53 Frasi con Lega

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Lega’

In questa collezione abbiamo scelto le frasi con ‘Lega’ più belle e famose che siano mai state scritte da grandi poeti, scrittori e personaggi storici.

Un reggiseno e una mutandina, ma ancor di più una guepiere e il reggicalze possono far scattare piacere, fantasia e quant’altro. In generale, direi che il discorso sull’intimo, per una donna, si lega al look, alla cura in ogni singolo dettaglio. (Lucilla Agosti)
[Sulle perquisizioni della Guardia di Finanza in Federcalcio, Lega e nei club di serie A e B] Ci stiamo avviando allegramente verso uno Stato di polizia.[la Repubblica, 27 febbraio 2004] (Silvio Berlusconi)
A un congresso della Lega, dopo aver sentito dai discorsi che ce l’avevano duro, ho capito perchè sedevano tutti una fila si’ e una no. (Enrico Bertolino)
La Lega non cambia linea vogliono l’8 per mille? Noi ai clandestini bastardi gli diamo il mille per mille di calci in culo con la legge Bossi-Fini. (Mario Borghezio)
Con la Lega e Berlusconi è come stare sulle spalle di due giganti (Umberto Bossi)
Ho realizzato che puoi essere a Raidue e non renderti conto che stai lavorando per la Lega, lavorare a Sky che è di un uomo di destra e via dicendo. Senza contare che esiste una commistione tra editori. (Piero Chiambretti)
L’Italia è sempre stato un Paese incompiuto: il Risorgimento incompleto, la Vittoria mutilata, la Resistenza tradita, la Costituzione inattuata, la democrazia incompiuta. Il paradigma culturale dell’imperfezione genetica lega con un filo forte la storia dello sviluppo politico dell’Italia unita. (Francesco Cossiga)
Si è spesso creduto di fare dello spirito di ottima lega domandando ai francesi in che libro fosse scritta la legge salica; ma Jéróme Bignon rispondeva molto a tono, e forse senza neanche immaginare fino a che punto avesse ragione, che essa era scritta nei cuori dei francesi. (Joseph de Maistre)
L’amore è quello che lega l’uomo alla donna, e il denaro quello che lega la donna all’uomo. (Grazia Deledda)
Lega un albero di fico nel modo in cui dovrebbe crescere, e quando sarai vecchio potrai sederti alla sua ombra. (Charles Dickens)
La musica capoverdiana ha una storia propria, però ho sempre avvertito questo sentimento comune che lega Brasile, Cuba, l’Africa. Tutto ciò è dato anche dall’uso di strumenti simili o dalla stessa lingua, che per quanto diversa ha una vita musicale comune. (Cesaria Evora)
Parlare di identità padana vuol dire parlare di qualcosa che non ha un fondamento di tipo storico. Anche se la Lega Nord ha il merito di aver avviato un dibattito serio sul federalismo fiscale e su come avvicinare le istituzioni ai cittadini. (Gianfranco Fini)
Che cosa ti lega a questi corpi delimitati, parlanti, lampeggianti dagli occhi, più strettamente che a qualunque altra cosa, diciamo, al portapenne che hai in mano? Forse il fatto che sei della loro specie? Ma non sei della loro specie, perciò appunto hai formulato questa domanda. (Franz Kafka)
Non si può misurare l’affetto che lega due esseri umani dalla quantità di parole che si scambiano. (Milan Kundera)
La Lega Nord in Italia non si sa bene che strada voglia prendere; in passato sull’Europa ha avuto una linea ambigua. (Marine Le Pen)
La nostra compassione umana ci lega l’ uno all’altro. Non per pietà o condiscendenza, ma come esseri umani che hanno imparato a trasformare la nostra sofferenza comune in speranza per il futuro. (Nelson Mandela)
Anno nuovo Lega nuova, da domani si cambia marcia. Pulizia, largo ai giovani e #primailnord. Buon 2013 a tutti.[Tweet di Roberto Maroni per il Capodanno 2013] (Roberto Maroni)
Quello che mi lega a voi è la tranquillità intima che non mi lascia dubbio sulla perfetta identità dei nostri pensieri. (Lettera alla Contessa di Lieven) (Klemens von Metternich)
Il filo che lega due persone deve essere molto elastico per non rompersi. (Mogol)
[«Di qui il suo suggerimento: turarsi il naso e votare Lega»] No, non dico Votiamo Lega, dico Votiamo Formentini. E nel suo caso non ci si deve neppure turare il naso: è modesto, anche mediocre se vogliamo, ma è onesto. Non credo sia marcio. Insomma: è il male minore. (Indro Montanelli)
Sono milanese che più milanese non si può, sono iscritta alla Lega da due anni e ragiono in tutto e per tutto come loro, sono sicura di poter dare molto alla gente e per questo faccio un appello: Bossi, candidami in Parlamento per la Lega Nord! (Maurizia Paradiso)
Non è un caso che tutti i fenomeni della vita umana siano dominati dalla ricerca del pane quotidiano, il più antico legame che lega tutti gli esseri viventi, incluso l’uomo, con la natura circostante. (Ivan Pavlov)
Ho scoperto una tremenda legge che lega il colore verde, la quinta musicale ed il calore. Ho perduto la gioia di vivere. La potenza mi fa paura. Non scriverò più nulla! (Gustavo Rol)
[Parlando della collusione tra Lega Nord e Mafia] Tanti difetti possiamo avere, ma non accetto e non ammetto che si accosti il nome della Lega alla malavita organizzata. Punto. (Matteo Salvini)
Come succede in tutte le comunità gli sconfitti fanno lega e tentano con tutti i mezzi, ma soprattutto in ragione del numero, di umiliare il più forte. (Leonardo Sinisgalli)
