33 Frasi con Colla

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Colla’

La lista di frasi con ‘Colla’ che ti consiglio è un repertorio grande di citazioni e aforismi che potrai condividere con i vostri conoscenti.

Gli piaceva ricordare a se stesso che il proprio mondo non era andato completamente in pezzi. A volte abbiamo bisogno di tutta la colla che riusciamo a trovare per tenerci insieme. (Cecelia Ahern)
Mio zio è morto in un sottomarino, era abituato a dormire colla finestra aperta. (Battute di Bruno Arena)
Il sale condisce i cibi, e colla naturale sua acrimonia preserva le carni dalla putredine (San Carlo Borromeo)
Perché si vede più certa la cosa l’occhio ne’ sogni che colla immaginazione stando desto. (Leonardo da Vinci)
Guai a chi viene a Parigi troppo giovane, senza uno scopo fermo, colla testa in tumulto e colle tasche vuote! Ora vedo Parigi serenamente, e la vedo a traverso all’anima d’un caro amico, che mi fa risentire più vive e più fresche tutte le impressioni della prima volta. (Edmondo De Amicis)
Le famiglie hanno bisogno di un legame spirituale tra di loro e con Dio. Dio è la sola via per raggiungere uno scopo nella vita, è la colla che tiene insieme il tutto. (Dennis Quaid)
La gentilezza è la colla che tiene insieme il mondo. (Bill Adam)
È da uomo malvagio l’ingannare colla menzogna. (Dante Alighieri)
Imparò che le dita ci furono date da natura per contare le vendette da farsi: segnar croce colla penna è da monaco, tagliare colla spada da cavaliere: si vive collo usbergo maledetto, si muore coll’abito immacolato di qualche monistero. (Ambrogio Bazzero)
La certezza di un castigo, benchè moderato, farà sempre una maggiore impressione che non il timore di un altro più terribile, unito colla speranza dell’impunità. (Cesare Beccaria)
Avvocato sommo è colui che riesce a parlare in udienza colla stessa semplicità e la stessa schiettezza con cui parlerebbe al giudice incontrato per via: colui che, quando veste la toga, riesce a dare al giudice l’impressione che può fidarsene come se fosse fuori di udienza. (Piero Calamandrei)
Dormire colla testa e anche bocca coperta di modo che possa impedirsi la respirazione, si è cosa pessima. (Francesco Chiari)
Colla pietra di paragone si prova l’oro e l’argento; e coll’oro e l’argento si prova il cuore degli uomini. (Chilone di Sparta)
E’ sempre tristo il partire da una città, comunque straniera, colla certezza di non averla a rivedere mai più! (Edmondo de Amicis)
In un tempo in cui molti fanno ridere colla faccia scura, un po’ d’allegria naturale possa sembrare agli occhi della gente quasi come una mezza novità. (Emilio De Marchi)
Pensare col cuore e scrivere colla testa. (Carlo Dossi)
Gli altri, che osano competere col così detto ingegno e colla così detta virtù, gabbamondi. (Pietro Ellero)
Il fenomeno della insaziabile tendenza pretina al solo godimento dei beni materiali è cosa a tutti nota, mentre pur tutti sanno egualmente che per il resto del mondo, cioè per chi non è prete, essi predicano e millantano i beni spirituali d’una vita avvenire colla gloria del paradiso! (Giuseppe Garibaldi)
Lo splendore della luna, colla sua luce,ha dilacerata la veste della notte; bevi vino,ché un momento simile non è possibile trovare;sii lieto e pensa che molti splendori di lunaverranno l’un dopo l’altro sulla faccia della terra. (Omar Khayyâm)
Tesoro, senso di colpa e corruzione sono la colla che ha tenuto insieme genitori e figli per generazioni, non opporti alle tradizioni! (Joshua Leonard)
Disse la Dama: Voi mi avete rappacificata colla poesia: Godo assai, rispose quegli, d’avere riconciliate insieme due belle cose. (Giacomo Leopardi)
Governo significa diritto di fare la legge e d’imporla a tutti colla forza: senza gendarmi non v’è governo. (Errico Malatesta)
L’ideale di un dio è quello di diventare uomo colla certezza di poter ritrovare la sua potenza; e il sogno dell’uomo è di diventar dio, senza perdere la propria personalità. (André-Georges Malraux)
La vita è una carta adesiva piuttosto ingannevole, la colla sembra resistente, sembra che debbano resistere molte cose. Poi la srotoli, e ti accorgi che manca un sacco di roba, restano giusto quattro stronzate. (Margaret Mazzantini)
Quando vendi ad un uomo un libro, non gli vendi 12 once di carta, un po’ di inchiostro e della colla, gli vendi un’intera nuova vita. (Christopher Darlington Morley)
Nel nostro organismo lo zucchero si comporta come colla versata in un ingranaggio: appiccica tutto. (Filippo Ongaro)
La somma solitudine può tornar vantaggiosa all’ammendamento d’alcune anime; ma credo che in generale lo sia assai più se non ispinta all’estremo, se mescolata di qualche contatto colla società. (Silvio Pellico)
Quel che mi è sempre piaciuto del buddhismo è la sua tolleranza, l’assenza del peccato, la mancanza di quel peso sordo che noi occidentali, invece, ci portiamo sempre dietro e che è in fondo la colla della nostra civiltà: il senso di colpa. (Tiziano Terzani)
Il «Vaffa» è stato colla per unire mille rabbie diverse, ma non è sufficiente per portare un Paese fuori dalla sua crisi più drammatica. (Walter Veltroni)
La gallina che cammina torna a casa colla pancia piena. (Giovanni Verga)
Colla forza mi prese, ma io gli resistetti: fredda come il marmo fui! (Monica Vitti)
Oggi abbiamo tutto nella nostra società pick and mix (prendi e mischia), ma non abbiamo il significato, la colla per tenere insieme la nostra vita. (John Waters)
Pensa alle parole come a strumenti caratterizzati dal loro uso, e poi pensa all’uso di un martello, all’uso di uno scalpello, all’uso di una squadra, di un barattolo di colla, e della colla. (Ludwig Wittgenstein)