200 Frasi con Pericolo

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Pericolo’

Di seguito una selezione delle più famose e belle frasi con ‘Pericolo’ da leggere e condividere. Scoprile!

Il pericolo è insito in tutti gli uomini. La sola massima di un governo libero dovrebbe essere quella di non fidarsi di nessuno uomo vivente con il potere di mettere in pericolo la libertà pubblica. (John Adams)
Il semaforo è il mezzo per far arrivare i pedoni senza pericolo al centro della strada. (Antonio Amurri)
Il saggio non si espone al pericolo senza motivo, poiché sono poche le cose di cui gl’importi abbastanza; ma è disposto, nelle grandi prove, a dare perfino la vita, sapendo che a certe condizioni non vale la pena di vivere. (Aristotele)
Si dovrà coltivare l’umiltà che implica vero spirito di servizio e sola può evitare il pericolo di trasferire l’attiva generosità di impegno del singolo in una sorta di identificazione della propria persona e della propria affermazione con il bene comune. (Vittorio Bachelet)
Accidenti alla donna volante e al pericolo costante. (Stefano Belisari)
C’è il pericolo che il Corriere della Sera cada in mano di questo o quel partito o di una sua corrente, ma noi impediremo che un grande organo di stampa faccia una così brutta fine. (Enrico Berlinguer)
Vigliacco: Chi, nell’emergenza del pericolo, pensa con le proprie gambe. (Ambrose Bierce)
La vita, la libertà e la proprietà di ogni uomo sono in pericolo quando il parlamento è riunito.[Postulato di Jacquin sui governi democratici (Arthur Bloch)
Il pericolo mi piaceva molto. Mi faceva fischiare le orecchie e stringere il buco del culo. Si vive una volta sola, giusto? A parte Lazzaro. Povero babbeo, lui è dovuto morire due volte. Ma io ero Nick Belane. Si fa solo un giro, sulla giostra. La vita era degli audaci. (Charles Bukowski)
L’ignorante è non solo zavorra, ma pericolo della nave sociale. (Cesare Cantù)
Gli abiti hanno fatto di noi degli uomini, c’è ora il serio pericolo che facciano di noi degli attaccapanni. (Thomas Carlyle)
L’unico pericolo che sento veramente | è quello di non riuscire più a sentire niente. (Lorenzo Cherubini)
Si giocava d’azzardo in quegli anni, come si era sempre giocato, con accanimento e passione; perché non c’era, né c’era mai stato a Luino altro modo per poter sfogare senza pericolo l’avidità di danaro, il dispetto verso gli altri e, per i giovani, l’esuberanza dell’età e la voglia di vivere. (Piero Chiara)
L’ottimista vede opportunità in ogni pericolo, il pessimista vede pericolo in ogni opportunità. (Winston Churchill)
La donna sarà sempre il pericolo di tutti i paradisi. (Paul Claudel)
È la stupidità piuttosto che il coraggio che ti fa negare il pericolo anche quando lo hai davanti. (Arthur Conan Doyle)
Forse è il caso di mettere in guardia le italiane e gli italiani sul pericolo di assuefazione a questa immagine indecorosa che Berlusconi e il suo partito di maschilisti vogliono dare delle donne italiane che, non mi stancherò mai di ripeterlo, sono e vogliono decisamente altro. (Paola Concia)
Non si può pervenire in cima alla montagna senza passare per vie difficili e scoscese; non giungere alla virtù senza che costi assai sforzi e fatiche. Ignorare la strada che si deve prendere, mettersi in cammino senza guida, é come volersi smarrire, volersi mettere in pericolo della vita. (Confucio)
A Berlusconi piace incontrare Bertinotti, così può dire che c’è il pericolo comunista. (Massimo D’Alema)
Si come l’animosità è pericolo di vita, così la paura è la sicurtà di quella. (Leonardo da Vinci)
Il pericolo estremo ha sull’anima una potenza così terribile quanto quella dei più potenti reattivi sul corpo. È una pila di Volta morale. Forse non è lontano il giorno in cui si scoprirà che il sentimento si condensa chimicamente in un fluido, quasi simile a quello dell’elettricità. (Honoré de Balzac)
Qualsiasi autorità, ma soprattutto quella della Chiesa, deve opporsi alle novità senza lasciarsi spaventare dal pericolo di ritardare la scoperta di qualche verità, inconveniente passeggero e vantaggio del tutto inesistente, paragonato al danno di scuotere le istituzioni e le opinioni correnti. (Joseph de Maistre)
La paura del pericolo è diecimila volte più agghiacciante del pericolo stesso: il peso dell’ansia ci pare più greve del male temuto. (Daniel Defoe)
