17 Frasi con Fortezza

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Fortezza’

La raccolta di frasi con ‘Fortezza’ che ti propongo è un repertorio grande di aforismi e citazioni che potrai condividere con i vostri conoscenti.

Che strano effetto questo ribollio di colli, queste mura ora ripide, ora smussate, le differenze di altitudine, a volte appena percepibili. Tutto di una sottile sensibilità del tutto celata all’occhio profano. Il portale di una fortezza, diviso in tre parti, ci stupisce per il suo acroterio e la sua imponenza. (Walter Benjamin)
Quando loro sanno di essere il tuo cuore e tu sai che eri la loro fortezza e tu ammazzeresti chiunque osi toccarli. (Eminem)
L’uomo che a poco a poco si apre alla banalità si arrende come una fortezza in cui, una volta incrinate le fondamenta, non si troveranno più né forza né mistero.[da Ludi africani] (Ernst Jünger)
«Azkaban dev’essere un posto tremendo» mormorò Harry. Lupin annuì cupo.«La fortezza si trova su un’isoletta in mezzo al mare, ma non servono mura e acqua per trattenere i prigionieri, non quando sono tutti intrappolati nelle proprie teste, incapaci di formulare un solo pensiero allegro. Quasi tutti impazziscono entro qualche settimana». (J.K. Rowling)
Non può essere fortezza d’animo dove non è sapienzia. (Piovano Arlotto)
Quale fortezza, quale città, nella vasta estensione dell’impero Romano, può sperare di esistere, sicura e inespugnabile, se è nostro piacere che venga cancellata dalla faccia della terra? (Re Attila)
Non c’è niente di tanto sacro che il denaro non possa violare, non esiste fortezza tanto forte che il denaro non la possa espugnare. (Cicerone)
Fortifica te stesso con l’essere contento, perché questa è una fortezza inespugnabile. (Epitteto)
Quando una donna decide di andare a letto con un uomo, non esiste ostacolo che non superi, né fortezza che non abbatta, né considerazione morale che non sia disposta a mettere da parte: non c’è Dio che valga. (Gabriel García Márquez)
L’interiorità non è una fortezza da conquistare con l’assalto e la violenza ma un regno di pace da acquisire soltanto con l’amore. (Jeanne Guyon)
Immaginare dalle condizioni attuali quel che egli era stato un giorno non era facile impresa: sarebbe stato come voler ricostruire con l’immaginazione nella sua pristina forma una vecchia fortezza, di cui non siano rimaste in piedi che poche mura grigie e dirute. (Nathaniel Hawthorne)
Arco non è altro che una fortezza causata da due debolezze, imperò che l’arco negli edifizi è composto di 2 parti di circulo, i quali quarti circuli, ciascuno debolissimo per sé, desidera cadere, e opponendosi alla ruina l’uno dell’altro, le due debolezze si convertano in unica fortezza. (Leonardo da Vinci)
Una tomba è pur sempre la miglior fortezza contro gli assalti del destino. (Georg Christoph Lichtenberg)
Tanto che un principe savio e buono, per mantenersi buono, per non dare cagione né ardire a figliuoli di diventare tristi, mai non farà fortezza, acciocché quelli non in su le fortezze ma in su la benevolenza degli uomini si fondino. (Niccolò Machiavelli)
Le cucine principali della Fortezza Rossa erano proprio dall’altra parte del cortile, era vero, ma Tyrion trovava i loro rumori e odori infinite volte preferibili alla coabitazione con sua sorella nel Fortino di Maegor. Meno vedeva la cara Cersei meglio si sentiva. (George R. R. Martin)
Filippo di Macedonia si vantava di pigliare ogni fortezza nella quale potesse introdurre un asino carico d’oro; vanto di mediocre capitano, uso ad assaltare villaggi troppo poveri per scapitare in una resa. (Alfredo Oriani)
La crisi serve come una sorta di ariete per abbattere le porte della fortezza in cui ci troviamo murati. (Christiane Singer)