200 Frasi con Profondo

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Profondo’

In questa collezione abbiamo scelto le frasi con ‘Profondo’ più belle e famose che siano mai state scritte da grandi poeti, scrittori e personaggi storici.

I lavoratori delle piantagioni recavano il vischio del cacao molle attaccato alla pianta dei piedi, come una spessa scorza che nessun’acqua al mondo avrebbe mai lavato. Ma tutti avevano il vischio del cacao attaccato all’anima, nel profondo del cuore. (Jorge Amado)
La vita nel profondo è completamente diversa da quella di superficie e presenta aspetti misteriosi e terrorizzanti. (Dario Argento)
L’attrazione nasce da un dolore profondo, non dalla rivalsa di tante donne di oggi decise a restare giovani. (Kim Basinger)
Vieni tu dal cielo profondo o sorgi dall’abisso, Bellezza? (Charles Baudelaire)
Film come sogni, film come musica. Nessun’arte passa la nostra coscienza come il cinema, che va diretto alle nostre sensazioni, fino nel profondo, nelle stanze scure della nostra anima. (Ingmar Bergman)
Ha già il senso del profondo chi sa di essere superficiale. (Ugo Bernasconi)
La scultura nei monumenti e nelle esposizioni di tutte le città d’Europa offre uno spettacolo così compassionevole di barbarie, di goffaggine e di monotona imitazione, che il mio occhio futurista se ne ritrae con profondo disgusto! (Umberto Boccioni)
A uomini che […] giacciono immersi in un sonno profondo, vuolsi pur gran strepito per risvegliarsi (San Carlo Borromeo)
Chiudo gli occhi e li tengo stretti, spaventato da quel che porta il mattino, aspettando un domani che non arriva mai. Nel profondo di me, ciò che mi lascia la notte è la sensazione del vuoto e tre ragazzi immaginari che cantano nel mio sonno dolce di bambino. (Enrico Brizzi)
Come un lago profondo, calmo e trasparente, così sereni divengono i saggi, che hanno ascoltato la verità del dharma. (Buddha)
Ordinai un altro giro di drink. Alzò il bicchiere e mi fissò mentre beveva un sorso. Aveva gli occhi blu e quel blu mi entrò nel profondo e lì restò. Ero ipnotizzato. Uscii da me stesso e mi tuffai in quel blu.[da Scrivo poesie solo per portarmi a letto le ragazze] (Charles Bukowski)
C’è una gioia nei boschi inesplorati, / C’è un’estasi sulla spiaggia solitaria, / C’è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo, / e c’è musica nel suo boato. Io non amo l’uomo di meno, ma la Natura di più. (George Byron)
Agli attori non si chiede di avere dei punti in comune con i personaggi. Se esistono, tanto meglio! Ma se il ruolo non fa vibrare alcuna corda sensibile, tanto peggio. L’attore dovrà essere capace di cercare, scavare, attingere dal profondo delle sue emozioni, per trasformarle fino a trovare la giusta espressione. (Claudia Cardinale)
Che dice il Coccodrillo del Nilo | che batte la coda iridata | nell’ansa dall’humus profondo, | nel tonfano, nella cascata, | nel torbido fango del fondo | e sopra la sponda assolata? | «Trovato è il pasto agognato! | Trovato! Trovato!» (Lewis Carroll)
Diedi l’ordine. Fra il profondo silenzio, la pesante lastra si sollevò. La luce brillò nel sarcofago. Ci sfuggì dalle labbra un grido di meraviglia, tanto splendida era la vista che si presentò ai nostri occhi: l’effige d’oro del giovane re fanciullo. (Howard Carter)
Non capire il senso profondo e la centralità dell’inquinamento è, qualunque sia il sapere ecc., una prova di idiozia. (Guido Ceronetti)
Non si è soliti colorare i piedi dell’albero di bianco. La forza della corteccia scaturisce dal profondo del colore. (Aimé Césaire)
Aspirare, nel più profondo di sé, a essere tanto spossessati, tanto miserabili quanto lo è Dio. (Emil Cioran)
Non importa quanto sia dura una rimostranza o quanto sia profondo un credo. Non vi è giustificazione per l’uccisione di innocenti. (Bill Clinton)
Sinché un uomo gode della vita, nulla deve disperare: può ad un tratto passare dal più profondo dolore alla massima gioia; dalla massima disgrazia alla più alta felicità. (Confucio)
Addormentatosi l’asino sopra il diaccio d’un profondo lago, il suo calore dissolvé esso diaccio, e l’asino sott’acqua, a mal suo danno, si destò, e subito annegò. (Leonardo da Vinci)
Il secchio gli disse: Signore il pozzo è profondo | più fondo del fondo degli occhi della Notte del Pianto | lui disse: Mi basta, mi basta che sia più profondo di me. (Fabrizio De André)
Gianni Agnelli aveva una grande capacità di giudicare perché era un profondo conoscitore del mondo del calcio e non parlava mai a caso. (Alessandro Del Piero)
È profondo come la psicologia, è una lama a doppio taglio. (Fedor Dostoevskij)
L’arte é l’espressione del pensiero più profondo nel modo più semplice. (Albert Einstein)
Nell’analizzare la storia evita di essere profondo perchè spesso le cause sono proprio superficiali. (Ralph Waldo Emerson)
Per quanto tu possa camminare, e neppure percorrendo intera la via, tu potresti mai trovare i confini dell’anima: così profondo è il suo lógos. (Eraclito)
