200 Frasi con Mondo

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Mondo’

Vedi qui di seguito le più belle e famose frasi con ‘Mondo’ che siano mai state scritte.

Il grande scrittore americano Ray Bradbury ha detto di guardare il mondo come una meraviglia, come una storia ininterrotta. È esattamente il mio sentimento nei confronti di ciò che tutti i giorni succede sotto i nostri occhi. (Corrado Augias)
Una metà del mondo non riesce a capire i piaceri dell’altra metà. (Jane Austen)
Abbiamo tutti una vita interiore. Tutti sentiamo di far parte del mondo e nello stesso tempo di esserne esiliati. Bruciamo tutti nel fuoco delle nostre esistenze. Abbiamo bisogno delle parole per esprimere ciò che abbiamo dentro. (Paul Auster)
Tutto l’amore del mondo a volte non basta per costruire una relazione. (Malika Ayane)
Rendere l’architettura più umana significa fare architettura migliore, e significa anche allargare il concetto di funzionalismo oltre il limite della tecnica. La sua missione è ancora di armonizzare il mondo materiale con la vita. (Alvar Aalto)
Mi piace lavorare in città piccole e vive, e in regioni dove si fa davvero cultura, come l’Emilia Romagna, ricca di iniziative per rendere il nostro mondo più vivibile. (Claudio Abbado)
Puoi andare ovunque nel mondo, ma senza radici, affondi. (Eleonora Abbagnato)
Non permettete a un vogon, per nessuna ragione al mondo, di leggervi le sue poesie. (Douglas Adams)
La cura degli altri, la cura del mondo, dell’ambiente… il Taking-Care [prendersi cura] deve diventare la vera strada politica del nuovo secolo che avanza. (Patch Adams)
Così io vivo nel mondo più come osservatore dell’umanità che come appartenente alla specie. (Joseph Addison)
Il pensiero che non si decapita sfocia nella trascendenza sino ad arrivare all’idea di un assetto del mondo dal quale sarebbe eliminata non solo la sofferenza esistente, ma anche revocata quella irrevocabilmente trascorsa. (Theodor W. Adorno)
La tolleranza, l’apertura e la comprensione verso le culture degli altri popoli, le strutture sociali, i valori e le fedi, sono ormai indispensabili per la sopravvivenza stessa di un mondo interdipendente. (Aga Khan IV)
Per essere italiani nel mondo dobbiamo essere europei in Italia. (Gianni Agnelli)
Gli piaceva ricordare a se stesso che il proprio mondo non era andato completamente in pezzi. A volte abbiamo bisogno di tutta la colla che riusciamo a trovare per tenerci insieme. (Cecelia Ahern)
Mi disturba la morte, è vero. Credo che sia un errore del padreterno. Non mi ritengo per niente indispensabile, ma immaginare il mondo senza di me: che farete da soli? (Vittorio Alfieri)
Un uomo che osserva il mondo a cinquanta anni allo stesso modo in cui l’ha fatto a venti, ha sprecato trenta anni della sua vita. (Muhammad Ali)
Vecchia fama nel mondo li chiama orbi; gent’è avara, invidiosa e superba: dai lor costumi fa che tu ti forbi. La tua fortuna tanto onor ti serba, che l’una parte e l’altra avranno fame di te, ma lungi fia dal becco l’erba. (Dante Alighieri)
Il mondo si divide in buoni e cattivi. I buoni dormono meglio ma i cattivi, da svegli, si divertono molto di più. (Woody Allen)
Gli afrodisiaci sono il ponte tra gola e lussuria. In un mondo perfetto qualsiasi alimento naturale, sano, fresco, di bell’aspetto, leggero e saporito – caratteristiche che si cercano in un partner – sarebbe afrodisiaco, ma la realtà è ben più complessa. (Isabel Allende)
Come uomo di spettacolo non voglio diventare un politico, ma vedo molti politici che vogliono diventare uomini di spettacolo! Mi sembra che nel mondo ci sia una sorta di epidemia: tutti vogliono comunicare per immagini. (Robert Altman)
Vivo con i piedi per terra. Il mondo dello spettacolo è strano. Oggi ci sei, domani sei già dimenticato. (Alvin)
I lavoratori delle piantagioni recavano il vischio del cacao molle attaccato alla pianta dei piedi, come una spessa scorza che nessun’acqua al mondo avrebbe mai lavato. Ma tutti avevano il vischio del cacao attaccato all’anima, nel profondo del cuore. (Jorge Amado)
Mi sono divertita un sacco, girando il mondo, conoscendo gente straordinaria e facendo sesso selvaggio. (Pamela Anderson)
Non avverto l’orgoglio americano. Io sento che ognuno si batte per la stessa cosa, che intorno al mondo tutti inseguono la stessa cosa, un piccolo pezzo di felicità ogni giorno. (Paul Thomas Anderson)
La pace del mondo si farà il giorno in cui le persone avranno cibo sufficiente per mangiare. (Momofuku Ando)
