19 Frasi con Straniera

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Straniera’

Guarda questa lista di frasi con ‘Straniera’ che più di tutte ci hanno colpito e segnato profondamente. Eccole!

Appena si comincia a parlare una lingua straniera, cambiano le espressioni del viso, delle mani, il linguaggio del corpo. Si è già qualcun altro. (Isabelle Adjani)
La donna, forse a motivo dell’educazione familiare, gli era parsa sempre una creatura straniera, con una donna non era mai riuscito ad avere la confidenza che aveva con gli amici. La donna era sempre per lui la creatura di un altro mondo, vagamente superiore e indecifrabile. (Dino Buzzati)
Ma è nell’ora del mezzogiorno che il trionfo supremo delle forze positive si risolve in rinunzia, la loro vivacità finisce in sonno, la loro pienezza in debolezza. Sappia la straniera che il giudizio verrà dalla luce meridiana. Quando la volontà di vivere si ritira, assorbita dall’indifferenza come acqua dalla sabbia.[da Otranto] (Roberto Cotroneo)
I clericali sono sudditi e militi di una potenza straniera, autorità mista ed universale, spirituale e politica, che comanda e non si lascia discutere, semina discordie e corrompe. (Giuseppe Garibaldi)
In quel grande silenzio dove arriva | l’alba dai porti delle nebbie, ai vetri | d’una casa straniera, io parlerò | della vita perduta come un sogno | e tu m’ascolterai dentro al tuo freddo | chiudendo gli occhi a poco a poco, azzurra. (Alfonso Gatto)
Non usate la parola straniera ideali. Abbiamo nella nostra lingua l’eccellente termine bugie. (Henrik Ibsen)
Finché, domestica o straniera, voi avete tirannide, come potete aver patria? La patria è la casa dell’uomo, non dello schiavo. (Giuseppe Mazzini)
La Rai preparava con dei corsi di dizione di lingua italiana e straniera i propri presentatori, annunciatori, giornalisti. Lo abbiamo fatto tutti con una grande serietà. Oggi purtroppo questa tradizione anche in Rai si è persa, ed infatti ascoltiamo quello che ascoltiamo. (Nicoletta Orsomando)
Rocco morto | terra straniera, l’avete avvolto male | i vostri lenzuoli sono senza ricami | Lo dovevate fare, il merletto della gentilezza! (Amelia Rosselli)
La fine del ventesimo secolo ha visto scomparire il colonialismo, mentre si ricomponeva un nuovo impero coloniale. Nel territorio degli Stati Uniti non c’è nessuna base militare straniera, mentre ci sono basi militari statunitensi in tutto il mondo. (José Saramago)
Spesso egli rideva di cuore di quel che si diceva in quel gruppetto, ma si sentiva incapace d’inventare qualcosa di simile. Era come una lingua straniera, ch’egli capiva, ma non sapeva parlare. (Stendhal)
E’ sempre tristo il partire da una città, comunque straniera, colla certezza di non averla a rivedere mai più! (Edmondo de Amicis)
Non è cosa disdicevole, ma altamente lodevole, prendere da una lingua straniera sentenze e vocaboli e incorporarli nella propria. (Joachim du Bellay)
La stazione, l’unico luogo di una città straniera dove la nostalgia per il paese lontano possa placarsi. (Ennio Flaiano)
Il Sud è terra straniera per me. (Richard LaGravenese)
Più ho viaggiato e più mi sono resa conto che la paura rende straniera gente che dovrebbe essere amica. (Shirley MacLaine)
Non utilizzare mai un’espressione straniera, un termine scientifico o una parola difficile se puoi trovare l’equivalente nel linguaggio quotidiano. (George Orwell)
Non è viaggiatore colui che non riporta dalla terra straniera l’esperienza dei cibi e dei vini. (Beppe Severgnini)
Mi occorre una potenza straniera, eccola qua, San Marino! Sì! San Marino! Ma no, San Marino non è una potenza straniera, sono tutti bolognesi! (Totò)