22 Frasi con Insulti

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Insulti’

La lista di frasi con ‘Insulti’ che ti consiglio è un repertorio grande di aforismi e citazioni che potrai condividere con i vostri amici.

Allo stadio non vado da molto:la tribuna d’onore è ormai una vetrina di urlatori. Ho sentito insulti ferocissimi. Alla fine di Italia ’90 hanno fischiato l’inno argentino e mi sono vergognato. Durante la partita fischiate pure ma l’inno nazionale è sacro. (Enzo Bearzot)
Dunque il campionato minore l’ha vinto l’Avellino, che i monti proteggono dagli insulti del clima mediterraneo. Aveva ragione don Ciriaco [De Mita], quando si tolse da un’aragosta dei Metalli per garantirmi che l’Avellino era una squadra! Si è vista. Lode a Vinicio ed ai suoi. (Gianni Brera)
Internet è uno strumento essenziale perché scavalca il professionismo dell’informazione, e ogni cittadino può essere editore di se stesso. Ma anche la rete, e a maggior ragione quando è coperta da anonimato, può essere come la parete di un gabinetto pubblico, su cui chiunque può scrivere insulti, sconcezze e falsità. (Toni Capuozzo)
V’impresse una violenza d’amore più forte che tutti gli insulti, che tutte le bassezze odiose del mondo. (Antonio Fogazzaro)
Va’ all’inferno! o altri insulti diretti costituiscono l’unica risposta che merita una domanda indiscreta. (Robert A. Heinlein)
È una situazione grottesca. Cancellano il Decameron senza motivo, Giuliano Ferrara non ha subìto insulti e difatti non protesta, con la censura La 7 ha un danno di immagine e di sabato si priva del 4 per cento dell’ascolto e di due milioni e mezzo di contatti. (Daniele Luttazzi)
Cosa dico ai genitori che continuano a tirare insulti contro di me? Sappiate che in ogni casa, seppur voi non ne siate a conoscenza, c’è sì una Bibbia, ma anche un album di Marilyn Manson. (Marilyn Manson)
[Su Gabriele D’Annunzio] Un cretino con dei lampi di imbecillità. [citato in Alfredo Accatino, Gli insulti hanno fatto la storia, Piemme, 2004] (Filippo Tommaso Marinetti)
Per essere onesto l’uomo ha bisogno di buoni amici o di acerrimi nemici, perché i primi con i loro consigli e i secondi con i loro insulti gli impediscono di fare del male. (Plutarco)
I buoni consigli sono uno di quegli insulti che un brav’uomo dovrebbe, se possibile, perdonare, ma in ogni caso dimenticare all’istante. (Horace Smith)
[Raccontando di quando erano ragazzi: Gianfranco Fini] Un giorno si avvicina a un gruppo di giapponesi e coi suoi modi sussiegosi li ricopre di insulti, sicuro che quelli non lo avrebbero capito: Pidocchiosi, teste di cazzo, coglioni. Così per ridere. Anche loro ridevano. (Francesco Storace)
Ricevo pochi insulti, ma rispondo sempre a chi è educato. E poi devo dire che centinaia di persone si fanno i miei stessi tatuaggi. (Gianluca Vacchi)
Quando ero piccolo essere imbranati comportava un sacco di insulti, mentre oggi se ne va stranamente fieri. (J.J. Abrams)
Io non lancio insulti, ma posso insegnarvi a lanciarne uno dato che me l’avete chiesto. (Robert Jones Burdette)
Noi siamo preparati agli insulti, ma i complimenti ci lasciano perplessi. (Mason Cooley)
Gli abili oratori sanno accortamente convertire in elogi gli insulti ricevuti dai nemici. (Esopo)
Nessuno può essere calcolatamente sgarbato come gli inglesi, il che stupisce gli americani, che non capiscono gli insulti studiati e offrono solo la violenza come sostituto. (Paul Gallico)
Ci sono due insulti che nessun essere umano può sopportare: quello che egli non ha il senso dell’umorismo, e quello che egli non ha mai passato dei guai. (Sinclair Lewis)
La storia ‘sacra’ sia chiamata col nome che merita: storia maledetta; le parole ‘Dio’, ‘salvatore’, ‘redentore’, ‘santo’ siano usate come insulti, come marchi d’infamia. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
Quando la madre e il padre sono in amore, si amano a porte chiuse. Si ritirano in privato, non permettono mai ai bambini di vedere cos’è l’amore. I bambini vedono solo i loro conflitti: voci irritate, discussioni, battibecchi, rimproveri grossolani o sottili, insulti, umiliazioni… i bambini continuano a vedere queste cose. (Osho)
Gli insulti degli ignoranti bisogna ascoltarli senza scomporsi e se uno aspira alla virtù deve disprezzare il disprezzo stesso. (Lucio Anneo Seneca)
La maternità non è adatta per le deboli di cuore. Rane, ginocchia scorticate e gli insulti delle ragazzine sono fuori dalla portata delle deboli. (Danielle Steel)