Provo un profondo rispetto per i testi sacri. Lo stesso rispetto con cui guardo alla Costituzione. Ma alla Bibbia si sono aggiunte tante cose: moralismi, orpelli retorici, elementi che poi diventano strumento di controllo e portano la gente ad agire senza convinzione o a ingannare se stessa. (Sabrina Ferilli)
Chi ama la patria è fedele nel più profondo dell’anima. (Theodor Fontane)
Il desiderio di comandare la donna è molto profondo e l’uomo e la donna lo debbono combattere insieme prima di poter entrare nel giardino. (Edward Morgan Forster)
Nulla è più militante dell’amore: il sentimento più profondo e gioioso. (Ivano Fossati)
Ma sognare è un fiume profondo, che precipita a una lontana sorgiva, ripùllula nel mattino di verità. (Carlo Emilio Gadda)
In economia, speranza e fede coesistono con delle grandi pretese scientifiche ed anche con un profondo desiderio di rispettabilità. (John Kenneth Galbraith)
Se altri non facessero altro che riflettere sulle verità matematiche così in profondo e con continuità come ho fatto io, farebbero le mie scoperte. (Carl Friedrich Gauss)
Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo. (Ernesto Che Guevara)
Desiderio, profondo rispetto, compassione (e il coraggio, che è la cosa più vicina alla compassione) e dedizione. Sono mezzi, strade e allo stesso tempo anche il fine. (Sabina Guzzanti)
La ricerca della felicità per gli animali è limitata alla sopravvivenza e alla gratificazione dei sensi; gli esseri umani hanno la capacità di sperimentare la felicità a un livello profondo che, raggiunto, può sommergere l’esperienza dell’infelicità. (Tenzin Gyatso)
Dal profondo della notte che mi avvolge, buia come il pozzo più profondo che va da un polo all’altro, ringrazio gli dei chiunque essi siano per l’indomabile anima mia. (William Ernest Henley)
Una volta mio padre mi disse che il rispetto per la verità è quasi il fondamento di ogni morale. Niente esce dal niente mi disse. Questo è senz’altro un pensiero profondo, quando si pensi fino a qual punto la verità può essere instabile.[da Conversazioni con Muad’Dib, della Principessa Irulan] (Frank Herbert)
L’anima tua è l’intero mondo: così vi stava scritto. E vi stava scritto che l’uomo nel sonno, nel profondo sonno, penetra nel proprio Io e prende stanza nell’Atman. (Hermann Hesse)
L’unica sicurezza su come tu ti debba comportare ti può venire dalle sorgenti che zampillano nel profondo di te stessa. (Etty Hillesum)
Spira entusiasmo nei cantori | inesauribile il colmo di bellezza | infinito il mare del sublime | ma prima d’ogna cosa io t’ho eletta | con tremito profondo io ti vidi | con tremito profondo io t’ho amato | te, regina del mondo, te, Urania (Friedrich Hölderlin)
Il più profondo principio della natura umana è il disperato bisogno di essere apprezzati. (William James)
Profondo è l’odio che l’animo volgare nutre contro la bellezza. (Ernst Jünger)
Il cerchio, che utilizzo così tanto nell’ultimo periodo, a volte può essere definito nient’altro che romantico. Il romanticismo futuro è davvero profondo, bello, significativo, e rende felici, è un pezzo di ghiaccio in cui brucia una fiamma. (Vasilij Kandinskij)
Una schiavitù volontaria è l’orgoglio più profondo d’uno spirito malato. (Thomas Edward Lawrence)
Afflizione – sì, un atto di profondo dolore, ecco cos’è. (Doris Lessing)
Quanto più è profondo il pozzo meno arrivano gli spruzzi quanto più ristagna il tuo disprezzo. (Luciano Ligabue)
Quanto è magico entrare in un teatro e vedere spegnersi le luci. Non so perché. C’è un silenzio profondo, ed ecco che il sipario inizia ad aprirsi. Forse è rosso. Ed entri in un altro mondo.Il film è mio e ci metto tutti i conigli che voglio (David Lynch)
Non vi sia alcuna gloria nel vostro successo ma attribuite tutto a Dio con il più profondo senso di gratitudine. (Madre Teresa di Calcutta)
[Su Filippo Buonarroti] Era un uomo profondo, ma assai gretto: conformava la sua vita alle sue credenze; ma era intollerante, e mi tacciava di traditore, se per caso affiliavo un banchiere o un ricco borghese. Era inoltre comunista. (Giuseppe Mazzini)
Ero matta in mezzo ai matti. I matti erano matti nel profondo, alcuni molto intelligenti. Sono nate lì le mie più belle amicizie.I matti son simpatici, non come i dementi, che sono tutti fuori, nel mondo. I dementi li ho incontrati dopo, quando sono uscita! (Alda Merini)
L’amore è un sentimento profondo ma anche fragile. Perché la coppia duri ci vuole dedizione e partecipazione. (Giovanna Mezzogiorno)
Il crimine contiene l’enigma, così profondo come la salvezza medesima. (Henry Miller)
Il dubbio e l’orrore sconvolgono | i suoi pensieri turbati, e dal profondo in lui | si agita l’inferno, ché egli si porta l’inferno | dentro di sé ed attorno, e non si può staccare | dall’inferno o da sé di un solo passo, fuggire | mutando luogo. (John Milton)
