38 Frasi con Eternamente

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Eternamente’

Di seguito una selezione delle più famose e belle frasi con ‘Eternamente’ da leggere e condividere. Scoprile!

[Sui Pooh] Eternamente dedicati al successo.[da Sanremo 2008] (Pippo Baudo)
Quando esiste qualcosa di eterno, come farò per non esserne solo eternamente testimone? (Paul Claudel)
V’è una sola cosa al mondo eternamente bella, giovane e feconda: l’arte divina. (Alexandre Dumas padre)
Lo scopo finale dell’uomo è di sottomettere a sé tutto ciò che è privo di ragione e di padroneggiarlo liberamente secondo la propria legge. Questo scopo finale è completamente irrangiungibile e deve restare eternamente irrangiungibile, altrimenti l’uomo cesserebbe di essere un uomo e diverrebbe un Dio. (Johann Gottlieb Fichte)
Quando tornerete alle vostre famiglie, gli uomini d’onore s’inchineranno al vostro passaggio a tutti stringo le mani con effusione d’affetto e di riconoscenza eternamente vi serberà gratitudine e amore il vostro Re! (Francesco II di Borbone)
Il bello è una manifestazione di arcane leggi della natura, che senza l’apparizione di esso ci sarebbero rimaste eternamente celate. (Johann Wolfgang Goethe)
Si deve leggere solo per scoprire ciò che va eternamente riletto. (Nicolás Gómez Dávila)
Mondo splendidoAfoso vento notturno negli alberi, scura zigana, | mondo ricolmo di nostalgia pazza e profumo di poesia, | mondo splendente, di cui sono schiavo eternamente, | dove a me guizzano i tuoi bagliori, dove riecheggia per me la tua voce. (Hermann Hesse)
È pure eternamente certo e si rivela ovunque: quanto più innocente, più bella è un’anima, tanto più intimamente vive con gli altri esseri felici, che soliamo chiamare inanimati. (Friedrich Hölderlin)
Sono simpaticamente pazza ed eternamente intorpidita, ma non ancora morta. (Angelina Jolie)
Il boia sogna eternamente i complimenti del condannato per la qualità dell’esecuzione. (Stanislaw Jerzy Lec)
L’uomo eternamente turbato dai problemi dell’umanità, o non ha problemi suoi o si è rifiutato di affrontarli. (Henry Miller)
I miracoli per Gesù furono una violenza che gli fece il suo secolo, una concessione strappatagli da una necessità passeggera. Tanto ciò è vero che l’esorcista e il taumaturgo sono caduti; ma vivrà eternamente il riformatore religioso. (Ernest Renan)
Ti voglio bene, | smetti di giocare! | Ti voglio bene, | a un certo punto ti devi dare! | Ti voglio bene, | non puoi farti eternamente corteggiare! (Vasco Rossi)
La variopinta allegrezza della città capitale e residenza imperiale si nutriva molto chiaramente – mio padre l’aveva detto tante volte – del tragico amore dei paesi della Corona per l’Austria: tragico, perché eternamente non ricambiato. (Joseph Roth)
Se l’uomo non si illudesse di essere un individuo ammirevole dovrebbe nel momento che è per afferrare una qualsiasi cosa rimanere sempre con la mano tremante, dubitosa, nel mezzo dell’aria e dire: la prendo o non la prendo? Farò bene oppure no? – e eternamente non farebbe mai nulla. (Mario Tobino)
C’è un’alleanza naturale fra la verità e la sventura, perché l’una e l’altra sono supplicanti muti, eternamente condannati a restare senza voce davanti a noi. (Simone Weil)
Riponiamo la nostra fiducia nell’eterno spirito che distrugge e annichilisce solo perché è la fonte imperscrutabile ed eternamente creatrice di ogni vita. La passione per la distruzione è anche passione creatrice. (Mikhail Bakunin)
Ma i veri viaggiatori partono per partire e basta: cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove eternamente, dicono sempre Andiamo, e non sanno perché. I loro desideri hanno le forme delle nuvole. (Charles Pierre Baudelaire)
Se mi capita di guardare una delle foto «siciliane» di Capa, di quei giorni risento persino gli odori, ricordo i suoni, le parole, i rumori. Perché Capa, come tutti i grandi artisti, non solo rappresentava il presente, ma sapeva, contestualmente, consegnarcene una memoria eternamente viva e pulsante. (Andrea Camilleri)
Appartengo a quelli che lontano se ne sono andati, ma sempre ritornano, però il seno della terra più non li trattiene, che già li hanno svezzati di fuori. Partono e continuano eternamente a tornare. (Vinicio Capossela)
Di desiderio più che di soddisfazione cibasi Amore. Eternamente si amano gli ideali perché non raggiungonsi mai. (Carlo Dossi)
Quello che c’è nel mondo di eternamente incomprensibile, è che esso sia comprensibile. (Albert Einstein)
Siamo nati una volta, due non è possibile nascere, dovremo eternamente non essere: tu, che non disponi del domani, rinvii l’occasione dell’oggi: e intanto la vita ci sfugge, e ciascuno di noi senza essere mai padrone di un’ora si muore. (Epicuro)
Questo mondo, che è lo stesso per tutti, non lo fece alcuno degli dèi, né alcuno degli uomini, ma è sempre stato ed è e sarà fuoco eternamente (Eraclito)
Lo spirito faustiano, lo spirito dell’Occidente, opera eternamente il Bene ma realizza eternamente il Male. (Massimo Fini)
Possiamo difendere il nostro io finché vogliamo, ma basta una sola impronta di un’altra persona in carne e ossa per ricordarci i rischi eternamente interessanti delle relazioni autentiche. (Jonathan Franzen)
Lo spirito addolorato trova pace se unito ad uno simile. Essi si legano d’affetto, come uno straniero si rallegra nel vedere un altro straniero in un paese estraneo. I cuori uniti dal dolore non saranno separati dalla gloria della gioia. L’amore è purificato dalle lacrime che resteranno eternamente pure e belle. (Khalil Gibran)
Sono una parte di quella forza che eternamente vuole il male ed eternamente opera il bene. (Goethe)
I veri leader hanno eternamente bisogno di sfide più grandi e più irresistibili. (Mark Victor Hansen)
Preferirei piuttosto vivere ed amare dove regna la morte che vivere eternamente dove l’amore non regna. (Robert Green Ingersoll)
Venere era l’amore fisico! Era sensuale come il grano è grano, come il fiume è fiume, come la rondine è rondine! Non era mai una sposa mentre cucina o rammenda o lava o canta o dorme; era eternamente una sposa mentre… ci siamo capiti. (Giuseppe Marotta)
Chi è eternamente preoccupato dai problemi dell’umanità o non ha problemi di suo, o si è rifiutato di affrontarli. (Henry Valentine Miller)
Il mondo è la liberazione del dio in ogni istante raggiunta, la visione eternamente mutevole e sempre nuova dell’essere più sofferente, più colmo di contrasti e di contraddizioni, che può liberarsi soltanto per mezzo dell’apparenza. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
Ciò che ricordiamo dall’infanzia lo ricordiamo per sempre – fantasmi permanenti, timbrati, inchiostrati, stampati, eternamente in vista. (Cynthia Ozick)
Le sensazioni altrui saranno per noi un mondo eternamente chiuso. (Henri Poincaré)
Il commercio inchiuderà eternamente come prima idea sua essenziale che uno dia liberamente una cosa e l’altro liberamente la ricambi. (Gian Domenico Romagnosi)
Il petto non sembrava respirare aria, ma una forza e una gioia eternamente giovani. (Lev Tolstoj)