16 Frasi con Spettro

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Spettro’

Guarda le frasi con ‘Spettro’ da postare sui social o mandare alle tue persone care. Scopri tutte le citazioni e gli aforismi più belli e famosi.

SLA è la sigla utilizzata per indicare la sclerosi laterale amiotrofica. Per i medici è solamente una sigla, per i loro pazienti evoca uno spettro, un incubo, dal quale non ci si può liberare. (Luca Coscioni)
Solo di notte passeggiando per i bastioni come fossi uno spettro leggero mi rivolgo a quei rari e timorosi passanti che ancora si lasciano avvicinare, e li scongiuro: liberatemi dalle catene del giorno, della luce meridiana. Solo così sarò libera di apparirvi in sogno. (Roberto Cotroneo)
La parola «flessibilità» è diventata sinonimo di «sfruttamento», le leggi che l’hanno creata sono state utilizzate da manager pubblici e privati per avere a disposizione migliaia di giovani lavoratori a basso costo, quotidianamente ricattabili semplicemente agitando lo spettro della cessazione del contrato di lavoro. (Paolo Crepet)
Uno spettro s’aggira per l’Europa. Lo spettro del comunismo. (Karl Marx)
Un altro spettro lo ossessionò [Rimbaud] giorno e notte: il servizio militare. (Henry Miller)
Ma sì! così era! il simbolo, lo spettro della mia vita era quell’ombra: ero io, là per terra, esposto alla mercé dei piedi altrui. Ecco quello che restava di Mattia Pascal, morto alla Stìa: la sua ombra per le vie d Roma. (Luigi Pirandello)
Nessuno spettro ci assale in travestimenti più svariati di quelli con cui si camuffa la solitudine, e una delle sue maschere più impenetrabili è l’amore. (Arthur Schnitzler)
Ciò che ha terrorizzato me terrorizzerà altri. Devo soltanto descrivere lo spettro che è venuto a trovare il mio cuscino a mezzanotte. (Mary Shelley)
Mia moglie dai seni di talpa marinaMia moglie dai seni come un crogiolo di rubiniDai seni di spettro della rosa sotto la rugiada. (André Breton)
Se la droga scomparisse dal mondo, rimarrebbero ancora intossicati in piedi nei paraggi di un quartiere della droga, a sentirne la mancanza in modo vago e persistente, un pallido spettro del malessere. (William S. Burroughs)
In chat si può essere chiunque e il suo contrario, non si sentono i giudizi degli altri, non c’è morale (se non la netiquette prevista), non ci sono silenzi, e non c’è lo spettro più terribile: la solitudine. (Tonino Cantelmi)
Voglio sapere come Dio ha creato questo mondo. Non mi interessano questo o quel fenomeno, lo spettro di questo o di quell’elemento. Voglio conoscere i suoi pensieri, il resto è dettaglio. (Albert Einstein)
La fisica quantistica ci dice che per quanto accurata sia la nostra osservazione del presente, il passato (non osservato), come il futuro, è indefinito ed esiste soltanto come uno spettro di possibilità. L’universo, secondo la fisica quantistica, non ha un unico passato, un’unica storia. (Stephen Hawking)
Il papato non è altro che lo spettro del defunto impero romano assiso sulla sua tomba con la corona in capo. (Thomas Hobbes)
Una creatura che è per i mortali fonte di maggior sgomento di qualsiasi spettro, folletto e dell’intera genia delle streghe messe insieme: una donna. (Washington Irving)
Oh, questi terribili uomini inflessibili e fieri che vivono coll’occhio fisso allo spettro dell’onore, insensibili a ogni altro sentimento! (Gotthold Ephraim Lessing)