Bisogna essere capaci di affondare lo sguardo nel profondo di quell’abisso smisurato che è il nostro cuore. Guardarci dentro, per accorgerci che quel mondo rovesciato di cui spesso ci lamentiamo è fatto anche dalle nostre piccole mostruosità. (Mina)
Sentivo un profondo desiderio di evasione. Mi richiudevo liberamente in me stesso. La notte, la musica e le stelle cominciarono ad avere una parte sempre più importante nei miei quadri. (Joan Miró)
Amare qualcuno dal profondo del cuore è comunque una grande consolazione. Anche se si è soli e non si riesce a stare con quella persona. (Haruki Murakami)
Il fascismo femminile che porta bravamente la gloriosa camicia nera e si raccoglie intorno ai nostri gagliardetti, è destinato a scrivere una storia splendida, a lasciare tracce memorabili, a dare un contributo sempre più profondo di passioni e di opere al fascismo italiano. (Benito Mussolini)
Tutto ciò che è profondo ama mascherarsi; le cose più profonde odiano l’immagine e la similitudine. (Friedrich Nietzsche)
È nel profondo del cuore la radice di ogni bene, e, purtroppo, di ogni male. (Papa Paolo VI)
Di recente abbiamo dovuto constatare con grande dispiacere che sacerdoti hanno sfigurato il loro ministero con l’abuso sessuale di bambini e giovani. Anziché portare le persone ad un’umanità matura ed esserne l’esempio, hanno provocato, con i loro abusi, distruzioni di cui proviamo profondo dolore e rincrescimento. (Papa Benedetto XVI)
Oh come si desidera a volte poter scappare dall’insulsa monotonia dell’umana eloquenza, dalle frasi sublimi, per cercare rifugio nella natura, apparentemente così silenziosa, oppure nel mutismo di fatiche lunghe ed estenuanti, del sonno profondo, di musica vera o dell’umana comprensione zittita dall’emozione! (Boris Pasternak)
Questo esodo impressionante di esseri umani alla ricerca di un destino nuovo e migliore tocca nel profondo l’anima di ognuno di noi e non può lasciare nessuno insensibile.[Settembre 2015] (Shimon Peres)
La differenza fondamentale è che quando fai cinema devi essere più profondo, più verticale, mentre la TV è più diretta, devi acchiappare lo spettatore. (Sandro Petraglia)
I libri ci offrono un godimento molto profondo, ci parlano, ci danno consigli e ci si congiungono, vorrei dire, di una loro viva e penetrante familiarità. (Francesco Petrarca)
Ricordo che, anche se ero pieno di entusiasmo, non ho avuto il minimo sentore, anche a quarant’anni, del lato più profondo per il movimento che stavamo perseguendo con l’istinto. Era nell’aria! (Camille Pissarro)
Al suo livello più profondo, la realtà è la matematica nella natura. (Pitagora)
La gente con cui è più difficile vivere è quella che ha una conoscenza profonda della vostra natura senza un corrispondente profondo affetto. Essa legge in voi come in un libro, ma è il libro di un autore che non ammira. (John Boynton Priestley)
Quel quid divino che Ruskin sentiva in fondo al sentimento ispiratogli dalle opere d’arte era precisamente quel che tale sentimento aveva di profondo, di originale e che si imponeva al suo gusto senza essere suscettibile di modificazione. (Marcel Proust)
Il samadhi, lo scopo supremo dello Yoga e del Tantra, è un orgasmo profondo con l’universo stesso, con l’esistenza stessa. Il guru sta solo cercando di aiutarti, di portarti al punto in cui puoi almeno abbandonare l’ego. (Osho Rajneesh)
Respira profondo | apri le tue braccia al mondo | e abbraccia tutto quello che ci sta | tutta l’emozione che ci sta. (Eros Ramazzotti)
La fisica, la matematica e la teologia hanno costituito il tripode sul quale è venuta a poggiarsi la fiducia degli iniziati ma per me, che non posso più credere in queste cose, dove troverà sostegno la mia speranza? Ecco la mia tragedia. Quanta tristezza vi è nel profondo delle cose? (Gustavo Rol)
Uso questa idea un po’ particolare, quella degli zombi, e continuo a utilizzarla per fare delle istantanee dell’America, soprattutto del suo cuore profondo, quella che chiamiamo Middle America. (George Romero)
Riserviamo il nostro più profondo rispetto e ammirazione per coloro che si offrono volontari, servono e danno la vita per aiutare a mantenere la nostra nazione sicura. (Mitt Romney)
C’è un mistero che non lo so | quando ti vedo che cos’ho, | sento tremare lo stomaco, | qualcosa di profondo sai | mi fa andar fuori di testa, | fuori di me! (Vasco Rossi)
Guar… da… mi sussurrò [Piton]. Gli occhi verdi incontrarono i neri, ma dopo un attimo qualcosa nel profondo di questi ultimi svanì, lasciandoli fissi e vuoti. La mano che stringeva Harry crollò a terra e Piton non si mosse più. (J.K. Rowling)
C’è forse una persona rispettabile che in una qualsiasi ora felice pensi nel profondo dell’animo a qualcos’altro? (Arthur Schnitzler)
Diversi musicisti non considerano George Gershwin un compositore serio. Non vogliono capire che serio o no è un compositore – vale a dire, un uomo che vive dentro la musica ed esprime tutto, serio o meno, profondo o superficiale che sia, per mezzo di essa, perché è la sua lingua materna. (Arnold Schönberg)
