32 Frasi con Diffuso

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Diffuso’

Qui di seguito abbiamo selezionato le più famose e bellefrasi con ‘Diffuso’ che puoi leggere online.Condividi quella che ti piace di più.

Qualunque sia lo standard di libertà e d’indipendenza che è stato o verrà diffuso, ci sarà il cuore dell’America, le sue benedizioni e le sue preghiere. (John Quincy Adams)
La parola «aeroporto» serve spesso per definire un prato, accanto al quale un contadino tiene una pompa di benzina mimetizzata. In alcune parti del paese è un gioco diffuso, un’occasione per gareggiare: la Caccia all’Aeroporto. (Richard Bach)
Vi è un modo diffuso di fare politica che non si limita alla partecipazione nei partiti e nelle istituzioni, ma che riguarda ad esempio il competente esercizio di un mestiere e di una professione, che rappresenta in sé un alto valore politico. (Vittorio Bachelet)
Masse statiche di tipo molto più passivo si formano nei teatri. [] Dalla sola forza dell’applauso possiamo dedurre quanto una massa si sia costituita; l’applauso è la sola misura di ciò, ed è valutato così dagli stessi attori. [] Stare comunitariamente dinanzi a Dio è un esercizio diffuso in alcune religioni. (Elias Canetti)
Un antico proverbio è diffuso tra gli uomini, | che la felicità dei mortali, | raggiunto il suo culmine, | partorisce, non muore sterile: | dalla fortuna germoglia alla stirpe | dolore insaziabile. (Eschilo)
Lo sport […] si potrebbe definire il sedimento di un odio universale finissimamente diffuso, che precipita nelle competizioni sportive. (Robert Musil)
I vari casi di criminalità che riempiono apocalitticamente la cronaca dei giornali e la nostra coscienza abbastanza atterrita, non sono casi: sono, evidentemente, casi estremi di un modo di essere criminale diffuso e profondo: di massa. (Pier Paolo Pasolini)
È diffuso nel mondo un senso di agitazione e di scontento: sembra regnare in molte regioni un pauroso squilibrio foriero di mali più gravi: gli animi son presi da ansia e sgomento quasi fosse alla vigilia di giorni peggiori. (Papa Pio XII)
C’è un ideale assai diffuso in Italia: guadagnar molto faticando poco. Quando questo è irrealizzabile, subentra un sottoideale: guadagnar poco faticando meno. (Giuseppe Prezzolini)
L’utopia non fa se non rendere concreto e plastico, l’anelito antichissimo e diffuso a una vita migliore. (Alberto Savinio)
Il vezzo diffuso tra gli uomini di narrare le cose, non come sono realmente, ma come vogliono che siano, si manifesta più che in ogni altra cosa nei racconti di spiriti e di spettri. (Baruch Spinoza)
Il doping è diffuso ad ogni categoria, limitare i controlli solo all’attività di vertice serve a poco. Vorrei vincesse davvero il più forte, ma non sempre è così. (Rino Tommasi)
Mi sento diffuso in un bacio che mi consuma e mi calma. (Giuseppe Ungaretti)
Un romanziere della fama internazionale di Koestler, il cui libro più diffuso si guadagnò poi una recensione lusinghiera di Benedetto Croce, ha narrato in Schiuma della terra come la filosofia crociana fosse il nostro argomento di conversazione quotidiana anche in campo di concentramento. (Leo Valiani)
Dal momento che nessun sistema industriale può stare in piedi con un numero esiguo di consumatori, se non si crea un mercato attraverso l’aumento diffuso del reddito il sistema s’inceppa. (Alberto Angela)
Un diffuso gusto per la pornografia significa che la natura ci sta avvertendo di una certa minaccia di estinzione. (J. G. Ballard)
È un errore popolare molto diffuso credere che coloro i quali si lamentano più rumorosamente a favore del pubblico siano quelli che sono più preoccupati per il suo benessere. (Edmund Burke)
E’ diffuso in tutta Italia il risveglio dell’amor di Patria, ed è per me naturale dare voce a questo sentimento. (Carlo Azeglio Ciampi)
La disattenzione è il modo più diffuso di leggere un libro, ma la maggior parte dei libri oggi non sono soltanto letti ma scritti con disattenzione. (Ennio Flaiano)
L’eccesso di orgoglio è un peccato molto diffuso, ma un uomo può frustrare altrettanto facilmente il volere di Dio per eccesso di umiltà. (Ken Follett)
Il monoteismo è più diffuso della monogamia perché è più facile accontentarsi d’un solo Dio che d’una sola donna. (Roberto Gervaso)
L’uomo ha paura dell’altro uomo e non tanto per il timore che questi lo uccida ma, in modo sempre più diffuso e frequente, che questi prenda il suo posto. (Ryszard Kapuscinski)
L’egoismo vince su tutto, perde soltanto contro l’amore, l’unica forza in grado di annichilirlo; ma di amore non ce n’è a sufficienza, mentre l’egoismo è molto più diffuso e radicato in noi. (Lorenzo Licalzi)
L’attore che pensa e che può controllare le sue emozioni è un grande attore, ma l’attore che gioca sulle sue emozioni e non pensa è troppo diffuso nella nostra epoca. (Joseph L. Mankiewicz)
La musica rock è sempre stata una reazione contro il conformismo diffuso e l’omosessualità esiste da sempre. Però in questo momento avere un’immagine gay è molto in, come qualche tempo fa era di moda portare un cappotto grigio lungo con un disco dei Led Zeppelin sotto il braccio. (Ewan McGregor)
Il costume più diffuso è il malcostume. (Alessandro Morandotti)
Il prodotto principale di una società automatizzata è un diffuso e profondo senso di noia. (Cyril Northcote Parkinson)
Nessuno vuol più migliorare il mondo, tutti vogliono arricchirlo e pensano che sia la stessa cosa. Arricchitevi è il messaggio più diffuso e più ascoltato. È un’istigazione a delinquere nobilitata dall’etica protestante, incoraggiata dalla doppia morale cattolica, tutelata dalla legge a tutti gli effetti. (Luigi Pintor)
Tutte le piattaforme offrono anche piccole applicazioni per Facebook, il social network ‘generalista’ più diffuso, che permettono all’utente di far comparire lo ‘scaffale’ dei libri posseduti o in lettura all’interno del proprio profilo su Facebook, e di condividere anche su Facebook recensioni o commenti sui libri letti. (Gino Roncaglia)
Il fatto che un’opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda. Infatti, a causa della stupidità della maggioranza degli uomini, è molto più probabile che un giudizio diffuso sia sciocco piuttosto che ragionevole. (Bertrand Russell)
Un modello consolatorio, particolarmente diffuso e pericoloso, è quello che attribuisce l’insuccesso a cause esterne. (Pietro Trabucchi)
Il modo più diffuso col quale la gente rinuncia al proprio potere è col pensare di non averne alcuno. (Alice Walker)