200 Frasi con Linguaggio

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Linguaggio’

Guarda le più belle e famose frasi con ‘Linguaggio’ che possono essere utilizzate anche per lo stato Whatsapp o Facebook. Eccole!

Appena si comincia a parlare una lingua straniera, cambiano le espressioni del viso, delle mani, il linguaggio del corpo. Si è già qualcun altro. (Isabelle Adjani)
La televisione ti abitua a un linguaggio e tutto diventa quel linguaggio lì. (Ambra Angiolini)
La derisoria violenza della scrittura di Gadda esplodeva esasperata, contestando insieme il linguaggio e la parodia, tra il ron-ron rondesco-neoclassico-fascistello e il pio-pio crepuscolare-ermetico-pretino, in schegge di incandescente (espressionistica) espressività. (Alberto Arbasino)
È essenziale porre fine alla soggiogazione del teatro al testo, e ristabilire la nozione di un tipo unico di linguaggio, a metà strada tra gesto e pensiero.[da Il Teatro e il suo Doppio] (Antonin Artaud)
Qualsiasi innovazione tecnologica può essere pericolosa: il fuoco lo è stato fin dal principio, e il linguaggio ancor di più; si può dire che entrambi siano ancora pericolosi al giorno d’oggi, ma nessun uomo potrebbe dirsi tale senza il fuoco e senza la parola. (Isaac Asimov)
Il male senza voce | Prese a prestito il linguaggio del bene | E lo ridusse a mero rumore. (Wystan Hugh Auden)
Ogni rifiuto del linguaggio è una morte. (Roland Barthes)
Voce confusa con la miseria, l’indigenza e la delinquenza, parola resa muta dal linguaggio razionale della malattia, messaggio stroncato dall’internamento e reso indecifrabile dalla definizione di pericolosità e dalla necessità sociale dell’invalidazione, la follia non viene mai ascoltata per ciò che dice o che vorrebbe dire. (Franco Basaglia)
Mi sono reso conto che fare l’ermetico crea meno problemi, mentre parlare un linguaggio semplice ti espone a maggiori possibilità di essere giudicato. Più gente ti capisce, più hai potenziali giudici di ciò che fai. (Lucio Battisti)
Con il codice binario e la sua decodifica, la dimensione simbolica del linguaggio è andata perduta. (Jean Baudrillard)
Fare cinema è qualcosa che riguarda un processo mentale e visivo, è un problema di originalità, di idee, di linguaggio e costruzione delle immagini che sono sempre al primissimo posto. (Marco Bellocchio)
Noi siamo nel linguaggio e il linguaggio crea dei guasti; anzi è fatto solo di buchi neri, di guasti. (Carmelo Bene)
Quando l’intervista era in fascia protetta stavo più attenta. Ho dei figli e mi dà fastidio il linguaggio scurrile. Dalle dieci e mezza in avanti parlo come nella vita (Daria Bignardi)
Non c’è linguaggio in cui sia difficile scrivere cattivi programmi.[Legge di Flon] (Arthur Bloch)
Il jazz è il linguaggio dell’improvvisazione. (Stefano Bollani)
Stanza è una parola importante nella vita degli uomini, ma spesso è data per scontata. Eppure nel linguaggio vuol dire tanto, vuol dire poesia, canzone, libertà, affermarsi. Vuol dire persino costruire. (Ezio Bosso)
La compassione è un linguaggio universale. (Dan Brown)
L’inconscio è l’oceano dell’indicibile, di tutto ciò che è stato espulso dalla terra del linguaggio, rimosso come risultato di un’antica proibizione. (Italo Calvino)
Di fronte alla poesia mi trovo disarmato. La bellezza del linguaggio in versi è profondamente superiore. (Sergio Cammariere)
Il sarcasmo è il linguaggio del diavolo: per questo da molto tempo vi ho praticamente rinunciato. (Thomas Carlyle)
Una cosa a cui non si pensa: che una grandissima parte delle possibilità di pensiero e del linguaggio umano è già irreparabilmente perduta per la desertificazione tecnica del mondo (e non si pensa a questo, perché è bruciata la libertà di pensarlo, scancellato il sentiero per arrivarci). (Guido Ceronetti)
Il termine Bunny boiler è ormai parte del nostro linguaggio, e sono orgogliosa di questo. (Glenn Close)
Se potessi, scriverei una gigantesca enciclopedia sulle parole ‘fortuna’ e ‘coincidenza’. È con queste parole che si scrive il Linguaggio Universale. (Paulo Coelho)
La malattia è un linguaggio comunicativo, non un ammasso anarchico di cellule impazzite. Succede che il nostro corpo non sia soddisfatto della vita che fa e si lamenta, tenti di opporsi, critica il cervello per le sue scelte. (Paolo Crepet)
