38 Frasi con Giustamente

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Giustamente’

Ecco un elenco delle migliori frasi con ‘Giustamente’ da mettere sotto i post di Facebook ed Instagram e condividere con i nostri amici. Leggi di più

Per quel che riguarda la leggerezza non ho certo dovuto aspettare Italo Calvino per scoprirla. Prima di lui se si era sospettati, anche giustamente, di leggerezza si veniva biasimati molto: poi è arrivato Calvino e in un colpo solo l’ha redenta, come per magia. (Alberto Arbasino)
Barba : I peli che di solito si tagliano coloro che giustamente esecrano l’assurda usanza cinese di radersi il capo. (Ambrose Bierce)
Il giornalismo è anche dominato dagli eventi. È dominato giustamente dalle notizie. Spesso si ritorna a parlare di una situazione, di un Paese, di un’emergenza, grazie o in conseguenza di una notizia, di un episodio. (Ferruccio De Bortoli)
La parola della lingua italiana più difficile da pronunziare e collocare giustamente è io. (Alfred de Vigny)
Come disse giustamente Luciano Liggio, se esiste l’antimafia vorrà dire che esiste pure la mafia. (Marcello Dell’Utri)
Solo un uso sapiente e controllato dei nuovi media permette di conservare quella privatezza del pensiero che altrimenti andrebbe smarrita. Perché l’elemento comunicativo, giustamente idolatrato ancora pochi decenni or sono, può trasformarsi in un fattore di disinformazione di negazione della vera conoscenza. (Gillo Dorfles)
Non è possibile vivere felicemente senza anche vivere saggiamente, bene e giustamente; né saggiamente e bene e giustamente senza anche vivere felicemente. A chi manchi ciò da cui deriva la possibilità di vivere saggiamente, bene, giustamente, manca anche la possibilità di una vita felice. (Epicuro)
La natura è tutta arrogante, è roba diretta del Signore, e giustamente un pò di strafottenza ce l’ha. (Margaret Mazzantini)
Come nel corpo umano le diverse membra s’integrano fra loro e determinano quelle relazioni armoniose che giustamente viene chiamata simmetria, allo stesso modo la natura esige che nella società le classi s’integrino fra loro realizzando, con la loro collaborazione mutua, un giusto equilibrio. (Papa Leone XIII)
Gli amici di casa si chiamano così giustamente perché sono più amici della casa che del padrone, paragonabili quindi, più ai gatti che ai cani. (Arthur Schopenhauer)
Socrate muore perché ha violato la legge. È sciocco dire che egli era un galantuomo, dice giustamente Hegel. Se filosofo è colui che mette l’individuo contro il mondo non possiamo non provarne ripugnanza, egli aggiunge. (Manlio Sgalambro)
Il grande sforzo – quello che giustamente assorbe ogni nostra energia – è quello della crescita, perché costantemente cambiare, costantemente crescere è il senso di ogni essere umano e di ogni nuova vita che viene al mondo. (Susanna Tamaro)
Si diceva che caratterizzava l’uomo saggio e dunque giustamente fortunato il comportarsi con senso della misura nelle situazioni favorevoli senza fidarsi troppo di una momentanea tranquillità. (Tito Livio)
Tarantino non si discute, ma so anche che è una persona particolare, a cui piace giustamente giocare con gli eccessi, se lo può permettere, lo sa fare e si diverte. (Pupi Avati)
Compromesso: un modo di regolare un conflitto di interessi in modo che ogni avversario abbia la soddisfazione di pensare di aver ottenuto quello che non gli spettava, mentre non viene privato di nulla ad eccezione di ciò che giustamente gli era dovuto. (Ambrose Gwinnett Bierce)
Se ti elogi ad alta voce per qualcosa, la gente ti butterà giustamente giù. (Danny Boyle)
Nessun uomo può giustamente criticare o condannare un altro uomo, perché nessun uomo ne conosce veramente un altro. (Sir Thomas Browne)
