17 Frasi con Abbandonarsi

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Abbandonarsi’

Guarda le frasi con ‘Abbandonarsi’ da postare sui social o mandare alle tue persone care. Scopri tutte le citazioni e gli aforismi più belli e famosi.

Abbandonarsi ai propri pensieri per un’ora, ogni giorno, senza scopo: basta questo per rimanere qualcosa che somigli a un uomo. (Elias Canetti)
Se un uomo vuole occuparsi incessantemente di cose serie e non abbandonarsi ogni tanto allo scherzo, senza accorgersene, diventa pazzo o idiota. (Erodoto)
A volte la fatica cancella tutto e non concede la possibilità di capire che l’unico modo valido di seguire la ragione è abbandonarsi a una corsa sfrenata sul cammino della follia. (Giorgio Faletti)
Shakespeare ne dipinge nel Riccardo II un’anima nobile che aveva incominciato ad abbandonarsi agli errori di una gioventù sfrenata, ma che viene detersa dalle sciagure, ed è adorna anche in questa vita di uno splendido immortale. (Wilhelm August von Schlegel)
La circondò con un braccio e la sentì abbandonarsi contro di lui. Non disse niente, perché non c’era bisogno di parole. Anche lei rimase in silenzio, appoggiando la testa sulla sua spalla, e Alex fu colpito dalla sensazione che non ci fosse niente di meglio al mondo. (Nicholas Sparks)
Vivere è abbandonarsi, come un gabbiano, all’ebrezza del vento; vivere è assaporare l’avventura della libertà; vivere è stendere l’ala, l’unica ala, con la fiducia di chi sa di avere nel volo un partner grande come Te. (Tonino Bello)
Uno scrittore deve abbandonarsi al piacere di sognare, di scrivere; anche se ciò fosse imprudente. Però chissà che la massima felicità non sia la lettura. (Jorge Luis Borges)
Abbandonarsi all’ovvietà più assoluta. E certamente la più vera. (Andrea Camilleri)
Ci sono momenti in cui abbandonarsi alla sincerità equivale a un cedimento imperdonabile. (Albert Camus)
È necessario non abbandonarsi ai piaceri. (Cleobulo)
Era inquieto, sentiva un gran bisogno di solitudine e nutriva il desiderio di abbandonarsi alla propria tristezza, senza fare nulla per cercare di alleviarla. (Fëdor Michajlovič Dostoevskij)
Chi non ha soldi non ha diritto all’esistenza, e soprattutto non ha il diritto di procreare. Dato però che il rapporto sessuale senza volontà di procreare è peccato, i poveri non hanno neppure il diritto di abbandonarsi ai propri istinti sessuali. (Thomas Robert Malthus)
Non era il suo stato sociale a ricacciarlo indietro, ma una naturale riluttanza ad abbandonarsi alla spensieratezza, come se vedesse oltre la giovinezza una vita adulta di dovere. Adesso so che aveva paura a stare in compagnia dei maschi. (Margaret Mazzantini)
Chi ha molto da fare non ha tempo di abbandonarsi alla dissolutezza. Senza dubbio il lavoro cancella i vizi generati dall’ozio. (Lucio Anneo Seneca)
Abbandonarsi sempre meno alle impressioni del mondo esteriore e a sviluppare invece un’attiva vita interiore. (Rudolf Steiner)
La gioia richiede più abbandono, più coraggio che non il dolore. Abbandonarsi alla gioia significa appunto sfidare il buio, l’ignoto. (Hugo von Hofmannsthal)
Gli uomini sono artefici del proprio destino: possono commettere sempre gli stessi errori, possono fuggire costantemente da ciò che desiderano, e che magari la vita gli offre in modo generoso; oppure possono abbandonarsi al destino e lottare per i propri sogni accettando il fatto che si presentano sempre nel momento giusto. (Paulo Coelho)