Comunicare la propria esperienza vissuta non consiste nel trascrivere sulla carta un linguaggio preesistente: il vissuto non è formulato; per lo scrittore si tratta di strappare degli enunciati definiti e intelligibili alla confusa opacità del non detto. (Simone de Beauvoir)
Faccio dire ad altri quello che non so dire bene, talvolta per debolezza del mio linguaggio, talaltra per debolezza dei miei sensi. (Michel de Montaigne)
La gente deve capire il mio carattere. Io parlo con il mio linguaggio del corpo, non ho maltrattato nessuno. Se vogliono mandarmi fuori ad ogni partita, niente problema. Vincerò questo campionato perché la mia squadra è una squadra forte. (Paolo Di Canio)
Il linguaggio non era abbastanza potente per descrivere il fenomeno infantile. (Charles Dickens)
Le opere letterarie ci invitano alla libertà dell’interpretazione, perché ci propongono un discorso dai molti piani di lettura e ci pongono di fronte alle ambiguità e del linguaggio e della vita. (Umberto Eco)
Il pensiero è il fiore, il linguaggio il boccio, l’azione il frutto. (Ralph Waldo Emerson)
Se io sono figlio della televisione, la generazione di oggi è figlia dei videoclip, quindi di un linguaggio frammentato, pieno di anacoluti, l’esatto contrario della parola scritta. (Fabio Fazio)
Un linguaggio diverso è una diversa visione della vita. (Federico Fellini)
Un linguaggio diverso è una diversa visione della vita.[Attribuita anche a Federico Fellini] (Gustave Flaubert)
Chi ha linguaggio, ha il mondo. (Hans Georg Gadamer)
Il linguaggio sta alla mente più di quanto la luce sta all’occhio. (William Gibson)
L’arena racconta l’attualità con la forza di un linguaggio moderno e con ritmo dialettico. Il programma crea una dialettica forte e appassionata, ma io privilegio sempre il confronto allo scontro. (Massimo Giletti)
Oltre il linguaggio, l’abisso. È questa forse l’incognita della debolezza che conosciamo nei padri e forse l’ereditiamo? (Papa Giovanni Paolo II)
La danza è il linguaggio nascosto dell’anima. (Martha Graham)
Nonviolenza vuol dire dialogo: adoperare il nostro linguaggio, il linguaggio umano. Dialogo significa compromesso, rispetto dei diritti di ciascuno. (Tenzin Gyatso)
Con la musica riesci a comunicare con tutti nello stesso momento. La musica potrebbe salvare il mondo perché è un linguaggio che capiscono tutti. (Alessandro Haber)
Il linguaggio è la casa dell’essere e nella sua dimora abita l’uomo. (Martin Heidegger)
Siamo un segno che non indica nulla, siamo senza dolore, e abbiamo quasi perso il linguaggio in terra straniera. (Friedrich Hölderlin)
I talk-sowh hanno abbassato il livello di attenzione su certi temi e usano un linguaggio sempre più autoreferenziale. (Riccardo Iacona)
Noi viviamo in questo mondo, in cui il linguaggio ci parla, il sapere ci pensa e il Diritto ci agisce. Il linguaggio si riduce all’emissione e alla ricezione di messaggi; il pensiero all’accumulazione delle informazioni; il Diritto al regolamento del piano. (Citazioni di Ivan Illich)
Qualsiasi linguaggio che offenda l’avversario è inaccettabile. (Pietro Ingrao)
Sono cresciuto assieme al pianoforte, ne ho imparato il linguaggio mentre cominciavo a parlare. (Keith Jarrett)
Il linguaggio è la veste del pensiero. (Samuel Johnson)
Se la lingua francese non è più il linguaggio di un potere, può essere la lingua di un contropotere. (Lionel Jospin)
Delle opere umane, il linguaggio è la più grande: un tappeto in cui l’intero mondo è intessuto e disegnato.[da Linguaggio e anatomia, Introduzione] (Ernst Jünger)
L’interesse tradotto nel linguaggio della memoria. (Milan Kundera)
Il linguaggio opera interamente nell’ambiguità, e la maggior parte del tempo non sapete assolutamente nulla di ciò che dite. (Jacques Lacan)
[Su Silvio Berlusconi] Mi è simpatico. Non nega se stesso, parla un linguaggio franco, non si è piegato alle forche caudine dell’ ipocrisia. Ma non è un leader politico. È un miliardario che investe i suoi denari nella politica. (Jean-Marie Le Pen)
