35 Frasi con Cattolici

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Cattolici’

Qua troverai una selezione delle più belle e famosefrasi con ‘Cattolici’ che puoi leggere online.Leggi e condividile.

Noi vogliamo essere, e ci vantiamo di essere, cattolici e buoni cattolici. Ma la nostra intransigenza non tollera confusioni di sorta […] Nel nostro operare di italiani, di cittadini, di combattenti – nel nostro credere, obbedire, combattere – noi siamo esclusivamente e gelosamente fascisti. (Giorgio Almirante)
I preti cattolici hanno preso Dio agli ebrei e hanno inventato Gesù Cristo. (Luigi Capuana)
Il rispetto dei cattolici per la Bibbia è enorme e si manifesta soprattutto nel tenersene a rispettosa distanza. (Paul Claudel)
Quando dissi alla gente nordirlandese che ero ateo, una donna durante la conferenza si alzò in piedi e disse: Sì, ma è nel Dio dei Cattolici o in quello dei Protestanti che lei non crede?. (Quentin Crisp)
Credo che non si possa essere cattolici se poi non si trovano degli spazi adeguati per far crescere la fede giorno per giorno. (Lorella Cuccarini)
La Chiesa e tutti i cattolici hanno l’obbligo di difendere il sacramento indissolubile del matrimonio. Noi dobbiamo batterci, con estrema risolutezza contro qualsiasi ingerenza dello Stato nel matrimonio cattolico. Il suo eventuale scioglimento non può essere che competenza esclusiva della Chiesa. (Don Milani)
Non credo che si possa essere cattolici senza che questa condizione sia accompagnata da un po’ di senso di colpa. (Mia Farrow)
«Ecco, i cattolici, come sono» ribatté Dessalle, sorridendo. «Ci vogliono addirittura empi. Più ci avviciniamo a voi, meno ci sopportate. Si potrebbe sostenere benissimo che la vostra religione insegna l’odio del prossimo». (Antonio Fogazzaro)
La necessità per essere cattolici è che tutte le affermazioni che l’uomo fa devono essere ragionevoli. Ragionevole è corrispondenza al cuore, alle esigenze costitutive del cuore; corrispondenza al cuore si identifica anche con l’eccezionalità, l’eccezionalità come aspetto di un’esperienza. (Luigi Giussani)
I cattolici e i comunisti hanno commesso grandi crimini, ma alla fine non si sono fatti da parte, come in una società costituita, e sono rimasti indifferenti. (Graham Greene)
Mi chiedo perché nonostante sulla Bibbia ci sia scritto non adorate immagini scolpite, i cattolici pregano le statue. (Menotti Lerro)
Va riconosciuto che al cospetto di Karol Wojtyla persino il mondo dei non cattolici è stato obbligato, eccezion fatta per qualche residuo, a mettere in soffitta toni, argomenti e stilemi del tradizionale anticlericalismo e anzi ad emendarsi non senza qualche fatica e sofferenza da essi. (Paolo Mieli)
Cosa più esserci di più importante dell’accoglienza? Vorrei ricordare ai cattolici, e io sono tra questi, di ricordarsi più spesso di essere anche cristiani. Il vero tempio è la comunità umana. (Ermanno Olmi)
I cattolici e i comunisti sono simili nel considerare che quelli che non hanno le loro convinzioni non possono essere sia onesti sia intelligenti. (George Orwell)
È arrivato il momento per i cattolici di passare ai barbari [il proletariato], cioè alla democrazia, al partito del popolo. Dietro alla rivoluzione politica c’è una rivoluzione sociale: lavoro, riposo, salario. D’altra parte far intervenire lo Stato per far tariffare il lavoro, vuol dire rovinare l’industria. (Frédéric Ozanam)
Noi non abbiamo mai esortato i cattolici a fondar società ed altrettali istituzioni per un miglior avvenire della plebe senza raccomandare ad un tempo di fondare sotto gli auspici della religione e avvalorarle del suo costante aiuto. (Papa Leone XIII)
Noi, certi fino alla evidenza, di essere e di mantenerci sul terreno religioso, non abbiamo mai creduto che potessimo essere considerati come «un potere estero», massime da cattolici e da cattolici italiani. (Papa Pio XI)
Spero che i cattolici riprendano coraggio, senza bisogno di cercare a sinistra alleati infidi né a destra collaboratori malevoli, ma curando di essere se stessi, affrontando le difficoltà che la vita stessa impone. (Luigi Sturzo)
Quei cattolici osservanti non si chiedevano se il lusso delle chiese non insultasse la miseria de poveri. (Marguerite Yourcenar)
Sui cattolici peserà l’accusa di «mariolatria». (Corrado Augias)
Noi siamo cattolici e non siamo abituati a distinguere tra il valore estetico e il valore morale. (Alessandro Baricco)
Ogni giorno mostra sempre più che i cattolici moderni sono affetti da stupidità. Essi non credono più affatto in Dio e il cattolicesimo, considerato come una tradizione di famiglia, serve a rivestire i luoghi comuni umanitari più apprezzati. (Alexandre Barivault)
Ebrei e cattolici erano fatti della stessa pasta: gli ebrei sguazzavano tra le feste comandate, i cattolici tra i figli. (Alan Bennett)
Un altro esempio di menzogna che si sta diffondendo è quello di chiamare cattolici integralisti coloro che coraggiosamente si pongono al servizio della verità e in tutti i modi si adoperano per la difesa della vita, proponendo iniziative che prevengano o distolgano dall’abominevole delitto dell’aborto. (Giacomo Biffi)
I cattolici, e lo ero anch’io finché non ho raggiunto l’età della ragione, i cattolici e altri cristiani sono contro l’aborto e sono contro gli omosessuali. Ma chi ha meno aborti degli omosessuali? (George Carlin)
Tra i cattolici c’è di tutto: anche qualche cristiano. (Pino Caruso)
Una famiglia di ferventi cattolici divorziati è più sana e serena di una felice coppia gay? (Margherita Hack)
Io non posso prendere i miei convincimenti cattolici, il mio articolo di fede, e legiferare con esso per il Protestante o l’Ebreo, o l’ateo. (John Forbes Kerry)
Alla nascita siamo tutti come i cattolici, parcheggiati in una specie di limbo, senza religione, fino a quando qualcuno non ci presenta Dio. (Yann Martel)
Il 66 per cento dei cattolici fa sesso una volta a settimana. Il numero sarebbe stato più basso, ma hanno contato anche i preti. (Dennis Miller)
Non possiamo essere Cristiani, e meno che mai Cattolici, se vogliamo allo stesso tempo essere razionali ed onesti. (Piergiorgio Odifreddi)
Cristiani, non tutti possono esserlo: è questione di fede, e diciamo anche, di grazia. Cattolici, tutti possono esserlo: è questione di volontà, di convenzione, di interesse. (Giuseppe Prezzolini)
Ai protestanti piace essere buoni e hanno inventato la teologia per mantenersi tali, mentre ai cattolici piace essere cattivi, ma hanno inventato la teologia per mantenere buono il prossimo. Di qui il carattere sociale del cattolicesimo e il carattere individuale del protestantesimo. (Bertrand Russell)
Io sono uno di quei cattolici da brivido. Non credo in Dio, ma credo che Maria fosse sua madre. (Martin Sheen)
Fratelli, non accontentatevi di sensi di colpa qualsiasi, esigete sensi di colpa cattolici, gli unici sensi di colpa di origine controllata! (Mirco Stefanon)