23 Frasi con Preoccupati

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Preoccupati’

Qui di seguito una ricca antologia delle più belle frasi con ‘Preoccupati’ che puoi scovare online. Continua a leggere e decidi quella che ti soddisfa!

Preoccupati delle pagliuzze e le travi si arrangeranno da sole.[Legge di Peter sulla sostituzione] (Arthur Bloch)
È un comune errore popolare supporre che quelli che si lamentano per il pubblico a voce più alta siano i più preoccupati per il suo benessere. (Edmund Burke)
Il nostro teatro, a differenza di quello di Pirandello o di Cecov, non è un teatro borghese, un teatro di personaggi che si raccontano le proprie storie, i propri umori, che poi sono le chiavi di conflitto meccaniche. Ci siamo sempre preoccupati di riprendere, invece, un’altra chiave, la chiave della situazione. (Dario Fo)
Sciorinarono il piano per l’infiltrazione e me lo fecero ripetere un milione di volte. Ritengo che, essendo io inglese, fossero preoccupati per la mia incapacità di trattenere per la testa più di un pensiero per volta. (Hugh Laurie)
Preoccupati solo di fare fortuna, gli uomini non riescono a cogliere lo stretto legame che unisce il benessere di ciascuno alla prosperità di tutti. (Alexis de Tocqueville)
Carmelo Bene o Giorgio Morandi non erano preoccupati della propria creatività: avevano da lavorare. (Stefano Bartezzaghi)
Processione. Sfilata di imbecilli patentati, che non si sono mai preoccupati di coltivare il senso del ridicolo. (Ambrose Gwinnett Bierce)
Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione. Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te. E quello che gli altri pensano di te è problema loro. (Sir Charlie Chaplin)
Gli esseri umani si possono dividere in tre categorie: gli stanchi da morire, gli annoiati da morire e i preoccupati da morire. (Sir Winston Churchill)
Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso. (Confucio)
È importante scrivere di argomenti che vi interessano profondamente, di cui siete preoccupati o contenti, che muovono le vostre stesse sensazioni prima ancora di quelle del lettore. Molti sfuggono a questo dovere di onestà nei confronti del lettore. (Renato Di Lorenzo)
Molti attori sono preoccupati per la loro immagine, e addirittura pretendono che un film venga riscritto per conformarsi meglio a quella immagine. Tutto ciò che io voglio, invece, è di recitare in buoni film. (Michael Douglas)
Non sono gli eventi ma il nostro punto di vista riguardante gli eventi che è il fattore determinante. Dovremmo essere più preoccupati di rimuovere i pensieri sbagliati dalla mente che rimuovere gli ascessi e i tumori dal corpo. (Epitteto)
Non preoccuparti se i bambini non ti ascoltano mai; preoccupati che ti osservino sempre. (Robert Fulghum)
Giuristi sottili, preoccupati di fissare la formula e di allontanare le sfumature. (Piero Gobetti)
Preoccupati un pochino ogni giorno e perderai un paio d’anni di vita. Se qualcosa è sbagliato, mettilo a posto, se puoi, ma impara a non preoccuparti. La preoccupazione non ha mai risolto nulla. (Mary Hemingway)
Siamo tutti preoccupati dell’esplosione demografica, ma non ce ne preoccupiamo quando è il momento di farlo. (Art Hoppe)
Mi dice la mia amica Valentina Cortese che a Milano sono tutti preoccupati perché pare che Omelia Vanoni abbia perso una delle quattro note che possedeva. (Enrico Lucherini)
Tutto ciò che speri di conseguire per vie traverse puoi averlo già subito, se non sei tu stesso ad impedirtelo: non restare, cioè, attaccato al tuo passato, rimetti il tuo futuro nelle mani della provvidenza e preoccupati solo del presente, coltivando l’amore per gli dèi e il rispetto della giustizia. (Marco Aurelio)
Un tempo alzavamo lo sguardo al cielo chiedendoci quale fosse il nostro posto nella galassia, ora lo abbassiamo preoccupati e intrappolati nel fango e nella polvere. (Matthew McConaughey)
Continuiamo a bere del pessimo vino preoccupati che i calici siano di cristallo. (Mirco Stefanon)
Vado a trovare ogni tanto Carlo Ciampi e trovo più curiosità per il mondo nuovo in lui che in giovani politici di professione preoccupati solo della loro carriera e di posizionarsi in correnti e correntine che li proteggano, non importa più in nome di quali idee. (Walter Veltroni)
Preoccupati più del tuo carattere che della tua reputazione, perché il tuo carattere è ciò che realmente sei; la tua reputazione ciò che gli altri pensano tu sia. (John Wooden)