Questo amore – da cui nasce ogni altro amore – è l’amore materno, perché la maternità non è un’ennesima tecnica da applicare al nostro corpo ma qualcosa che ci trascende, che ci lega misteriosamente all’essenza del nostro esistere. (Susanna Tamaro)
Il bene comune è la grande catena che lega insieme gli uomini nella società. (Tito Livio)
Mi spaventa la quantità di dolore che si può dare a chi si lega a te. Il senso di potenza quando ti accorgi che puoi distruggere la persona che ti ama. (Fabio Volo)
Tutto il periodo del Medioevo avanzato in cui cresceva la nuova lingua italiana insieme con i vari dialetti non è stato capito. Ho scritto in dialetto molto presto, ma ho criticato la Lega perché non conosceva la realtà complessa dei dialetti, come nascano, fioriscano e sfioriscano. (Andrea Zanzotto)
La Lega risponde con un mito delle origini e il sogno di una terra promessa: la Padania. (Marco Aime)
Più lega gli amanti il vincolo delle pene comuni che non quello dei piaceri. (Ugo Bernasconi)
Strega. Donna brutta e repellente in lega con il Diavolo a scopi malvagi. Donna bella e attraente, che in malvagità distanzia il Diavolo di una buona lega. (Ambrose Gwinnett Bierce)
Bisognerebbe davvero, in questo secolo d’idealisti con il cardo sotto la coda, dar l’esempio di un materialismo di buona lega, di un umanesimo epicureo. (Arrigo Cajumi)
Qualsiasi atto ripetuto spesso dà presto vita a un’abitudine e un’abitudine accolta, guadagna stabilmente forza. All’inizio può essere come una ragnatela, fragilissima, ma se non si cerca di resisterle, ben presto ci lega con catene d’acciaio. (Tryon Edwards)
Costruire una strategia per evitare un futuro quasi certo ti lega al futuro quasi certo tanto quanto l’impegnarti in esso. (Werner Erhard)
Il perdono è quel filo sottile che lega amore e amicizia. Senza perdono potresti non avere mai un bambino un giorno. (George Foreman)
Il più santo dei vincoli che esistano nell’umana famiglia è il matrimonio. Lega per la vita due esseri e li fa felici se veramente meritano d’esserlo. (Giuseppe Garibaldi)
Amor non lega troppo eguali tempre. (Guido Gozzano)
Se l’uomo si lega esclusivamente a quell’unico vero Dio che non si identifica con nessuna delle realtà finite, diventa libero nei confronti di tutti i valori, beni, poteri finiti. (Hans Kung)
Esistono donne con un aspetto tale che un uomo, non appena le vede, dimentica tutto il suo passato come se fosse un’inezia ed è disposto a rescindere ogni vincolo che lo lega al mondo circostante, a voltarsi e seguirle fino in capo al mondo. (Halldór Kiljan Laxness)
Ogni scelta, ogni azione, ogni decisione ti lega alle sue conseguenze, e ti costringe ad agire di nuovo, ancora e ancora. (Ursula Kroeber Le Guin)
Non è sapere in quale città o angolo di mondo si trova l’altro, ma dove si colloca nell’amore che ci lega a lui. (Marc Levy)
Un tempo il fondamento dell’autorità era assicurato da garanzie fisiche, metafisiche o filosofiche tali da costituire una religio, cioè un sistema di pensiero che lega, che tiene insieme, e l’autorità fondata nella mente degli uomini poteva costituire il perno su cui si edificava la società. (Vito Mancuso)
C’è una fisicità nel rapporto madre-figlia che nulla al mondo potrà modificare e lega i due corpi, quello più piccolo a quello più grande, in un abbraccio naturale, anche quando sono lontani e non si vedono. (Dacia Maraini)
Quello che ci lega agli esseri, sono le mille radici, gli innumerevoli fili rappresentati dai ricordi della serata di ieri, dalle speranze della mattinata dell’indomani; è quella trama continua di abitudini da cui non riusciamo a svincolarci. (Marcel Proust)
C’è un filo che lega cose apparentemente lontane, alcuni lo chiamano coincidenza. (Federico Moccia)
– Er Pomata: Avvoca’, mi scusi se la importuno ma mi rivolgo a lei in nome della solidarietà che ci lega da anni.- De Marchis: Ma quale solidarietà?- Er Pomata: ‘A solidarietà equina! Er mondo dei cavalli! Avvoca’, se non ci aiutiamo fra di noi…- De Mar (Enrico Montesano)
Cuore incatenato, spirito libero. Quando si lega duramente il proprio cuore e lo si tiene prigioniero, si possono concedere molte libertà al proprio spirito: L’ho già detto una volta! Ma non mi si crede, posto che non lo si sappia già… (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
Il modello europeo muore laddove è malata la coscienza civile, il senso del dovere, il patto che lega tutti al rispetto delle stesse regole. (Federico Rampini)
Addio è breve e finale, una parola dai denti aguzzi che mordono la corda che lega il passato al futuro. (John Ernst Steinbeck)
Poiché fraintendiamo la catena causale che lega scelte politiche e azioni, con la nostra ignoranza aggressiva possiamo facilmente provocare Cigni neri, come un bambino che gioca in un laboratorio di chimica. (Nassim Nicholas Taleb)
Regalare è meglio che vendere. In futuro, se avrò bisogno di qualcosa, quelli mi aiuteranno. In Asia la gratitudine lega più di un contratto. (Tiziano Terzani)
Mi fa piacere sapere che i miei parenti sono stati insultati. E l’unica cosa che mi lega a loro. I parenti sono semplicemente un noioso branco di persone che non ha la più remota idea di come vivere, né il minimo istinto di quando conviene morire. (Oscar Wilde)