38 Frasi con Diciotto

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Diciotto’

Scorri le frasi con ‘Diciotto’ da condividere sui social o mandare agli amici. Scopri tutte le citazioni e gli aforismi più belli e famosi.

[Alla domanda: in Italia è difficile fare architettura perché c’è troppa politica?] Non è colpa della politica, ma delle nostra burocrazia imperfetta. Il mio progetto per il Museo di Barcellona è andato avanti per diciotto anni, sono cambiati i governi ma nulla è cambiato, da noi non sarebbe potuto mai succedere. (Gae Aulenti)
Si parla del Milan di Sacchi, di Zaccheroni e di Ancelotti e non si parla mai del Milan di Berlusconi. Eppure sono io che da diciotto anni faccio le formazioni, detto le regole e compero i giocatori […] Sembra che io non esista.[la Repubblica, 16 marzo 2004] (Silvio Berlusconi)
Dormo al massimo due o tre ore. E’ sempre stato così, da quando avevo diciotto anni e mio padre morì in un incidente. Di notte leggo, studio le scalette dei concerti, faccio qualche ragù. (Orietta Berti)
L’umorismo serve a rendere più facile la vita, a smussare gli angoli, a farti capire che le cose importanti nella vita sono veramente poche, due o tre… e noi stiamo invece a discutere ed arrabbiarci sulle altre diciotto o ventimila. (Bruno Bozzetto)
La vera religione ha più che diciotto secoli di vita; essa nacque il giorno in cui nacquero i giorni. (Joseph de Maistre)
A diciotto anni le convinzioni sono le colline da cui ci affacciamo alla vita. A quaranta sono le caverne in cui ci nascondiamo. (Citazioni di Francis Scott Fitzgerald)
[A Padova] Consumai li diciotto anni migliori di tutta la mia età. (Galileo Galilei)
Diciotto anni sono un buon periodo per soffrire. Una persona possiede tutta la forza necessaria, e nessuna difesa. (William Golding)
Raramente ho pensato alla politica più di diciotto ore al giorno. (Lyndon Johnson)
Sono entrata nella mia piena sessualità a trent’anni. Non credo che vi sia qualcosa che si può sperimentare in profondità a diciotto anni o in qualsiasi altro momento prima dei trenta (Eva Longoria)
Il Mondiale si vince in diciotto gare e non all’ultima curva dell’ultimo Gran Premio. (Felipe Massa)
Credo di scoprire il piano divino che sta per svilupparsi: per diciotto anni Luigi Filippo aveva sostenuto l’ordine materiale del mondo, ora Pio IX ha ristabilito l’ordine morale. (Frédéric Ozanam)
Quella donna parla diciotto lingue ma in nessuna sa dire No. (Dorothy Parker)
Negli anni Sessanta io ero considerata scandalosa perché vivevo da sola a diciotto anni. Mia figlia mi è stata tolta perché il giudice scrisse che essendo io attrice ero di dubbia moralità. Sono stati anni difficili per le donne. (Catherine Spaak)
Sono stata con Donald per diciotto anni, e conosco bene l’amore che ha per questo paese già dal nostro primo incontro. Come me, ama questo paese moltissimo. (Melania Trump)
Ci sposammo diciotto giorni dopo esserci incontrati. Non ho saputo descrivere perché me ne innamorai: ma dell’amore non si sa mai perché cominci, né perché finisca. (Susanna Agnelli)
I maschi tra i diciotto e i trentaquattro anni, da sempre il pubblico di riferimento dei pubblicitari, stanno cominciando a spegnere la televisione, e a dedicarsi a un altro tipo di schermo, quello del computer: internet e i videogiochi. (Chris Anderson)
Guarda, si vede tutto il mondo da qui, si vede, ah ah… Monte Bianco… Monte Rosa… Montepremi… Haaaaaaahahaha! Montepremi! Diciotto miliardi di montepremi! (Lino Banfi)
