200 Frasi con Perde

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Perde’

Qua troverai una selezione delle più famose e bellefrasi con ‘Perde’ che puoi trovare su internet.Leggi e condividile.

Ricordati che l’uomo non vive altra vita che quella che vive in questo momento, né perde altra vita che quella che perde adesso. (Marco Aurelio)
Chi molto legge prima di comporre, ruba senza avvedersene e perde originalità, se ne avea. (Vittorio Alfieri)
E chi vuol essre gran maestro è pazzo | ch’è proprio un uccel perde giornata, | chi d’altro che di fotter ha sollazzo. | E crepi in un palazzo, | ser cortigiano, e spetti ch’il tal muoja: | ch’io per me spero sol trarmi la foja. [1-II, vv. 12-17] (Pietro Aretino)
Chi sta in mezzo ai clamori del mondo perde più facilmente la nozione sia del passato che del futuro. (Alberto Asor Rosa)
Non so se sono un’aquila della letteratura. Comunque sono un’aquila che perde le penne. Le penne stilografiche. (Bruno Barilli)
Non amo trincerarmi in un sorriso | detesto chi non vince e chi non perde | non credo nelle sacre istituzioni | di gente che ha il potere e se ne serve. (Citazioni di Pierangelo Bertoli)
Qualsiasi cibo con una certa consistenza diverrà molle quando perde la sua freschezza. Qualsiasi cibo morbido diverrà duro quando diventa raffermo.[Regola di Isaac sui cibi che diventano stantii] (Arthur Bloch)
Il suo amore è una rosa pallida e morente | Che perde i suoi petali… (Jeff Buckley)
Dall’ascesi nasce la saggezza: mediante la non-ascesi si perde la saggezza. Avendo conosciuto questa duplice via, ognuno si disponga in modo tale da accrescere la saggezza. (Buddha)
Quando un uomo ha prodotto moltissime parole perde la nozione di quanto esse significhino per gli altri. Solo allora comincia la vera cattiveria del parolaio. (Elias Canetti)
Non si perde gran che quando brucia la casa del padrone. Ne verrà sempre un altro, se non è sempre lo stesso, tedesco o francese, o inglese o cinese, per presentarti, vero?, il conto al momento giusto… in marchi o in franchi? Dal momento che bisogna pagare… (Louis-Ferdinand Céline)
Giù a testa bassa nella Tecnica! Dentro la Tecnica sono dentro il peccato più che Taide nella merda, ed è questo bagno che li perde, prima di ucciderli. (Guido Ceronetti)
E l’invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai | L’intelligenza è nel corpo il sapere nel cuore, se pensi sempre ad un muro un muro troverai. (Lorenzo Cherubini)
Se la Germania perde siamo perdenti, se la Germania vince siamo perduti. (Galeazzo Ciano)
Un’idea, un essere, qualsiasi cosa si incarni perde il suo volto, tende al grottesco. Frustrazione del compimento. Non evadere mai dal possibile, lasciarsi andare, da eterno velleitario, dimenticare di nascere. (Emil Cioran)
In guerra non c’è un paese che vince e uno che perde, alla fine siamo tutti perdenti in un gioco di potere sulla nostra pelle. (Carmen Consoli)
Chi tempo ha e tempo aspetta, perde l’amico e danari non ha mai. (Leonardo da Vinci)
Anna come sono tante, Anna permalosa | Anna bello sguardo | sguardo che ogni giorno | perde qualcosa | se chiude gli occhi lei lo sa | stella di periferia | Anna con le amiche | Anna che vorrebbe andar via. (Lucio Dalla)
Quando l’appartenersi di una donna e di un uomo diventa possesso, allora si può essere perduti, perché si perde solo ciò che si possiede. (Erri De Luca)
Il lavoro, ridotto a un settimo della vita adulta, perde centralità; la forza lavoro si femminilizza; l’organizzazione del lavoro richiede più motivazione che controllo, più creatività che burocrazia, più etica che astuzia, più estetica che pratica, più equilibrio vitale che overtime, multitasking e reperibilità. (Domenico De Masi)
Un uomo saggio non perde mai nulla, se ha sé stesso. (Michel de Montaigne)
Quando il terrorismo perde, non solo non fa la rivoluzione ma agisce come elemento di conservazione, ovvero di rallentamento dei processi di cambiamento. (Umberto Eco)
