38 Frasi con Nervi

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Nervi’

Ecco quindi una collezione delle più famose e belle citazioni e frasi con ‘Nervi’ da mandare e condividere con i tuoi conoscenti. Scoprile subito!

Dopo le dirò quanto mi fanno venire i nervi quando mi dicono che il tempo guarisce tutte le ferite. Le dirò che il tempo non guarisce un bel niente e ogni volta che mi sveglio nel mio letto vuoto è come se in quelle ferite aperte qualcuno strofinasse crudelmente del sale. (Cecelia Ahern)
Sono uno straccio coi nervi a pezzi e finirò fuori della finestra! […] Io sono in bilico tra il suicidio e lo sdegno angoscioso della mia condizione. Ti abbraccio col pianto alla gola: da disperato. [Da una lettera a Giorgio Caproni] (Carlo Betocchi)
Mi piace il mio corpo quando è col tuo. E’ una cosa così nuova. Muscoli meglio e nervi di più. (Edward Estlin Cummings)
E questo è il motivo per cui non mollo | anche se sto con i nervi a pezzi fatto fino al midollo | non crollo | mi stringono per il collo | stanno strangolandomi impedendomi il decollo. (Fabri Fibra)
Se è facile raccontare la vita, ben più difficile è viverla, e siamo tutti dispostissimi a chiamare in causa i nervi, o qualsiasi altra parola d’ordine che serva a occultare i nostri desideri. (Edward Morgan Forster)
Gran disgrazia, mia cara, avere i nervi | troppo scoperti e sempre in convulsione, | e beati color, Dio li conservi, | che gli hanno, si può dire, in un coltrone, | in un coltrone di grasso coi fiocchi, | che ripara le nebbie e gli scirocchi. (Giuseppe Giusti)
Nei suoi ultimi anni di vita Stalin era psicopatico, PSI-CO-PA-TI-CO, te lo dico io. Un pazzo sul trono. Riesci ad immaginarlo? […] E pensi fosse facile? I nostri nervi erano tesi allo spasimo, e dovevamo bere vodka tutto il tempo. E dovevamo essere sempre sul chi vive. (Nikita Kruscev)
– No, io… io… Cristo, Nikita, è la prima volta che sparo a qualcuno!Le urlo, poi, porca puttana troia, saranno le botte e tutto quello che è successo, cazzo… non sono di ferro neanch’io… mi viene una crisi di nervi e comincio a piangere, con le l (Carlo Lucarelli)
Muscoli e nervi sono più sicuri di tutte le preghiere.Dovremmo impetrare le grazie del tempo?Ciascunodi noitiene nelle sue cinque ditale cinghie motrici dei mondi! (Vladimir Majakovskij)
Quella guerra in cui vivevo rifugiato, convinto di averla accettata, di essermene fatta una pace scontrosa, inferociva, mordeva più a fondo, giungeva ai nervi e nel cervello. (Cesare Pavese)
Cos’è questo tremito di tutti i nervi, questo sisma, questi cortocircuiti? (Daniel Pennac)
Ogni cosa è possibile se si hanno i nervi sufficientemente saldi. (J.K. Rowling)
Ci sono normalità, regole, armonie che nemmeno noti tanto è scontato che ci siano. […] È l’eccezione, lo sconvolgimento del consueto che ti mette ansia, ti rizza i nervi, ti sbulina l’animo. (Roberto Vecchioni)
I nervi e gli intoppi sono importantissimi in uno sport basato sulla precisione e il tempismo, come il tennis, e il perdere la testa spazza via tennisti juniores dall’agonismo più di qualunque altro tipo di mancanza di talento o di motivazione. (David Foster Wallace)
Siccome l’uomo ha anche bisogno di un cervello oltre che nervi e muscoli, bisogna che un’opera di distruzione venga giustificata da qualche ideale che faccia da pretesto. (Anthony Burgess)
Colui che lotta contro di noi rafforza i nostri nervi e acuisce le nostre abilità. Il nostro antagonista è colui che ci aiuta di più. (Edmund Burke)
Soffiava il vento del deserto quella notte. Era uno di quei Santa Ana torridi e secchi che scendono dai passi tra le montagne e ti arricciano i capelli, ti fanno saltare i nervi, ti irritano la pelle. (Raymond Chandler)
L’uso del Tabacco applicato a’ nervi dell’odorato senza cagione alcuna è abuso, e con la sua velenosità nuoce a’ medesimi nervi, e al cervello. (Francesco Chiari)