Dai tempi dell’Olocausto, con grande ignominia, il mondo ha fallito più di una volta nel prevenire o porre fine a dei genocidi, per esempio in Cambogia, in Ruanda e nell’ex Jugoslavia. (Kofi Annan)
Siamo gli amanti nel poco tempo, prigionieri di un mondo che manca d’esempio. (Biagio Antonacci)
Cominciando a capire il mondo attraverso l’immagine, capivo l’immagine, la sua forza, il suo mistero. (Michelangelo Antonioni)
Intorno all’amore gira il mondo intero, è una cosa meravigliosa. (Manuela Arcuri)
Vivere insieme nel mondo significa essenzialmente che esiste un mondo di cose tra coloro che lo hanno in comune, come un tavolo è posto tra quelli che vi siedono intorno. (Hannah Arendt)
Il mondo ha molti re e un sol Michelagnolo.[da Lettera a Michelangelo] (Pietro Aretino)
È il mondo del cinema che mi interessa. Nel mezzo di una scena inventata da me c’è una citazione, un parallelo con una scena che ho già visto, può provenire indifferentemente dall’espressionismo tedesco o dal cinema sperimentale. (Dario Argento)
E due e tre volte ne l’orribil fronte,alzando, più ch’alzar si possa, il braccio,il ferro del pugnale a Rodomontetutto nascose, e si levò d’impaccio.Alle squalide ripe d’Acheronte,sciolta dal corpo più freddo che giaccio,bestemmiando fuggì l’alma sdegnosa,che fu sì altiera al mondo e sì orgogliosa. (Ludovico Ariosto)
Non esistono al mondo creature più sfrontate delle donne. (Aristofane)
Il millantatore è colui il quale fa mostra di titoli di merito che non possiede, esagerando il suo controllo del mondo di cui in realtà è privo. (Aristotele)
In passato è stato particolarmente eccitante seguire un corso di probabilità e statistica: benché piuttosto brutto, mi insegnò che si potevano fare affermazioni precise e utili su un mondo incerto. (Kenneth Arrow)
Ciò che è grave | è che noi sappiamo | che dopo l’ordine | di questo mondo | ce n’è un altro. | Qual è? | Non lo sappiamo. (Antonin Artaud)
Il mondo ipocrita non vuol dare importanza al mangiare; ma poi non si fa festa, civile o religiosa, che non si distenda la tovaglia e non si cerchi di pappare del meglio. (Pellegrino Artusi)
Chi sta in mezzo ai clamori del mondo perde più facilmente la nozione sia del passato che del futuro. (Alberto Asor Rosa)
Un vero conservatore è un uomo che sa che il mondo non gli è stato donato dai suoi padri, ma preso in prestito dai suoi figli. (John James Audubon)
L’indizio della tua ignoranza è l’intensità con cui credi nell’ingiustizia e nella tragedia. Quella che il bruco chiama la fine del mondo, il maestro la chiama una farfalla. (Richard Bach)
San Benedetto in un momento di trapasso culturale trovò nella centralità della liturgia, della preghiera, della cultura il seme per cambiare il mondo, o – per meglio dire – per conservare quello che c’era di valido dell’antica civiltà e innestarlo come seme di speranza nella nuova. Questa è la scelta religiosa. (Vittorio Bachelet)
V’è poca amicizia nel mondo, e ancor meno fra eguali. (Francesco Bacone)
A volte più che di un mondo nuovo, c’è bisogno di occhi nuovi per guardare il mondo.[da Senza musica. Scritti dal 1974, Bompiani] (Claudio Baglioni)
Il mondo degli adulti, secondo le diverse responsabilità, è in debito nei confronti delle nuove generazioni, in debito di futuro. (Angelo Bagnasco)
[…] la grande libertà umana che, distruggendo tutte le catene dogmatiche, metafisiche, politiche e giuridiche, da cui tutto il mondo è oggi oppresso, restituirà a tutti, collettività quanto individui, la piena autonomia dei loro movimenti e del loro sviluppo, liberati per sempre da tutti gli ispettori, direttori e tutori. (Michail Bakunin)
Il lavoro è la mia salvezza. Magari un secondo prima ho i creditori addosso, poi entro in studio, schiaccio il pulsante e cambia il mondo, mi lascio ogni guaio alle spalle. (Marco Baldini)
Non sono né ambiziosa né calcolatrice. Non vado alle feste per arruffianarmi le persone che contano, non amo la mondanità. Lavoro con tutti, ma non ho coltivato alcuna amicizia nel mondo della moda. (Bianca Balti)
Non possiamo fare nulla per cambiare il mondo fino a quando il capitalismo non si sgretolerà. Nel frattempo dovremmo tutti andare a fare shopping per consolarci.[We can’t do anything to change the world until capitalism crumbles. In the meantime we should all go shopping to console ourselves] (Banksy)
Ciò che il mondo reale nel 1941 aveva bisogno di più, è stata la liberazione e il sollievo forniti da una risata. (Joseph Barbera)