C’è gente che ama mille cose e si perde per le strade del mondo. Io che amo solo te, io mi fermerò e ti regalerò quel che resta della mia gioventù. (Sergio Endrigo)
Siamo nati una sola volta, e non potremo essere nati una seconda volta; dovremo non essere più per l’eternità. Ma tu, benché non abbia padronanza del domani, stai rinviando la tua felicità. La vita si perde nei rinvii, ed ognuno di noi muore senza aver goduto una sola giornata. (Epicuro)
Il tempo è breve; chi insegue l’immenso perde l’attimo presente. (Euripide)
Il titolo più clemente sui giornali è Jochen Welder a Montecarlo perde la gara e perde la faccia. (Giorgio Faletti)
Penso che il nostro percorso sia scritto dagli angeli, da qualcuno che decide per noi, specialmente quando si è giovani e si è guidati da tanti sassolini – come dice Coelho – bisogna saper distinguere i segnali nella vita: a volte ci si perde, a volte ci si ritrova. (Riccardo Fogli)
[Ai morti] Abbiate pace, o nude reliquie: la materia è tornata alla materia; nulla scema, nulla cresce, nulla si perde quaggiù; tutto si trasforma e si riproduce – umana sorte! men infelice degli altri chi men la teme. (Ugo Foscolo)
Lo scopo del sadismo è quello di trasformare un uomo da qualcosa di animato in qualcosa di inanimato, finché per mezzo di un completo e assoluto controllo si perde una essenziale qualità della vita: la libertà. (Erich Fromm)
Mancano dei leader veri e quindi la gente perde forza, non credendo più a nessuno. In questo grande clima di sfiducia le intelligenze, le proposte si disperdono, si frantumano e quindi non si riesce a creare una forza vera, innovativa. (Milena Gabanelli)
Chi perde la sua individualità perde tutto. (Mahatma Gandhi)
Sull’immigrazione l’Europa rischia di dare il peggio di sé tra egoismi, decisioni in ordine sparso e polemiche fra Stati membri. Sono preoccupato. Oggi è su questo che l’Europa o ritrova la sua anima o la perde davvero.[Nel 2015] (Paolo Gentiloni)
L’uomo è un fine a cui tutto va sottoposto. Se diventa strumento della scienza, perde la propria dignità, diventa oggetto, si trasforma in cosa nelle mani delle potenze di questo mondo. (Papa Giovanni Paolo II)
Nella stagione degli amori il lama perde la elle. (Gene Gnocchi)
Dove si perde l’interesse si perde anche la memoria. (Johann Wolfgang Goethe)
Chi raggiunge il suo scopo non perde mai la reputazione. (Baltasar Gracián)
Sono internato in un asilo psichiatrico, certo, e un guardiano mi sorveglia. Nella porta c’è uno spioncino e lui non mi perde mai di vista. (Günter Grass)
Forse Ulisse può battere la tartaruga ma senza conoscenza non c’è vera tartaruga e quindi Ulisse è solo nella corsa e forse nella corsa perde la sua sapienza e resta il gnente, il puro gnente senza tartaruga e senza coscienza fine a se stessa. (Corrado Guzzanti)
La vita di famiglia perde ogni libertà e bellezza quando si fonda sul principio dell’io ti do e tu mi dai. (Henrik Ibsen)
Quelli che quando perde l’Inter o il Milan dicono che in fondo è una partita di calcio e poi vanno a casa e picchiano i figli, oh yes! (Enzo Jannacci)
Io e Woody Allen pensiamo entrambi che il termine musa sia davvero bizzarro. Non è che quando arrivo io porto l’ispirazione e lui perde il blocco dello scrittore. E’ solo che ci piace lavorare assieme, lavoriamo facilmente e abbiamo un piacevolissimo rapporto d’amicizia. Nulla di più. (Scarlett Johansson)
Quando io dico una cosa, essa perde subito e definitivamente la sua importanza; quando la scrivo la perde lo stesso, ma talvolta ne acquista una nuova. (Franz Kafka)
Ho un po’ di visione strategica: posso calcolare alcune poche mosse in anticipo e ho un intelletto che si perde malamente in un paese che è gestito da generali e colonnelli. (Garri Kasparov)
Abbiamo perso di vista una delle massime fondamentali della guerriglia: la guerriglia vince se non perde. L’esercito convenzionale perde se non vince. (Henry Kissinger)
Il vero leader è uno solo: colui che sostiene gli altri. Egli guida le persone, non le spinge; le coinvolge, non le costringe. Non perde mai di vista il principio più importante alla base di qualunque progetto umano: le persone sono più importanti delle cose. (Kriyananda)
