicerone)
Infinita moltitudine venderanno pubblica e pacificamente cose di grandissimo prezzo, sanza licenza del padrone di quelle, e che mai non furon loro, né in loro potestà, e a questo non provvederà la giustizia umana. (Leonardo da Vinci)
Non essendo padrone che di una piccola arte spesso dovetti cambiarla con il cibo. (Fabrizio De André)
Colui al quale confidate il vostro segreto, diventa padrone della vostra libertà. (Francois de La Rochefoucauld)
Tiziano è uno di coloro che si avvicinano maggiormente allo spirito degli antichi. In tutti gli altri si direbbe che ci sia un grano di pazzia: lui solo è equilibrato e padrone di sé, della sua esecuzione, della facilità che non lo domina mai e di cui non fa sfoggio. (Eugène Delacroix)
Ricordatevi che l’educazione è cosa di cuore, e che Dio solo ne è il padrone, e noi non potremo riuscire a cosa alcuna, se Dio non ce ne insegna l’arte, e ce ne dà in mano le chiavi. (Don Bosco)
Lo sceneggiatore è un tale che attacca il padrone dove vuole l’asino. (Ennio Flaiano)
Il Mistero Buffo racconta proprio come il popolo è stato derubato, defraudato da secoli della propria cultura, non solo il padrone se l’è fatta propria e l’ha camuffata e la impone di nuovo scorrettamente al popolo. (Dario Fo)
Se realmente esisteva una Intelligenza, una Volontà, una Forza padrona degli uomini e delle cose, la mostruosa colpa era sua. […] Meglio la signoria della Natura senza Dio, meglio un padrone cieco ma non nemico, non deliberatamente cattivo. (Antonio Fogazzaro)
In un paese in cui il padrone ed i servi fanno una sola famiglia, la sorte dell’uno dipende da quella degli altri. (Anatole France)
Chi non è padrone di sé finisce servo degli altri. (Roberto Gervaso)
Sappiate bene questo: se il padrone di casa sapesse in quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. Anche voi tenetevi pronti, poiché il Figlio dell’uomo verrà nell’ora che non pensate. (Gesù di Nazareth)
L’uomo non è padrone della propria intelligenza: ne riceve semplicemente le visite. (Nicolás Gómez Dávila)
Infelice è il cavallo il cui padrone non ha occhi, perché non ingrasserà mai. (Baltasar Gracián)
Chi sono io? Io sono Alhakkhr, dio della terra umida, signore dei desideri e della pioggia, padrone della notte e del primo pomeriggio, re dei folletti e della selvaggina. E allora, tiriamo fuori un po’ le palle, eh. (Corrado Guzzanti)
Non importa quanto sia stretta la porta, quanto piena di castighi la vita. Io sono il padrone del mio destino: io sono il capitano della mia anima. (William Ernest Henley)
Anch’io sono ancora un servitore. E il mio padrone è Dio Misericordioso, un dio pieno d’amore e compassione. [Stilgar] (Frank Herbert)
Tra il forte e il debole, tra il ricco e il povero, tra il padrone e il servitore è la libertà che opprime, è la legge che affranca. (Lacordaire)
Vorrei consigliare ai cani che non hanno un buon padrone, di non aspettare che sia lui a lasciarli, ma di abbandonarlo prima loro, giocando d’anticipo. Perché è l’uomo che non li merita. (Luca Laurenti)
Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo. (Giacomo Leopardi)
La camera è solaOgnuno per séPresenza nuovaSi paga a meseIl padrone dubitaPagherannoGiro per stradaCome una trottolaIl rumore delle carrozzeIl mio brutto vicinoChe fuma un acreTabacco ingleseO La VallièreChe zoppica e rideDelle mie preghiereTavolo da notteE tutti insiemeIn questo hotelSappiamo la linguaCome a BabeleSerriamo le porteA doppia mandataOgnuno portaIl suo solo amore (Primo Levi)
Certe notti ti senti padrone di un posto che tanto di giorno non c’è. (Luciano Ligabue)
Il delitto è un padrone rigido e inflessibile, contro cui non divien forte se non chi se ne ribella interamente. (Alessandro Manzoni)
È un volgare calunniatore [Vittorio Sgarbi], che non disonora sé stesso, ma anche il suo committente e padrone (tutti sappiamo chi è) che si serve di un simile scherano.[8 novembre 1995] (Indro Montanelli)