Quando la maggioranza sostiene di avere sempre ragione e la minoranza non osa reagire, allora è in pericolo la democrazia. (Umberto Eco)
Il coraggio cieco e sordo e illimitato e suicida, che nasce dall’amore. Non ha confini il coraggio che nasce dall’amore e per amore si realizza. Non tiene conto di alcun pericolo, non ascolta nessuna forma di raziocinio. Pretende di muovere le montagne e spesso le muove. (Oriana Fallaci)
Per un vero pessimista, essere in pericolo non è deprimente. (Citazioni di Francis Scott Fitzgerald)
Nella furia del suo tormento cercava inutilmente di provocare i presagi che avevano guidato la sua gioventù lungo sentieri di pericolo fino al desolato ermo della gloria. (Gabriel Garcia Marquez)
Non si potendo ottenere le cose grande senza qualche pericolo, si debbono le imprese accettare ogni volta che la speranza è maggiore che la paura. (Francesco Guicciardini)
Il pericolo è il mio mestiere, farsi del male no. (Corrado Guzzanti)
La masturbazione è gratuita, pulita, comoda, e non presenta il pericolo di fare torti ad altri… e poi non devi tornare a casa al freddo. Ma è solitaria. (Robert A. Heinlein)
Nella vita primitiva non vi è la presenza dell’arte; alcuna società costituita; e ciò che è peggio, la paura continua, il pericolo di una morte violenta; la vita dell’uomo è confinata nella solitudine, nella povertà, nella sporcizia, nella brutalità e infine la durata della vita è alquanto breve. (Thomas Hobbes)
Dove c’è pericolo cresce anche ciò che salva. (Friedrich Hölderlin)
L’unico pericolo sociale è l’ignoranza. (Victor Hugo)
Quando un paziente è stato curato di emorroidi croniche, se almeno una non è lasciata, vi è il pericolo che sopravvengano l’idropisia e la consunzione. (Ippocrate di Coo)
Questo è il pericolo, quando il vizio diventa un precedente. (Ben Jonson)
Abbiamo bisogno di più consapevolezza della natura umana, perché l’unico pericolo reale che esiste è l’uomo in se stesso. (Carl Gustav Jung)
Ulisse vuole ascoltare il canto delle sirene, a costo di mettere in pericolo la propria vita. Egli percorre l’occidente fino ai suoi confini; senza di lui, esso non potrebbe nemmeno sussistere. Non ci sarebbe stato nessuno sbarco sulla luna. (Ernst Jünger)
La sicurezza è perlopiù una superstizione. Non esiste in natura, né i cuccioli di uomo riescono a provarla. Evitare il pericolo non è più sicuro, sul lungo periodo, che esservi esposti apertamente. O la vita è una avventura da vivere audacemente, oppure è niente. (Helen Keller)
Scritta in cinese la parola crisi è composta di due caratteri. Uno rappresenta il pericolo e l’altro rappresenta l’opportunità. (John Fitzgerald Kennedy)
Che pericolo c’è se qualche cattolico propende un po’ più vivamente per la democrazia? Chissà che essa non sia il futuro dell’Europa?[Lettera a Charles de Montalembert, 7 novembre 1848] (Lacordaire)
Se ne sta solingo senza mutare, | ovunque s’aggira senza correr pericolo, | si può dire la madre di ciò che è sotto il cielo. | Io non ne conosco il nome | e come appellativo lo dico Tao. (Laozi)
I beni si disprezzano quando si possiedono sicuramente, e si apprezzano quando sono perduti o si corre pericolo di perderli. (Giacomo Leopardi)
In questo Ka-Be, parentesi di relativa pace, abbiamo imparato che la nostra personalità è fragile, è molto più in pericolo che non la nostra vita; e i savi antichi, invece di ammonirci «ricordati che devi morire», meglio avrebbero fatto a ricordarci questo maggior pericolo che ci minaccia. (Primo Levi)
[…] dice Tito Livio […] che tutti insieme sono gagliardi, e, quando ciascuno poi comincia a pensare al proprio pericolo, diventa vile e debole. (Niccolò Machiavelli)
In caso di pericolo tirate un moccolo. (Marcello Marchesi)
Noi vogliamo cantare l’amor del pericolo, l’abitudine all’energia e alla temerità. (Filippo Tommaso Marinetti)
Può essere che un uomo sia aggressivo perché non è passato attraverso il pericolo, come me. Io posso permettermi di prendere le cose con calma perché sono passato attraverso il fuoco. Non è lontano dal fuoco che puoi trovare la calma, ma dentro ad esso. (Bob Marley)
Nessuno mi ha amata quanto Guttuso. Fu una relazione alla luce del sole. Tutti sapevano tutto. I miei figli. Il Pci. L’Italia intera. Il nostro patto fu: mai mettere in pericolo le famiglie. (Marta Marzotto)
Chi vede il pericolo, | né cerca di salvarsi, | ragion di lagnarsi | del fato non ha. (Pietro Metastasio)
