24 Frasi con Consumato

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Consumato’

Vedi qui di seguito le più belle e famose frasi con ‘Consumato’ che siano mai state scritte.

Il pudore […] è come un vestito: quanto più è consumato tanto minor cura se ne ha. (Apuleio)
Quello che i mass media offrono non è arte popolare, ma intrattenimento destinato a essere consumato come cibo, dimenticato e sostituito da un nuovo piatto. (Wystan Hugh Auden)
L’antica tradizione che il mondo sarà consumato dal fuoco alla fine di seimila anni risponde a verità, secondo quanto ho udito dall’Inferno. (William Blake)
Il vino consumato dallo imbriaco. Esso vino col bevitore si vendica. (Leonardo da Vinci)
L’amore vero essendo infinito ed eterno, non può essere consumato che nell’eternità. (Aldous Huxley)
Era come se in petto le si fosse consumato il cuore e la tristezza che rimaneva fosse anch’essa spettrale, un ricordo dell’amore insinuato nello scheletro dell’odio. (Stephen King)
Ciò che è consumato diventerà nuovo. (Laozi)
Gettami in viso la parola terribile.Perché non vuoi udire?Non senti che ogni tuo nervo contortourla come una tromba di vetrol’amore è morto…l’amore è morto…ascoltarispondimi senza mentire…come due fossein viso ti si scavano gli occhi…lo so che già consumato è l’amore.Ormaia più d’un segno vi riconosco la noia (Vladimir Majakovskij)
Se hai consumato alcuni snack tra i pasti, cerca poi di cucinare qualcosa di sano piuttosto che caricare il tuo corpo con cioccolato o patatine. (Jamie Oliver)
L’artista deve creare una scintilla prima di poter accendere il fuoco e prima che l’arte nasca; l’artista deve essere pronto ad essere consumato dal fuoco della propria creazione. (Auguste Rodin)
In qualche modo è avvenuta una sorta di pornografizzazione della società. Tutto sembra girare intorno al sesso – ad un sesso esibito, parlato, vissuto, consumato, condiviso. (Susanna Tamaro)
Oggi la promessa, così come gli oggetti, è meno eterna tutto dev’essere consumato e non conservato, se una cosa non funziona la si butta e se ne prende un’altra. Quella del padre invece era una generazione in grado di riparare ciò che si guastava. (Fabio Volo)
Dà angoscia il vivere di un consumato amore. L’anima non cresce più. (Daria Bignardi)
Il poeta aveva consumato così la sua notte mentre gli altri banchettavano e adesso capiva che non poteva farla tornare indietro. Bastava sollevare la testa dalla lampada, in alto verso il cielo, per capire che la notte era irrimediabilmente perduta. (Mikhail Bulgakov)
La solitudine è come un pasto piacevole, a patto che non venga consumato ogni giorno. (Simon Carmiggelt)
L’uccello, la spilla, la canzone, le bacche, l’orologio, il pane tostato, il vestito consumato dal fuoco. Io sono la ghiandaia imitatrice. Quella che è sopravvissuta nonostante i piani di Capitol City. Il simbolo della ribellione. (Suzanne Collins)
Il melone è stato suddiviso in fette dalla natura per essere consumato in famiglia; il cocomero, essendo più grosso, può essere diviso coi vicini. (Jacques-Henri Bernardin de Saint-Pierre)
Nel connubio tra finanza e politica, appare essersi definitivamente consumato il divorzio tra democrazia e popolo. (Luciano Gallino)
Anche un sasso viene consumato da una pioggia troppo forte. (Arthur Golden)
Io sono un vecchio: un soprabito consumato appeso a un attaccapanni! (Sir Anthony Hopkins)
La conquista del successo può costarti la vita: molti personaggi famosi, per ‘arrivare’ hanno consumato tutte le energie vitali lungo il percorso, cosicché al traguardo giunge soltanto il loro cadavere. Questo spiega la presenza di mummie in TV. (Gianni Monduzzi)
Il sesso non va consumato, piuttosto gustato. (Maria Rita Parsi di Lodrone)
Perduto è tutto il tempo,che in amar non si spende;o mia fuggita etate,quante vedove notti,quanti dì solitari,ho consumato indarno,che impiegar si potevano in quest’uso,il qual più replicato è più soave. (Torquato Tasso)
La morte perde ogni connotazione di terrore se si muore dopo avere consumato la vita. (Irvin D. Yalom)