55 Frasi con Tenebre

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Tenebre’

Ecco un elenco delle migliori frasi con ‘Tenebre’ da mettere sotto i post di Facebook ed Instagram e condividere con i nostri conoscenti. Scopri di più!

La Gloria è fugace, ma le tenebre sono per sempre. (Napoleone Bonaparte)
Questo mondo è coperto di tenebre, pochi vi possono veder chiaro: raro è chi si alza in volo verso il cielo come un uccello sfuggito dalla rete. (Buddha)
Alto e Glorioso Dio, illumina le tenebre del cuore mio. (San Francesco d’Assisi)
Il foco è da esser messo per consumatore d’ogni sofistico e scopritore e dimostratore di verità, perché lui è luce, scacciatore delle tenebre occultatrici d’ogni essenzia. (Leonardo da Vinci)
L’ingiustizia porta l’ingiustizia, e il combattere con le tenebre e l’essere sconfitti da esse porta necessariamente l’inizio dei combattimenti. (Charles Dickens)
L’immaginazione ha il volo dell’angelo e del lampo: varca i mari dove noi rischiammo di naufragare, le tenebre in cui si perdettero le nostre illusioni, i pregiudizi in cui fu sommersa la nostra felicità. (Alexandre Dumas padre)
Un chiacchierare inutile con noi stessi può ingombrare la nostra persona e allontanarla dalla fiducia del cuore. Allora c’è l’audacia di dire a Cristo: Luce interiore, non permettere che le mie tenebre mi parlino! (Frere Roger di Taizé)
L’uomo è due uomini contemporaneamente: solo che uno è sveglio nelle tenebre e l’altro dorme nella luce. (Kahlil Gibran)
Non c’è giorno senza tenebre e notte senza luce. (Menotti Lerro)
Ho cominciato ad amare le mie tenebre perché credo che siano una parte, una piccola parte delle tenebre di Gesù e della sua pena sulla terra. (Madre Teresa di Calcutta)
Il Vesuvio gridava orribilmente nelle tenebre rosse di quella spaventosa notte, e un pianto disperato si levava dall’infelice città. (Curzio Malaparte)
Scheletro, uomo delle tenebre, resuscitato e insieme morto irreparabilmente, doppiamente esperto di morte, rifiutato dal tempo, autore di libri inesistenti, sbagliati, impossibili, io, lo scrittore. (Giorgio Manganelli)
[Sulla scelta per il ruolo in Batman Begins] Quello che ho visto in Christian Bale è l’espressione massima di Bruce Wayne. Egli infatti possiede l’esatto equilibrio delle tenebre e della luce che stavamo cercando. (Christopher Nolan)
Prudentemente Iddio nascose fra tenebre caliginose gli eventi del tempo futuro.[Prudens futuri temporis exitum | Caliginosa nocte premit Deus]|[Prudens futuri temporis exitum | Caliginosa nocte premit Deus] (Orazio)
Quando è stata l’ultima volta che mi sono comportato come il principe dele tenebre che fa follie? L’altra sera verso le undici, in stanza con mia moglie. (Ozzy Osbourne)
Quanto più crescono le tenebre, tanto più Dio è vicino. (Padre Pio)
Nato con la sua vita, creatura di ardente sete e di squisiti appetiti, lì, accanto al suo cuore pulsava nelle tenebre – finché quel giorno una voce chiamò per lui, e i lacci del nascere si sciolsero. (Dante Gabriel Rossetti)
Anche immerso nelle tenebre e nel silenzio io posso, se voglio, estrarre nella mia memoria i colori, distinguere il bianco dal nero e da qualsiasi altro colore voglio. (Sant’Agostino)
Niente di più lungo di quel passaggio sotterraneo, niente di più fioco di quelle fiaccole, che servono non per vedere tra le tenebre, ma per vedere le tenebre stesse. (Lucio Anneo Seneca)
Dal dubbio e dalle tenebre verso il giorno galoppai,/ E cantando al sole la spada sguainai,/ Svanita ogni speme, lacero è il cuore:/ Ci attende la collera, la rovina e il notturno bagliore! (J.R.R. Tolkien)
La burocrazia sovietica si è posta al di sopra di una classe che usciva appena dalla miseria e dalle tenebre e non aveva tradizioni di comando e di egemonia. (Lev Trotsky)
