51 Frasi con Treno

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Treno’

Ecco quindi una selezione delle più belle e famose citazioni e frasi con ‘Treno’ da inviare e condividere con i tuoi amici. Scoprile subito!

Io che ho sognato sopra un treno che non è partito mai (Claudio Baglioni)
Vuoi prendere un treno di notte, | pieno di paralumi e di damasco per dormire, | sennò a che serve un treno. (Lucio Battisti)
Il 3D aiuta il lavoro dell’animatore: se sullo sfondo del personaggio ho un treno che corre, non ha senso fare migliaia di disegni, ma si sfrutta l’animazione tridimensionale. (Bruno Bozzetto)
All’improvviso, mi sembrava di aver riconosciuto il treno giusto e di esserci salito sopra al volo. (Enrico Brizzi)
Nuove avversità arrivano come un treno in orario. (Charles Bukowski)
Quando presi Amadeus, era un ragazzo di Ravenna deciso a salire sul treno del successo. Mi disse che qualcuno lo ospitava a Milano. Mentì per otto mesi: si alzava ogni giorno alle quattro per esserci. (Claudio Cecchetto)
Dire che ti penso è un controsenso perché sei sempre qui, tra le mie dita come la vita che in un sorriso vivi. [da Il Treno Va] (Paolo Conte)
Dimmi, o Signore, perchè se in Germania si cappotta una macchina rifanno la macchina, e in Italia se si rovescia un treno licenziano il macchinista? (Giobbe Covatta)
La felicità è come un treno senza orario: ne passa uno ogni tanto. Non puoi prevederne l’arrivo, né sapere quando ripartirà. Il tuo compito è andare in stazione. (Paolo Crepet)
Quando giro in città c’è chi mi chiede curioso: Ehi Fibra, come mai non sei ancora famoso? | lascia che ti dia questa spiegazione qua: | io mica aspetto un treno che passò anni fa! (Fabri Fibra)
Se ogni mattina riusciamo a prendere un treno, anche se arriva tardi, è perché qualcuno il mazzo se lo fa e questo esercito invisibile di persone spero che prima o poi si incazzi molto. (Milena Gabanelli)
I tempi in cui si cominciava | la guerra santa dei pezzenti: | sembrava il treno anch’esso un mito di progresso, | lanciato sopra ai continenti. (Francesco Guccini)
E’ stato fatto uno studio sulle tre frasi più sentite a New York City. La prima è: Ehi, taxi!. La seconda è: Qual è il treno per andare a Bloomingdales?. E la terza è: Non si preoccupi, è solo una ferita superficiale. (David Letterman)
L’umanità non passa attraverso fasi come fa il treno quando passa di stazione in stazione: siamo vivi e abbiamo il privilegio di muoverci spesso senza mai lasciare niente indietro. (Clive Staples Lewis)
E poi, il treno, nel viaggiare, sempre ci fa sognare; e quasi quasi dimentichiamo il ronzino che montiamo.[1962, da Campi di Castiglia: in treno] (Antonio Machado)
Oh, non m’importa che sia ricco. Basta che abbia uno yacht, il suo treno privato e il suo dentifricio personale. (Marilyn Monroe)
Aspettare tutti l’ultimo vagone del treno può essere pericoloso perché può generare dei ritorni all’indietro di chi sta più avanti. (Alessandro Profumo)
Cadono le stelle e accendono tutti i lampioni della ferrovia, sarebbe bello avere sempre un treno che ci porti via. (Raige)
Muoviti! | Salta su! | Questo è un treno che non passa, | che non passa più! (Vasco Rossi)
«E così è stato Dobby a impedirci di salire sul treno e a romperti il braccio…» Scosse il capo. «Sai una cosa, Harry? Se non la smette di cercare di salvarti la pelle finisce che ti ammazza».[Ron Weasley] (J.K. Rowling)
Siamo su un treno che va a trecento chilometri all’ora, non sappiamo dove ci sta portando e, soprattutto, ci siamo accorti che non c’è il macchinista. (Carlo Rubbia)
Credo di aver messo gioia e sofferenza al servizio del mio lavoro e dei miei rapporti sentendomi a volte una locomotiva e altre volte un treno al rallentatore in movimento verso un’altra fermata, un altro capitolo della tua strada. (Charlize Theron)
È una follia pensare che si possa cancellare la moneta unica. Se crollasse, per esempio, la Germania, che ha un Pil che per il 52% dipende dall’export, non venderebbe più. E a me hanno insegnato che se spegni la locomotiva il treno non va più. (Gianluca Vacchi)
Essere felice, questo non è un buon segno, è che la sfortuna ha perso il treno, e arriva con il seguente. (Marcel Aymé)
Si prende sempre un treno per qualche parte.Al termine del marciapiede sventolano mani e fazzoletti. (Gilbert Becaud)