Lasciami andare a vedere il Sogno, la Velocità, il Miracolo, non fermarmi con uno sguardo triste, questa notte lasciami vivere laggiù, sull’orlo del mondo, solo questa notte, poi tornerò. Così si chiuderà il cerchio delle cose non accadute. (Alessandro Baricco)
Lontana dal mondo e dal tempo, staccata. Immobile e imperitura, Venezia bisogna rispettarla fin dove è possibile. Noli me tangere dice. (Bruno Barilli)
Non riusciamo a capire di quanto poco abbiamo bisogno in questo mondo finché non ne conosciamo la perdita. (James Matthew Barrie)
E’ molto bello incontrare persone innamorate. Ci si sente come se tutto il mondo fosse così. (Drew Barrymore)
Cara Jenny, per disegnare bene, bisogna essere molto cattivi, ricordatelo. Bisogna smontare il mondo, per ricostruirlo poi pezzo a pezzo, con infinita pazienza. [Da una prigione] (Giorgio Bassani)
Sono Joe Bastianich. Ho 24 ristoranti italiani nel mondo, i migliori chef lavorano per me, il talento vero non mi sfugge mai. [A MasterChef] (Joe Bastianich)
Il mondo è grigio, il mondo è blu | Cuccuruccucu, Paloma. | Aiaiaiaiai, cantava. (Franco Battiato)
Amarsi è questo: escludere d’essere i soli al mondo, i soli ad esser soli amando, sterminandola l’invincibile armata. (Lucio Battisti)
Com’è grande il mondo alla luce delle lampade, e come è piccolo agli occhi del ricordo. (Charles Baudelaire)
La tecnologia sta diventando lo strumento ironico di un mondo che immaginiamo nostro solo per trasformarlo e dominarlo. (Jean Baudrillard)
Quando sei lì in piedi in cima al mondo diventi così umile che non pensi più a battere i record, non pensi a ottenere dati scientifici. L’unica cosa che vuoi è tornare vivo. (Felix Baumgartner)
La politica mi è sempre interessata molto. Sono un politico nato: ho opinioni su tutto, non mi tiro indietro, dico sempre quello che penso. Ma odio parlare delle cose e non farle, e i politici sono campioni del mondo di chiacchiere a vuoto. (Boris Becker)
La lacrime del mondo sono immutabili. Non appena qualcuno si mette a piangere, un altro, chi sa dove, smette. (Samuel Beckett)
La libertà è qualcosa che incute, veramente, terrore. E così pure la modernità. Questo è ciò che ha reso sconcertante e mostruosa, agli occhi del mondo, l’America. Ed è anche ciò che ha reso certi paesi, agli occhi degli americani, disperatamente noiosi, monumentalmente plumbei. (Saul Bellow)
Andiamoci piano con questa storia che un bel giorno si nasce. Non è così scontato. In quegli anni [Anni ’30] venire al mondo e farla franca era come scampare ad Auschwitz. La gestante era una signora a rischio, destinata quasi sempre a perire. Lei o il bambino. Qualche volta entrambi. (Carmelo Bene)
Ridi sempre, ridi, fatti credere pazzo, ma mai triste. Ridi anche se ti sta crollando il mondo addosso, continua a sorridere. Ci sono persone che vivono per il tuo sorriso e altre che rosicheranno quando capiranno di non essere riuscite a spegnerlo. (Roberto Benigni)
Il mondo si divide in: quelli che mangiano il cioccolato senza il pane; quelli che non riescono a mangiare il cioccolato se non mangiano anche il pane; quelli che non hanno il cioccolato; quelli che non hanno il pane. (Stefano Benni)
Il più grande chitarrista del mondo contemporaneo per me è Paco de Lucia. (George Benson)
Sii te stesso. Il mondo adora l’originale. (Ingrid Bergman)
Cristoforo Colombo disse che il mondo era una sinusoide e andava operata al più presto. (Alessandro Bergonzoni)
Una mente che riflette in libertà sulle proprie osservazioni, se non produce nulla di utile al mondo, non di rado fallisce di intrattenere se stessa. (George Berkeley)
Noi siamo convinti che il mondo, anche questo terribile, intricato mondo di oggi può essere conosciuto, interpretato, trasformato, e messo al servizio dell’uomo, del suo benessere, della sua felicità. La lotta per questo obiettivo è una prova che può riempire degnamente una vita. (Enrico Berlinguer)
Gli altri leader europei sanno che io vengo da un altro mondo, vengo considerato un tycoon, sono in una situazione di forza e di prestigio indiscutibile.[Roma, conferenza stampa, 21 dicembre 2001] (Silvio Berlusconi)
Il mondo sarà giudicato dai ragazzini. Lo spirito d’infanzia giudicherà il mondo. (Georges Bernanos)
C’è una sola cosa al mondo che non inganna mai: le apparenze. (Ugo Bernasconi)
Attualmente abbiamo una scrivania con varie cartelle e applicazioni. Una di esse è il browser. Secondo questa impostazione, lo schermo è occupato dal mio computer locale, mentre tutta l’informazione accessibile nel resto del mondo è relegata in una sua piccola area o icona. È il mondo al contrario. (Tim Berners-Lee)
