22 Frasi con diffidare

Aforismi, citazioni e frasi con ‘diffidare’

In questa repertorio abbiamo scelto le frasi con ‘diffidare’ più famose e belle che siano mai state scritte da grandi poeti, scrittori e personaggi storici.

É più vergognoso diffidare dei propri amici che esserne ingannati. (Francois de La Rochefoucauld)
Se un pastore falla deve essere isolato dagli altri pastori, ma guai se le pecore cominciassero a diffidare dei pastori. (Abate: Primo giorno, Terza) (Umberto Eco)
Basta un briciolo di perspicacia per diffidare delle proprie idee senza per questo affidarsi alle idee altrui. (Nicolás Gómez Dávila)
La forza è confidente per natura. Nessun più sicuro segno di debolezza che il diffidare istintivamente di tutto e di tutti. (Arturo Graf)
L’uomo arriva a diffidare della parola, pende da un sapere presunto. Il voto rimpiazza la discussione, la cabina elettorale il tavolino del caffè. Il cittadino si siede dinanzi allo schermo e tace. (Citazioni di Ivan Illich)
Bisogna diffidare di due categorie di persone: quelle che non hanno personalità, e quelle che ne hanno più di una. (Mariangela Melato)
«Pensi che sia un idiota?» gli chiese Harry.«No, penso che tu sia come James» rispose Lupin. «Per lui sarebbe stato il massimo del disonore diffidare degli amici».Harry sapeva dove voleva arrivare Lupin: suo padre era stato tradito dal suo amico Peter Minus. Si sentì invadere da una rabbia irragionevole. (J.K. Rowling)
Amavo mio padre, ma presi le parti di mia madre, perché non conoscevo le circostanze. Avevo appreso da lei a odiare e diffidare degli uomini – lei odiava gli uomini. Ed io giurai che non sarei mai stata schiava di nessun uomo. (Julie) (1982) (August Strindberg)
Diffidare dell’uomo è un corromperlo. (Nicolò Tommaseo)
Non diffidare dei cattivi, ma degli imbecilli; e, sopra tutto, dei buoni. (Anselmo Bucci)
Utilizzare i propri vizi, diffidare delle proprie virtù. (Albert Camus)
Dobbiamo diffidare delle innovazioni superflue, soprattutto quando sono guidate dalla logica. (Sir Winston Churchill)
Occorre diffidare dei comici, perché a volte dicono le cose per divertimento. (Coluche)
Per quanto possiamo diffidare della sincerità di quelli che parlano con noi, noi crediamo sempre che siano più sinceri con noi che con gli altri. (François de La Rochefoucauld)
Bisogna diffidare di più di chi cerca dei motivi per farci dei benefici, che di chi ci beneficia senza cercare dei motivi. (Miguel de Unamuno)
Si incomincia a diffidare delle persone molto sagge quando sono in imbarazzo. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
V’è una gelosia villana che è un diffidare della persona amata; v’è una gelosia delicata che consiste nel diffidare di sé. (Filippo Pananti)
Tutta la sapienza consiste nel diffidare de’ nostri sensi e delle nostre passioni. (Giuseppe Parini)
Bisogna puntare sulle cose difficili, eseguite alla perfezione, le cose che richiedono sforzo; diffidare della facilità, della faciloneria, del fare tanto per fare. E combattere l’astrattezza del linguaggio che ci viene imposta ormai da tutte le parti. Puntare sulla precisione, tanto nel linguaggio quanto nelle cose che si fanno. (Simone Perotti)
Non subordinarsi a niente, né a un uomo né a un amore né a un’idea; avere quell’indipendenza distante che consiste nel diffidare della verità e, ammesso che esista, dell’utilità della sua conoscenza. Appartenere: ecco la banalità. Fede, ideale, donna o professione: ecco la prigione e le catene. Essere è essere libero. (Fernando Pessoa)
E’ tipico delle menti razionali diffidare di tutto ciò che i loro criteri non riescono a spiegare. (Igor Sibaldi)
Le migliori regole per formare un giovane uomo sono: parlare poco, ascoltare molto, riflettere da soli su quello che hai trascorso in compagnia, diffidare delle proprie opinioni, ed apprezzare quelli che lo meritano. (Sir William Temple)