– Saverio: Ora disegno, disegno peggio di Lei, scusi.- Leonardo: Ma no, ma no…- Saverio: Mi permetto…- Leonardo: Prego.- Saverio: [disegna] Za! E za! Ecco che è bello e fatto il binario… questi sono i legni, e sopra c’è il treno, tutto di ferro… f (Roberto Benigni)
Il primo bacio, su un treno che correva verso sud. L’aria profumata di tigli sul volto, uscendo dall’ospedale dopo una malattia. (Stefano Benni)
Se il proprio treno è in ritardo, la coincidenza partirà in perfetto orario. (Arthur Bloch)
Se sei salito a bordo del treno sbagliato, non ti serve a molto correre lungo il corridoio nella direzione opposta. (Dietrich Bonhoeffer)
Non c’è un treno che non prenderei, non importa dove sia diretto. (Nancy Boyd)
– Cosa ha detto?- Dice che il treno si è perso.- Come fa a perdersi?! Viaggia sulle rotaie! (Adrien Brody)
Tutti abbiamo incontrato lo sguardo di qualcuno e sentito una specie di ‘riconoscimento’ che avrebbe potuto essere l’inizio di un’amicizia. Ma poi le luci cambiano, il treno parte, la folla fa ressa tutto intorno… e non sapremo mai. (Pam Brown)
Il treno partì con due fischi e uno scossone. Al nostro passaggio, alcuni struzzi dalle piume fluttuanti balzarono via dai binari. Le montagne erano grigie e si intravvedevano appena nella foschia afosa. A volte un camion sporcava l’orizzonte con una nube di polvere. (Bruce Chatwin)
La vita è il treno, non la stazione ferroviaria. E finora tu non hai viaggiato: hai soltanto cambiato paese – una cosa del tutto diversa. (Paulo Coelho)
– Se ci incontrassimo oggi su quel treno, tu parleresti con me? Mi chiederesti di scendere con te?- Ovviamente! (Julie Delpy)
E’ lo stesso treno, ma è diverso. (Jake Gyllenhaal)
Una storia è come un treno in corsa: in qualunque punto sali a bordo, prima o poi arrivi a destinazione. (Khaled Hosseini)
Le persone sono come valigie – riempite di questo o quello, spedite, sbatacchiate, scaraventate in aria, sbattute per terra, perdute e ritrovate, d’un tratto vuotate a metà, o di nuovo stipate da scoppiare, finché l’Ultimo Facchino le lancia sull’Ultimo Treno, e filano via sferragliando. (Katherine Mansfield Beauchamp)
Chi getta le immondizie dal finestrino del treno può avere avuto un’infanzia difficile, ma forse è meglio fargli pagare una multa che offrirgli un corso di buone maniere. (Claudio Magris)
Una donna è più intelligente di un uomo, forse, può cucire un punto elaborato, può avere un bambino, può usare la sua intuizione anziché il suo cervello, ma non riesce a piegare un giornale in un treno affollato. (Phyllis McGinley)
Viaggiare? Per viaggiare basta esistere. Passo di giorno in giorno come di stazione in stazione, nel treno del mio corpo, o nel mio destino, affacciato sulle strade e sulle piazze, sui gesti e sui volti, sempre uguali e sempre diversi come in fondo sono i paesaggi. (Fernando Pessoa)
Quello che veramente vi blocca è il tentativo di fuggire dal blocco: è come se foste su un treno e correste da un vagone all’altro in cerca di una soluzione che è sul vagone di testa. (Robert M. Pirsig)
Eh be’ insomma, il treno è sempre il treno, eh. (Renato Pozzetto)
La vita è un viaggio. Siamo passeggeri di un treno chiamato vita, e viviamo in un momento chiamato adesso. Il viaggio della vita è così bello da non aver bisogno di una destinazione. (Prem Rawat)
Il treno è una visione laterale della vita; non fai in tempo a vederla ed è già passata. (Paolo Rumiz)
Avete mai confuso un sogno con la realtà? Avete mai rubato qualcosa quando tenevate la cassa, vi siete mai sentite tristi? Avete mai pensato che il vostro treno si muovesse, mentre invece eravate ferme? Forse ero solo pazza, o forse erano gli anni Sessanta. O forse ero solo una ragazza interrotta. (Winona Ryder)
Che cosa c’è di più stupido di un treno che segue sempre lo stesso percorso, gli stessi binari all’infinito? (Georges Simenon)
Una volta mi sono lanciato con l’auto, in fiamme, su un treno in corsa. Non era l’auto in fiamme, ero io! (Jason Statham)
Il botta e risposta delle ruote con le rotaie si fece più intenso, diventò un dialogo a varie voci, il treno passò vari scambi, rallentò, stridette, ed entrammo, serpeggiando, in una grande città. (Tiziano Terzani)
La giustizia è come un treno che è quasi sempre in ritardo. (Yevgeny Yevtushenko)
Quando lo colpirai lui dovrà credere di essere stato travolto da un treno in corsa! (Rocky Balboa (Sylvester Stallone))