Il più grande moralista dei tempi moderni è stato senza dubbio Jean Jacques Rousseau, il conoscitore profondo del cuore umano, che attingeva la sua saggezza non nei libri ma nella vita, e che destinava la sua dottrina non alla cattedra, ma all’umanità. (Arthur Schopenhauer)
Mi sia consentita una ultima espressione: quella del profondo mio rimpianto di lasciare quest’aula, dove nell’Assemblea Costituente e sin dall’inizio del Parlamento della Repubblica ho servito quelli che sono gli ideali di tutta la mia vita: democrazia, libertà, giustizia e ordinato progresso. (Antonio Segni)
La ricchezza del mio cuore è infinita come il mare, così profondo il mio amore: più te ne do, più ne ho, perché entrambi sono infiniti. (William Shakespeare)
Dal suono della sua voce capì che era sconvolto e tutte le emozioni si condensarono in un’unica realtà: era lì, di fronte a lui. Qualcosa palpitò dentro di lei, qualcosa di antico e profondo, qualcosa che per un attimo le fece girare la testa. (Nicholas Sparks)
Non si tratta di avere un profondo sentimento del Buddhismo; noi semplicemente facciamo quello che dobbiamo fare e basta, come mangiare o andare a letto. Ecco il Buddhismo. (Shunryu Suzuki)
Quanto è radicato, quanto è profondo e folle l’odio dell’uomo per l’uomo: per una idea, per un confine è capace di seminare la morte tra le generazioni future. (Susanna Tamaro)
Non penso che ci siano due Donald Trump. Penso che ci sia un solo Donald Trump. […] Sono un profondo pensatore. Mi rendo conto di quel che succede. (Donald Trump)
Quel che c’è di più profondo nell’uomo è la pelle. (Paul Valéry)
Quando terminano i respiri corti, lasciando spazio a uno lungo profondo che riempie e svuota il petto. In quei momenti non mi manca nulla. (Fabio Volo)
Lo Spirito Santo è assolutamente al di fuori della tragica peccaminosità del mondo, non solo in quanto si trova al di sopra di essa, in un cielo puro, ma anche in quanto è nel più profondo dello stesso cuore umano. (Hans Urs von Balthasar)
Possa il Cielo donarti una morte soltanto a metà così gioiosa e indicibilmente serena come la mia: questo è l’augurio più cordiale e più profondo che io possa concepire per te. (da una lettera alla sorella Ulrike, 21 novembre 1811) (Heinrich von Kleist)
E io mi domandai rispetto al presente, quanto vasto fosse, quanto profondo fosse, quanto fosse mio. (Kurt Vonnegut)
L’Europa non ha forse altri modi d’evitare di essere decomposta dall’influenza americana che attraverso un contatto nuovo, vero, profondo, con l’Oriente. (Simone Weil)
Distesi nel sonno | del corpo diveniamo anima vivente: | con l’occhio reso sereno dal potere | dell’armonia e dal profondo potere della gioia, | vediamo nella vita delle cose. (William Wordsworth)
Lo so con certezza. Era il cristallo scintillante dei tempi felici, riaffiorando all’improvviso dal sonno profondo della memoria, che ci aiutava ad andare avanti. Il profumo di quei giorni tornava a spirare nella mia anima come un fresco soffio di vento. (Banana Yoshimoto)
La musica mi trasporta in un mondo in cui il dolore non smette di esistere, ma si allarga, si placa, diventa insieme più calmo e più profondo, come un torrente che si trasforma in lago. (Marguerite Yourcenar)
Esiste un legame profondo tra solitudine e autostima. Più alta è la seconda meno forte è la prima. (Valerio Albisetti)
Morire è un’avventura nei profondi abissi dell’inconscio e del subconscio, un viaggio verso la più lontana delle supernove e, al contempo, verso il più profondo dei fondali marini. (Piero Angela)
I tronchi degli alberi sono separati, ma le radici si tengono strette le une alle altre e i rami in alto si intrecciano. Sono uniti a livello profondo ed a quello più elevato. Gli uomini dovrebbero essere come un’immensa foresta. (Romano Battaglia)
Quando il bisogno d’illusione è profondo, una parte dell’intelligenza viene impiegata per non capire nulla. (Saul Bellow)
I bianchi di solito cercano in tutti i modi di proteggersi dall’ignoto e dagli assalti del fato. L’indigeno, invece, considera il destino un amico, perché è nelle sue mani da sempre; per lui, in un certo senso, è la sua casa, l’oscurità familiare della capanna, il calco profondo delle sue radici. (Karen Blixen)
Qui, a guardare null’altro è più che il pacifico stupore. Perchè, che cosa dire? sono segni senza paragone; sono al cuore i segni di un profondo senza nome. Non c’è che sprofondare. (Giovanni Boine)
Quando scompare, il dolore del corpo non lascia tracce nella memoria; mentre il dolore dell’anima, quando è profondo, non si cancella: può rinascere sulla scia di avvenimenti inattesi, e imprevedibili. (Eugenio Borgna)
Non mi muovo, non respiro, non penso. Cerco di capire quanto sia profondo il mare del non essere. (Valeriu Butulescu)
