26 Frasi con Isolato

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Isolato’

Scorri le frasi con ‘Isolato’ da condividere sui social o mandare alle tue persone care. Scopri tutte le citazioni e gli aforismi più belli e famosi.

Se ambienti un film in un bosco ti senti isolato, ma l’inquietudine che ti può dare la città è unica. Sei circondato da tanta gente, ma tutto è anonimo, ognuno pensa solo per se stesso. Questa è la vera forza delle location. (Jennifer Connelly)
Un giovane talento, per quanto innovativo e creativo possa essere, se rimane isolato, benché connesso con il mondo in maniera virtuale, non potrà mai esprimersi come invece chi ha occasioni quotidiane di contaminazioni reali. (Paolo Crepet)
Raramente un artista è stato un eroe. Più spesso vive isolato e come timidissimo coniglio. (Fabrizio De André)
Gli atti coerenti sono i più vicini al suo cuore, ma un atto coerente isolato è la più grande incoerenza. (Don Milani)
Se un pastore falla deve essere isolato dagli altri pastori, ma guai se le pecore cominciassero a diffidare dei pastori. (Abate: Primo giorno, Terza) (Umberto Eco)
L’uomo ha la missione di vivere in società; se viene isolato, non è un uomo intero e completo, anzi contraddice se stesso. (Johann Gottlieb Fichte)
Ogni vivente isolato rimane nella contraddizione di essere a sé per se stesso come questo conchiuso uno, ma di dipendere al contempo da ciò che è altro: la lotta per la soluzione della contraddizione non va oltre il tentativo di questa guerra permanente. (Friedrich Hegel)
La notte rimuove l’abituale sensazione di una vita comunitaria; quando non brilla luce, né si ode più voce umana, chi ancora veglia prova un senso di solitudine, e si vede isolato e affidato a sé stesso. (Hermann Hesse)
La geniale invenzione nasce sempre dall’uomo isolato, ma solo l’opera tenace di pazienti ricercatori con mezzi larghi e adatti può efficacemente svilupparla e utilizzarla. (Benito Mussolini)
Voglio innamorarmi in modo che la sola vista di un uomo, anche a un isolato di distanza, mi faccia tremare, penetrandomi tutta, mi indebolisca, mi faccia sussultare addolcendomi e sciogliendomi qualcosa tra le gambe. È così che voglio innamorarmi, così totalmente che il solo pensiero di lui mi porti all’orgasmo. (Anaïs Nin)
Ringrazio Beppe Grillo ma sono stato isolato e additato. Nel Movimento c’è troppa paura. Io sono un uomo libero. (Federico Pizzarotti)
Il suicidio, lungi dall’essere negazione della volontà […] è un atto di forte affermazione della volontà stessa […] ne deriva che la distruzione di un fenomeno isolato è azione in tutto vana e stolta. (Arthur Schopenhauer)
Questa notte è nevicato… Adesso non riesco a vedere niente… Di colpo sono isolato dal mondo e da tutti i suoi problemi. […] Un applauso per la neve! [Snoopy] (Charles M. Schulz)
Un caso isolato di verginità è un rossore sul volto della società. Suscita solo pietà da parte degli sposati e imbarazzo da parte degli scapoli. (Charlotte Mary Thérèse Bingham)
L’escremento, finché è nel corpo, è accettato: non è separato dall’unità del microcosmo; isolato spaventa e ripugna, per l’odore di anima denudata e anonima che esala. (Guido Ceronetti)
Il mare è un luogo metafisico: spazio isolato, astorico, di pienezza e di solitudine, in cui i conflitti spirituali raggiungono con facilità le posizioni estreme e radicali ed in cui gli uomini vengono a trovarsi, drammaticamente, alle prese con l’Assoluto. (Joseph Conrad)
Dappertutto, oggigiorno, la mente umana ha preso ad ignorare, con aria di scherno, che la vera sicurezza dell’individuo non risiede nello sforzo isolato e individuale, ma nell’universale solidarietà umana. (Fëdor Michajlovič Dostoevskij)
Il set di un film è un posto del tutto isolato dal resto del mondo. (Noah Emmerich)
Questa è fra le cose più belle della letteratura: scopri che i tuoi desideri sono universali, che non sei solo, che non sei isolato da nessuno. Sei parte di. (Francis Scott Key Fitzgerald)
Tu sei un individuo socialmente isolato che vuole disperatamente comunicare con un essenziale mondo immaginario. (Jonathan Franzen)
Per il solo fatto di far parte di una folla, l’uomo discende di parecchi gradi la scala della civiltà. Isolato, sarebbe forse un individuo colto, nella folla è un istintivo, per conseguenza un barbaro. (Gustave Le Bon)
Un atto coerente isolato è la più grande incoerenza. (Lorenzo Milani)
Quello di cui adesso ho bisogno è un posto tranquillo, isolato dal mondo, in cui possa far riposare i miei nervi. (Haruki Murakami)
Isolato, il pezzo di un puzzle non significa niente; è semplicemente domanda impossibile, sfida opaca; ma se appena riesci, dopo molti minuti di errori e tentativi, o in un mezzo secondo prodigiosamente ispirato, a connetterlo con uno dei pezzi vicini, ecco che quello sparisce, cessa di esistere in quanto pezzo. (Georges Perec)
E’ di primaria importanza allontanare dalla mente l’idea che l’uomo esista isolato, separato o in uno stato individuale, e considerarlo solo come se fosse una porzione della specie. (Adolphe Jacques Lambert Quetelet)
Mio fratello mi picchiava, mia sorella picchiava mio fratello, e insieme mi picchiavano, la mia famiglia mi picchiava, i vicini di casa picchiavano la mia famiglia e insieme mi picchiavano, l’intero isolato mi picchiava… (Woody Allen)