Chi non ne perde ha molto tempo. (Bernard le Bovier de Fontenelle)
Da giovani si perde tempo a costruire ciò che non potrà essere goduto nella vecchiaia. (Menotti Lerro)
Un uomo che non perde la ragione per certe cose, non ha una ragione da perdere. (Gotthold Ephraim Lessing)
Chiudi gli occhi e tieni il tempo e sarà quasi fatta dai. C’è chi vince e c’è chi perde, noi balliamo casomai. Non avremo classe ma abbiamo gambe e fiato finché vuoi. (Luciano Ligabue)
Non ricordo quale sia stata la prima cosa che ho scritto: si perde nel tempo. Ricordo che ho sempre scritto. Forse perché mi veniva meglio del parlare. E non ho mai chiesto pareri. Ho semplicemente inviato i miei racconti e romanzi agli editori. (Loriano Macchiavelli)
Moneta che sta nella manoforse si deve serbare;La monetina dell’animasi perde se non si dà. (Antonio Machado)
– Quando un popolo individualista come il nostro perde la fiducia in sé stesso e nelle istituzioni che lo reggono, l’immoralità diventa una forma di viver civile e la mediocrità invade la cosa pubblica. (Curzio Malaparte)
Tutto ciò che viene privato della sua libertà perde sostanza e si spegne rapidamente. (Edouard Manet)
Chi vince ha sempre ragione, chi perde ha sempre torto. (Gigi Marzullo)
Il merto di ubbidir perde chi chiede | La ragion del comando. (Pietro Metastasio)
Chi può calcolare quanto perde il mondo con la moltitudine di intelletti promettenti ma uniti a caratteri deboli che non osano sviluppare alcuna linea di pensiero audace, vigorosa, indipendente, per timore di ritrovarsi con qualcosa che potrebbe venire considerato irreligioso o immorale? (John Stuart Mill)
Un uomo perde il contatto con la realtà se non è circondato dai suoi libri. (François Mitterrand)
L’agenzia Agi informa, con un drammatico flash, che il ministro Andreotti, «impegnato in una riunione super ristretta con gli altri 15 ministri degli esteri della Nato, perderà la partita Roma-Liverpool». È giusto il fatto che faccia notizia: è la prima volta che Andreotti perde qualcosa. [31 maggio 1984] (Indro Montanelli)
Un amor senza stento | Invita al tradimento; | E una rosa d’aprile | Quattro volte odorata | Perde il suo bello, e vile | Sen muore al suol gittata.[da Canzonetta] (Vincenzo Monti)
Se ogni cosa non va, se ogni cosa non va | Si perde tutto con estrema rapidità | Dimmi come si fa, dimmi come si fa | A vivere la vita senza mediocrità. (Nesli)
Tutto ciò che amo perde metà del suo piacere se tu non sei lì a condividerlo con me. (José Ortega y Gasset)
Sono Simcha Rabinowicz, venditore d’ombre.A chi vendo le mie ombre?A gente che l’ha persa.Un’ombra si perde per troppa luce, per troppa oscurità… per troppo vizio o troppa virtù.Va da sé che la maggior parte dei miei clienti appartiene alla categoria dei viziosi:per questo sono più interessanti. (Moni Ovadia)
Perde davvero solo chi resta seduto a guardare. (Oscar Pistorius)
Di te amore m’attrista, | mia terra, se oscuri profumi | perde la sera d’aranci, | cammina con rose il torrente | che quasi n’è tocca la foce. (Isola) (Salvatore Quasimodo)
Chi perde l’occasione, è come chi lasciò volar via di mano l’uccello che non potrà piú essere ripreso. (San Giovanni della Croce)
Uno scherzo perde in efficacia quando chi lo fa è anche il primo a ridere. (Friedrich Schiller)
Solo chi conserva i valori li perde, e solo chi non può che sovvertirli in realtà li conserva. (Manlio Sgalambro)
Nessun uomo impegnato a fare una cosa molto difficile, e a farla molto bene, perde mai il rispetto di se stesso. (George Bernard Shaw)
Possiedono charme tutte le cose minute (in cui il dominio della forma perde di prepotenza), le cose imponderabili, le cose quasi invisibili, in bilico tra l’essere e il non essere: l’incanto, l’illusione di farci toccare l’anima del mondo. (Leonardo Sinisgalli)
Nelle liti, chi perde è sempre la verità. (Publilio Siro)
