27 Frasi con Manager

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Manager’

Una raccolta con le più belle e famosefrasi con ‘Manager’ da inviare a parenti e conoscenti. Scoprile qui!

Quando Tiriac divenne il mio manager nemmeno sapevo annodarmi la cravatta. (Boris Becker)
Facevo 360 date l’anno, il mio manager, Bibi Ballandi, mi faceva fare tre feste dell’Unità in una sera sola. (Orietta Berti)
1. La capacità di decidere non è una virtù in se stessa.2. Decidere di non decidere è una decisione.3. Una ragione importante per l’esistenza di un manager è fare eccezioni sensate a una politica.[Osservazione di Fox sulla capacità di decidere] (Arthur Bloch)
La parola «flessibilità» è diventata sinonimo di «sfruttamento», le leggi che l’hanno creata sono state utilizzate da manager pubblici e privati per avere a disposizione migliaia di giovani lavoratori a basso costo, quotidianamente ricattabili semplicemente agitando lo spettro della cessazione del contrato di lavoro. (Paolo Crepet)
Questa intera creazione è essenzialmente soggettiva, e il sogno è il teatro dove il sognatore è allo stesso tempo sia la scena, l’attore, il suggeritore, il direttore di scena, il manager, l’autore, il pubblico e il critico. (Carl Gustav Jung)
Non sopporto quell’immagine che certe manager sono fiere di sentirsi ripetere: ‘Quella c’ha le palle’. Ma si può? È come se, di un uomo di successo, dicessero: ‘quello è proprio uno con le tette’. (Luciana Littizzetto)
Manager ma ci credi tu | al tuo tempo speso così | manager tu non rischi più | nel sistema fatto così | smuoviti non hai tempo sai | per giocare e fare l’eroe | manager non stressarti più | vuoi finirla di bere caffè. (Nek)
Un leader sa quel che è meglio fare; un manager sa appena come farlo al meglio. (Kenneth Lee Adelmann)
I manager sono persone che fanno le cose nel modo giusto. I leader sono persone che fanno la cosa giusta. (Warren G. Bennis)
Un manager con il cellulare entrò in una cabina telefonica e pianse di nostalgia. (Federico Bini)
Le élite e i manager non sono più ai comandi della conversazione. È cosi che iniziano le insurrezioni. (Vincenzo Cosenza)
Non ti rendi conto che fino a quando ti dovrai sedere per pisciare, non sarai mai una forza dominante nel mondo? Non sarai mai una convincente tecnocrate o un manager di medio livello. Perché la gente lo sa. Lei è là dentro seduta. (Don DeLillo)
Il compito dei manager non è la supervisione ma la leadership. (William Edwards Deming)
Fino ad oggi, i manager idioti del software misurano la produttività dei programmatori in termini di linee di codice prodotte, mentre il concetto di linee di codice trascorso è molto più appropriato. (Edsger Wybe Dijkstra)
Il vero compito di un manager è quello di starsene in disparte. (Peter Ferdinand Drucker)
Bisogna che il manager di domani si adatti alle più diverse condizioni dettate dal mercato, che sappia fare un po’ di tutto. Ora mi scusi ma devo far partorire una vacca in sala riunioni. (Walter Fontana)
È una sfortuna che non si possano comprare molti manager di aziende per quello che valgono e venderli per quello che pensano di valere. (Malcolm Stevenson Forbes)
Quei manager che urlano sempre dietro ai loro collaboratori ma non gli insegnano mai nulla non hanno alcun diritto di chiamarsi responsabili. (Kaoru Ishikawa)
Conosco un gentiluomo che era un così bravo manager del suo tempo che non voleva nemmeno perdere quella piccola porzione di esso che i bisogni della natura gli richiedevano di passare nel luogo appropriato; ma in quei momenti passava in rassegna gradatamente tutti i poeti latini. (IV° Conte di Chesterfield)
Alcuni manager sostengono erroneamente che: Se abbiamo successo i consulenti non ci servono. Se non abbiamo successo, non possiamo permetterceli. (Philip Kotler)
Executive: Chi dirige. In Italia non ha avuto lo stesso successo che manager, perché non richiama chi maneggia, ma chi esegue. (Giuseppe Pontiggia)
I manager aiutano la gente a vedere se stessa come è. I leader aiutano la gente a vedere se stessa meglio di come sia. (Jim Rohn)
Il segno distintivo dei buoni manager non in ciò che fanno, ma in ciò che condividono. (Matt Sorgenfrei)
La chiave per essere un buon manager è tenere separata la gente che mi odia da quella che è ancora indecisa. (Casey Stengel)
La tragedia del capitalismo consiste nel fatto che, non potendo dedurre la qualità dei ricavi dai dati passati, chi possiede aziende, ossia gli azionisti, può essere ingannato dai manager, i quali mostrano ricavi e redditività di facciata mentre di nascosto corrono rischi. (Nassim Nicholas Taleb)
Non essere un time manager, ma un priority manager. Scindi i tuoi obiettivi in piccoli pezzi. Ogni piccolo priorità o richiesta nel percorso che porta alla realizzazione di un obiettivo è essa stessa un mini-obiettivo. (Denis Waitley)
Un manager è l’assistente dei suoi uomini. (Thomas John Watson Sr.)