Ci crediamo superiori agli animali solo perché usiamo un linguaggio di comunicazione diverso, perché costruiamo case di mattoni anziché tane, perché sappiamo fare le guerre con le armi anziché coi denti. (Menotti Lerro)
I giovani di oggi si illudono di essere pensanti. Il linguaggio e la comunicazione danno loro l’illusione di stare ragionando. Ma il cervello arcaico, maligno, è anche molto astuto e maschera la propria azione dietro il linguaggio, mimando quella del cervello cognitivo. Bisognerebbe spiegarglielo. (Rita Levi Montalcini)
Il linguaggio è una forma della ragione umana, con una sua logica interna della quale gli uomini non conoscono nulla. (Claude Lévi-Strauss)
Ad opera del linguaggio è sorta una comunanza, una comunanza del sapere e quindi del volere mai prima esistita. (Konrad Lorenz)
Per me il linguaggio è fondamentale. Ma ciò che mi entusiasma in un film non è fare una dichiarazione politica. Preferisco farla emergere dall’umanità dei personaggi. Come accade nella vita reale. (Sidney Lumet)
La musica è ciò che mi fa credere che l’umanità sia tuttavia meravigliosa, è un linguaggio universale che unisce e mi fa stare bene. (Marquica)
Nessuno pensi di piegarci senza avere prima duramente combattuto. Un popolo geloso del suo onore non può usare linguaggio, né avere atteggiamento diverso! (Benito Mussolini)
È un chiaro messaggio questo scambio silenzioso di energia | Non serve un linguaggio quando è il tocco a dare la poesia. (Nek)
Ridere è il linguaggio dell’anima. (Poesie di Pablo Neruda)
Ascoltate il linguaggio del futuro. La parola scomparirà del tutto ed è così che si parleranno gli esseri umani! (Anaïs Nin)
Il linguaggio politico è concepito in modo che le menzogne suonino sincere e l’omicidio rispettabile, e per dare una parvenza di solidità all’aria. (George Orwell)
Così procedono i nostri discorsi, eterna vittoria del linguaggio sull’opacità delle cose, silenzi luminosi che dicono più di quel che tacciono. (Daniel Pennac)
Alla Scuola Nazionale di Cinema ci sono degli ottimi corsi. Ma è innanzitutto necessario avere qualcosa da dire e trovare il linguaggio adeguato per dirla. (Sandro Petraglia)
La bella musica è un linguaggio universale che parla direttamente da cuore a cuore, oltre i muri, oltre i confini delle nazioni. (Papa Pio XII)
La cinematografia è il linguaggio di apparenze, e le apparenze non parlano. Il linguaggio delle apparenze è la musica. Bisogna levare il cinematografo dalla letteratura e metterlo nella musica, perché deve essere il linguaggio visivo della musica. (Luigi Pirandello)
Quando progetto le scene e i costumi dei diversi spettacoli presto sempre grande attenzione alle riflessioni e ai problemi che pone il testo, con tutte le connesse interpretazioni e significazioni culturali. Cerco di usare la forza dell’astrazione per trascrivere nel linguaggio visivo, il linguaggio letterario, verbale o musicale del testo stesso. (Arnaldo Pomodoro)
L’autentica sapienza risiede principalmente nel sapere insegnare agli altri avendo l’aria di non insegnare affatto, proponendo anche le cose che gli altri non sanno come se le avessero soltanto dimenticate, proponendole dunque nel linguaggio che sanno, trasparente e piano. (Alexander Pope)
Gli animali si esprimono, e l’espressione può essere considerata, fino ad un certo grado, linguaggio. Questo è, ad avviso di Bühler, il livello più basso del linguaggio, un livello che svolge pur sempre un certo ruolo quando si parla, ma che non raggiunge il livello umano. (Karl Popper)
Sono buoni scrittori coloro che mantengono il linguaggio efficiente. Vale a dire, che lo mantengono esatto, chiaro. (Ezra Pound)
La purezza della poesia di cui sʼè parlato tanto in questi anni, non è stata da me intesa come eredità del decadentismo, ma in funzione del suo linguaggio diretto e concreto. […] Dalla mia prima poesia a quella più recente non cʼè che una maturazione verso la concretezza del linguaggio. (Salvatore Quasimodo)
Dentro ad ogni sguardo c’è un segnale, un linguaggio in codice tra noi che non sappiamo cancellare. (Raf)
Noi, parlo della mia generazione, siamo a un bivio. Dobbiamo scegliere se fare i polli di batteria o avere il coraggio di usare un linguaggio diverso. (Matteo Renzi)