È dolce sentire l’onesto abbaio del cane da guardia che ci lancia un profondo benvenuto quando ci avviciniamo a casa; è dolce sapere che c’è un occhio attento che cura il nostro ritorno e si illumina quando arriviamo. (Lord Byron)
Quanti libri tiene il mondo, non saziar l’appetito mio profondo, quanto ho mangiato! E del digiun pur moro. (Tommaso Campanella)
Non credere al significato più profondo delle cose è proprio dell’uomo assurdo. (Albert Camus)
Perché io possa arrivare al culmine e lasciarmi andare, bisogna che la meccanica sia assistita dal fantasticare più profondo, da un inebriante cinema mentale che non sopporta il cicaleccio amoroso. (Truman Capote)
Sotto tutti i discorsi che sono buoni in ogni occasione giace un silenzio che è meglio ancora. Il silenzio è profondo come l’Eternità; il discorso è superficiale come il Tempo. (Thomas Carlyle)
Quanto bene ho imparato che non c’è recinto su cui sedersi tra il paradiso e l’inferno. C’è un golfo, un abisso profondo, e in quell’abisso non c’è posto per nessun uomo. (Johnny Cash)
Ho il profondo e ottuso convincimento che le appartenenze al proprio paese siano di natura essenzialmente linguistica. A me è capitato di nascere già emigrata. Suppongo di essere incappata in un problema di identità. (Alice Ceresa)
Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualsiasi ingiustizia, commessa contro chiunque, in qualsiasi parte del mondo. È la qualità più bella di un buon rivoluzionario. (Che Guevara)
Sarebbe bello se l’universo ci fornisse una traccia evidente, magari una bussola gigantesca che indica la direzione da prendere! In effetti, la bussola c’è: per trovarla dobbiamo solo guardare nel profondo del nostro essere e scoprire il desiderio più puro della nostra anima, il suo sogno per la nostra vita. (Deepak Chopra)
Se fai un buco nel posto sbagliato, farlo più profondo non ti sarà d’aiuto. (Seymour Chwast)
Trattengo il fiato, insonne: la mia sorte ha i segni d’un pomeriggio di sabbia scolpito e immobile, come la morte, e mi auguro un oblio così profondo da farsi mutamento. (Jonathan Coe)
Coloro che trasformano delle buone (organizzazioni) in grandi (organizzazioni) sono motivati da un profondo bisogno creativo e da un impulso interiore per una pura e incontaminata eccellenza fine a se stessa. (Jim Collins)
Un profondo matematico, un metafisico sublime, un grand’uomo di stato nelle ordinarie conversazioni stanno a disagio, perchè si trovano in un paese dove la lor moneta non corre. (Michele Colombo)
Chi conosce se stesso, conosce gli altri, ma chi non conosce se stesso non potrà scrivere un discorso molto profondo sulla mente altrui. (Charles Caleb Colton)
Penso che sia perché hai un bisogno eccessivo di sguardi, di essere amata. Credi che fare l’amore sia l’unico modo in cui si stabilisce un contatto profondo con un uomo, lui finalmente ti accetterà perché dal tuo corpo dipende il suo piacere. (Cristina Comencini)
Per cambiare bisogna partire da se stessi, riflettendo nel profondo, perché Dio non è Babbo Natale: ci chiede di interrogarci. (Maria Grazia Cucinotta)
Il cielo è come il mare: è profondo, riesci quasi a percepire le distanze tra le stelle e hai paura della tua piccolezza. E quella profondità piena di paure la riempi di storie. (Alessandro D’Avenia)
La più potente forza motrice del progresso sociale nel mondo industriale è rappresentata dal fatto che i partiti politici e il loro scontro hanno fornito espressione organizzata al profondo conflitto degli interessi di classe. (Ralf Dahrendorf)
Un uomo deve obbedire agli impulsi provenienti dal più profondo del suo cuore. (Robertson Davies)
L’uomo che conosce le cose di corte è padrone dei suoi gesti, dei suoi occhi, delle sue espressioni; è profondo, impenetrabile; dissimula i cattivi uffici, sorride ai nemici, controlla l’irritazione, cela le sue passioni, nasconde ciò che ha nel cuore, parla e agisce contro i suoi sentimenti. (Jean de La Bruyère)
Il vuoto in faccia a un muro, lasciato da una libreria venduta, è il più profondo che conosco. Porto via con me i libri mandati in esilio, do loro una seconda vita. Come la seconda mano in pittura che serve a rifinire, la seconda vita di un libro è la migliore. (Erri De Luca)
I mali del corpo appaiono con l’aumentare. Troviamo che la gotta è quella che chiamiamo reuma o contusione. I mali dell’anima si oscurano nel loro rafforzarsi; il più malato li sente meno. Ecco perché bisogna mescolarli alla luce, con mano spietata, portarli fuori e strapparli dal profondo del nostro petto. (Michel Eyquem de Montaigne)
Le mucche sono tra le più gentili tra le creature viventi; nessuna mostra più appassionata tenerezza verso i propri piccoli quando è privata di loro; e, in breve, io non mi vergogno di professare un profondo amore per queste tranquille creature. (Thomas de Quincey)
L’amore è una fonte inesauribile di riflessioni: profondo come l’eternità, alto come il cielo e grande come l’universo. (Alfred de Vigny)
Non c’è rimorso tanto profondo quanto quello impotente, e se vogliamo risparmiarci le sue torture, ricordiamocelo in tempo. (Charles Dickens)
