35 Frasi con Piega

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Piega’

Guarda questa selezione delle più famose e belle frasi con ‘Piega’ da leggere e condividere. Scegli le migliori!

Astemio: una persona debole, che si piega alla tentazione di negare a se stesso un piacere. (Ambrose Bierce)
Il caso di Bataille presenta questo aspetto paradossale, e per lui imbarazzante, che la sua fobia dell’ idea, dal momento in cui si propone di comunicarla, non può che prendere piega ideologica. (André Breton)
Il falegname piega il legno, l’arciere crea le frecce, il saggio modella se stesso. (Buddha)
In Africa, avevo certo conosciuto un genere di solitudine abbastanza feroce, ma l’isolamento in quel formicaio americano prendeva una piega ancora più opprimente. (Louis-Ferdinand Céline)
Tutti siamo di una stoffa nella quale la prima piega non scompare più. (Massimo d’Azeglio)
Notte sola sola come il mio fuoco | piega la testa sul mio cuore e spegnilo poco a poco. (Fabrizio De André)
In fabbrica, sui cantieri, quando il corpo esegue e basta, si piega a uno sforzo meccanico, ripete, mi accorgo che la testa non è il comando, ma il cane del corpo, che tiene compagnia e gli fa da guardia. (Erri De Luca)
Io penso che i nostri vizi più grandi prendano la loro piega fin dalla nostra più tenera infanzia. (Michel de Montaigne)
Vedevo il volto di un uomo esposto alla gogna, spiato in ogni piega del labbro, esposto al ludibrio di milioni di spettatori. Questo tipo di gogna vale un ergastolo.[da La Bustina di Minerva; citato ne la Repubblica, 8 febbraio 2008] (Umberto Eco)
Tramonta il sole e sulla nitid’ala | Piega il cantor la testa e con l’estrema | Nota l’armoniosa anima esala.[da Il canto del cigno, in Medusa] (Arturo Graf)
Alla fine la storia finisce come piace al libro. Il libro ti prende la mano. Io non so mai che cosa succede alla fine. All’inizio ignoro perfino chi sia l’assassino. Lo scopro mentre scrivo. Molte volte sono in disaccordo con la storia, quando prende una piega che non mi piace molto. (Carlo Lucarelli)
È l’istruzione che forma la mente comune, / Come si piega il ramo, così s’inclina l’albero. (Alexander Pope)
A te piega il cuore in solitudine, | esilio d’oscuri sensi | in cui trasmuta ed ama | ciò che parve nostro ieri, | e ora è sepolto nella notte. (Sillabe a Erato) (Salvatore Quasimodo)
L’artista è il confidente della natura; i fiori portano avanti un dialogo con lui attraverso la graziosa piega dei loro steli e le sfumature armoniosamente tinte dei loro petali. Ogni fiore ha una parola cordiale che la natura dirige verso l’artista. (Auguste Rodin)
Soffre il fiore strappato dal cespo?Forse dolgono i gambi recisi,più non guarda beata nel sole,stanca piega la bella corona.Ed a me non è ignoto quel male;anch’io so come duole ogni vena,quando i polsi tremanti ho staccatoche il tuo collo cingevano, amato. (Lalla Romano)
Chopin è così debole e timido da poter venir ferito persino dalla piega di una foglia di rosa. (George Sand)
Cui non piega il pudore, il timor frange. (Lucio Anneo Seneca)
[Parlando di Arthur Rimbaud] Una specie di dolcezza splendeva sorridente in quegli occhi crudeli azzurro-chiari e su quella bocca vigorosa, rossa, dalla piega amara. (Paul Verlaine)
La tragedia consiste in questo: che l’albero non si piega ma si spezza. (Ludwig Wittgenstein)
Ché volontà, se non vuol, non s’ammorza, ma fa come natura face in foco, se mille volte violenza il torza. Per che, s’ella si piega assai o poco, segue la forza. (Dante Alighieri)
L’orizzonte si piega in avanti, offrendoti spazio per fare nuovi passi di cambiamento. (Maya Angelou)
Gli amori più belli, ogni tanto, vengono fuori dalla piega segreta di ciò che in apparenza può sembrarci uno sbaglio. (Massimo Bisotti)
L’uomo che sorride quando le cose prendono una brutta piega, ha già pensato a qualcuno cui dare la colpa. (Robert Albert Bloch)
Resistere equivale a essere infranti e allora, da buon opportunista, si piega per non farsi spezzare. (Mauro Corona)
– Le disegni spesso le persone che incontri?- Non molto spesso. Con te ne avevo voglia. Faccio raramente ritratti ma quando li faccio scelgo un dettaglio che poi uso in seguito, capisci? In un altro modo, diverso… può essere una piega delle labbra o un’ (Adèle Exarchopoulos)
La maturità consisteva nell’accettare la piega che aveva preso l’esistenza senza agitarsi troppo, tracciare un solco tra prassi quotidiana e acquisizioni teoriche, imparare a vedersi, a conoscersi in attesa di grandi cambiamenti. (Elena Ferrante)
L’uomo non è che un’invenzione recente, una figura che non ha nemmeno due secoli, una semplice piega nel nostro sapere, e che sparirà non appena questo avrà trovato una nuova forma. (Michel Foucault)
Il progresso è quello che succede quando l’impossibilità si piega alla necessità. (Arnold H. Glasgow)
Il cristiano è come il granturco che sta maturando; più diventa maturo più piega la testa verso il basso. (Alfred Bertram Guthrie Jr.)
Barry si preoccupa per la piega che ha preso la sua vita; è solo, e le persone sole sono le più amare di tutte. (Nick Hornby)
Le serie tv sono scoraggianti, perché non sai che piega prenderà la storia. (Danny Huston)
Ci sono due generi di debolezza: quella che si piega e quella che si spezza. (James Russell Lowell)
Ai numi è caro Chi de’ numi al voler piega la fronte. (Omero)
L’occasione spesso piega anche l’uomo dabbene. (Publilio Siro)
La televisione prende elementi dal postmoderno – l’involuzione, l’assurdità, il sarcasmo annoiato, l’iconoclastia e la ribellione – e li piega ai propri fini: attirare spettatori/consumatori. (David Foster Wallace)