La società ha bisogno di libertà: quando un programma ha un proprietario, l’utilizzatore perde la libertà di controllare parte della sua vita. (Richard Stallman)
Una persona intelligente deve dedicarsi ad acquisire quel che è strettamente necessario, per non dipendere da nessuno; ma se, raggiunta questa sicurezza, perde tempo per aumentare la sua ricchezza, è un poveraccio. (Stendhal)
Il mio lavoro è impersonare la gente. Una volta si perde il contatto con la gente, chi potrei interpretare? (Hilary Swank)
Il comporre perde totalmente il carattere di lavoro, diventa pura beatitudine. (Pyotr Ilyich Tchaikovsky)
Dandosi a Dio, il cuore non perde la sua tenerezza naturale, anzi, questa tenerezza cresce divenendo più pura e più divina. (Teresa di Lisieux)
Quando la religione diventa un grande potere all’interno dello Stato, lo Stato di per sé perde potere sui suoi cittadini. (Tiziano Terzani)
Alleandosi a un potere politico, la religione aumenta il suo potere su alcuni uomini, ma perde la speranza di regnare su tutti. (Alexis de Tocqueville)
Recessione è quando il tuo vicino perde il posto; depressione è quando lo perdi tu. (Harry Truman)
La vita perde in velocità ciò che guadagna in varietà, in complessità, in conservazione. (Paul Valéry)
Chi fa credenza senza pegno, perde l’amico, la roba e l’ingegno. (Giovanni Verga)
La trasmissione che mi ospita, come minimo, non perde ascolto. (Bruno Vespa)
Se tutt’e due, l’uomo e la donna, fanno l’un per l’altro ciò che possono fare secondo la loro natura, quale dei due perde di più, se uno muore prima? (Heinrich von Kleist)
Il talento è una fonte da cui sgorga acqua sempre nuova. Ma questa fonte perde ogni valore se non se ne fa il giusto uso. (Ludwig Wittgenstein)
Un sorso di mare in una coppa perde il suo lume non altrimenti che una seta. (Virginia Woolf)
Quale per li seren tranquilli e puri discorre ad ora ad or subito foco, movendo li occhi che stavan sicuri, e pare stella che tramuti loco, se non che dalla parte ond’el s’accende nulla sen perde, ed esso dura poco. (Dante Alighieri)
Fortunatamente nella musica non c’è chi vince e chi perde, ma solo tanta voglia di condividere emozioni ed esperienze. (Giovanni Allevi)
Il grande amore ci fa paura perché ci mette in una situazione di pericolo, perché si diventa vulnerabili, si perde la corazza che abbiamo nei confronti del mondo. Perché in amore si dà tutto, ma si può anche perdere… perdere tutto. (Fanny Ardant)
Altri in amar lo [il senno] perde, altri in onori, altri in cercar, scorrendo il mar, ricchezze; altri ne le speranze de’ signori, altri dietro alle magiche sciocchezze; altri in gemme, altri in opre di pittori, et altri in altro che più d’altro apprezze. (Ludovico Ariosto)
Decidi di essere te stesso: e sappi che chi trova se stesso, perde la sua infelicità. (Matthew Arnold)
La gratitudine è tanto più efficace, quando non si perde in frasi vuote. (Isaac Asimov)
La canzone dell’oceano si perde sulla spiaggia o nel cuore di chi l’ascolta? (Sergio Bambarén)
Il coraggio è tutto. Tutto è perso se si perde il coraggio. (Sir James Matthew Barrie)
La vita non si perde con la morte;la vita si perde minuto per minuto,giorno per monotono giorno,in tutte le migliaia di piccole insignificanti negligenze. (Stephen Vincent Benét)
La donna più calma e silenziosa, messa a giocare a calcetto, emette acuti e strilli spaventosi, viene colta da riso convulso e perde le scarpe. (Stefano Benni)
Un comitato è un gruppo che tiene le minute e perde delle ore. (Milton Berle)
La felicità spacca le regole. Corre il rischio di perdere tutto e se si perde riparte da zero e ritrova la strada. La felicità è coraggio al quadrato. Produzione propria e naturale d’anima. (Massimo Bisotti)
Bocca baciata non perde ventura.Anzi rinnova come fa la luna. (Arrigo Boito)
Un’opinione non perde nulla del proprio valore nonostante il discredito della gente. (Godfried Bomans)
– Perché vincere lo rende triste?- Perché sa che non potrà vincere sempre.- Se fosse così quando qualcuno perde dovrebbe ridere, perché sa che non perderà tutta la vita! (Daniel Brühl)
