29 Frasi con Aggressivo

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Aggressivo’

In questa repertorio abbiamo scelto le frasi con ‘Aggressivo’ più famose e belle che siano mai state scritte da grandi poeti, scrittori e personaggi storici.

Mario Balotelli è un grande calciatore, non sbaglia mai un rigore… ma un po’ troppo aggressivo per i miei gusti. Mi è capitato di incontrarlo un paio di volte e non mi è stato per la verità molto simpatico. (Usain Bolt)
Nessuno è di fronte alle donne più arrogante, aggressivo e sdegnoso dell’uomo malsicuro della propria virilità. (Simone de Beauvoir)
Il mio sogno fin da bambina è stato comandare. Sono sempre stata una leader. Mi sono imposta con grande personalità, anche troppa. Sono un tipo aggressivo, presuntuoso e ambizioso. (Anna Falchi)
Il pluvianus aegyptus, il famoso uccellino dentista, vive in perfetta simbiosi con il coccodrillo. Questo rettile così aggressivo e pericoloso si lascia placidamente pulire i denti dal simpatico volatile. Diventa feroce solo quando gli arriva la parcella. Lo sapevate? Sapevatelo, su… Rieducational Channel. (Corrado Guzzanti)
Nel definire l’odio occorre sottolineare che oggetto di questa emozione è una determinata personalità. L’odio si sostanzia certamente in un comportamento aggressivo, ma non va confuso con gli attacchi motivati da un normale istinto d’aggressione. A differenza del normale comportamento aggressivo, l’odio si distingue per la persistenza […]. (Konrad Lorenz)
La letteratura esaltò fino ad oggi l’immobilità pensosa, l’estasi e il sonno. Noi vogliamo esaltare il movimento aggressivo, l’insonnia febbrile, il passo di corsa, il salto mortale, lo schiaffo ed il pugno. (Filippo Tommaso Marinetti)
Può essere che un uomo sia aggressivo perché non è passato attraverso il pericolo, come me. Io posso permettermi di prendere le cose con calma perché sono passato attraverso il fuoco. Non è lontano dal fuoco che puoi trovare la calma, ma dentro ad esso. (Bob Marley)
La mia qualità principale? La mentalità vincente. Nel tennis ti trovi mille volte indietro, ma devi lottare, diventare ancor più aggressivo, non avere paura. Sono sempre stato così, da quando avevo otto anni e vinsi i campionati delle Baleari under 12. (Rafael Nadal)
Se affronti Shiva con una domanda e hai una mente chiusa, non ti risponderà subito: prima si dovrà spezzare la tua chiusura, per cui dovrà essere aggressivo, in questo caso devono essere distrutti i tuoi pregiudizi, i tuoi preconcetti. Se non ti ripulisci completamente dal passato, nulla ti potrà essere dato. (Osho Rajneesh)
[Su Kasparov] Aveva un modo di giocare politico. Un grande campione, con colossali conoscenze. Uno scacchista aggressivo, d’attacco. Ha sempre giocato prendendo l’iniziativa e non può giocare senza farlo. Una mentalità certamente politica ma che per lui, sulla scacchiera, ha anche significato una certa unilateralità. (Boris Spassky)
Non so se lo sapete, ma Connors aveva uno dei modi di giocare più eccentrici che la storia del tennis ricordi – era un giocatore aggressivo di potenza che scendeva raramente a rete, aveva il servizio di una ragazza rachitica, e colpiva sempre in maniera piatta e assolutamente senza effetto. (David Foster Wallace)
Il tennis è una questione di gradi di aggressività. Devi essere abbastanza aggressivo da controllare un punto, ma non così aggressivo da sacrificare il controllo e correre rischi inutili. (Andre Agassi)
Mio nonno era talmente aggressivo e arrogante che sulla sua tomba, sotto la foto, c’era scritto: Cazzo guardi? (Stefano Bartezzaghi)
Come geloso, io soffro quattro volte: perché sono geloso, perché mi rimprovero d’esserlo, perché temo che la mia gelosia finisca col ferire l’altro, perché mi lascio soggiogare da una banalità: soffro di essere escluso, di essere aggressivo, di essere pazzo e di essere come tutti gli altri. (Roland Barthes)
Le donne non sono più desiderabili, ma si offrono al desiderio. Si offrono come oggetti al desiderio aggressivo degli uomini. Non che in ogni donna si celi una prostituta in potenza, ma la prostituzione è la conseguenza dell’atteggiamento femminile. (Georges Bataille)
La differenza di fondo tra l’essere assertivo e l’essere aggressivo sta nel come le nostre parole e il nostro comportamento intaccano i diritti ed il benessere degli altri. (Sharon Anthony Bower)
Lo humor viene dalla fiducia in se stessi. C’è un elemento aggressivo nell’arguzia. (Rita Mae Brown)
L’uomo mite e passivo può giocare in modo brillante sfogando la sua aggressività sulla scacchiera; al contrario, l’uomo aggressivo può trovare una compensazione in un gioco tranquillo. (Reuben Fine)
L’idea di «esportare la democrazia» era vista come un azzardo e un’illusione culturale pericolosi; e ancora di più quella di colonizzare alcune regioni arabe con un aggressivo proselitismo soprattutto protestante. (Massimo Franco)
È rimarchevole il fatto che l’uomo, quanto più limita la propria aggressività verso l’esterno, tanto più diventa rigoroso, ossia aggressivo, nel proprio ideale dell’Io. (Sigmund Freud)
Ogni pensiero aggressivo che formuliamo è un ladro. Ogni nostra mancanza di fede è un criminale. Ogni volta che ascoltiamo con atteggiamento critico e non col cuore siamo fuori strada. (Alejandro Jodorowsky)
Il buon guerriero non è aggressivo, un buon combattente non si lascia prendere dall’ira. Chi sa vincere non ha bisogno di dar battaglia, chi sa guidare gli esseri umani si mette al loro servizio. (Lao Tse)
Uno spirito aggressivo verrà abbattuto, l’orgoglio conduce alla caduta, la violenza finirà con l’essere sconfitta. (Bruce Lee)
La letteratura esaltò fino ad oggi l’immobilità pensosa, l’estasi e il sonno. Noi vogliamo esaltare il movimento aggressivo, l’insonnia febbrile, il passo di corsa, il salto mortale, lo schiaffo ed il pugno. (Filippo Tommaso Emilio Marinetti)
L’automobile è divenuta il carapace, il guscio protettivo ed aggressivo, dell’uomo urbano e suburbano. (Herbert Marshall McLuhan)
I miei amici mi dicono che sono molto aggressivo, ma me lo dicono urlando. (Jaume Perich)
Viviamo in una società competitiva che scatena rivalità senza esclusione di colpi. E il comportamento aggressivo come un modello per farsi largo nella vita. (Sergio Quinzio)
La combinazione di un pennello aggressivo e di un pugnale implacabile. (Rudolf Wittkower)
Giacché il malcontento è in sé uno stato passivo, per divenire aggressivo, per trasformarsi in azione, ha bisogno di una figura umana, sia come portatrice di un’idea sia come bersaglio per l’odio accumulato; ha bisogno insomma di un capro espiatorio. (Stefan Zweig)