39 Frasi con Mostri

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Mostri’

La lista di frasi con ‘Mostri’ che ti propongo è un elenco vasto di aforismi e citazioni che potrai condividere con i vostri parenti.

[Sullo sport] È uno specchio formidabile. Ma solo se non ti travesti. E mostri la tua vulnerabilità. (Andre Agassi)
Penso che l’intera vita si mostri sul proprio volto, e si dovrebbe essere orgogliosi di questo. (Lauren Bacall)
Lasciami solo a sognare mostri e lascia che mi divorino se hanno fame e sete di me e delle mie tranquillità io non posso dirti quanto, io non voglio dirti quanto, io non devo dirti quanto odio c’è in me. (Giorgio Faletti)
L’anima deve aprirsi all’invasione di ciò che le è estraneo, rinunciare a difendersi, favorire il nemico, affinché il nostro essere autentico sorga e si mostri, non come una fragile costruzione protetta dalla nostra timidezza, ma come la nostra rocca, il nostro granito incorruttibile. (Nicolás Gómez Dávila)
I mostri del cuore si alimentano con l’inazione. Non sono le sconfitte a ingrandirli, ma le rinunce. (Massimo Gramellini)
È solo l’ignoranza a creare mostri o spauracchi: i nostri reali conoscenti sono tutti persone molto comuni. (William Hazlitt)
I mostri sono reali e anche i fantasmi sono reali. Vivono dentro di noi e, a volte, vincono. (Stephen King)
Se sei stupido ti umilieranno, se sei saggio ti odieranno, se sei bello ti uccideranno. Guardati dalla maggioranza degli uomini, essi sono ciechi di rabbia per essere nati mostri, per non essere stati capaci di farsi amare e d’amarsi. (Menotti Lerro)
Della mia vita privata non voglio parlare, ma poi la mostro, ne faccio foto. Devi stare al gioco, perché nel momento in cui ti mostri non puoi chiedere discrezione. (Levante)
Ognuno di noi ha i propri mostri, i propri fantasmi: si possono chiamare ossessioni, paure, condizionamenti, senso di inadeguatezza, aspettative e chissà in quali altri modi ancora. Sappiamo, però, che sono vivi e sono il filtro attraverso cui chiunque matura la propria, personale visione del mondo. (Luciano Ligabue)
Chi combatte con i mostri deve guardarsi dal non diventare egli stesso un mostro. E se guarderai a lungo nell’abisso, l’abisso guarderà dentro di te. (Friedrich Nietzsche)
Giorno dopo giorno: parole maledette e il sangue | e l’oro. Vi riconosco, miei simili, o mostri | della terra. Al vostro morso è caduta la pietà, | e la croce gentile ci ha lasciati. (Salvatore Quasimodo)
Ci sono gli eroi e ci sono anche i mostri, ma siamo quasi tutti comuni mortali, coinvolti in avvenimenti troppo feroci per noi. Forse alla fine di tutte queste lotte non erediteremo che le ceneri di una terra già bella. (Wilbur Smith)
È sempre in un rifiuto della visione diretta che sta la forza di Perseo, ma non in un rifiuto della realtà del mondo di mostri in cui gli è toccato di vivere, una realtà che egli porta con sé, che assume come proprio fardello. (Italo Calvino)
Non provo più alcun obbligo di lealtà nei confronti di quei mostri chiamati esseri umani, detesto essere io stessa una di loro. (Suzanne Collins)
Mi piacciono i mostri, mi identifico con loro. (Guillermo del Toro)
È più importante che un’equazione mostri una bellezza teorica piuttosto che una praticità diretta. Sembra che lavorare su un’equazione per il raggiungimento di una bellezza e di un’armonia porti a un sicuro progresso. (Paul Adrien Maurice Dirac)
Siamo diversi, appunto. Molto diversi fra noi. Leggiamo per noia, per curiosità, per scappare dalla vita che facciamo, per guardarla in faccia, per sapere, per dimenticare, per addomesticare i mostri fra la testa e il cuore, per liberarli. (Chiara Gamberale)