Il pericolo mi stimola all’azione. (Klemens von Metternich)
Siamo un paese cattolico, che nella Provvidenza ci crede o almeno ne è affascinato. Il pericolo è questo: gli italiani sentendo aria di provvidenza sono sempre pronti a mettersi in fila speranzosi. (Indro Montanelli)
Nel gruppo ci vuole meno omertà e più trasparenza: i corridori devono capire che chi si dopa è un baro, un ladro e che va immediatamente denunciato perché mette in pericolo il lavoro di tutti. (Francesco Moser)
Correre incontro al pericolo è una forma della vigliaccheria. (Aldo Palazzeschi)
Quando il Signore chiama a fare il vescovo è bello, c’è sempre il pericolo di pensarsi un po’ superiore agli altri, un po’ principe: sono pericoli e peccati. Ma il lavoro del vescovo è bello: aiutare i fratelli ad andare avanti. (Papa Francesco)
Il più grave [pericolo] che possa minacciare uno scienziato, e di cui non si può tacere: il pericolo che il materiale di cui si dispone invece di essere correttamente interpretato sia interpretato in modo partigiano o addirittura ignorato. (Max Planck)
I pericoli attraggono perché nel pericolo la tua coscienza ordinaria e quotidiana non può funzionare. Il pericolo penetra profondamente. La tua mente non è più necessaria; diventi una nonmente. Tu sei! Sei consapevole, ma senza che vi sia alcun pensiero. (Osho Rajneesh)
Le opere d’arte sono sempre il frutto dell’essere stati in pericolo, dell’essersi spinti, in un’esperienza, fino al limite estremo oltre il quale nessuno può andare. (Rainer Maria Rilke)
Il pericolo mortale è un efficiente antidoto per le idee rigide. (Erwin Rommel)
Il buon cristiano deve stare in guardia contro i matematici e tutti coloro che fanno profezie vacue. Esiste già il pericolo che i matematici abbiano fatto un patto col diavolo per oscurare lo spirito e confinare l’umanità nelle spire dell’inferno. (Sant’Agostino)
Il valore reale non consiste nell’essere insensibili al pericolo, ma di essere pronti ad affrontarlo e disarmarlo. (Walter Scott)
Il pericolo è più nei tuoi occhi che in venti delle loro spade: se mi guardi con dolcezza, sarò forte contro il loro odio. (William Shakespeare)
Con gravissimo pericolo si custodisce ciò che piace a molti. (Publilio Siro)
Credo che a questo punto della storia, il più grande pericolo per la nostra libertà e stile di vita viene dal timore ragionevole dei poteri dello Stato onniscienti tenuti sotto controllo da niente di più di documenti di politica. (Edward Snowden)
La forma costituzionale dello Stato ve necessariamente mantenuta e che essa non può venir mutata se non col pericolo della rovina totale. (Baruch Spinoza)
Combattere i brevetti uno ad uno non eliminerà mai il pericolo dei brevetti software, così come uccidere le zanzare non significa sconfiggere la malaria. (Richard Stallman)
[…] se l’uomo è vivo, c’è sempre il pericolo che egli possa morire, sebbene si debba ammettere che il pericolo è minore in proporzione a quanto egli è più morto che vivo, tanto per cominciare. (Henry David Thoreau)
Tanto minore è il pericolo, quanto minore è la paura. (Tito Livio)
L’onnipotenza della maggioranza rappresenta un tale pericolo per le repubbliche americane che il mezzo pericoloso di cui ci si serve per limitarla mi pare ancora un bene. (Alexis de Tocqueville)
Il pericolo per l’uomo è il comportamento irascibile, per le donne quello concupiscibile, la volontà, conscia o inconscia, di sedurre. (Hans Urs von Balthasar)
Come nazione abbiamo il diritto di decidere i nostri affari, per plasmare il nostro futuro. Ciò non rappresenta alcun pericolo per nessuno. La nostra nazione è pienamente consapevole della responsabilità per il proprio destino nella complicata situazione del mondo contemporaneo. (Lech Walesa)
Quando un matematico o un filosofo scrivono con nebbiosa profondità, dicono qualche sciocchezza: su questo non c’è pericolo di sbagliare. (Alfred North Whitehead)
In genere, a guardare spassionatamente, nella famiglia c’è molto più ostilità, tirannia verso i figli soprattutto che non amore, tenerezza, comprensione. Il pericolo di scaricare i propri sentimenti e desideri di violenza all’interno della famiglia è molto forte. (Marguerite Yourcenar)
Il pericolo non è che una particolare classe sia inadatta a governare. Ogni classe è inadatta a governare. (Lord Acton)