La vita è così: ammassata e secca, piena di avvenimenti sterili e ripetuti e sempre uguali e di cui si perde memoria. (Aldo Busi)
Sentiva un’ombra di opaca amarezza, come quando le gravi ore del destino ci passano vicine senza toccarci e il loro rombo si perde lontano mentre noi rimaniamo soli, fra gorghi di foglie secche, a rimpianger la terribile ma grande occasione perduta. (Dino Buzzati)
Il sacerdozio non si deve far volgare, perchè perde la dignità e la credenza. Ignoranza è de’ Calviniani che si stimano esser tutti sacerdoti. (Tommaso Campanella)
Gli occhi molto belli sono insostenibili, bisogna guardarli sempre, ci si affoga dentro, ci si perde, non si sa più dove si è. (Elías Canetti)
È una recessione quando il tuo vicino perde il lavoro; è una depressione quando tu perdi il tuo. (Truman Capote)
Io penso che quando si perde qualcosa non ci si è badato abbastanza, perché se ci tieni veramente ci stai attento, te la leghi stretta. (Giulia Carcasi)
Chi si trova, presto si perde, perché la vita è soltanto nel cercarsi. (Emilio Cecchi)
Colui che perde la salute perde molto; colui che perde un amico perde di più; ma colui che perde il suo coraggio perde tutto. (Miguel de Cervantes)
L’uomo deve camminare col viso rivolto al sole in modo che questo, bruciandolo, lo segni della sua dignità. Se l’uomo abbassa la testa, perde questa dignità. (Che Guevara)
Un’università è quello che diventa un college quando la facoltà perde interesse negli studenti. (John Ciardi)
Si diventa tolleranti soltanto nella misura in cui si perde di vigore, si cade amabilmente nell’infanzia, e si è troppo stanchi per tormentare gli altri con l’amore o con l’odio. (Emile Michel Cioran)
Io mi sono sentita ferita quando ho perduto gli uomini dei quali mi ero innamorata. Oggi sono convinta che non si perde nessuno visto che non si possiede nessuno. Questa è l’autentica esperienza della libertà: avere la cosa più importante del mondo, senza possederla. (Paulo Coelho)
Molta gente perde la propria calma semplicemente vedendo che tu mantieni la tua. (Frank Moore Colby)
Questo libro non fa per voi se non avete una connessione a internet, se la vostra segretaria stampa le email a cui voi rispondete con una nota a penna via fax, se pensate che i social network siano una cosa da ragazzini e in cui si perde soltanto tempo. (Luca Conti)
Lo stronzo non perde mai il proprio tempo, perde quello degli altri. (Charles Antoine Frédéric Dard)
La volgarità nasce quando si perde l’autenticità. L’autenticità si perde quando la cerchiamo. (Nicolás Gómez Dávila)
L’uomo muore una prima volta nel momento in cui perde l’entusiasmo. (Honoré de Balzac)
Per pretendere tutto, l’avarizia perde ogni cosa. (Jean de La Fontaine)
Ci si perde, ci si inabissa, ci si annienta nell’esaminare una graziosa fica, si vorrebbe non essere altro che un cazzo per potersi fare inghiottire. (Jean-Charles Gervaise de Latouche)
Un uomo saggio non perde mai nulla se ha sé stesso. (Michel Eyquem de Montaigne)
Colui che mente a se stesso e dà ascolto alla propria menzogna arriva al punto di non saper distinguere la verità né dentro se stesso, né intorno a sé e, quindi, perde il rispetto per se stesso e per gli altri. (Fëdor Michajlovič Dostoevskij)
L’uomo che non coltiva l’abitudine di pensare perde il più grande piacere della vita. (Thomas Alva Edison)
Ha quel che merita chi perde il proprio per arraffare l’altrui. (Fedro)
Quando si vive troppo a lungo, si perde il diritto di essere compatiti al momento della morte. (Franz Joseph Emil Fischer)
Quando si perde la capacità di vivere i propri miti, si perdono anche i propri dei. (Francis Scott Key Fitzgerald)
Un uomo che perde una battaglia contro il suo re può essere perdonato; ma un uomo che la vince è spacciato. (Ken Follett)
Pensate quel che una donna deve immolare quando ama. Libertà, tranquillità, attraenti moti di un’anima libera, civetteria, spassi, piaceri: vi perde tutto. (Anatole France)