La vita è un compromesso tra ciò che il tuo ego vuole fare, ciò che l’esperienza ti dice di fare, e ciò che i tuoi nervi ti lasciano fare. (Bruce Crampton)
Distrugge i propri nervi l’essere amabile ogni giorno con lo stesso essere umano. (Benjamin Disraeli)
Avevo la morte, la gelida morte nel cuore, anzi dal più profondo del cuore sembrava che appuntiti ghiaccioli si conficcassero nei nervi percorsi da correnti di fuoco. (E.T.A. Hoffmann)
Quando avevo dodici anni mia madre, una persona emotivamente fragile, ebbe una crisi di nervi e fu rinchiusa in clinica, proprio nel periodo in cui mio padre stava facendo la sua campagna elettorale per farsi rieleggere. (P.J. Hogan)
Il pessimismo è soltanto il nome che gli uomini deboli di nervi danno alla saggezza. (Elbert Green Hubbard)
Dolce, dolce è il saluto degli occhi,e dolce è la voce nel tuo saluto,quando l’addio s’è logoratoe gli arrivederci svanisconodove il tempo antico si è perduto.Caldi i nervi d’una mano accogliente,e serio un bacio sulla fronte,quando ci incontriamo al di là della terra e del mare,dove all’aratro son nuovi i solchi. (John Keats)
Dio potrà anche dimenticare i tuoi peccati, ma i tuo nervi non lo faranno. (Alfred Korzybski)
Quando parliamo di comprensione, sicuramente essa prende posto solo quando la mente ascolta completamente – essendo la mente il tuo cuore, i tuoi nervi, le tue orecchie – quando dai ad essa la tua piena attenzione. (Jiddu Krishnamurti)
Le capitava, a scuola, che le si asciugasse la voce, che il cuore le si raggomitolasse in una palla pulsante e intrappolata in gola, che il sudore le incollasse la camicetta sotto le ascelle, a dispetto del deodorante Mum. I nervi le giocavano scherzi disastrosi. (Alice Munro)
È qualcosa che mi piacerebbe tagliare e aprire con un bisturi. Non un cadavere. Proprio la sostanza stessa della morte. Ho l’impressione che da qualche parte debba esistere, qualcosa del genere. Qualcosa di lento e morbido come una palla da softball, dai nervi paralizzati. (Haruki Murakami)
È impossibile che il nostro conoscere possa andare al di là dello stretto necessario per la conservazione della vita. La morfologia ci mostra che i sensi, i nervi, nonché il cervello si sviluppano proporzionalmente alla difficoltà di nutrirsi. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
Voi avete i nervi, signora. Io ne ho uno solo, ma è un nervo di bue. (Jules Renard)
Le ossa sono la cassa di risonanza dei nervi, i genitali sono la cassa di risonanza del cervello. (Arthur Schopenhauer)
Lo scopo della vita è la maturazione dell’anima. Non rincorrere quello che è illusorio, come la proprietà o la posizione. Tutte cose che vengono ottenute a spese dei nervi, decennio dopo decennio, e sono confiscate nella notte della caduta. (Aleksandr Isaevic Solzhenitsyn)
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi d’arpa.Vivo di questa gioia malata d’universoe soffro per non saperla accendere alle mie parole. (Giuseppe Ungaretti)
La tensione di quel lungo conto alla rovescia, al termine del quale deve scaturire la spensieratezza, tritura i nervi, alla gente. (Fred Vargas)
Più di uno crede di avere un buon cuore, invece ha soltanto nervi deboli. (Marie von Ebner-Eschenbach)
La teoria della comunicazione giudica un sintomo come un messaggio non verbale. Non sono io che non voglio (o che voglio) far questo, è qualcosa che non posso controllare, per es. i nervi, la malattia, l’ansia, un difetto della vista, l’alcool, l’educazione che ho ricevuto, i comunisti, o mia moglie. (Paul Watzlawick)
La musica fa sentire così romantici – o almeno dà sempre sui nervi di qualcuno – che oggigiorno è poi la stessa cosa. (Oscar Wilde)
Bevvi un sorso dalla bottiglia che mi tendeva. Sapeva di gasolio misto ad aceto, ma il calore dell’alcol mi calmò i nervi e lo stomaco. Qualche goccia cadde sulla ferita e io riuscii a vedere stelle nella notte più cupa della mia vita. (Carlos Ruiz Zafón)