Amici non ne ho, non sono un gregario | Loro cambiano come cambia questo scenario | Cambia se c’è il denaro a farla da padrone | È inutile, l’ipocrisia cambia le persone. (Nesli)
Offende in modo irreparabile lo scoprire che là dove si era convinti di essere amati, si era considerati solo una suppellettile, un gingillo da salotto, grazie al quale il padrone di casa poteva sfogare davanti agli ospiti la propria vanità. (Friedrich Nietzsche)
I libri possono servire qualsiasi padrone, del resto la nostra storia recente ci ha insegnato che i più prepotenti dichiarano: «Dio è con noi». Di fronte a qualsiasi forma di Chiesa che considera più importante il dogma dell’uomo, io sono per la libertà dell’uomo e non per la sudditanza al dogma. (Ermanno Olmi)
La televisione la fa da padrone ed è diventato un traguardo e un punto di partenza, oltre a non fare un servizio alla musica. (Giuliano Palma)
Gli diceva che sono soltanto i cani che abbaiano e saltano addosso ai cani forestieri e che il padrone aizza un cane per interesse, per restare padrone, ma se i cani non fossero bestie si metterebbero d’accordo e abbaierebbero addosso al padrone. (Cesare Pavese)
Sia esposto al pubblico biasimo, con una legge chiara e precisa, il padrone che non cura e lascia incolto il proprio campo. (Pitagora)
Sono stato cinque o sei volte in giuria al concorso di Miss Italia. Ho sempre visto le stesse madri, gli stessi padri, le stesse ragazze. Solo ogni anno un po’ più alte. E un po’ più padrone della lingua italiana. E un po’ più tatuate. E un po’ più rifatte. (Dino Risi)
Tu sei il vero padrone della Morte, perché il vero padrone non cerca di sfuggirle. Accetta di dover morire e comprende che vi sono cose assai peggiori nel mondo dei vivi che morire.[Silente a Harry] (J.K. Rowling)
Confesso che all’inizio, quando le donne hanno cominciato a fare pugilato, una decina di anni fa, ero piuttosto scettico. Non si muovevano bene, scimmiottavano il pugilato. Ora invece sono padrone di questo sport, fanno una preparazione attenta e sono atlete a tutti gli effetti. (Clemente Russo)
Colui che vuole restare solo senza il sostegno di un maestro e di una guida, è come un albero solo e senza padrone in un campo, i cui frutti, per quanto abbondanti, verranno colti dai passanti e non giungeranno quindi alla maturità. (San Giovanni della Croce)
Gli amici di casa si chiamano così giustamente perché sono più amici della casa che del padrone, paragonabili quindi, più ai gatti che ai cani. (Arthur Schopenhauer)
Innanzi tutto è più facile respingere il male che governarlo, non accoglierlo che moderarlo una volta accolto, perché, quando si è insediato da padrone in un animo, diventa più forte di chi dovrebbe governarlo e non si lascia troncare ne rimpicciolire. (Lucio Anneo Seneca)
Anche se l’artista deve restare padrone del suo mestiere, la superficie, a volte portata al più alto grado di grazia, dovrebbe trasmettere allo spettatore la sensazione che possedeva l’artista. (Alfred Sisley)
Quanto più concepiamo l’uomo libero tanto più siamo obbligati a concludere che egli debba necessariamente conservare se stesso e rimanere padrone della sua Mente, come facilmente concederà chiunque non confonda libertà e contingenza. (Baruch Spinoza)
Perché l’uomo è uomo e padrone del suo fato. (Alfred Tennyson)
Come fare di un popolo il padrone di se stesso, se non è sottomesso a Dio? (Alexis de Tocqueville)
Al servo pazienza, al padrone prudenza. (Giovanni Verga)
Il padrone è schiavo dello schiavo nel senso che lo schiavo fabbrica il padrone. (Simone Weil)
L’uomo padrone di sè pone fine a un dolore con la stessa faciltà con la quale improvvisa una gioia. (Oscar Wilde)
Quando l’uomo non ha più bisogni da soddisfare diventa realmente il padrone di se stesso ed inizia a vivere. (Anwar Al-Sadat)