C’è pericolo da parte di tutti gli uomini. La sola massima di un governo libero dovrebbe essere di non avere fiducia in nessun uomo che vive con un potere tale da mettere in pericolo la libertà pubblica. (John Quincy Adams)
L’uomo che vive al di sopra delle sue possibilità, è in gran pericolo di vivere presto al di sotto di esse; o come dice il proverbio italiano: Chi vive sperando muore penando. (Joseph Addison)
Il maggior pericolo nella vita consiste nel prendere troppe precauzioni. (Alfred Adler)
L’uomo che ha paura senza che vi sia pericolo, inventa il pericolo per giustificare la sua paura. (Alain)
La timidezza è un meccanismo di difesa contro il pericolo di venir respinti nell’incontro, di venir svalutati dal rifiuto. (Francesco Alberoni)
La presunzione rovina il genio più raffinato. Non c’è molto pericolo che il vero talento o la vera qualità vengano trascurati a lungo; anche se lo sono, la coscienza di possederli ed usarli bene dovrebbe soddisfare una persona, ed il grande fascino di tutto il potere è la modestia. (Louisa May Alcott)
L’ossessività è la ripetizione rituale, liturgica di gesti che, proprio perché già compiuti e conosciuti, rassicurano il soggetto sul loro esito. Non c’è insomma pericolo di sperimentare fallimento e frustrazione. (Vittorino Andreoli)
Il grande amore ci fa paura perché ci mette in una situazione di pericolo, perché si diventa vulnerabili, si perde la corazza che abbiamo nei confronti del mondo. Perché in amore si dà tutto, ma si può anche perdere… perdere tutto. (Fanny Ardant)
Non puoi, per amore di una persona, mutare la sostanza dei principi e dell’integrità morale, come non puoi cercare di convincerti, o di convincere me, che l’egoismo è prudenza, e l’incoscienza del pericolo una garanzia di felicità. (Jane Austen)
Il desiderio di eccessivo potere ha provocato la caduta degli angeli; il desiderio di eccessiva conoscenza ha provocato la caduta dell’uomo; ma nella carità non c’è eccesso, né l’angelo né l’uomo vengono messi in pericolo da essa. (Sir Francis Bacon)
Il vero coraggio consiste nell’affrontare il pericolo quando si ha paura. (Lyman Frank Baum)
Il vero pericolo in Italia sono gli ex comunisti, ed è la ragione per cui sono entrato in politica. (Silvio Berlusconi)
Quello che noi chiamiamo pericolo, può essere la logica di Dio. (Georges Bernanos)
La bellezza è un pericolo a sé cosí come le tenebre sono «l’indipendenza delle passioni». (Thomas Bernhard)
Se aiuterai a condurre il nostro governo nel modo americano, non ci sarà mai pericolo che il nostro governo conduca l’America nel modo sbagliato. (Omar Bradley)
Il pericolo sarebbe la forma di manifestazione della necessità esteriore che trova la sua strada verso l’inconscio umano. (André Breton)
Il pericolo, la solitudine, un futuro incerto non sono mali opprimenti finché il corpo è sano e le nostre facoltà valide; finché, specialmente, la libertà ci presta le sue ali e la speranza ci guida con la sua stella. (Charlotte Brontë)
Nei momenti di pericolo, non esiste peccato più grave dell’inerzia. (Dan Brown)
Non lasciare che un piccolo litigio metta in pericolo una grande amicizia. (H. Jackson Brown Jr.)
Il pericolo più grande del lavoro è che prima o poi comincia ad essere piacevole. (Kees Buddingh)
Mai togliere il paralume a una lampada! Il paralume è sacro. Non fate mai come i topi che fuggono davanti al pericolo, verso l’ignoto. Accanto al paralume sonnecchiate, leggete – lasciate che infuri la bufera – attendete, che siano loro a venirvi a prendere. (Mikhail Bulgakov)
Il vero pericolo è quando la libertà viene rosicchiata, per comodità, a pezzi. (Edmund Burke)
Formare i caratteri! Quali? I nostri o quelli degli altri? Entrambi. E in quel fatto estremamente importante risiede il pericolo e la responsabilità della nostra esistenza. (Elihu Burritt)
Mr Grey coinvolge la sua bella in situazioni estreme, intrise di pericolo e di colpi di scena da brivido. Anche il Gigio: alle riunioni di condominio ci manda sempre la Gina. (Rossella Calabrò)
Il pericolo nuovo che incombe sulla giustizia è la politicizzazione dei giudici… Il magistrato che scambia il suo seggio con un palco da comizio cessa di essere magistrato. (Piero Calamandrei)
La causa più comune degli errori umani è l’eccessiva paura che provoca nell’uomo il pericolo immediato e lo scarso timore che egli ha, invece, nei confronti del pericolo remoto. (Cardinale di Retz)