Ogni grande lavoro artistico… riaccende e riadatta il tempo e lo spazio, e la misura del suo successo è l’estensione per la quale si viene portati ad essere abitanti di quel mondo – l’estensione per la quale si viene invitati e si lascia che si respiri la sua strana, speciale aria. (Leonard Bernstein)
Una rock star è una persona molto sensibile che vive in un mondo tutto suo. (Loredana Berté)
Voglio stare nel mondo, dare un senso alla mia vita, e riempirla di sorrisi nuovi e veri. (Citazioni di Pierangelo Bertoli)
Sono un giornalista che ricorre, con una certa frequenza, alle citazioni, perché ho memoria e perché ho bisogno di appoggi: c’è qualcuno al mondo che la pensava, o la pensa, come me. (Enzo Biagi)
Oceano: La massa d’acqua che occupa circa i due terzi del mondo destinato all’uomo, il quale peraltro non ha le branchie. (Ambrose Bierce)
Volevo che il mondo sapesse che il mio paese, l’Etiopia, ha sempre vinto con determinazione ed eroismo. (Abebe Bikila)
Bill Murray ha detto che quando diventi famoso non cambi tu, cambiano tutti gli altri. Twitter mi serve per vedere com’è il resto del mondo, e ricordarmi che può essere spaventoso. Ma i migliori sono quelli su Facebook che ti danno del coglione e poi ti chiedono l’amicizia. (Luca Bizzarri)
Non sono l’uomo più intelligente dal mondo ma credo lo stesso nella scienza e nella matematica, in particolare sono affascinato dalla fisica quantistica. (Jack Black)
Questo terrorismo di massa è la nuova minaccia nel nostro mondo oggi. È perpetrato da fanatici che sono improvvisamente indifferenti alla sacralità della vita umana, e sta alle democrazie di questo mondo il dovere di unirsi e di lottare insieme contro il terrorismo per sradicarlo completamente dalla nostra terra. (Tony Blair)
Vedere un mondo in un granello di sabbia e un paradiso in un fiore selvatico, tenere l’infinito nel palmo della mano e l’eternità in un’ora. (William Blake)
In questo settore molti credono scioccamente che i film con le donne al centro siano del film di nicchia. Non lo sono! Gli spettatori vanno a vederli e fanno guadagnare. Il mondo è rotondo, gente. (Cate Blanchett)
Sono molto orgoglioso di Simone Farina. C’è bisogno che il calcio sia pulito, trasparente ed onesto, è quello in cui crede Simone, è quello in cui crediamo noi. […] È cruciale per il mondo del calcio schierarsi con i giocatori che difendono questo sport dalle combine. (Joseph Blatter)
Quando c’è bisogno di toccar ferro o legno, ci si accorge che il mondo è fatto di alluminio e plastica.[Legge di Flugg] (Arthur Bloch)
I mezzi di espressione artistica tramandataci dalla cultura sono logori e inadatti a ricevere e ridare le emozioni che ci vengono da un mondo completamente trasformato dalla Scienza. (Umberto Boccioni)
Noi cosi di spalle al mondo, Qui di fronte ad un tramonto che Ascolterai. (da Per noi) (Andrea Bocelli)
Se fosse il caso a governare il mondo, tante ingiustizie non avverrebbero. (Humphrey Bogart)
Così mi congedo dal mondo e da tutti voi. Spero di cuore vorrete tutti pregare per me. (Anna Bolena)
Quello che sta fuori – a questo mondo ciascuno sta fuori rispetto agli altri – trova una cosa sempre peggiore o migliore di quello che ci sta dentro. (Heinrich Böll)
Credo nel mio talento, so che sono pulito. Sono venuto al mondo per correre e ispirare la gente. (Usain Bolt)
Il segreto di mio padre era che lui scriveva delle storie di cui avrebbe voluto essere il protagonista, mentre a me piaceva stemperare la situazione mettendoci dentro riferimenti legati al mondo del cinema che amavo: Gianni e Pinotto, Stanlio e Ollio, persino un po’ di cartoni animati. (Sergio Bonelli)
Noi non possiamo essere onesti senza riconoscere che ci occorre vivere nel mondo etsi Deus non daretur. Davanti a Dio e con Dio noi viviamo senza l’ipotesi di Dio. Si tratta cioè di vivere davanti a Dio l’assenza di Dio. (Dietrich Bonhoeffer)
Nel mondo arabo esistono fonti di informazione, a noi del tutto ignote, le quali sostengono l’idea che c’è bisogno di una pressione esterna per diffondere la democrazia. (Emma Bonino)
Avevo compreso da tempo che non c’è cosa al mondo che non sia germe di un Inferno possibile; un volto, una parola, una pubblicità di sigarette potrebbero render pazza un persona, se questa non riuscisse a dimenticarli. (Jorge Luis Borges)