L’Alzheimer è particolarmente triste e orribile perché il paziente perde il proprio «io» molto prima che il corpo muoia. (Jonathan Franzen)
Quando un’istituzione, organizzazione, o nazione, perde la sua capacità di suscitare elevate prestazioni personali, i suoi grandi giorni sono finiti. (John William Gardner)
Vi sono dei momenti di parossismo durante la pugna nei quali la morte perde tutto il suo orrore e ammiri tale che sarebbe fuggito dinanzi ad un cavaliere disarmato, non far caso di una grandine fitta di fucilate che lo prendono a bersaglio. (Giuseppe Garibaldi)
Com’è strano colui che sogna davvero la meravigliosa realtà, e poi, quando si sforza di darle forma senza riuscirvi, dubita del sogno, maledice la realtà e perde la fede nella bellezza! (Khalil Gibran)
Far cigolare i letti altrui è un’abitudine che si perde nella notte dei tempi. (Decimo Giunio Giovenale)
Il leader è tale perché ha fatto qualcosa di straordinario, e lo straordinario, una volta fatto, perde la sua straordinarietà e diventa ordinario. (Seth Godin)
Il vecchio perde uno dei maggiori diritti dell’uomo: non viene più giudicato dai suoi simili. (Goethe)
La vita non è sistematica. Non importa quanto proviamo a renderla tale, nel bel mezzo della vita si muore, si perde una gamba, ci si innamora, facciamo cadere un barattolo di marmellata di mele. (Natalie Goldberg)
Quel che difende le donne è che pensano che tutti gli uomini siano uguali, mentre ciò che perde gli uomini è che credono che tutte le donne siano diverse. (Ramón Gómez de la Serna)
Se gli adulti confutano costantemente i suoi sentimenti, il bambino perde la fiducia in se stesso. (John Gottman)
I film che preferisco sono quelli in cui il protagonista perde tutto, ma arrivato sull’orlo del baratro fa un passo indietro e incomincia la rimonta. (Massimo Gramellini)
Adesso un processo è una competizione, con un vincitore e uno sconfitto. Ognuna delle parti si aspetta che l’altra pieghi le regole o imbrogli, per cui nessuna delle due gioca lealmente. E la verità si perde nella confusione. (John Grisham)
Chi perde un figlio è immancabilmente donna. (David Grossman)
La crudele esperienza degli ultimi anni ci insegna che un uomo nudo perde ogni capacità di ribellarsi, si rassegna al proprio destino, insieme agli abiti dismette anche l’istinto di sopravvivenza e accetta la sua sorte come un fatto ineluttabile. (Vasily Grossman)
Non fare piú conto d’avere grazia che d’avere riputazione; perché perduta la riputazione si perde la benivolenzia, e in luogo di quella succede lo essere disprezzato; ma a chi mantiene la riputazione non mancano amici, grazia e benivolenzia. (Francesco Guicciardini)
La sofferenza, una volta accettata, perde i suoi spigoli, perché il terrore della stessa sminuisce, e ciò che rimane è generalmente molto più gestibile di quanto immaginavamo. (Lesley Hazelton)
Un po’ di negligenza può causare un grande danno… perché per la mancanza di un chiodo si perde la scarpa, per mancanza di un ferro si perde il cavallo, e per mancanza di un cavallo si perde il cavaliere. (George Herbert di Cherbury)
Per sperimentare la felicità è necessario essere liberi dal tempo e perciò tanto dalla paura quanto dalla speranza, e questa capacità per la maggior parte delle persone si perde con gli anni. (Hermann Hesse)
Se un individuo ha un centro, tutte le impressioni provenienti dall’esterno trovano in quel centro un punto fermo. Chi non ha centro ed è insicuro, a ogni nuova impressione perde l’equilibrio e diventa sempre più insicuro, mentre ogni nuova impressione rende sempre più stabile il centro del primo. (Etty Hillesum)
L’amore non ha mezzi termini; o perde, o salva. (Victor Hugo)
La vita di famiglia perde ogni libertà e bellezza quando si fonda sul principio dell’io ti dò e tu mi dai. (Henrik Johan Ibsen)
Colui che rifiuta di abbracciare un’opportunità unica perde la ricompensa tanto come se avesse provato e fallito. (William James)
Un buon nome, come la buona volontà, si ottiene con molte azioni e si perde con una. (Lord Francis Jeffrey)