In alcuni casi è davvero più ammirevole lasciarsi trasportare da un’emozione, per quanto irragionevole, ma comunque generata da profondo amore, che non rimanere ad essa insensibili. (Fëdor Michajlovič Dostoevskij)
Da qualche parte nel profondo c’è un uomo dignitoso in me, solo che è impossibile trovarlo. (Eminem)
La mia vagina è una conchiglia, una tenera conchiglia rosa rotonda, che si apre e si chiude. La mia vagina è un fiore, un tulipano eccentrico, dal centro acuto e profondo, il profumo tenue, i petali delicati, ma robusti. (Eve Ensler)
Se devi sbagliare, è meglio farlo con le proprie idee. Tutti hanno grandi pregiudizi, qualcosa di oscuro nel profondo della propria anima. Io ce l’ho verso i figli di. (Fedez)
Sii un uomo di valore piuttosto che un uomo di immagine perché un profondo valore porta una buona immagine ma l’immagine non porta alcun profondo valore. (Re Filippo II di Macedonia)
È tipico del mio carattere. Io semplicemente ammasso tutto in un grande mucchio che ho etichettato il passato, e, dopo aver svuotato questo profondo serbatoio che una volta era me stessa, sono pronta a continuare. (Zelda Sayre Fitzgerald)
La masturbazione è il segno esteriore di un profondo isolamento interiore, la forma per eccellenza della vita sessuale della persona isolata. (Viktor Emil Frankl)
Nel profondo del mio cuore io non posso non essere convinto che il mio caro compagno uomo, con poche eccezioni, sia inutile. (Sigmund Freud)
L’uomo si salvi se nel profondo della sua coscienza vibra la Parola di Gesù di Nazareth insieme alla volontà di metterla in pratica. (Don Andrea Gallo)
Secondo la fede e la pietà dei suoi nemici cristiani, Khosrau affondò senza speranza in un abisso ancora più profondo dell’inferno, e non sarà negato, che i tiranni di ogni età e setta sono quelli ad avere più diritto a tali dimore infernali. (Edward Gibbon)
Quando il tuo amico ti apre il suo cuore, nel profondo del tuo non temere il no né lesinare il si. (Khalil Gibran)
C’è, nel dolore, un livello così profondo che finisce per non sembrare neanche più dolore. La sofferenza diventa tanto intensa che il corpo non riesce più a sentirla. Come se la pena si cauterizzasse da sola, si cicatrizzasse, per impedire la tumefazione dei sentimenti. (Elizabeth Gilbert)
Il denaro si piange con un dolore più profondo di quello per gli amici o i parenti. (Decimo Giunio Giovenale)
Nessun desiderio è così profondo quanto il semplice desiderio di compagnia. (Graham Greene)
Solo la donna ci insegnò ad amare. La radice della vita affonda in lei. La donna è come un albero che è tutt’uno col frutto. Nel suo profondo riposa l’amore eterno, nato con lei, cresciuto con lei, che muore e risorge con lei. (George Groddeck)
Avvampando gli angeli caddero; profondo il tuono riempì le loro rive, bruciando con i roghi dell’orco. (Rutger Hauer)
Una strana fatalità sembra costringere ogni essere umano ad aggirarsi, simile ad un fantasma, nei luoghi dove qualche grave avvenimento ha lasciato un profondo solco nella vita di lui; e codesta fatalità è tanto più inesorabile, quanto più quel solco sia di tristezza e di dolore. (Nathaniel Hawthorne)
Non c’è niente di più profondo di ciò che appare in superficie. (Georg Wilhelm Friedrich Hegel)
È necessario riconoscere, nel profondo del cuore, che la gente è fatta per scopare. È il nostro fine principale nella vita e tutte le altre attività, suonare la tromba, passare l’aspirapolvere, leggere polizieschi, mangiare mousse al cioccolato, sono solo modi per passare il tempo in attesa di poter scopare di nuovo. (Cynthia Heimel)
Lo sforzo di creare una comunità europea unita e sovrannazionale e di inventare il senso di un’identità europea che le corrisponda e rimpiazzi le vecchie forme di fedeltà alle nazioni e agli stati sorti nei secoli scorsi dimostra quanto profondo sia il declino del nostro continente. (Eric John Ernest Hobsbawm)
Avevo la morte, la gelida morte nel cuore, anzi dal più profondo del cuore sembrava che appuntiti ghiaccioli si conficcassero nei nervi percorsi da correnti di fuoco. (E.T.A. Hoffmann)
Se sommi l’azzurro del mare profondo al celeste del cielo immenso otterrai la tinta perfetta: il turchese spettacolare che sei dentro me. (Gianfranco Iovino)
Sii eloquente, profondo e tenero; guarda, con occhio limpido, nella natura e nella vita; apri le candide ali del trepido pensiero, e librati, spirito divino, sul mondo turbinoso al disotto, su per i lunghi sentieri delle stelle fiammeggianti fino alle porte dell’eternità. (Jerome Klapka Jerome)
Ognuno deve coltivare dentro di sé una serie di qualità che possono sembrare in contraddizione, come per esempio: innocenza, autocontrollo, fede, audacia… Attivare la magia richiede molto coraggio, anche una certa purezza e un profondo lavoro su se stessi. (Alejandro Jodorowsky)