Lavorare nel mondo del vino è un ottimo modo per unire piacere e dovere. Il vino è fantasia. (Alessandro Borghese)
La Padania è una realtà politica, culturale ed economica ben nota in tutto il mondo, anche se la classe politica stracciona del Mezzogiorno finge di non saperlo, mentre per noi il Meridione esiste solo come palla al piede, che ci portiamo dolorosamente appresso da 150 anni. (Mario Borghezio)
Se Dio ha creato il mondo come un meccanismo perfetto, ha perlomeno concesso al nostro intelletto totalmente imperfetto di comprenderne piccole parti, non risolvendo innumerevoli equazioni, ma permettendoci di usare i dadi con abbastanza successo per prevederne i comportamenti. (Max Born)
Mettete pur insieme non un sole ed un mondo, ma mille soli e mille mondi, l’anima tua, o cristiano, è ben maggiore, anzi è ben lontana dal soffrirne paragone. (San Carlo Borromeo)
La vita è così: bisogna crescere lentamente. Quando sei pronto davvero, tutto il mondo se ne accorgerà. (Massimo Bottura)
Non appena pensi di poter fare quello che vuoi e hai tutti i più grandi professionisti del mondo in attesa di lavorare con te, allora sei finito. (Danny Boyle)
La politica è un mondo in cui le donne faticano ancora a buttarsi nella mischia. (Diana Bracco)
Ho vissuto in una grande casa stupenda isolata dal mondo, a Calolziocorte, circondata da animali. Ho imparato a camminare attaccandomi a uno schnauzer gigante. Avevamo 14 cani. A nove anni, per Natale, mi hanno regalato una leonessa, Rumba. (Michela Brambilla)
Dopo la vittoria di X Factor la mia famiglia mi aveva detto: se vuoi andare vai, ma noi non abbiamo i mezzi per aiutarti perché non conosciamo quel mondo, è troppo diverso dal nostro. Era difficile per me chiedere aiuto a loro. (Michele Bravi)
Ho avuto esperienze davvero belle lavorando con registi esordienti: arrivano nel mondo del cinema con nuove idee. Sono stato molto fortunato in questo senso. (Jeff Bridges)
Alle persone ragionevoli fa benissimo incontrare ogni tanto gente che non ha paura di morire e di rinascere, proseguì mentre l’ascensore rallentava. È grazie a noi matti, come dici tu, se il mondo ogni tanto si riscuote e migliora per tutti. (Enrico Brizzi)
Ho idea che ci siano ben pochi uomini al mondo che mi piacerebbe sposare, e di questi pochi ci sono dieci probabilità contro una che io ne conosca mai nessuno. E nel caso, venti probabilità contro una che non sia celibe o che non si innamorerà mai di me. (Anne Brontë)
Ogni tanto il mondo ha bisogno di rilassarsi con intrattenimento puro. È perché io ho bisogno di soldi. (Mel Brooks)
Un mondo in cui esistono elfi e magìa offre le più grandi opportunità di racconto ed esplorazione. (Terry Brooks)
Vivere nel mondo senza avere consapevolezza del suo significato è come vagabondare in una immensa biblioteca senza neppure toccare un libro. (Dan Brown)
Noi mortali attraversiamo l’oceano di questo mondo | Ognuno in una vita di seconda classe. (Robert Browning)
Che ci piaccia o no, siamo noi la causa di noi stessi. Nascendo in questo mondo, cadiamo nell’illusione dei sensi; crediamo a ciò che appare. Ignoriamo che siamo ciechi e sordi. Allora ci assale la paura e dimentichiamo che siamo divini, che possiamo modificare il corso degli eventi, persino lo Zodiaco. (Giordano Bruno)
Chi fa del male soffre in questo mondo e nell’altro. (Buddha)
In un mondo di arrivisti, buona regola è non partire. (Gesualdo Bufalino)
Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri. (Charles Bukowski)
Che senso ha morire in corsia, con l’accompagnamento dei gemiti e dei rantoli dei malati inguaribili? Non sarebbe meglio organizzare con quei ventisettemila rubli una bella festa e prendere del veleno, trasferirsi nell’altro mondo al suono della musica, circondato da belle ragazze ebbre e da amici scanzonati? (Michail Bulgakov)
Tutta la matematica del mondo non potrà mai supplire la mancanza di genio. (Michelangelo Buonarroti)
È nell’interesse del mondo commerciale che la ricchezza possa trovarsi dappertutto. (Edmund Burke)
All’inizio la gente rifiuta di credere che una nuova cosa strana possa essere fatta, poi iniziano a sperare che possa essere fatta, poi vedono che è possibile farla – poi è fatta e tutto il mondo si chiede perché non è stata fatta secoli prima. (Frances Hodgson Burnett)
La definizione di Guerra al terrorismo non è accurata. Dovremmo chiamarla: La lotta contro estremisti ideologizzati che non credono nelle società libere che talvolta usano il terrore come un’arma per cercare di stravolgere le coscienze del mondo libero. (George W. Bush)