L’uomo si fa o si distrugge da sé. Con la scelta giusta può elevarsi. Come essere di potere, intelligenza e amore e come padrone dei suoi stessi pensieri, egli possiede la chiave per ogni situazione. (James Lane Allen)
Adamo è stato condotto al peccato da Eva, non Eva da Adamo. È giusto, quindi, che la donna accolga come padrone chi ha indotto a peccare. (Sant’Ambrogio)
Casa – Luogo dove il capofamiglia è padrone di dire tutto quello che gli pare, tanto nessuno lo ascolta. (Antonio Amurri)
Sii sempre padrone del tuo animo, affinché con il suo impeto non produca inganni o violenze. (Appio Claudio Cieco)
Un cane riconosce sempre il suo padrone, l’uomo ha molti dubbi nel riconoscere il suo. A meno che non si stia parlando di Emilio Fede! (Danilo Arlenghi)
Il pater familias era anche il padrone dei suoi figli. Un bambino non aveva nemmeno diritto alla vita. Se il padre non lo accettava come membro della famiglia, poteva gettarlo per la strada e farlo morire oppure cederlo a qualcuno come schiavo. (Corrado Augias)
È evidente che sino a quando avremo un padrone in cielo, saremo schiavi sulla terra. (Mikhail Bakunin)
Per essere padrone di se stesso uno deve essere schiavo del sé. (Natalie Clifford Barney)
Il denaro è un terribile padrone ma un servo eccellente. (Phineas Taylor Barnum)
L’uomo è stato creato padrone della Terra, ma gli manca una cosa fondamentale: una borsa di attrezzi per riaggiustarsi. (Stefano Benni)
Ognuno è padrone delle proprie azioni, ma nessuno delle proprie opinioni. […] Se ognuno dovesse litigare con tutti coloro le cui opinioni non coincidano interamente su ogni punto con le sue, la Terra da lungo tempo non sarebbe più gravata dalla razza umana. (Jeremy Bentham)
Lo Stato deve essere, anziché il padrone della vita dei cittadini, una struttura, una macchina efficiente al servizio dei cittadini, con il compito di garantire i diritti dei cittadini, primo tra tutti appunto la libertà. (Silvio Berlusconi)
La differenza tra il padrone e il suo domestico? Tutt’e due fumano gli stessi sigari, ma solo uno li paga. (Tristan Bernard)
Matrimonio. Lo stato o condizione di una piccola comunità, costituita da un padrone, una padrona, e due schiavi. In tutto due persone. (Ambrose Gwinnett Bierce)
I pentiti sono merce delicata, delicatissima, sono loro che scelgono il giudice a cui confessare, non viceversa, sono degli sconfitti che abbandonano un padrone per servirne un altro, ma vogliono che sia affidabile. (Paolo Borsellino)
La padrona di casa deve sempre accertarsi che il caffè sia eccellente, e il padrone di casa, che i liquori siano di prima scelta. (Anthelme Brillat-Savarin)
A causa di circostanze fuori dal mio controllo io sono padrone del mio destino e capitano della mia anima. (Ashleigh Brilliant)
Quando ero giovane volevo essere il padrone di un circo. (Neil Burger)
Scrivere un libro è un’avventura: all’inizio è un divertimento, poi diventa un’amante, poi un padrone, e, infine, un tiranno. L’ultima fase è quella in cui, proprio mentre stai per assuefarti alla tua servitù, uccidi il mostro e lo getti al pubblico. (Sir Winston Churchill)
Gli occhi e le orme del padrone, le cose più salubri per il campo. (Lucio Giunio Moderato Columella)
Sii padrone di te stesso, e commetterai pochi errori. (Confucio)
Non c’è niente di misterioso per un marinaio se non il mare stesso, che è padrone della sua esistenza e imperscrutabile come il destino. (Joseph Conrad)
La vita fa del suo meglio per distruggere le persone senza fare troppo rumore. Ribalta questo processo e sarai il padrone dell’universo. (Douglas Coupland)
Tra servo e padrone non v’è nessuna amicizia. (Curzio Rufo)
Per diventare padrone, il politico si atteggia a servo. (Charles de Gaulle)
Un buon cortigiano non deve mai avere un’opinione propria, ma sempre quella del suo padrone o del suo ministro, e deve avere la sagacia per intuirlo. (Étienne de La Boétie)