Il linguaggio non è soltanto il veicolo di una comunicazione, ma diviene l’oggetto di una interpretazione. (Paul Ricoeur)
La mia «arte» fotografa la realtà, non la inventa. Questo è il linguaggio del rock. Chi vuol capire veramente ascolti. E se a qualcuno dà fastidio, tanto meglio. È ora che si svegli. (Vasco Rossi)
Sul palco non si è per nulla limitati perché si è liberi nel linguaggio: il linguaggio è la fonte della fantasia. Si può viaggiare più lontano con il linguaggio a teatro più che in qualsiasi film. (Sam Shepard)
Tutto il discorso, scritto o parlato, è un linguaggio morto fino a che non si trova un ascoltatore ben disposto e preparato. (Robert Louis Stevenson)
E ricordati, io ci sarò. Ci sarò su nell’aria. Allora ogni tanto, se mi vuoi parlare, mettiti da una parte, chiudi gli occhi e cercami. Ci si parla. Ma non nel linguaggio delle parole. Nel silenzio. (Tiziano Terzani)
Milioni di cittadini europei credono alla moneta comune, senza il corsetto dell’austerità, senza quelle politiche che allargano sempre di più la distanza tra ricchi e poveri in tutti i Paesi. Con i rappresentanti di questi cittadini possiamo trovare un linguaggio comune.[Repubblica, aprile 2014] (Alexis Tsipras)
La scienza ha un linguaggio universale che permette il dialogo anche dove pare impossibile, si fonda sul rispetto delle posizioni altrui e si nutre del dubbio e del rifiuto di ogni dogmatismo. In questo senso, il progresso scientifico resta la risposta di un’umanità evoluta alle tentazioni retrograde e assolutistiche. (Umberto Veronesi)
Quando autentici amici di Dio, quale a mio parere fu Meister Eckart, ripetono parole che hanno udito nel più segreto silenzio, durante l’unione d’amore, se queste non concordano con l’insegnamento della Chiesa, ciò significa soltanto che il linguaggio della pubblica piazza non è quello della camera nuziale. (Simone Weil)
Il pensiero e il linguaggio sono per l’artista gli strumenti della sua arte. (Oscar Wilde)
I limiti del mio linguaggio significano i limiti del mio mondo. (Ludwig Wittgenstein)
Anche le pietre , se riesci a capire il loro linguaggio, ti parlano. (Carlo Zannetti)
La logica, l’estetica, l’amore, la solidarietà umana, la collaborazione e il linguaggio scaturiscono dalle necessità della convivenza umana. Contro di esse si rivolta automaticamente l’atteggiamento del nervoso, che tende all’isolamento e che è assetato di potenza. (Alfred Adler)
Questa è un’epoca di surrogati: invece del linguaggio, abbiamo il gergo; invece dei princìpi, slogan; e invece di idee genuine, idee brillanti. (Mortimer Jerome Adler)
Cos’è la musica classica se non quel linguaggio colto che fa uso della notazione scritta? (Giovanni Allevi)
Il linguaggio della verità è sempre semplice e disadorno. (Ammiano Marcellino)
Se noi consideriamo la casa come il luogo dove possiamo sciogliere tutti i freni inibitori, allora oltre che perdere la decenza, l’eleganza e il controllo del linguaggio che giunge al vituperio e all’offesa, si cancellano i limiti su cui ogni vita sociale si fonda. (Vittorino Andreoli)
La bellezza della più giovane era così straordinaria, così fuori del comune che il linguaggio umano appariva insufficiente e povero non solo a descriverla ma anche solo a lodarla. (Apuleio)
Rino Gaetano scrive delle canzoni con un linguaggio particolare, colto, curato; una specie di poesia realistica in alcuni casi, simbolica in altri. (Renzo Arbore)
La poesia, il cui materiale è il linguaggio, è forse la più umana e la meno frivola delle arti, quella in cui il prodotto finale resta più vicino al pensiero che l’ha ispirata. (Hannah Arendt)
La scienza e la tecnologia si moltiplicano attorno a noi. A un punto tale che esse dettano il linguaggio col quale noi parliamo e pensiamo. O utilizziamo questi linguaggi o rimaniamo muti. (J. G. Ballard)
Alcune cose saranno sempre più forti del tempo e della distanza, più profonde del linguaggio e delle abitudini: seguire i propri sogni e imparare a essere se stessi, condividendo con gli altri la magia di quella scoperta. (Sergio Bambarén)
La povertà di linguaggio rende deboli: rischia di farci diventare schiavi delle idee altrui. (Giorgio Barberi Squarotti)