Un dettaglio è un mondo spesso senza confini. (Aldo Busi)
E di innumerevoli afflizioni è generoso il mondo, ma i morsi dell’invidia sono tra le ferite più sanguinose, profonde, difficili, da rimarginare e complessivamente degne di pietà. (Dino Buzzati)
Dal caos Dio creò un mondo e dalle grandi passioni nasce un popolo. (George Byron)
Io divido il mondo in persone che mi interessano e persone che non mi interessano. (Victoria Cabello)
Stasera sono qui, e vorrei trovare un senso alle paroleper capire in questo mondo come viveree lottare senza perdersi. (Giovanni Caccamo)
Siamo in un mondo tanto singolare che il vivere in esso è sognare; e l’esperienza mi insegna che l’uomo che vive, sogna ciò che è sino al risveglio. (Pedro Calderón de la Barca)
Ma già le navi stavano scomparendo all’orizzonte e io rimasi qui, in questo nostro mondo pieno di responsabilità e fuochi fatui. (Italo Calvino)
[Su Dune, la saga letteraria di Frank Herbert] Un mondo che nessuno ha ancora saputo ricreare con tale perfezione. (James Cameron)
La nuova filosofia parte dal mondo, il libro di Dio. (Tommaso Campanella)
Se il mondo fosse chiaro, l’arte non esisterebbe. (Albert Camus)
Gli sarebbe piaciuto venire al mondo in tutte le epoche, di continuo, e ogni volta, preferibilmente, per sempre. (Elias Canetti)
Non dobbiamo individuare eroi per sgravarci le coscienze. Le battaglie devono essere di tutti, ognuno nel suo piccolo; nel momento in cui ci abbandoniamo all’idea che ci sia l’eroe che con la sua parola cambierà il mondo, abbiamo creato un fatto di specie ma commesso un errore enorme. (Raffaele Cantone)
Mariottide presenta la Tristologia di Navarrosh, ma dopo l’evidente fallimento nel mondo del cinema, Mariottide torna a cantare, con il suo singolo peggiore. Il grigio Arlecchino, premiato finalmente con un doppio disco di panico. (Maccio Capatonda)
Signora Luna che mi accompagni per tutto il mondo puoi tu spiegarmi dov’è la strada che porta a me? Forse nel sole, forse nell’ombra così per esser, ombra nel sole, luce nell’ombra, sempre per me. (Vinicio Capossela)
Non si può stare al mondo come bambini. Una certa evoluzione deve esserci. Anche se da loro abbiamo sempre da imparare. (Cristiana Capotondi)
Il presente è figlio del passato, e capire il passato è importante. Nello stesso tempo il presente è il padre del futuro, è il momento in cui si costruisce, nel bene e nel male, il mondo di domani. (Toni Capuozzo)
Così la fanciullezza | fa ruzzolare il mondo | e il saggio non è che un fanciullo che si duole di essere cresciuto. (Vincenzo Cardarelli)
Bisogna essere sensibili per fare l’attore, ma bisogna anche essere forti. È la grande difficoltà di questo mestiere. Ci costringe a essere entrambe le cose. Nel nostro mondo crudele, i deboli non sopravvivono. (Claudia Cardinale)
Passo da un mondo corruttibile ad uno incorruttibile, dove c’è pace, tutta la pace possibile.[I go from a corruptible to an incorruptible Crown, where no disturbances can be, no disturbances in the world][In punto di morte] (Carlo I Stuart)
In un mondo dove devi essere perfetto questa era un disastro ma lei andava via contenta dopo aver cantato. (Massimo Carlotto)
Nessun grand’uomo vive invano: la storia del mondo non è che la biografia dei grandi uomini. (Thomas Carlyle)
Le persone creative non si comportano molto bene in generale. Se cerchi esempi di ottime relazioni nel mondo dello spettacolo, ti deprimi in fretta. Non ho tempo per nient’altro in questo momento che non siano il lavoro e mia figlia. Lei è la mia prima priorità. (Jim Carrey)
Se ognuno si facesse i cavoli suoi […] il mondo girerebbe un bel po’ più svelto. (Lewis Carroll)
Si muore tutte le sere, si rinasce tutte le mattine: è così. E tra le due cose c’è il mondo dei sogni. (Henri Cartier-Bresson)
In questo momento il mondo, senza accorgersene, sta vivendo la terza guerra mondiale: quella dell’informazione. L’unico modo per salvarsi è sapere. Conoscere le notizie. Noi abbiamo un mezzo, la Rete, che ci consente di arrivare dritti alle notizie. La politica, le televisioni, i giornali arrivano sempre dopo. (Gianroberto Casaleggio)
L’esercizio più difficile a questo mondo è imparare a conoscersi. Solo allora possiamo accettare anche i lati oscuri, che tutti abbiamo, che ci neghiamo e che ci fanno paura. (Elenoire Casalegno)
Il successo è doversi preoccupare di ogni maledetta cosa al mondo, tranne che del denaro. (Johnny Cash)