L’uomo che conosce le cose di corte è padrone dei suoi gesti, dei suoi occhi, delle sue espressioni; è profondo, impenetrabile; dissimula i cattivi uffici, sorride ai nemici, controlla l’irritazione, cela le sue passioni, nasconde ciò che ha nel cuore, parla e agisce contro i suoi sentimenti. (Jean de La Bruyère)
Quando sono entrato ho chiesto al padrone dov’era la toilette. Tu sei nella toilette, mi ha risposto. (Robert De Niro)
Se ogni uomo è uguale ad un altro, un ufficialetto d’artiglieria prende il posto dei re per diritto divino e si fa padrone del mondo. (Federico De Roberto)
La natura non ha alcun bisogno di un padrone che la diriga; da sola mantiene il suo perenne movimento e la sua attività. E se questo padrone esistesse veramente, cosa meriterebbe, oltre a disprezzo e a oltraggio, per aver creato un universo colmo di tante imperfezioni? (Marchese de Sade)
Come la ragione è la sostanza e l’origine della matematica, così, inquadrando ogni problema per mezzo della ragione, e giudicandolo nel modo più razionale, col tempo ogni uomo può diventare padrone di qualsiasi arte meccanica. (Daniel Defoe)
Mai l’uomo è padrone di sé come quando tace: quando parla sembra, per così dire, effondersi e dissolversi nel discorso, così che sembra appartenere meno a se stesso che agli altri. (Joseph Antoine Touissant Dinouart)
Stimo il denaro né più né meno di quello che vale, perché è un servo eccellente ma un padrone terribile. (Alexandre Dumas (figlio))
Un uomo costruisce una bella casa; ed ora egli ha un padrone, e un compito per la vita; egli deve arredarla, custodirla, mostrarla e tenerla in buono stato, per il resto dei suoi giorni. (Ralph Waldo Emerson)
Nasciamo una sola volta, due non è concesso; tu, che non sei padrone del tuo domani, rinvii l’occasione di oggi; così la vita se ne va nell’attesa, e ciascuno di noi giunge alla morte senza pace. (Epicuro)
Nessuno è libero se non è padrone di se stesso. (Epitteto)
Se non sei padrone di te stesso, per quanto tu possa essere potente il tuo potere mi fa pena e mi fa ridere. (San Josemaria Escrivà de Balaguer)
I servitori non rimpiangono mai tanto il primo padrone come quando hanno provato il secondo. (Esopo)
La teocrazia non insegna a ragionare, a scegliere, a decidere il proprio destino. Insegna a subire ubbidire servire un Dio che è un padrone assoluto, un sovrano che controlla ogni momento e ogni aspetto della tua vita. (Oriana Fallaci)
Il padrone ha la vista particolarmente acuta nei propri affari. (Fedro)
Aspetti padrone, potrebbe essere pericoloso; vada avanti lei. (Marty Feldman)
Il metodo col quale Bonaparte si fece padrone della Francia è caratteristico dell’uomo e del suo tempo. Egli rovesciò la costituzione con l’astuzia e con la violenza. (Herbert Fisher)
L’ego non è il padrone a casa sua. (Sigmund Freud)
‘Est-est-est’per il troppo est qui Giovanni Fuggermio padrone, morì. (Giovanni Fugger)
Se sei un padrone, qualche volta sii cieco, se sei un servo, sordo. (Thomas Fuller)
Ognuno è padrone della propria morte, e l’unica cosa che possiamo fare, arrivato il momento, è aiutarlo a morire senza paura né dolore. (Gabriel García Márquez)
Chiunque controlli la massa monetaria in qualsiasi paese è il padrone assoluto dell’intera industria e del commercio. (James Abram Garfield)
Ognuno si sceglie un padrone, poi lo imita; a volte non sceglie nemmeno il padrone da imitare; accetta un padrone già scelto. (André Gide)
L’uomo si comporta come se fosse il modellatore e il padrone del linguaggio, mentre in effetti il linguaggio resta il padrone dell’Uomo. (Martin Heidegger)
E se trovi il modo di vivere senza servire un padrone, un qualunque padrone, allora vieni qui a raccontarcelo, va bene? Perché saresti la prima persona nella storia del mondo. (Philip Seymour Hoffman)
Un creditore è peggio di un proprietario di schiavi, perché il padrone possiede solo la tua persona, ma un creditore possiede la tua dignità, e può comandarla. (Victor Hugo)