Un volo aereo non dovrebbe essere completamente sicuro. Avete bisogno di un po’ di pericolo nelle vostre vite. Correte qualche fottuto rischio ogni tanto! Cosa volete fare? Giocare col vostro uccello per altri trent’anni? (George Carlin)
Ritirarsi non è scappare, e restare non è un’azione saggia, quando c’è più ragione di temere che di sperare. Non c’è saggezza nell’attesa quando il pericolo è più grande della speranza ed è compito del saggio conservare le proprie forze per il domani e non rischiare tutto in un giorno. (Miguel de Cervantes)
Corriamo il pericolo di dimenticare che non possiamo fare quello che fa Dio, e che Dio non fa quello che noi facciamo. (Oswald Chambers)
Che si levi sangue col salasso ad una donna gravida, purché ve ne sia la moderazione, talor è necessario, ne porta pericolo dell’aborto. (Francesco Chiari)
Uno non dovrebbe mai voltare le spalle a un pericolo minacciato e cercare di fuggire da esso. Se lo fai, raddoppi il pericolo. Ma se lo affronti tempestivamente e senza batter ciglio, ridurrai il rischio della metà. (Sir Winston Churchill)
Abuso della carcerazione preventiva? No, ho sempre pensato che le regole sulla custodia cautelare non sono dirette a ottenere elementi di prova e noi, infatti, non le applichiamo per ottenere questo, bensì per evitare il pericolo di inquinamento delle prove; di fuga e soprattutto di reiterazione del reato. (Gherardo Colombo)
Rifiutarsi di riconoscere un pericolo quando ci pende sulla testa è da stupidi, non da coraggiosi. (Sir Arthur Conan Doyle)
Quando non lo si vede, il pericolo ha l’imperfezione e l’indeterminatezza del pensiero umano. (Joseph Conrad)
Il pericolo si riproduce meglio con la troppa fiducia. (Pierre Corneille)
Essere toccati dal pericolo rende ogni volta un po’ più forti, ma pure guardinghi e diffidenti. (Mauro Corona)
Colui che più in alto siede, sta più in pericolo di cadere al basso e precipitarsi. (Giulio Cesare Croce)
Partecipavo del dolore e del pericolo del mondo intorno dove cadevano colpi che nessuna bravura poteva contrastare. Andava per i fatti suoi il male e non bastava l’addestramento. (Erri De Luca)
Qualsiasi autorità, ma soprattutto quella della chiesa, deve opporsi alle novità senza lasciarsi paventare dal pericolo di ritardare la scoperta di qualche verità, inconveniente passeggero e del tutto inesistente, paragonato a quello di scuotere le istituzioni e le opinioni correnti. (Joseph Marie de Maistre)
Il pericolo che incombe sulla vita della gente tranquilla è che quando arriva il momento fatale, quando la bocca si socchiude, il suono che ne scaturisce è destinato a ridurre in pezzi qualsiasi cosa si muova nel raggio di chilometri. (Don DeLillo)
Il lettore sarà in tensione solo se il pericolo è corso da un personaggio per il quale prova affetto. (Renato Di Lorenzo)
Quanto più una persona è furba, tanto meno sospetta il pericolo che presentano certe domande insignificanti, perciò bisogna farla cascare in modo che non se n’avveda. (Fëdor Michajlovič Dostoevskij)
Ho fatto un grande errore nella mia vita quando ho firmato la lettera per il Presidente Roosevelt raccomandando la costruzione di bombe atomiche… ma c’erano alcune giustificazioni – il pericolo che le costruissero i tedeschi. (Albert Einstein)
Il saggio nella tempesta prega Dio, non per salvarsi dal pericolo, ma per sollevarsi dalla paura. (Ralph Waldo Emerson)
Sono due i principali ostacoli alla conoscenza delle cose: la vergogna che offusca l’animo, e la paura che, alla vista del pericolo, distoglie dalle imprese. La follia libera da entrambe. Non vergognarsi mai e osare tutto: pochissimi sanno quale messi di vantaggi ne derivi. (Erasmo da Rotterdam)
C’è il pericolo di cambiare troppo nella ricerca della perfezione. (Agnetha Faltskog)
Prima di buttarsi in un pericolo bisogna prevederlo e temerlo; ma una volta che ci si è dentro non rimane altro che disprezzarlo. (François Fenelon)
Tolleranza è sempre indice di potere sicuro; quando si sente in pericolo, nasce sempre la pretesa di essere assoluto; nasce dunque la falsità, il diritto divino del mio privilegio, l’inquisizione. (Max Frisch)
Chi vuol navigare finché non sia passato ogni pericolo non deve mai prendere il mare. (Thomas Fuller)
Una persona che ci ama è un pericolo costante. (Joan Fuster)
Quanto valga l’uomo di coraggio è cosa incredibile! Un uomo può mettere in fuga un esercito e non è esagerazione. Io ho veduto degli eserciti colti dal panico fuggire davanti non ad un uomo solo ma a meno d’un uomo, davanti ad un pericolo immaginario. (Giuseppe Garibaldi)