Tutto ciò che si trova nel profondo dell’inconscio tende a manifestarsi al di fuori, e la personalità, a sua volta, desidera evolversi oltre i suoi fattori inconsci, che la condizionano, e sperimentano se stessa come totalità. (Carl Gustav Jung)
Ribelle è colui che ha un profondo, nativo rapporto con la libertà, il che si esprime oggi nell’intenzione di contrapporsi all’automatismo e nel rifiuto di trarne la conseguenza etica, che è il fatalismo. (Ernst Jùnger)
L’unica continuità che perduri, mantenendo unite le singole comunità, è la continuità delle tradizioni ancestrali e rituali, il culto profondo degli antenati. Per cui, più che da una comunione materiale o territoriale, l’africano è unito ai suoi simili da una comunione spirituale. (Ryszard Kapuscinski)
È terribile perdere. La sconfitta provoca profondo dolore. Ogni volta che la subisco io mi punisco mentalmente e penso nella mia mente all’intera partita. Dove ho sbagliato? (Garry Kimovič Kasparov)
So che la vita è dura, penso che tutti lo sappiano nel profondo del cuore, ma perché dev’essere anche crudele? Perché deve mordere? (Stephen King)
Oh, come si desidera a volte poter scappare dall’insulsa monotonia dell’umana eloquenza, dalle frasi sublimi, per cercare rifugio nella natura, apparentemente così silenziosa, oppure nel mutismo di fatiche lunghe ed estenuanti, del sonno profondo, di musica vera o dell’umana comprensione zittita dall’emozione! (Jon Krakauer)
L’eccitazione è il fondamento dell’erotismo, il suo enigma più profondo, la sua parola-chiave. (Milan Kundera)
Mio padre era un ateo e descriveva sempre sé stesso come un Serbo. Ok, possiamo essere stati Musulmani per 250 anni, ma eravamo ortodossi prima di quello e nel profondo siamo sempre stati Serbi, la religione non può cambiare questo fatto. Siamo diventati Musulmani solo per sopravvivere ai Turchi. (Emir Kusturica)
A causa dell’amore profondo, uno diventa coraggioso. (Lao Tse)
Sì, qual è il più profondo, il più impenetrabile dei due? L’oceano o il cuore umano? (Lautréamont)
Si deve cacciar via precipitosamente quella paura dell’Inferno che turba nel più profondo la vita dell’uomo, stendendo su tutto la cupa ombra di morte e non lasciando esistere nessuna gioia serena ed intera. (Lucrezio)
Il profondo rispetto non è poi tanto lontano dalla paura. (Alistair MacLeod)
Gl’ignoranti hanno questo di comune con gli empi: quando sono nel profondo, disprezzano. (Lorenzo Magalotti)
Ogni emozione e sensazione che provi ha un significato profondo ed è un messaggio del tuo inconscio. (Matteo Mainetti)
Nel profondo dell’uomo dimorano quei poteri sonnecchianti; poteri che lo stupirebbero, che egli mai ha sognato di possedere; forze che potrebbero rivoluzionare la sua vita se svegliate e messe in azione. (Orison Swett Marden)
L’aspetto più profondo del suonare musica è che stai donando qualcosa agli altri: non sai se a loro piacerà ciò che offri, ma intanto tu lo stai dando a loro. (Wynton Marsalis)
Non ce niente di sbagliato nell’ego di molti uomini che il profondo inchino di un capocameriere non possa curare. (Mignon McLaughlin)
Se guardate attentamente vedrete che quasi tutto ciò che conta davvero per noi, tutto ciò che rappresenta il nostro impegno più profondo nel modo in cui la vita umana deve essere vissuta e curata, dipende da una qualche forma di volontariato. (Margaret Mead)
La religione è un’arma del sistema se non nasce dal profondo di ciascuno di noi. (Rigoberta Menchú)
Quando vedo gli uomini comportarsi tra loro così come fanno, mi sento prendere dal più tetro e profondo malumore. Dappertutto non scorgo che bassa adulazione, ingiustizia, interesse, tradimento, intrigo. (Molière)
Come attore, ho profondo rispetto per il regista e cerco di non interferire con le sue decisioni. (Jordi Mollà)
L’uomo, l’uomo-artista (per l’uomo normale il fatto è anche più evidente) crede più o meno in buona fede di aspirare alla libertà, ma nel suo profondo la considera come un’ipotesi disastrosa e, per fortuna, inattuabile. (Eugenio Montale)
Gli uomini di profondo spirito religioso non si scandalizzano mai. Insomma, non credo che Cristo si scandalizzasse mai, anzi, non si è mai scandalizzato. Si scandalizzavano i farisei. (Alberto Moravia)
Invecchiando si perdonano nel giovane le debolezze tipiche e ricorrenti ma si prendono in odio profondo quelle rare e rivelatrici. (Roberto Morpurgo)
Gli individui freddi e calcolatori non hanno nella vita neppure la metà del successo di coloro che hanno indole equilibrata, i quali provano realmente un profondo attaccamento per le persone e le relazioni che portano loro vantaggio. (Robert Musil)
Chi sa di essere profondo, si sforza di esser chiaro. Chi vorrebbe sembrare profondo alla moltitudine, si sforza di esser oscuro. Infatti la folla ritiene profondo tutto quel di cui non riesce a vedere il fondo: è tanto timorosa e scende tanto mal volentieri nell’acqua! (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