A quarant’anni e spiccioli un uomo oggi non è vecchio. Ma se crede di averne diciotto e si veste di conseguenza, lo è. (Fausto Brizzi)
Per diciotto anni ho resistito alla tentazione di commentari i fatti di cronaca e non comincerò certo ora. (George H.W. Bush)
Ci sono due volte in cui si è donne bambine. A diciotto anni nel corpo, per forza. A sessant’anni nella testa, per debolezza. (Giulia Carcasi)
– Voglio un hotel tutto mio un giorno, credi che sia una follia?- Con te ho improvvisato per diciotto anni fingendo di essere io al comando, sei straordinaria Rosie, non c’è nulla che tu non possa fare se te lo metti in testa! (Lily Collins)
Mi trovavo ad un passo da quella data storica, il Duemila, e stavo per compiere diciotto anni tondi, senza che nulla fosse realmente cambiato. (Cesare Cremonini)
Fino a diciotto anni tutti scrivono poesie; dopo, possono continuare a farlo solo due categorie di persone: i poeti e i cretini. (Benedetto Croce)
Benedetto Croce diceva che fino all’età dei diciotto anni tutti scrivono poesie e che, da quest’età in poi, ci sono solo due categorie di persone che continuano a scrivere: i poeti e i cretini. E quindi io, precauzionalmente, preferisco definirmi un cantautore. (Fabrizio De André)
Non ho parlato con mia suocera per diciotto mesi, non volevo interromperla. (Ken Dodd)
Il buonsenso è lo strato di pregiudizi che acquisiamo prima di arrivare ai diciotto anni. (Albert Einstein)
Non chiedere chi ha vinto: non ha vinto nessuno. Non chiedere chi ha perso: non ha perso nessuno. Non chiedere a cosa ha servito: non ha servito a nulla. Fuorché ad eliminare cinquemila creature fra i diciotto e i trent’anni. (Oriana Fallaci)
Fare un film richiede diciotto mesi di tempo, sette giorni a settimana per venti ore al giorno. (Paul Greengrass)
A diciotto anni aveva lasciato Seth ed era andato via di casa per diventare un uomo. Da allora era sempre vissuto in modo indipendente. Se da adulto aveva trascurato Seth era perché Seth lo aveva trascurato da piccolo. Un bambino non nasce con questa tendenza, ma deve acquisirla. (John Grisham)
Tu sei nato ricco con diciotto miliardi di sane, belle, disponibili e in tutta probabilità sottoutilizzate cellule cerebrali che aspettano i tuoi desideri, le decisioni e il compasso direzionale per portarti avanti, verso l’alto verso il bene e verso Dio. (Mark Victor Hansen)
Avrò diciotto anni fino alla morte. (Haruki Murakami)
Quanto è vantaggiosa la nobiltà: già a diciotto anni pone un uomo in posizione elevata, e lo rende conosciuto e rispettato, quanto un altro potrebbe riuscire a meritarlo in cinquant’anni. Sono trent’anni guadagnati senza fatica. (Blaise Pascal)
Gli uomini raggiungono l’apice della loro attività sessuale a diciotto anni. Le donne lo raggiungono a trentacinque. Non hai la sensazione che Dio ci stia giocando un brutto scherzo? (Rita Rudner)
La vita ha fissato in me, i pensieri e le impressioni di quando avevo diciotto anni, come se fosse fatta di sola intuizione. (Françoise Sagan)
Avevo compiuto diciotto anni ed ero stanco dei disordini. Non importava quante pietre tirassi, non riuscivo mai a sconfiggerli, gli inglesi ritornavano sempre. A diciotto anni e mezzo mi unii ai Provos e andai a combattere il potere di un impero. (Bobby Sands)
Sono riuscito a ridurre le ore di lavoro a trenta minuti al giorno, così mi rimangono diciotto ore da dedicare all’ingegneria. (Charles Proteus Steinmetz)
No, non sono in sovrappeso, è che ho diciotto centimetri in meno di altezza. (Shelley Winters)