Ciò che ci intimorisce perde qualsiasi potere nel momento in cui smettiamo di combatterlo. (Alejandro Jodorowsky)
La mente è assolutamente fondamentale nel raggiungimento dei risultati, anche per gli atleti. La psicologia dello sport è una parte molto piccola, ma è estremamente importante quando si vince e si perde le gare per centesimi o addirittura millesimi di secondo. (Michael Johnson)
Gli spiriti sono complessi dell’inconscio collettivo che si manifestano quando l’individuo perde l’adattamento alla realtà, oppure cercano di sostituire l’atteggiamento inadeguato di tutto un popolo con un nuovo modo di pensare. Quindi sono fantasie patologiche oppure idee nuove ancora sconosciute. (Carl Gustav Jung)
Chi perde la capacità di stupirsi è un uomo interiormente morto. Chi considera tutto un déjà vu e non riesce a stupirsi di niente, ha perso la cosa più preziosa, l’amore per la vita. (Ryszard Kapuscinski)
Chi esige o minaccia, perde ogni diritto alla cortesia. (Joseph Kessel)
Chiunque perde una persona desidera vendetta su qualcuno. Su Dio, se non riesce a trovare nessun altro… (Nicole Kidman)
Disprezza la letteratura nella quale gli autori rivelano ogni cosa intima propria e dei propri amici. La persona che perde la propria intimità perde tutto. (Milan Kundera)
Una comunità di fede che non riconosce di esistere in funzione di un servizio attivo e disinteressato per la società, gli uomini, i gruppi e i suoi stessi avversari, perde la sua dignità, la sua tensione spirituale e la sua ragione d’essere, perché abdica all’impegno di seguire il Cristo. (Hans Kung)
Non si perde quello che non si è mai avuto, non si ha quello che non si è mai perso. (Nicola Lagioia)
La gente, come i chiodi, perde la sua utilità quando perde l’orientamento e inizia a piegarsi. (Walter Savage Landor)
Chi riconosce gli altri è dotto.Chi riconosce se stesso è saggio.Chi batte gli altri ha forza fisica.Chi batte se stesso è forte.Chi è soddisfatto è ricco.Chi non perde il suo centro dura. (Lao Tse)
Ché donar tostamente è donar doppiamente, e dar come sforzato perde lo dono e ‘l grato. (Brunetto Latini)
Quando la finitezza della condizione umana è percepita come alienazione e non come fonte di senso, si perde qualcosa di infinitamente prezioso in cambio del perseguimento di un sogno puerile. (Serge Latouche)
L’indipendenza viene prima di tutto il resto. Io da parte mia dico che un uomo si perde molto nella vita, finché non è indipendente. Gli esseri umani che non sono indipendenti non sono esseri umani. (Halldór Kiljan Laxness)
Quando la figlia si sposa, il padre perde la dote, ma riguadagna il bagno e il telefono. (Robert Emil Lembke)
Chi pratica poco cogli uomini, difficilmente è misantropo. I veri misantropi non si trovano nella solitudine, si trovano nel mondo. Lodan quella, sì bene; ma vivono in questo. E se un che sia tale si ritira dal mondo, perde la misantropia nella solitudine. (Giacomo Leopardi)
Ciò che si perde ci sembra sempre la cosa più preziosa. (Matthew Gregory Lewis)
L’egoismo vince su tutto, perde soltanto contro l’amore, l’unica forza in grado di annichilirlo; ma di amore non ce n’è a sufficienza, mentre l’egoismo è molto più diffuso e radicato in noi. (Lorenzo Licalzi)
In guerra, o si vince o si perde, si vive o si muore – e la differenza sta in una ciglia. (Douglas Macarthur)
Come la gente gioca mostra qualcosa del loro carattere. Come perde lo mostra per intero. (Harvey B. Mackay)
– Carl: Dobbiamo restituire quello che troviamo?- Frank: No!- Fiona: Cosa?- Frank: Chi trova tiene, chi perde piange!- Fiona: Non dirgli così!- Frank: È il credo dei Gallagher! Se trovi qualcosa è il tuo giorno fortunato e il giorno di merda di qualcun’al (William H. Macy)
Recessione è quando il tuo vicino perde il lavoro. Depressione è quando lo perdi tu. Panico quando lo perde anche tua moglie. (Boris Makaresko)
La fiducia è un capitale che si perde con una singola giocata. (Marco Malvaldi)
Quando una donna piange, un uomo perde una parte del suo cuore. (Valerio Massimo Manfredi)