Quattro fidanzate in 11 anni sono poche. In compenso ho avuto qualche altra avventura. Diciamo tra 600 e 700 donne, una ventina delle quali appartengono al mondo dello spettacolo. (Antonio Cassano)
Starò con voi, se lo vorrete, per tutto il tempo che sarò convinto che possa essere utile, e se prima non lo deciderà la natura. Né un minuto prima, né un secondo dopo. Ora comprendo che il mio destino non era venire al mondo per riposare alla fine della mia vita. (Fidel Castro)
Io guardo il mondo che mi circonda e con esso alimento il mio esercizio artistico. Me ne servo e lo uso. Non mi chiamo fuori e ne faccio una nervatura dei miei lavori. Tutto dovrebbe esserci familiare, ma poi tutto ci diventa estraneo. (Maurizio Cattelan)
Parigi è il paese del mondo ove si giudica meno bene la situazione politica. Tutte le persone hanno un vivo interesse in un senso o nell’altro. (Camillo Benso conte di Cavour)
Le regate che nella mia vita mi hanno dato le maggiori emozioni sono le traversate oceaniche… Il giro del mondo, le balene, gli albatros, capo Horn… La voglia di vivere un po’ pericolosamente. (Paul Cayard)
Nel mondo della musica e dei talent si vuole tutto e subito. Invece ogni cosa ha bisogno del suo tempo. (Claudio Cecchetto)
Ho iniziato a sfilare quando avevo 14 anni. Vivevo a New York con mia madre. Ho girato tre quarti di mondo con questo lavoro. Ma ho sempre studiato. (Marta Cecchetto)
Non piangere mai più che questo mondo | non è stato mai rotondo. | Tu carichi il fucile di chi ti spara | e dopo piangi se la vita è troppo amara. (Adriano Celentano)
La tristezza del mondo assale gli esseri come può, ma ad assalirli sembra che ci riesca quasi sempre. (Louis-Ferdinand Céline)
Le foglie stanno volando via dal mondo e sopra c’erano dei messaggi e degli enigmi che non abbiamo decifrato. (Guido Ceronetti)
I miei quadri parlavano forse di una visione del mondo, d’una concezione che si trovava fuori del soggetto e dell’occhio. Ora pensare così, in quell’epoca tecnica dell’arte vi valeva l’accusa di cadere nella letteratura. (Marc Chagall)
Bisogna riconoscere che, per essere felici in questo mondo, ci sono delle facoltà dell’anima che bisogna interamente paralizzare. (Nicolas Chamfort)
È veramente bello battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con passione. Perdere con classe e vincere osando, perché il mondo appartiene a chi osa! La vita è troppo bella per essere insignificante. (Charlie Chaplin)
La nostalgia non è niente. Il 50 per cento della gente nel mondo ha nostalgia, sempre. (John Cheever)
Io credo che a questo mondo esista solo una grande chiesa che passa da Che Guevara e arriva fino a Madre Teresa, passando da Malcolm X attraverso Gandhi e San Patrignano arriva da un prete in periferia che va avanti nonostante il Vaticano… (Lorenzo Cherubini)
Il mondo non morirà mai di fame per la mancanza di meraviglie, quanto per la mancanza di meraviglia. (Gilbert Keith Chesterton)
[Su Hitler] …genio diabolico emerso dagli abissi della miseria, infiammato dalla sconfitta, divorato da odio e spirito di vendetta ed ossessionato dal suo disegno di fare di quella tedesca la razza dominante dell’Europa e forse del mondo intero. (Winston Churchill)
Uomini e nazioni stanno cercando risposte adeguate. Il comune obiettivo è la pace, una pace vera, frutto di leale collaborazione nell’affrontare i problemi del mondo, non di ambiguità e di fallaci impegni. (Carlo Azeglio Ciampi)
In un mondo senza malinconia gli usignoli si metterebbero a ruttare. (Emil Cioran)
La forza della mafia non sta nella mafia, è fuori, è in quella zona grigia costituita da segmenti della politica, del mondo delle professioni e dell’imprenditoria. (Luigi Ciotti)
Tatiana è l’amica mia grassa, talmente grassa che se se veste di marrone: che mondo de merda! (Gabriele Cirilli)
L’uomo conosce il mondo non certo per quello che gli ha rubato, ma per quello che gli ha aggiunto. (Paul Claudel)
Un mondo dove niente si ottiene per niente. (Arthur Hugh Clough)
Punk significa libertà musicale. È dire, fare e suonare ciò che ti pare. Sul dizionario Webster, ‘nirvana’ significa libertà dal dolore, dalla sofferenza del mondo esterno: è quanto di più vicino alla mia definizione del punk rock. (Kurt Cobain)
Mondo pistola! (Cocco Bill)
Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni. (Paulo Coelho)
Ho la testa in Italia, ma vado in giro per il mondo senza pregiudizi, convinto che ci possa essere qualcuno più bravo di me, di noi. (Roberto Colaninno)