La paura è generata dalla nostra autoimmagine… Se ti senti un’adulta capace di affrontare qualsiasi pericolo non hai paura di niente… se ti senti una bambina ti pigli paura di qualsiasi cosa. (Giulio Cesare Giacobbe)
A che cosa serve la previdenza? Il pericolo non si lascia mai vedere per intero. (Goethe)
Non è un pericolo, ma piuttosto la minaccia di un pericolo a innescare più spesso la risposta di stress. (Daniel Goleman)
Il pericolo è un gran rimedio per la noia. (Graham Greene)
Il pericolo insito nella fede religiosa è che questa permette a esseri umani altrimenti normali di cogliere i frutti della follia e considerarli sacri. (Sam Harris)
Il vero pericolo non è che i computer inizino a pensare come gli uomini, ma che gli uomini inizino a pensare come i computer. (Sydney J. Harris)
La gentilezza e l’intelligenza non sempre ci libereranno dalle insidie e dalle trappole: ci sono sempre errori di amore, di volontà, di fantasia. Non c’è modo di togliere il pericolo dai rapporti umani. (Barbara Grizzuti Harrison)
Solo nel pericolo c’è azione. (Howard Hawks)
Star seduti in tutti i casi toglie il pericolo di cadere. (Christian Friedrich Hebbel)
La masturbazione è gratuita, pulita, comoda, e non presenta il pericolo di fare torti ad altri… e poi non devi tornare a casa al freddo.Ma è solitaria. (Robert Anson Heinlein)
Il coraggio è spesso l’effetto di una visione poco chiara del pericolo che si affronta, o dell’ignoranza totale dello stesso pericolo. (Claude Adrien Helvétius)
La corrida è una tragedia; la morte del toro, che è recitata, più o meno bene, dal toro e dall’uomo insieme e in cui c’è pericolo per l’uomo ma morte sicura per l’animale. (Ernest Hemingway)
Stiamo correndo il pericolo di rendere le nostre città posti in cui gli affari vanno avanti, ma la vita, in senso proprio, è perduta. (Hubert Horatio Humphrey)
Io continuo a chiedermi: che cosa della mia relazione con mio marito viene messa in pericolo dall’idea che due uomini e due donne prendano lo stesso impegno legale l’uno verso l’altro? Non riesco a trovare una buona risposta. (Donna Jadis)
La persona che scappa da un pericolo si espone allo stesso molto più di quella che si siede tranquillamente. (Sri Jawaharlal Nehru)
Le armi che i nostri nemici ci hanno chiamato a prendere, noi, in disprezzo di ogni pericolo, con indefessa fermezza e perseveranza, le impiegheremo per la conservazione delle nostre libertà avendo una mente risoluta a morire liberi piuttosto che vivere da schiavi. (Thomas Jefferson)
Abbiamo bisogno di più consapevolezza della natura umana, perché l’unico pericolo reale che esiste è l’uomo in se stesso… Non sappiamo niente dell’uomo, molto poco. La sua psiche dovrebbe essere studiata perché siamo l’origine di tutti i mali che esistono. (James Joyce)
Quando non si tratta che di amarsi, non c’è nessun pericolo di lasciarsi reciprocamente sedurre dallo charme e dalle qualità l’uno dell’altro; ma quando si tratta di sposarsi, sarà utile che ciascuno sappia bene se potrà sopportare i difetti dell’altro. (Alphonse Karr)
Sulle lunghe distanze, evitare il pericolo non è più sicuro che affrontarlo apertamente. I paurosi sono catturati tanto spesso quanto i coraggiosi. (Helen Adams Keller)
La differenza fra i coraggiosi e i vigliacchi è questa: i primi riconoscono il pericolo e non provano paura, i secondi provano paura senza riconoscere il pericolo. (Vasilij Osipovic Kljucevskij)
Più si risparmia, più si spende; più si accumula, più si perde. Chi sa contentarsi non si disonora, chi sa fermarsi non è in pericolo e può durare a lungo. (Lao Tse)
Retrocedere davanti al pericolo dà per risultato certo quello di aumentarlo. (Gustave Le Bon)
Il pericolo nel cercare di far bene è che la mente arriva a confondere l’intento del bene con l’atto di fare le cose bene. (Ursula Kroeber Le Guin)
Il pericolo maggiore della pornografia è la deromanticizzazione del comportamento sessuale: elimina l’innamoramento, la bellezza e le cerimonie della formazione di una coppia; per la nostra cultura questo è altrettanto pericoloso della violenza. (Konrad Lorenz)
La mera percezione di un prossimo pericolo ha posto molti in una situazione di massimo pericolo. (Marco Anneo Lucano)
Il più grande pericolo per il dittatore non è un eccesso di fiducia in sé prima della vittoria, ma la megalomania che arriva in seguito. (Emil Ludwig)