Linguaggio è la musica con cui si affascinano i serpenti a guardia dei tesori altrui. (Alessandro Baricco)
La danza è una delle rare attività umane in cui l’uomo si trova totalmente impegnato: corpo, cuore e spirito. Per il bambino danzare è importante quanto parlare, contare o imparare la geografia. È essenziale per il bambino, nato danzante, non dissipare questo linguaggio sotto l’influsso di un’educazione repressiva e frustante. (Maurice Béjart)
Il linguaggio della creazione offre molteplici indicazioni. Suscita nell’uomo l’intuizione del Creatore. Suscita, inoltre, l’attesa, anzi, la speranza che questo Dio un giorno si manifesterà. E suscita al tempo stesso la consapevolezza che l’uomo può e deve andarGli incontro. (Papa Benedetto XVI)
Il suo linguaggio è un linguaggio che solo l’anima comprende, ma che l’anima non può mai tradurre. (Arnold Bennett)
Quando Gesù incontrava un uomo o una donna, cercava di creare un clima relazionale, consentiva all’altro di emergere come persona e soggetto, non lo giudicava mai, ma sapeva accogliere il linguaggio di cui l’altro era capace. (Enzo Bianchi)
Forse il principale motivo della metafora, o per la scrittura e la lettura del linguaggio figurativo, è il desiderio di essere diversi, di essere altrove. (Harold Bloom)
È d’uso universale negli sport come negli affari e in politica un linguaggio da monta taurina: Quello è uno con gli attributi, quell’altro ha i cosiddetti, meglio se con le palle quadre. (Giorgio Bocca)
Dato che il linguaggio è il veicolo delle idee, è facile credere che non dovrebbe essere nient’altro più che un tale veicolo. (Louise Bogan)
Le difficoltà meccaniche col linguaggio sono il prodotto delle difficoltà interne col pensiero. (Elizabeth Bowen)
Io non mi dichiarai mai a voce: ma, se gli sguardi hanno un linguaggio, anche il più autentico imbecille avrebbe potuto accorgersi che ne ero innamorato cotto. (Emily Jane Bronte)
Il linguaggio esercita un potere occulto, come la luna sulle maree. (Rita Mae Brown)
L’inglese è pieno di trappole stupide per lo straniero incauto. Qualsiasi linguaggio dove la modesta parola fly significa un fastidioso insetto, un modo di viaggiare, e una parte critica del vestiario di un galantuomo, chiede chiaramente di essere strapazzato. (Bill Bryson)
La donna, nel linguaggio pittorico della mitologia, rappresenta la totalità di ciò che può essere conosciuto. L’eroe è colui che arriva a conoscerlo. (Joseph Campbell)
Conoscere e amare il nostro folclore significa onorare il linguaggio della nostra bandiera. (Eddie Cantor)
Nessuno riesce a convincere le persone semplici quanto coloro che parlano un linguaggio incomprensibile. (Cardinale di Retz)
Senza linguaggio non esiste conoscenza. (Gianrico Carofiglio)
La psiche, nel suo linguaggio simbolico e carico di immagini, ci insegna a vivere ogni morte come un rito di passaggio a nuove forme di esperienza. (Aldo Carotenuto)
La sofferenza ha un compito. Serve a ricomporre i legami tra le cose dei vivi e quelli dei morti. E’ un linguaggio che sostituisce le parole. Che cambia i termini della questione. (Donato Carrisi)
Il linguaggio è potere, vita e strumento di cultura, lo strumento del dominio e della liberazione. (Angela Carter)
Come la musica e l’arte, così pure l’amore per la natura è un linguaggio a tutti comune e può trascendere le barriere politiche e sociali. (Jimmy Carter)
Uscire dal luogo comune di una forma di pensiero comporta davvero l’invenzione di un linguaggio, il che provoca a sua volta una rivoluzione. Ci sono linguaggi costruiti apposta per selezionare ed eliminare chi resta fuori dal gioco! (Gianroberto Casaleggio)
I geni umani determinano la cultura solo nel senso che controllano gli organi che la rendono possibile. In particolare permettono il linguaggio, caratteristica praticamente esclusiva degli uomini nonché base necessaria per la comunicazione. (Luigi Luca Cavalli-Sforza)
Il linguaggio è un processo di libera creazione; le sue leggi e i suoi princìpi sono fissi, ma il modo in cui i principi della generazione vengono usati è libero e infinitamente vario. Anche l’interpretazione e l’uso delle parole involve un processo di libera creazione. (Noam Chomsky)