Il mondo è nelle tue mani. Usalo. (Phil Collins)
In questo mondo, quando si può, bisogna mostrarsi cortesi con tutti, se vogliamo esser ricambiati con pari cortesia nei giorni del bisogno. (Carlo Collodi)
Voglio essere una forza del bene. In altre parole so che esistono forze del male, forze che arrecano sofferenza agli altri e miseria al mondo, ma io voglio essere una forza opposta. Io voglio essere la forza con la quale fare veramente del bene. (John Coltrane)
Il mondo è pieno di cose ovvie che nessuno si prende mai la cura di osservare. (Arthur Conan Doyle)
Da giovane, all’inizio della storia degli Elio e le Storie Tese, io sognavo un mondo diverso. Poi ho capito negli anni che dovevo un po’ rivedere i miei obiettivi, e oggi sogno un mondo identico.[dalla Videochat Tiscali, 06/10/2010] (Sergio Conforti)
Nel mondo le persone civili, quelle che si nascondono dietro la cultura, le arti, la politica… e perfino la legge, sono le uniche da cui guardarsi. Hanno trovato un travestimento perfetto… ma sono le più depravate. Sono loro le persone più pericolose. (Michael Connelly)
Il mondo è vasto; non ci sono due giorni uguali, neanche due ore; nemmeno ci furono mai due foglie di albero simili fin dal tempo dalla creazione del mondo. (John Constable)
Era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti. [da Boogie] (Paolo Conte)
Era incredibile che, con tutto quel che stava succedendo nel mondo nel 1929 e nel 1930, i giornali dedicassero così tanto spazio a miss Velez e me, se avevamo litigato o fatto pace. (Gary Cooper)
Credo di voler fare tutti i due [sia il regista che il produttore]. Richiedono capacità individuali notevoli e complementari. Se volete lavorare nel mondo del cinema e lavorare bene bisogna saper fare tutti e due. (Roger Corman)
La battaglia contro la magistratura è stata perduta quando abbiamo abrogato le immunità parlamentari che esistono in tutto il mondo e quando Mastella, da me avvertito, si è abbassato i pantaloni scrivendo sotto dettatura di quell’associazione tra sovversiva e di stampo mafioso che è l’Associazione nazionale magistrati. (Francesco Cossiga)
Come si potevano perdere le parole che correvano per il mondo, e con le parole perdere intere vite, intere storie che nessuno avrebbe potuto ricostruire uguali? (Roberto Cotroneo)
Caro Gesù Bambino, ti ringrazio per aver esaudito i miei desideri dell’anno scorso. Ti avevo chiesto di eliminare la fame nel mondo, ed infatti quelli che avevano fame sono quasi tutti morti. (Giobbe Covatta)
Non ci può essere una vera pace fino a quando permangono in molte parti del mondo crisi acute che minacciano di allargarsi, coinvolgendo nuovi paesi, e che d’altro canto esasperano il sempre difficile confronto fra Est e Ovest. (Bettino Craxi)
E se domani i nostri figli potranno finalmente vivere in un mondo nel quale un computer può essere assolutamente competitivo con l’intelligenza umana, quale sarà il loro compito e il loro destino? Controllare i megacomputer o esserne controllati? (Paolo Crepet)
Spuntò l’alba sulla foresta pluviale del Congo.Il sole pallido bruciò il freddo del mattino e l’umida nebbiolina appiccicosa, rivelando un gigantesco mondo silenzioso. Alberi enormi con tronchi di dieci metri di diametro salivano ad altezze di sessanta metri, dove spiegavano la loro densa fronzuta tettoia, nascondendo il cielo e gocciolando perpetuamente. (Michael Crichton)
Il mondo intero non è forse una vasta casa d’appuntamenti il cui sistema d’archiviazione è andato perduto? (Quentin Crisp)
Kim Jong-un: un dittatore sanguinario che è in guerra con tutto il mondo, soprattutto il mondo dei parrucchieri. (Maurizio Crozza)
In un mondo di ciechi, l’orbo è re. Ma resta orbo. (Johan Cruijff)
Vorrei sorvolare le montagne più alte del mondo come fanno gli uccelli durante le loro migrazioni. Loro non hanno maschera, ossigeno, GPS; hanno tutto nel loro istinto. Un istinto che sono convinto abbiamo anche noi se lo addestriamo bene. (Angelo D’Arrigo)
Quando pregate, dite il Pater noster, oppure: Ti adoriamo, o Cristo, in tutte le tue chiese che sono in tutto il mondo e ti benediciamo, perché per mezzo della tua santa croce hai redento il mondo. (San Francesco d’Assisi)
Ecco alcuni che non altramente che transito di cibo, e aumentatori di sterco e riempitori di destri chiamarsi debono, perché per loro non altro nel mondo apare, alcuna virtù in opera si mette, perché di loro altro che pieni destri non resta. (Leonardo da Vinci)