Ogni palestinese aveva il suo pezzo di terra, la sua casa e il suo orto: lì nasceva, lì lavorava, e lì viveva. Ogni palestinese era un contadino libero, signore e padrone del suo terreno. (Ryszard Kapuscinski)
Bisogna avere almeno una certezza: quella di rimanere padrone della propria morte e di essere in grado di scegliere l’ora e i mezzi. (Milan Kundera)
Uno che non è padrone di se stesso, è come un uomo senza un cane. (Halldór Kiljan Laxness)
Le folle non hanno mai avuto sete di verità. Dinanzi alle evidenze che a loro dispiacciono, si voltano da un’altra parte, preferendo deificare l’errore, se questo le seduce. Chi sa illuderle, può facilmente diventare loro padrone, chi tenta di disilluderle è sempre loro vittima. (Gustave Le Bon)
Se sei un cane e il tuo padrone ti suggerisce di indossare un maglioncino… suggeriscigli di indossare una coda. (Fran Lebowitz)
Solo colui che maneggia con delicatezza le sue idee è padrone delle stesse, e solo colui che è padrone delle sue idee non viene reso schiavo da loro. (Yutang Lin)
Un uomo con un bastone detta legge, è un padrone da obbedire, ma non è necessario cercare di accattivarselo. (Jack London)
La scelta del padrone da parte di un buon cane è un fenomeno magnifico e misterioso. Con rapidità sorprendente, spesso in pochissimi giorni, cane e padrone stabiliscono un legame che è di gran lunga il più saldo di tutti. (Konrad Lorenz)
Dio ha creato Adamo padrone e signore di tutte le creature viventi, ma poi Eva ha rovinato ogni cosa. (Martin Lutero)
Chi è innamorato non è più padrone di sé, il suo corpo e la sua mente non gli obbediscono più come prima, si scopre in balìa di una sorta di irresistibile magnetismo fisico e psichico. Si tratta di una vera e propria dipendenza. (Vito Mancuso)
Non è giusto che un ospite si trattenga tanto a lungo da incomodare il padrone di casa. (Maometto)
Ogni padrone, piccolo o grosso, ha sempre l’aria di pensare che lui non ha fatto il sole perché i salariati ne usufruiscano senza pagarlo. (Giuseppe Marotta)
Colui che governa gli altri dovrebbe per prima cosa essere il padrone di se stesso. (Philip Massinger)
Quale signore e padrone nascosto e ingannatore, quale tiranno spietato mi comanda, perché, contro tutti gli affetti e i desideri umani, io deva continuare a sospingere, ad agitarmi, a menare gomitate senza posa, accingendomi temerario a ciò che nel mio cuore vero, naturale, non ho mai osato nemmeno di osare? (Herman Melville)
Il Dio in cui crede un cane è il suo padrone e quel Dio esiste davvero. (Henry Louis Mencken)
Nell’amore, lo schiavo è sempre il padrone camuffato. (Henry Valentine Miller)
Il ruolo del padrone di casa non gli apparteneva; del resto era logico, visto che la vita mondana era un’esigenza e un’invenzione che non lo riguardava. (Alice Munro)
Oggi occorre sapere che un teologo, un prete, un papa, non appena aprono bocca a pronunciare una frase, non solo sbagliano ma mentono… Le nozioni di aldilà, quella stessa di anima, sono arnesi di tortura usando i quali il prete diventò padrone e padrone rimase. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
Non lodarmi la morte, splendido Odisseo. Vorrei esser bifolco, servire un padrone, un diseredato, che non avesse ricchezze, piuttosto che dominare su tutte l’ombre consunte. (Omero)
Prima d’essere il padrone di altri, dovresti essere il padrone di te stesso. (José Ortega y Gasset)
Perché l’uomo comune è passivo. All’interno di un cerchio ristretto… si sente padrone del proprio destino, ma di fronte ai grandi avvenimenti è impotente quanto di fronte agli elementi. Quindi, anziché tentare di influenzare il futuro, si mette giù e lascia che le cose gli succedano. (George Orwell)
L’altezza del padrone e la bassezza del dipendente erano predisposti come una limpida equazione nelle matematiche naturali. (Goffredo Parise)