Heidegger è un genio verbale. La sua abilità di uscire da un’impasse deriva dalla sua attitudine a camuffarla, usando tutte le risorse del linguaggio, inventando giri inconsueti spesso seducenti, talvolta sconcertanti, per non dire irritanti. (Emile Michel Cioran)
Nel linguaggio del razzismo puro c’è una sorta di potere magico e maligno. (Jonathan Coe)
Il linguaggio è l’arsenale della mente umana, e nel contempo contiene i trofei del suo passato e le armi delle sue future conquiste. (Samuel Taylor Coleridge)
Il linguaggio è la più amichevole delle cose dalle quali non possiamo fuggire. (Mason Cooley)
Le colpe comuni del linguaggio americano sono un’ambizione di effetti, una ricerca di semplicità e un turgido abuso di termini. (James Fenimore Cooper)
Adoro il linguaggio del corpo. (Anton Corbijn)
Tutto, in natura, ha un proprio carattere, una personalità, un linguaggio, un destino. (Mauro Corona)
Il linguaggio è l’abbigliamento nel quale i tuoi pensieri sfilano in pubblico. Non vestirli mai con abiti volgari o scadenti. (George W. Crane)
Indubbiamente i comics, con il loro linguaggio, mi hanno condizionato in qualche misura. Io ho senz’altro travasato questa esperienza nel mio nuovo lavoro. (Damiano Damiani)
La scoperta del fuoco, probabilmente la maggiore mai compiuta dall’uomo, tranne il linguaggio, precede l’alba della storia. (Charles Robert Darwin)
Il linguaggio non è solo un mezzo per esprimere i nostri pensieri, ma anche un efficiente strumento con cui pensare. (Humphry Davy)
La scienza è il linguaggio del mondo temporale; l’amore quello del mondo spirituale. L’uomo, davvero, descrive più di quanto egli spieghi; mentre lo spirito angelico vede e comprende. La scienza intristisce l’uomo; l’amore inebria l’angelo; la scienza sta ancora cercando; l’amore ha trovato. (Honoré de Balzac)
La confidenza crea un linguaggio nuovo, un linguaggio domestico di intimità, ricco di riferimenti all’intreccio amoroso, e che non può essere facilmente compreso da altri. (Alain de Botton)
La distruzione del linguaggio è la premessa a ogni futura distruzione. (Tullio De Mauro)
L’unico linguaggio universale è il bacio. (Alfred de Musset)
Alle sottigliezze, ai cavilli, alle famose cento e una prova, al linguaggio scolastico-legale vi odori sotto un avvocato dell’antica scuola. (Francesco De Sanctis)
La poesia è il linguaggio naturale di tutti i culti. (Madame de Staël)
La parola più difficile del linguaggio da pronunciare e da usare appropriatamente, è io. (Alfred de Vigny)
È sconcertante quando uccidono l’innocente. Ma questo è precisamente il linguaggio per essere notati, l’unico linguaggio che l’Occidente comprenda. (Don DeLillo)
Le religioni si trasmettono culturalmente, attraverso il linguaggio e il simbolismo, non certo attraverso i geni. (Daniel Dennett)
Tutti noi abbiamo la nostra personale visione del mondo e questa visione è basata sulle mappe interne, che abbiamo costruito attraverso il linguaggio e i sistemi rappresentazionali sensoriali. (Robert Dilts)
La determinazione non è il linguaggio della politica. (Benjamin Disraeli)
La maggior parte delle idee fondamentali della scienza sono essenzialmente semplici, e possono, come una regola, essere espresse in un linguaggio comprensibile a tutti. (Albert Einstein)
Perché le parole dello scorso anno appartengono al linguaggio dell’anno scorso e le parole del prossimo anno aspettano una nuova voce. (Thomas Stearns Eliot)
La poesia è il linguaggio ordinario elevato all’ennesima potenza. La poesia è un’ossatura di idee, innervata e irrorata di sangue dalle emozioni, il tutto tenuto insieme dalla delicata, dura pelle delle parole. (Paul Engle)
La musica è l’unico linguaggio nel quale non puoi dire una cosa meschina o sarcastica. (John Erskine)
La verità ha un linguaggio semplice e non bisogna complicarlo. (Euripide)
Non avevano bisogno di parlare. Si somigliavano troppo. Erano come diventano due persone quando evidentemente si conoscono tanto bene e sono tanto affini che il potere, il bisogno di comunicare mediante il linguaggio si atrofizza per il disuso. (William Cutberth Faulkner)