Il pericolo più grande che minaccia il movimento operaio è la tendenza dei leader a considerare la propaganda e l’organizzazione come un mestiere. (Errico Malatesta)
Quando ci si trova all’improvviso di fronte al pericolo, la nostra mente mobilita in un attimo tutte le sue risorse, il nostro corpo è invaso da un potente flusso di energia. (Valerio Massimo Manfredi)
Gli uomini, generalmente parlando, quando l’indegnazione non si possa sfogare senza grave pericolo, non solo dimostran meno, o tengono affatto in sé quella che sentono, ma ne senton meno in effetto. (Alessandro Manzoni)
Quando la tua stessa vita è in pericolo, la pietà nei confronti degli altri lascia il posto a una tremenda, egoistica fame di sopravvivenza. (Yann Martel)
Io non credo che le stagioni passate fossero migliori di quella presente, questa è un’attitudine dei vecchi dalla quale dobbiamo rifuggire. Credo però che il bombardamento commercializzato, i modelli di vita cui oggi siamo sottoposti, abbia agevolato, accresciuto se non la tendenza, il pericolo ad un abbassamento dei valori di riferimento. (Sergio Mattarella)
Una nazione non è in pericolo di disastro finanziario semplicemente perché deve a se stessa del denaro. (Andrew William Mellon)
Il coraggio più sicuro e più utile è quello che nasce da un giusto apprezzamento del pericolo che si affronta. (Herman Melville)
L’eccesso è una parte di me. La monotonia è un male. Ho davvero bisogno di pericolo ed eccitazione. (Freddie Mercury)
Chi vede il pericolo, né cerca di salvarsi,ragion di lagnarsi del fato non ha. (Metastasio)
Il più grande pericolo per molti di noi non sta nel fatto che i nostri obiettivi siano troppo elevati e quindi non riusciamo a raggiungerli, ma nel fatto che siano troppo bassi e che li si raggiunga. (Michelangelo)
Il fatto che così pochi osino essere eccentrici indica il principale pericolo di questo tempo. (John Stuart Mill)
Il pericolo d’inquinamento delle prove è un motivo troppo vago e arbitrario per giustificare la prigione. (Franco Modigliani)
La donna rassomiglia ad una valigia senza manico: non si sa bene come tenerla e c’è il pericolo permanente che ti sfugga. (Paul Morand)
Non gli si presentava ostacolo che sembrasse insormontabile. Egli poteva venire sconfitto, come a volte è stato, ma non fuggì mai dalle avversità con impazienza, non scappò da nessun pericolo con codardia. (J. P. Morgan)
Mia madre era una donna difficile, non ancora ammorbidita dall’età, ma io mi ritraevo da lei come se corressi il pericolo di essere contagiato dal suo modello di ostinata desolazione. (Alice Munro)
Se nel bene fosse insito anche un sintomo di regresso, o anche un pericolo, una seduzione, un veleno, un narcoticum, grazie al quale il presente vivesse a spese del futuro? (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
Ovunque ci sia pericolo, si cela l’opportunità; dovunque c’è un’opportunità, si cela il pericolo, I due sono inseparabili. Vanno insieme. (Earl Nightingale)
I cinesi usano due tratti di pennello per scrivere la parola ‘crisi’. Un tratto significa pericolo; l’altro significa ‘opportunità’. In una crisi, sii conscio del pericolo, ma riconosci l’opportunità. (Richard Milhous Nixon)
Il re moderno è diventato un’appendice vermiforme: inutile quando è tranquillo; in pericolo di rimozione quando è invadente. (Austin O’Malley)
È cosa buona per l’uomo non toccare donna; tuttavia, per il pericolo dell’incontinenza, ciascuno abbia la propria moglie e ogni donna il proprio marito. (San Paolo)
La moglie fa risparmiare per qualche tempo la spesa delle puttane ma tutte le puttane del mondo non ci risparmiano il pericolo di prender moglie. (Giovanni Papini)
L’esperienza del pericolo rende vigliacchi ogni giorno di più. (Cesare Pavese)
Se la nostra vita è in pericolo, sentiamo la necessità immediata di riprodurci. (Allan Pease)
I medici imparano a nostro rischio e pericolo e fanno esperienze a furia di ammazzare. Per di più se la prendono con il malato rigettando la colpa sulla sua intemperanza, tanto che chi è rimasto vittima viene messo sotto accusa. (Plinio il Vecchio)
Lasciamo che la paura del pericolo sia uno stimolo a prevenirlo; colui che non ha paura, fornisce un vantaggio al pericolo. (Francis Quarles)
Dove c’è poca giustizia è un pericolo avere ragione. (Francisco de Quevedo)