La musica è giustamente definita il linguaggio degli angeli. (Thomas Carlyle)
Il coraggio è giustamente considerato il padre di tutte le virtù perché è da esso che tutte le altre dipendono. (Sir Winston Churchill)
Se qualcosa accade a Parigi, giustamente, ci sentiamo tutti coinvolti, se accade sul Sinai meno, a Beirut quasi nulla. Quanto deve essere vicina una barbarie perché ci colpisca come esseri umani? Piangiamo solo le città di cui abbiamo un souvenir attaccato sul frigo? (Maurizio Crozza)
Non c’è nulla di così pesantemente e largamente fallace come le leggi, nè così frequentemente. Chiunque obbedisca loro perché sono giuste, non obbedisce loro giustamente come dovrebbe. (Michel Eyquem de Montaigne)
Scrivi sul tuo cuore che ogni giorno è il miglior giorno dell’anno. Nessun uomo ha mai imparato qualcosa giustamente, fino a quando non sa che ogni giorno è il Giorno del Giudizio Universale. (Ralph Waldo Emerson)
I cultori dell’arte di Esculapio sostengono giustamente che nel momento in cui la malattia entra da una porta, il medico dovrebbe essere introdotto da un’altra. (Henry Fielding)
Come il giovane vive nel futuro, così l’adulto vive nel passato: nessuno sa giustamente come vivere nel presente. (Franz Grillparzer)
La natura ha dato alla donna un tale potere che la legge ha giustamente deciso di dargliene poco. (Samuel Johnson)
È stato giustamente osservato che la follia dell’amore è di credersi eterno. (Joseph Antoine René Joubert)
Un celebre maestro di scherma, Grisier, ha detto giustamente che i testimoni uccidono più persone che le armi. (Alphonse Karr)
Da quando il non saper dipingere è diventato un genere d’arte, giustamente sono aumentate le pretese per questo tipo di pittura. (Hans Krailsheimer)
Le satire che il censore capisce vengono giustamente proibite. (Karl Kraus)
È difficile essere pazienti con persone che dicono Non c’è la morte o La morte non importa. La morte esiste. E qualunque cosa sia importa. E qualunque cosa accada ha conseguenze, e se queste sono irrevocabili e irreversibili. Potrebbero altrettanto giustamente dire che la nascita non importa. (C.S. Lewis)
Viviamo, giustamente orgogliosi, in un regime di libertà di parola; ma com’è possibile esercitarla, se ne conosciamo così poche? (Cesare Marchi)
Si ritiene generalmente che ogni arte, ogni ricerca, e allo stesso modo ogni azione e scopo tendano al bene. Per questa ragione, si è potuto giustamente definire il bene come ciò a cui mirano tutte le cose. (Haruki Murakami)
Non perché sei proprietario di molti beni avrai il diritto di chiamarti felice: più giustamente merita il nome di felice colui che sa come fare un saggio uso dei doni di Dio e far fronte alla cruda povertà, e che teme il disonore più della morte. (Orazio)
Giustamente giudichi come tuo il difetto dell’amico. (Publilio Siro)
Siamo curiosi, rumorosi, avventurosi, frettolosi, generosi. Leggiamo poco e compriamo troppo. Siamo complessivamente onesti, e giustamente diffidenti. Siamo tolleranti. Mentre gli stranieri che visitano l’Italia si innervosiscono quando s’imbattono in altri stranieri, noi italiani, incontrando altri italiani, festeggiamo l’avvenimento, manifestando un orgoglio nazionale che in patria teniamo ben nascosto. (Beppe Severgnini)
La vita è solo l’attesa di qualcosa di diverso da quello che stiamo facendo; e la morte è tutto quello che giustamente possiamo aspettarci. (Bram Stoker)
Pretendere che il mondo ti tratti giustamente perché sei una brava persona è come pretendere che il toro non ti attacchi perché sei vegetariano. (Dennis Wholey)
Come nelle Olimpiadi sono incoronati non i più belli e i più forti, ma quelli che partecipano alla gara (e tra di essi infatti vi sono i vincitori), così nella vita chi agisce giustamente diviene partecipe del bello e del buono. (Aristotele)