A quelli che non conoscono la matematica è difficile percepire, come una sensazione reale, la bellezza; la profonda bellezza della Natura. Se volete conoscere la Natura, apprezzarla, è necessario comprendere il linguaggio che essa parla. (Richard Phillips Feynman)
Il suo linguaggio mi pare quello di un impotente che si eccita solo al telefono con le chat-line. (Gianfranco Fini)
Il linguaggio dell’amore sta negli occhi. (John Fletcher)
Le eterotopie inquietano, senz’altro perché minano segretamente il linguaggio, perché vietano di nominare questo e quello, perché spezzano e aggrovigliano i nomi comuni, perché devastano anzi tempo la sintassi. (Michel Foucault)
Imparare il linguaggio dei segni richiede anni, se non decenni, di allenamento. (David Frankel)
Lo sciocco erudito scrive le sue sciocchezze in un linguaggio migliore dell’illetterato, ma son sempre sciocchezze. (Benjamin Franklin)
I giochi erotici rivelano un mondo innominabile che il linguaggio notturno degli amanti rende palese. Un tale linguaggio non si scrive. Lo si sussurra di notte in un orecchio, con voce arrochita. All’alba, lo si dimentica. (Jean Genet)
Il greco è indubbiamente il linguaggio più perfetto che sia stato escogitato dall’arte dell’uomo. (Edward Gibbon)
Il suo era lo sguardo di un essere umano che, con la forza del silenzio, fa apparire insignificanti le parole convenzionali usate dal resto dell’umanità; era un’espressione che suscitava miriadi di pensieri nel tacito linguaggio dei cuori. (Khalil Gibran)
Il linguaggio si adatta all’esperienza come una camicia di forza. (William Golding)
E’ difficile fare intendere il linguaggio dei sentimenti a chi crede che esistano soltanto i pensieri e le emozioni. (Massimo Gramellini)
Il vocabolario è un museo di cadaveri imbalsamati, il linguaggio è l’intuizione vitale che a questi cadaveri dà nuova forma, nuova vita in quanto crea nuovi rapporti, nuovi periodi nei quali le singole parole riacquistano un significato proprio e attuale. (Antonio Gramsci)
La poesia è il linguaggio universale che il cuore utilizza con la natura e con se stesso. (William Hazlitt)
Il comunismo possiede un linguaggio che ogni persona può comprendere: i suoi elementi sono fame, invidia, e morte. (Heinrich Heine)
Anche per i fisici la descrizione con un linguaggio semplice sarà un criterio di valutazione del grado di conoscenza che è stato raggiunto. (Werner Karl Heisenberg)
Tutto il visibile è espressione, tutta la natura è immagine, è linguaggio e colorato geroglifico. Nonostante una scienza della natura molto evoluta, oggi non siamo affatto ben preparati, né educati ad una corretta osservazione e, rispetto alla natura, ci troviamo piuttosto sul piede di guerra. (Hermann Hesse)
Il linguaggio poetico di un’epoca dovrebbe essere il linguaggio corrente intensificato. (Gerard Manley Hopkins)
La musica è l’unico linguaggio universale che riesce a mettere tutti d’accordo! (Gianfranco Iovino)
Il linguaggio è qualcosa di organico, cambia e si evolve. Non è chiuso in una torre d’avorio. (E. L. James)
E’ nella poesia che il linguaggio può innovarsi. (Jim Jarmusch)
Un mondo in cui ci sono soltanto parole è un universo privo di creatività. Le parole risultano isteriche quando sono assunte come un linguaggio, in cui l’oggettività è rappresentata dalle parole stesse. (Alejandro Jodorowsky)
La musica è antichissima e non credo che il legame basico, primitivo con questo linguaggio possa mai cambiare. (Spike Jonze)
L’inglese è il linguaggio perfetto per i predicatori perché ti consente di parlare intanto che pensi a cosa dire. (Garrison Keillor)
Lo scopo primario di tutte le investigazioni del mondo esterno dovrebbe essere scoprire l’ordine razionale e l’armonia che sono state imposte ad esso da Dio, e che Lui ci ha rivelato nel linguaggio della matematica. (Giovanni Keplero)
Un buon programmatore è in grado di superare un linguaggio scarso o un sistema operativo confuso, ma anche un grande ambiente di programmazione non salverà un cattivo programmatore. (Brian Wilson Kernighan)
È ironico che proprio per mezzo del linguaggio un uomo possa degradare se stesso sotto il livello di coloro che non hanno linguaggio! (Søren Aabye Kierkegaard)