Impegnati in un’attività che scoprirai essere un profondo interesse personale, qualcosa che ti diverta nel lavorarci da dieci a quindici ore al giorno, e il resto del tempo pensandoci su. (Earl Nightingale)
Spregevole è l’uomo che una cosa cela nel profondo del cuore e un’altra dice. (Omero)
A volte ho la sensazione che l’intero mondo sia contro di me, ma nel mio profondo so che non è vero. Alcuni dei paesi più piccoli sono neutrali. (Robert Orben)
E’ sempre all’opera un male preciso e profondo, un male impersonale senza causa né scopo, eccetto un freddo desiderio di morte, che continua a smontare ogni cosa con le sue dita da orologiaio. (Amos Oz)
Io posso ripetere a me stessa lentamente e soavemente una lista di bellissime citazioni dal profondo della mente – se potessi ricordare almeno una di queste dannate cose. (Dorothy Parker)
Il prodotto principale di una società automatizzata è un diffuso e profondo senso di noia. (Cyril Northcote Parkinson)
Sempre in balia dell’incertezza, spinto da un estremo all’altro, l’uomo sente la sua nullità, la sua disperazione, la sua insufficienza, la sua dipendenza, la sua debolezza e salgono immediatamente dal profondo del suo cuore la noia, la melanconia, la tristezza, il cattivo umore, l’irritazione, la disperazione. (Blaise Pascal)
Per anni sono stato accusato di fare commenti brucianti. Onestamente non penso sia così perché sono un profondo studioso delle questioni militari e i pensieri che esprimo, in modo forse troppo impertinente, sono il risultato di anni di riflessione e studio. (George Smith Patton)
Il silenzio fertilizza il suolo profondo dove cresce la personalità. Una vita con un centro pacifico può sopportare tutte le tempeste. (Norman Vincent Peale)
È degno di nota che tutte le teorie superbe della natura si siano rivelate straordinariamente feconde come fonti di idee matematiche. C’è un mistero bello e profondo nel fatto che queste teorie superbamente esatte siano anche straordinariamente feconde semplicemente dal punto di vista matematico. (Roger Penrose)
Spesso leggendo un libro si sente che l’autore avrebbe preferito dipingere piuttosto che scrivere, si può percepire il piacere che deriva dal descrivere un paesaggio o una persona, come se stesse dipingendo quello che sta dicendo, perché nel profondo del suo cuore egli avrebbe preferito usare pennelli e colori. (Pablo Picasso)
Tutte le volte che osservo forme di tradimento ‘trionfale’ ho un senso profondo di frustrazione e di inganno. E questo anche in campo politico o nella vita civile e culturale. Quando vedo non tanto il peccato (siamo tutti peccatori), ma il trionfo del peccato, provo un grande fastidio. (Giuseppe Pontiggia)
Gli uomini non capiscono i libri finché non hanno vissuto un po’, o in ogni caso, nessun uomo capisce un libro profondo finché non ha visto o non ha vissuto almeno parte del contenuto di esso. (Ezra Pound)
Una decisione viene presa con la testa. Un impegno viene preso col cuore. Quindi un impegno è più profondo e più vincolante di una decisione. (Nido Qubein)
Per me, la scienza è un’espressione dello spirito umano, che raggiunge ogni sfera della cultura umana. Essa fornisce sia scopo ed un significato all’esistenza che conoscenza, comprensione, amore e ammirazione per il mondo. Essa conferisce un significato più profondo alla moralità e un’altra dimensione all’estetica. (Isidor Isaac Rabi)
Io imparo a vedere. Non so perché tutto penetra in me più profondo e non rimane là dove, prima, sempre aveva fine e svaniva. Ho un luogo interno che non conoscevo. Ora tutto va a finire là. Non so che cosa vi accada. (Rainer Maria Rilke)
Grover restò zitto per un po’. Poi, quando pensavo che stesse per elargirmi un commento profondo e filosofico per tirarmi su, disse: — Mi dai la tua mela? (Rick Riordan)
Apportiamo un aiuto profondo solo quando nella relazione rischiamo noi stessi come persone, quando sperimentiamo l’altro come una persona con i suoi diritti: solo allora ha luogo un incontro ad una profondità tale da dissolvere il dolore della solitudine in entrambi, nel cliente come nel terapista. (Carl Rogers)
Il vero problema è solitamente profondo due o tre domande. Se vuoi risolvere il problema di qualcuno, sii consapevole che molta gente non ti rivelerà qual è il vero problema dopo la prima domanda. (Jim Rohn)
Mentre i più sfortunati soccombono nel profondo del mare, in qualche angolo estraneo alla catastrofe, nel pieno di una festa mascherata gli uomini del potere continuano a ballare, assordati dalle loro buffonate. (Ernesto Sábato)
Demolire una cosa, specialmente se è arroccata in una posizione arrogante è un piacere profondo dell’anima. (George Santayana)
Quando una persona decide di intraprendere un viaggio dentro se stessa e di ascoltare le voci segrete che le giungono dal profondo, può capitare che dai recessi dell’anima si scatenino turbini tempestosi che rimettono in discussione la propria immagine e la propria ancora incompleta identità. (Eugenio Scalfari)