Prima di tutto il buon esempio. Chi guida deve comportarsi meglio degli altri, altrimenti perde ogni autorevolezza. (Dacia Maraini)
Tutto viaggia verso il suo stesso svanire e si perde e poche cose lasciano traccia, soprattutto se non si ripetono, se avvengono una sola volta e non tornano piú, altrettanto fanno quelle che si assestano troppo comodamente e tornano ogni giorno e si sovrappongono, neppure quelle lasciano traccia. (Javier Marías)
I vantaggi che abbiamo già realizzati, subito divengono ovvi, vengono dimenticati, se ne perde la coscienza ed infine non vengono più presi in considerazione, finché non ne restiamo privi. (Abraham Maslow)
Il mare al mattino presto ha un segreto, che poi a mano a mano perde, perché la giornata nel suo farsi glielo ruba. E noi sempre lì a cercare di prenderlo quel segreto, prima che sia tardi. (Paola Mastrocola)
Bene Hector, ecco il nostro programma: tu ci porti due vodka Martini, lo sai come mi piacciono, niente ghiaccio. Poi, precisamente sette minuti e mezzo dopo, ce ne porti altri due, e poi ancora due ogni cinque minuti finché uno di noi non perde i sensi. (Matthew McConaughey)
Il ritmo che mescola onde e pensieri ha fatto scivolare come l’oppio quel giovane assente in una tale apatia di sogni vuoti e ignari, che alla fine egli perde la sua identità. (Herman Melville)
L’unica lotta che si perde è quella che si abbandona! (Rigoberta Menchú)
Davanti ad un sorriso qualsiasi cosa seria perde il suo significato. (Tiziano Meneghello)
Quando un amante ti perde significa che è un vigliacco. Quando un amante non riesce a perderti è un ladro. (Alda Merini)
Il merito di ubbidire perde chi chiede la ragione del comando. (Metastasio)
Un’idealità raggiunta perde ogni fascino. (Carlo Michelstaedter)
Se si perde loro (i ragazzi più difficili) la scuola non è più scuola. É un ospedale che cura i sani e respinge i malati. (Lorenzo Milani)
Una buona impressione si perde così velocemente… (Claude Monet)
Quando la riconoscenza di un gran numero per uno solo perde ogni pudore, allora nasce la gloria. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
Il sesso perde ogni potere quando diventa esplicito, meccanico, ripetuto, quando diventa un’ossessione meccanicistica. Diventa una noia. (Anaïs Nin)
Se tutti sono tatuati il tatuaggio smette di significare, perde definizione per diventare decorazione, manierismo, modaiolismo. (Marino Niola)
Chi s’accontenta del poco che ha bisogno, non attinge acqua torbida di fango e non perde la vita tra le onde. (Orazio)
Tutto ciò che amo perde metà del suo piacere se tu non sei lì a dividerlo con me. (Manuel Ortega)
L’ego vuole sempre essere il capo – a qualunque costo, a tutti i costi. Si perde la grande opportunità della vita solo per soddisfare un ombra, un concetto inconsistente – il concetto di ego: Io sono qualcuno. Nessuno è qualcuno. Noi tutti siamo uno e non siamo distinti. (Osho)
È ad incasellarsi nel dogma, nella cieca certezza di aver conquistato la verità in assoluto che si perde il significato della libertà: senza di essa l’uomo non è uomo e il pensiero non è pensiero. (Alekos Panagulis)
Non c’è rimedio al mistero dell’uomo che si ama e che diventa all’improvviso un estraneo proprio perché lo si ama e amandolo si perde il potere di ragionare, ci si scontra con un muro doloroso impossibile da abbattere. (Katherine Pancol)
Chi sfugge ad un dovere, perde un guadagno. (Dorothy Parker)
Se si guarda troppo fisso una stella, si perde di vista il firmamento. (Edgar Allan Poe)
Colui che perde la reputazione per gli affari, perde affari e reputazione. (Francisco de Quevedo)
Dovendo per forza percorrere una certa strada, si perde più tempo a cercare di scansarla che a mettersi in cammino risolutamente. (Matteo Rampin)
È la retrocessione della middle class, l’avvento della società a clessidra divisa tra un vertice di privilegiati e una base sempre più ampia di cittadini il cui potere d’acquisto perde terreno. (Federico Rampini)
Senza un senso di urgenza, il desiderio perde il suo valore. (Jim Rohn)