Sono ben pochi i mostri che meritano la paura che abbiamo di loro. (André Gide)
La fantasia priva della ragione produce mostri impossibili ed è assieme a lei che è madre delle arti e origine di meraviglie …. Quando gli uomini non ascoltano il pianto della ragione, tutto muta in visione. (Francisco Goya)
Gli amici hanno la straordinaria capacità di riconoscere in voi l’esistenza del vostro io gentile e normale, quando tutti gli altri vi qualificano come dei mostri insopportabili. (Charlotte Gray)
Lasciare significa: lasciare che per un po’ le cose seguano il loro corso, che si muovano liberamente senza il nostro intervento, finché la direzione del loro movimento non si mostri spontaneamente. (Bert Hellinger)
L’affetto, come la malinconia, ingrandisce le inezie; ma l’ingrandimento dell’uno è come guardare attraverso un telescopio gli oggetti celesti; quello dell’altra, come ingrandire dei mostri col microscopio. (James Henry Leigh Hunt)
Ritengo che gli avvocati si possano classificare nella storia naturale dei mostri . (John Keats)
Se me lo dici, io ascolto,se me lo mostri, io vedo,se mi fai fare esperienza, io imparo. (Lao Tse)
Come posso non conoscere oggi il tuo volto domani, quello che già esiste o trama sotto la faccia che mostri o sotto la maschera che indossi, e che mi mostrerai soltanto quando non me lo aspetto? (Javier Marías)
Nessuna immaginazione viva potrebbe, coi propri mezzi, raffigurarsi i mostri aberranti e complicati prodotti dal suo contrario: ossia dalla mancanza totale d’immaginazione, che è propria di certi meccanismi mortuari. (Elsa Morante)
Chi lotta con i mostri deve guardarsi di non diventare, così facendo, un mostro. E se tu scruterai a lungo in un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
La storia si divide in mostri e vittime. O testimoni. (Chuck Palahniuk)
La società si fonda sulla paura, sui mostri immaginari che castrano la personalità. (Gino Paoli)
Ero un bambino, cioè uno di quei mostri che gli adulti fabbricano con i loro rimpianti. (Jean-Paul Sartre)
La trasgressione ha una duplice finalità: forzare i limiti imposti dalle convenzioni, abbattere i mostri che terrorizzano la mente. (Eugenio Scalfari)
Quando in sogni opprimenti e orribili l’angoscia tocca il grado estremo, è proprio essa che ci porta al risveglio, con il quale scompaiono tutti quei mostri notturni. La stessa cosa accade nel sogno della vita, quando l’estremo grado di angoscia ci costringe a spezzarlo. (Arthur Schopenhauer)
Primo messaggero: Sire, Sire, il popolo ha sete! Secondo messaggero: Sire, Sire, i mostri del fossato hanno fame! Sire: Intravedo una soluzione… (Neil Simon)
Ogni volta che mostri apprezzamento, aggiungi i motivi per cui lo fai; è questo che distingue l’approvazione di un uomo di buonsenso dall’adulazione dei leccapiedi e l’ammirazione degli stupidi. (Sir Richard Steele)
La strategia è la via del paradosso. Così, chi è abile, si mostri maldestro; chi è utile, si mostri inutile. Chi è affabile, si mostri scostante; chi è scostante, si mostri affabile. (Sun Tzu)
Gli esseri umani, infatti, credono a qualsiasi cosa venga detta loro, purché non si mostri il minimo segno di scarsa fiducia in se stessi; come gli animali, riescono a rilevare la minima insicurezza prima ancora che venga espressa. (Nassim Nicholas Taleb)
Lei è triumviro? Mi mostri i documenti la sua carta di dindirindà. (Totò)
Le ferite possono creare mostri e lei… lei ha tante ferite. (Max von Sydow)