Il servitore non sa quel che fa il suo padrone, poiché il padrone gli dice solo l’azione, non il fine; ed ecco, vi si assoggetta servilmente e pecca sovente contro il fine. Ma Gesù Cristo ci ha insegnato il fine. E voi lo distruggete. (Blaise Pascal)
Tale il padrone, tale lo schiavo. (Petronio Arbitro)
La libertà consiste nell’essere padrone della propria vita e nel fare poco conto delle ricchezze. (Platone)
La fronte del padrone è più utile della sua nuca. (Plinio il Vecchio)
Vale meno di uno schiavo il padrone che teme gli schiavi. (Publilio Siro)
Ti credi di essere il padrone del mondo e non hai neanche i baffi! (Charlotte Rampling)
Chi diventa padrone di se stesso non deve necessariamente abolire ogni capo. (Erwin Ringel)
Le emozioni possono esserti schiave o padrone, dipende da chi è al comando. (Jim Rohn)
Chi è padrone di sé, lo è spesso degli altri. (Emilio Roncati)
Il più forte non è mai tanto forte da poter essere sempre il padrone, a meno che trasformi la sua forza in diritto e l’obbedienza in dovere. (Jean-Jacques Rousseau)
Trovare un padrone era facile, tenersi un padrone era piuttosto… Complicato. (Geoffrey Rush)
Anche il più piccolo cagnolino è un cuor di leone, pronto a fare qualsiasi cosa per difendere la casa, il padrone, e la padrona. (Louis Sabin)
Sii padrone dei tuoi piccoli disturbi e conserva le tue energie per le cose grandi e utili. Non è la montagna che ti sta davanti che ti logora – è il granello di sabbia nella tua scarpa. (Robert William Service)
L’Italia non è un inferno: troppo gentile. Non è neppure un paradiso: troppo indisciplinata. Diciamo che è un purgatorio insolito, pieno di orgogliose anime in pena, ognuna delle quali pensa d’avere un rapporto privilegiato col padrone di casa. (Beppe Severgnini)
La ragione lascia uno spazio infinito al di fuori di sé, ma non può accettare che il cristianesimo se ne proclami il padrone e l’abitatore naturale. (Emanuele Severino)
Le masse hanno bisogno di un padrone forte, perché senza un controllo regnerebbe l’anarchia. (Wilbur Smith)
Cos’è dio per l’uomo se non un servo fatto padrone, uno schiavo sul trono? (Giovanni Soriano)
Quel pregiudizio piuttosto ridicolo che al tempo di Madame de Sèvignè era chiamato onore, e che consiste soprattutto nel sacrificare la vita al servizio del padrone di cui si è nati sudditi. (Stendhal)
Chi, per rimanere padrone di ciò che possiede, deve contare sulla mancanza di volontà di altri, è una cosa fatta da questi altri, così come il padrone è una cosa fatta dal servo. Se venisse meno la sottomissione, il padrone cesserebbe di essere tale. (Max Stirner)
La notte è fredda, mein Herr, e il Conte, il mio padrone, mi ha raccomandato di prendermi cura di voi. C’è una fiasca di slivovitza [la vodka alla prugna del luogo] sotto il sedile, se ne avete bisogno. (Bram Stoker)
Quando il padrone o la padrona chiamano un servo per nome, nessuno di voi risponda, altrimenti non ci saranno più limiti alla vostra oppressione. E i padroni stessi ammettono che, se un servitore viene quando è chiamato, basta. (Jonathan Swift)
– Sigognac: Un servo non si mette in mezzo! Non osa!- Pulcinella: Quanto siete bello baro’…come mi trattate male…bene! Mo’ siete un vero padrone incazzoso, autoritario e fesso come tutti i padroni! (Massimo Troisi)
Questa mia ansia di metter fine a tutto ciò che mi sta vicino e mi è necessario, a tutto ciò che ha l’aria di essere imprescindibile, per dimostrare a me stesso che sono padrone del mio destino. (David Trueba)
Il cane resta accanto al padrone in ricchezza e povertà, in salute e in malattia. (George Graham Vest)
Peggiore di un cane difficile da trattare c’è solo un padrone inesperto. (Barbara Woodhouse)
Rimani calmo, sereno, sempre padrone di te. Allora scoprirai quanto è facile andare d’accordo. (Paramahansa Yogananda)
Un padrone che non esige che un’impresa dia profitto è un pessimo padrone. (Gianni Agnelli)
Pochi uomini desiderano la libertà; molti uomini si augurano solo un padrone giusto. (Sallustio)