Una rivolta è in fondo il linguaggio di chi non viene ascoltato. (Martin Luther King)
È dovere dello scrittore scavare col linguaggio, raschiare vicino all’osso. (Stephen King)
La cosa più importante in un linguaggio di programmazione è il nome. Un linguaggio non avrà successo senza un buon nome. Io ho recentemente inventato un nome molto buono e ora sto cercando un linguaggio adatto. (Donald Knuth)
Io domino solo il linguaggio degli altri. Il mio fa di me quello che vuole. (Karl Kraus)
Questo governo è come un suq, un’esperienza molto positiva. Siamo così diversi che dobbiamo cercare un linguaggio nuovo ogni giorno. (Cécile Kyenge)
Colui che cerca di tradurre poesia sente il linguaggio di Adamo sulla punta della lingua, ma sa di non farcela. (Olof Gustaf Hugo Lagercrantz)
Qualcuno ha detto che gli abiti hanno un linguaggio universale. (Jude Law)
Anche se il linguaggio è un organismo vivente in evoluzione, non dobbiamo abbracciare tutti i cambiamenti che avvengono durante la nostra vita. Se il linguaggio è così vivo, può ammalarsi. (Christopher Lehmann-Haupt)
La tenerezza è il linguaggio segreto dell’anima. (Rudolf Leonhard)
Il linguaggio delle emozioni va oltre le parole e si sente sulla pelle. (Lorenzo Licalzi)
Posso ricordare l’eccitazione provata per la rigogliosa opulenza del linguaggio nell’età infantile. Seduta in chiesa, mi rotolavano in bocca le parole delle come biglie: tabernacolo, fariseo e parabola, trasgressione, Babilonia e alleanza. (Penelope Lively)
La musica è il linguaggio universale dell’umanità. (Henry Wadsworth Longfellow)
Non esistono parole più chiare del linguaggio del corpo, una volta che si è imparato a leggerlo. (Alexander Lowen)
Nel cinema l’esperienza fatta con i video musicali mi è servita oltre che per imparare a gestire il set anche per creare visioni: nel video clip molto del contenuto era spesso dato dalla forma, dovevi immaginarti scene appariscenti, piuttosto che curare molto il linguaggio delle inquadrature o della luce. (Luca Lucini)
Se vuoi far muovere la gente, impara a usare efficacemente il linguaggio del corpo. (Harvey B. Mackay)
I centri del linguaggio sono maggiormente situati nell’emisfero sinistro e questo fa credere che la parte logica sia lì. (Matteo Mainetti)
La passione tra i sessi è sembrata essere in ogni tempo così invariata, che può essere sempre considerata, per usare un linguaggio algebrico, come una quantità determinata. (Thomas Robert Malthus)
Il linguaggio per essere perfetto dovrebbe essere inchiodato sulla cosa. Invece la cosa non la raggiunge mai. (Italo Mancini)
Il linguaggio è stato lavorato dagli uomini per intendersi tra loro, non per ingannarsi a vicenda. (Alessandro Manzoni)
Nel linguaggio dei doni, il regalo significa che si vuole acquietare, rabbonire, sedare un dio corrucciato che potrebbe annichilirci. (Dacia Maraini)
La musica è forse l’esempio unico di ciò che avrebbe potuto essere – se non ci fossero state l’invenzione del linguaggio, la formazione delle parole, l’analisi delle idee – la comunicazione delle anime. (Marcel Proust)
L’uomo non è una creatura sulla terra che ha un linguaggio, l’uomo è linguaggio. (Herbert Marshall McLuhan)
Le esperienze alle quali sottostà il bambino in contatto con il corpo della madre costituiscono il suo primo e fondamentale mezzo di comunicazione, il suo primo linguaggio, la sua prima entrata in contatto con un altro essere umano, l’origine del contatto umano. (Ashley Montagu)
Applicato al linguaggio il celebre paradosso del sorite si riduce a decidere se una parola sia già una frase; ciò che si potrebbe frettolosamente dimostrare rispondendo: Sì. (Roberto Morpurgo)
Il linguaggio dell’amore è un linguaggio segreto e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso. (Robert Musil)
Nel nostro dialogo dovremmo sempre rendere il nostro linguaggio sobrio ma elegante, chiaro ma evocativo, semplice ma pregnante, carico di significati ma bello da ascoltare. (Giorgio Nardone)
Il verme, se calpestato, si attorciglia. È la sua saggezza. Riduce in tal modo la probabilità di venire calpestato di nuovo. Nel linguaggio della morale: umiltà. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)