16 Frasi con Discende

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Discende’

Leggi una grande collezione di frasi con ‘Discende’ e citazione famose che puoi condividere su Facebook e Whatsapp.

Poiché esser appieno consci di sé come individui significa anche esser separati da tutto il resto. Questo è il regno amletico dello spazio infinito in un guscio di noce, di qui discende che tutto è parole, parole, parole, e che la Danimarca è una prigione. (Saul Bellow)
Se è vero che il fine giustifica i mezzi, ne discende che il non raggiungimento del fine non consente più di giustificarli. (Norberto Bobbio)
Il foco contende l’acqua posta nel laveggio, dicendo che l’acqua no merita star sopra il foco, re delli elemente, e così vo’ per forza di bollore cacciare l’acqua del laveggio; onde quella per farli onore d’ubbidienzia discende in basso e anniega il foco. (Leonardo da Vinci)
A chi discende nello stesso fiume sopraggiungono acque sempre nuove. (Eraclito)
La maggior parte di voi discende dai pirati, vero?[Parlando con un abitante delle Isole Cayman] (Filippo di Edimburgo)
I laici ritengono poi di non poter disporre di una morale che non discenda dal voler di Dio, ma una morale che discende dal volere di Dio è tipica delle morali primitive, dove gli uomini non sapendo dare delle leggi a se stessi hanno dovuto ancorarla ad una volontà superiore. (Umberto Galimberti)
Senza spirito materno, ogni forza è perduta, perché è vero che le donne hanno una forza straordinaria, ma questa forza discende direttamente dalla capacità di accogliere e far crescere la vita. (Susanna Tamaro)
Dobbiamo, uscendo da nostri pensieri, compiere il balzo fino alla visione,respirarne l’aria divina e senza limiti,confessarne la semplice vasta supremaziaosare abbandonarci al suo assoluto.E allora che il Non Manifesto riflette la sua formanella mente quieta come se fosse uno specchio divinoil Raggio senza tempo discende nel cuoree noi siamo rapiti nell’eterno. (Sri Aurobindo)
La predilezione della borghesia per i banditi si spiega con l’erroneo concetto: un bandito non può essere un borghese. Questo errore discende in linea retta dall’altro: un borghese non può essere un bandito. (Bertolt Brecht)
L’amore più forte e più puro non è quello che nasce dall’impressione, ma quello che discende dall’ammirazione. (Santa Caterina da Siena)
La maggior parte di voi discende dai pirati, vero? (Principe Filippo di Edimburgo)
Per il solo fatto d’esser parte di una massa, l’uomo discende molti gradini nella scala della civilizzazione. Preso da solo, era forse un uomo civile; nella massa, è un istintivo, perciò un barbaro. (Sigmund Freud)
Per il solo fatto di far parte di una folla, l’uomo discende di parecchi gradi la scala della civiltà. Isolato, sarebbe forse un individuo colto, nella folla è un istintivo, per conseguenza un barbaro. (Gustave Le Bon)
Oggi le utopie sono morte, ma con esse purtroppo sembra siano morti anche gli ideali. Talora ne discende una specie di depressione collettiva della speranza e dell’immaginazione sociale e, ancora peggio, una sfiducia di fondo dell’umanità in se stessa. (Vito Mancuso)
Come mai uno storico dell’arte di grande levatura come lui, quando c’è una discussione, è iroso e discende a così basso livello? (Arnaldo Pomodoro)
La gente mette il becco dappertutto. L’uomo non discende dalla scimmia bensì dalla gallina. (Carlos Ruiz Zafón)