34 Frasi con Contadino

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Contadino’

Guarda le più belle e famose frasi con ‘Contadino’ che possono essere utilizzate anche per lo stato Whatsapp o Facebook. Eccole!

La parola «aeroporto» serve spesso per definire un prato, accanto al quale un contadino tiene una pompa di benzina mimetizzata. In alcune parti del paese è un gioco diffuso, un’occasione per gareggiare: la Caccia all’Aeroporto. (Richard Bach)
Più felice di me è il contadino | e sai perché | perché la sua terra non può | tradirlo mai. (Adriano Celentano)
Il contadino, nell’arare, strappa a poco a poco alcuni segreti alla natura, e la verità ch’egli trae è universale. Non diversamente l’aeroplano, strumento delle vie aeree, coinvolge l’uomo in tutti gli antichi problemi. (Antoine de Saint-Exupéry)
Il paradosso agricolo cellulare parla di un contadino che zappa la terra mentre il suo telefonino non prende, il contadino si chiede: ma se qui non c’è campo, io che c. sto zappando? (Rosario Fiorello)
Non esiste un contadino senza cappello. (Adelmo Fornaciari)
[Su La zappa… il tridente, il rastrello, la forca, l’aratro, il falcetto, il crivello, la vanga…] Volevo esprimere il contrasto fra gli strumenti di lavoro del contadino, resi come in uno slogan, e le chiacchiere e i giochi inutili del salotto della contessa Maffei. (Rino Gaetano)
Il toro da monta gay: come si fa a far sapere al contadino che la mucca non ti piace come il toro del vicino? (Enzo Iacchetti)
Ho sempre detto che a fianco a me voglio un contadino, non un cacciatore. I cacciatori sono sempre pronto a colpire per andare avanti. Un contadino coltiva e guarda le cose crescere lentamente (Eva Longoria)
San Vincenzo de’ Paoli è molto realistico: ha l’aspetto del contadino guascone, molto coriaceo: viso terribilmente energico, occhi neri focosi e bocca grande e forte. (Thomas Merton)
Sono le cose più semplici a darmi delle idee. Un piatto in cui un contadino mangia la sua minestra, l’amo molto più dei piatti ridicolmente preziosi dei ricchi. (Joan Miró)
Il contadino deve rimanere fedele alla terra, dev’essere orgoglioso di essere contadino, fiero di lavorare il suo campo, né cercare altrove una vita più facile perché una vita più facile non esiste. (Benito Mussolini)
Il contadino aspetta che il fiume passi. [Rusticus expectat dum defluat amnis] (Orazio)
Il contadino non sarà mai messo sotto accusa se non ottiene un buon raccolto, ma lo sarà certamente se non ha ben coltivato e ben seminato i campi. (San Francesco di Sales)
Il peggior vino contadino è migliore del miglior vino d’industria. (Luigi Veronelli)
Al contadino non far sappere quant’è bono l’equino con le pere! (Diego Abatantuono)
L’è questione che ognuno c’ha il suo ramo di studi: il contadino studia la vacca e lo studente studia la fica… (Roberto Benigni)
Contadinello… Mio padre, sì, era un contadino, ma io son qua in gilet bianco e scarpe gialle. Con questa faccia da maiale in mezzo ai signori… Ricco sì, sono ricco, di soldi ne ho fatti parecchi, ma se si va poi a vedere, son rimasto contadino fino al midollo. (Anton Pavlovic Cechov)
Quando sei all’inizio della pratica, sii impaziente come un cervo che tenta di liberarsi dalla trappola in cui è caduto. Quando sei a metà, sii come un contadino che attende il raccolto. Quando sei alla fine, sii come un pastore che ha riportato a casa il gregge. (Dalai Lama)
Secondo l’idea del contadino, lo scolaro lo si frusta e lo si deve frustare: che scolaro è mai, pensa, se non lo frustano? Se ora gli dico che non ci frustano, per lui è un dispiacere. (Fëdor Michajlovič Dostoevskij)
Voglio che nel mio regno non ci sia alcun contadino così povero da non poter avere un pollo in pentola ogni domenica. (Re Enrico IV d’Inghilterra)
Un contadino in mezzo a due avvocati è come un pesce fra due gatti. (Benjamin Franklin)
Prima della galera, ero un povero contadino, pochissimo intelligente, una specie d’idiota; e la galera m’ha cambiato. Ero stupido e sono diventato malvagio; ero un ceppo e sono diventato tizzone. (Victor Hugo)
Ogni palestinese aveva il suo pezzo di terra, la sua casa e il suo orto: lì nasceva, lì lavorava, e lì viveva. Ogni palestinese era un contadino libero, signore e padrone del suo terreno. (Ryszard Kapuscinski)
Abba Macario aveva un cane che lo seguiva fedelmente ovunque. Un giorno, mentre camminava nel deserto, fu raggiunto da un contadino che gli disse:- Abba, oggi il tuo cane ha mangiato una mia gallina!- Hai fatto bene a dirmelo – rispose l’anziano. – Così, questa sera non gli darò cibo. (R. Kern)
A dispetto di tutti, io calpesterò ancora, e più d’una volta, questa nostra terra. E vi camminerò, in carne e ossa, come per il passato, principe o contadino, sapiente o stupido; a volte sulla vetta della scala sociale, a volte stritolato dalla ruota del destino. (Jack London)
Il mondo è come un contadino ubriaco; non si fa in tempo ad aiutarlo a montare in sella da una parte che subito cade dall’altra. (Martin Lutero)
Inoltre, fintanto che si danno agli uragani nomi da contadino come Charley e Earl, sono destinate a rovesciarsi *da qualche parte* nel sud. (Rick MacKinnon)
L’istruzione è il grande motore dello sviluppo personale. È attraverso l’istruzione che la figlia di un contadino può diventare medico, che il figlio di un minatore può diventare dirigente della miniera, che il figlio di un bracciante può diventare presidente di una grande nazione. (Nelson Mandela)
In India un contadino fu sorpreso nell’atto di farlo con una sua vacca. Si discolpò dicendo di avere una cattiva vista e che pensava fosse sua moglie. (Spike Milligan)
Ho la fede di un contadino bretone e per il momento in cui muoia spero di avere la fede della moglie del contadino bretone (Louis Pasteur)
Ammazzare un prete perché è un prete è cosa più giusta che ammazzare un contadino perché è un contadino; un prete è soldato della sua fede, un contadino è soltanto contadino. (Leonardo Sciascia)
L’astuzia del contadino ebbe la meglio sull’astuzia del ricco, che non ha bisogno di questa dote per vivere. (Stendhal)
Contadino cerca donna con trattore. Si prega di includere foto del trattore. (Wiet van Broeckhoven)
Il fatto che un contadino possa diventare re non rende democratico il regno. (Woodrow Wilson)