Nulla è esente dal pericolo del cambiamento; la terra, i cieli, tutto il cosmo vi sono soggetti. (Walter Raleigh)
Fare finta che il pericolo non esista è il modo migliore per caderci dentro. (Alain Rey)
Il pericolo dell’odio è che, una volta cominciato a coltivarlo, hai cento volte più di quanto ti aspettassi. Una volta cominciato, non ti fermi più. (Philip Roth)
Se non c’è entusiasmo non si riesce a far niente. Se c’è troppo entusiasmo si corre il pericolo di diventare fanatici. (Bertrand Russell)
La nostra tecnologia è diventata così potente che stiamo diventando un pericolo per noi stessi. (Carl Sagan)
Colui che scrive in modo affettato somiglia a colui che si mette in ghingheri per non essere scambiato e confuso col volgo; è questo un pericolo che il gentleman non corre mai, anche se indossa l’abito più misero. (Arthur Schopenhauer)
La consapevolezza del pericolo è già la metà della sicurezza e della salvezza. (Ramón J. Sénder)
Se il corpo non assolve più le sue funzioni, non è meglio liberare l’anima dalle sue sofferenze? E forse bisogna agire un po’ prima del dovuto perché, arrivato il momento, non ci si trovi nell’impossibilità di farlo; il pericolo di vivere male è maggiore del pericolo di morire presto. (Lucio Anneo Seneca)
Sono un atleta e la recitazione più ‘fisica’ mi piace, ma se ciò mettesse la mia carriera in pericolo lascerei fare a qualcun altro quel tipo di azioni. (Terry Serpico)
Il sollievo è una forma raffinata e accessibile di felicità. Non tanto per il pericolo scampato, quanto per il coraggio trovato. (Beppe Severgnini)
Ovunque un uomo si sia posto, giudicando questo il suo meglio, o dovunque si sia posto da colui che lo comanda, ivi egli deve restare, qualunque sia il pericolo da affrontare, non tenendo in alcun conto né la morte né altro in confronto della vergogna. (Socrate)
Il dubbio: che mi volessero togliere di mezzo. Eliminato me, si sarebbero potuti tenere la tabacchiera in pace. Senza il pericolo poi che li denunciassi. Del resto, chi avrebbe trovato mai il mio cadavere? Solo i corvi.E i corvi gracchiano. Non parlano. La mia vita valeva meno della tabacchiera. (Guido Sperandio)
Tanto non c’è pericolo, basta controllarlo da lontano…una parola. A me me pare vicino pure con il binocolo alla rovescia. (Rod Steiger)
Se non conosci te stesso, né conosci il tuo nemico, sii certo che ogni battaglia sarà per te fonte di pericolo gravissimo. (Sun Tzu)
Il pericolo maggiore che possa temere l’umanità non è una catastrofe che venga dal di fuori, non è né la fame né la peste, è invece quella malattia spirituale, la più terribile, perché il più direttamente umano dei flagelli, che è la perdita del gusto di vivere. (Pierre Teilhard de Chardin)
Volevo il movimento, non un’esistenza quieta. Volevo l’emozione, il pericolo, la possibilità di sacrificare qualcosa al mio amore. Avvertivo dentro di me una sovrabbondanza di energia che non trovava sfogo in una vita tranquilla. (Lev Tolstoj)
Qui si tollerano troppe cose: questa è una Casbah di tolleranza e, coi tempi che corrono, c’è pericolo che la chiudano. (Totò)
Quando abbassiamo il livello di comunicazione in termini di quantità e di qualità, i «non detti» acquisiscono forza e vigore in maniera esponenziale. Si tratta di un pericolo insito in particolare in tutte le nuove tecnologie comunicative. (Pietro Trabucchi)
Sentivo fortemente il pericolo di essere considerato un diverso perché nel fondo di me stesso sospettavo di esserlo. (Tomas Tranströmer)
Il pericolo è un mio vecchio amico e, anche se non mi affanno per morire, non credo che potrà mai dire che lo temo. (Joseph Trumpeldor)
Sicuramente i più coraggiosi sono coloro che hanno la visione più chiara di ciò che li aspetta, così della gloria come del pericolo, e tuttavia l’affrontano. (Tucidide)
Il pericolo non viene da quello che non conosciamo, ma da quello che crediamo sia vero e invece non lo è. (Mark Twain)
Paura del futuro e dunque degli altri, recessione economica che genera disperati bisogni primari, crisi istituzionale e politica. Il pericolo del nostro tempo è tutto qui. (Walter Veltroni)
Il coraggio è di due specie: quello fisico davanti al pericolo personale, e quello che occorre avere di fronte alle responsabilità, sia verso il potere superiore di una qualsiasi forza esterna, sia verso la propria coscienza. Riuniti, essi costituiscono il coraggio perfetto. (Karl von Clausewitz)