Se l’amore divino effusosi nelle tenebre del non amore non si fosse, già nell’effusione, procurato questo grembo (Maria è preriscatta per grazia della croce, cioè essa è il primo frutto dell’irrompere di Dio nella notte dell’inanità), allora l’amore non sarebbe mai penetrato in questa notte e neppure l’avrebbe potuto. (Hans Urs von Balthasar)
Sebbene abbiamo le prove che dobbiamo vivere costantemente nell’oscurità e nelle tenebre, senza oggetto e senza scopo, dobbiamo avere speranza. (Pío Baroja)
Che è la vita senza speranza? Una gittata di dadi fra le tenebre, fra i deliri. (Ambrogio Bazzero)
La bellezza è un pericolo a sé cosí come le tenebre sono «l’indipendenza delle passioni». (Thomas Bernhard)
L’uomo accecato e avvilito siede nelle tenebre e non riesce a vedere la luce celeste se non lo soccorre la grazia con la giustizia contro la concupiscenza e la scienza congiunta alla sapienza contro l’ignoranza. (San Bonaventura da Bagnoregio)
Il mio cuore batte, il mio stomaco ha fame, la mia bocca ha sete. No, né morti né vivi, tu e io. Più vivi di ogni altra cosa. Ma presi in mezzo, direi. Due sconosciuti che si sfiorano nelle tenebre della notte, ecco che cosa siamo. Due sconosciuti in cammino. (Ray Bradbury)
– Soldato spartano: Non conoscono morte o sconfitta, non queste tenebre, non questi immortali…- Re Leonida: Immortali?… metteremo alla prova il loro nome! (Gerard Butler)
Conducimi dall’irrealtà alla realtà. Conducimi dalle tenebre alla luce. Conducimi dalla morte all’immortalità. (Cassandra Clare)
Solo se restiamo uniti riusciremo a generare abbastanza luce per uscire dalle tenebre, per allontanarci dalle parti peggiori di noi stessi, verso una luce più grande. (Douglas Coupland)
Che cosa vede uno scanner? Dentro la testa, dentro il cuore? Vede fin dentro di me? Dentro di noi? In modo chiaro od oscuro? Io spero possa vedere con chiarezza, perché io non riesco a vedermi dentro, ormai. Vedo solo tenebre. Tenebre tutt’intorno; tenebre dentro. (Philip K. Dick)
In ogni momento della mia vita c’è una donna che mi porta per mano nelle tenebre di una realtà che le donne conoscono meglio degli uomini e nelle quali si orientano meglio e con meno luci. (Gabriel García Márquez)
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce. (San Giovanni evangelista)
Anche se camminerò nella valle delle tenebre non temo alcun male, perché la mia storia è con me. (David Grossman)
La vita scivolava via come un iceberg sul mare; la parte immersa nelle tenebre fredde rendeva stabile quella che affiorava in superficie frangendo le onde, che ascoltava lo sciabordio dell’acqua e respirava. (Vasily Grossman)
La società è colpevole di non dare gratuitamente l’istruzione ed è responsabile delle tenebre che produce. (Victor Hugo)
Guai a quanti chiamano bene il male e male il bene: che trasformano le tenebre in luce e la luce in tenebre; che trasformano l’amaro in dolce e il dolce in amaro. (Isaia)
L’ultima questione è di sapere se dal fondo delle tenebre un essere può brillare. (Karl Theodor Jaspers)
Lei danza nelle luride tenebre e la foschia esala odore d’aglio. Un marinaio, dalla barba color ruggine sorseggia da un calice rum e la guarda. Una lunga lussuria silenziosa alimentata dal mare. Lei danza, sgambetta, dimenando le anche da scrofa e i fianchi, agitando sulla pancia gonfia un uovo color rubino. (James Joyce)
Conoscere la propria oscurità è il metodo migliore per affrontare le tenebre degli altri. (Carl Gustav Jung)
Chiunque voglia portare la luce, deve conoscere le tenebre che sta per rischiarare. (Lao Tse)
Non saranno la luce e il chiarore del sole a farci uscire dalle tenebre, ma la conoscenza delle cose. (Lucrezio)
Non scagliarti contro le tenebre, ma bada, piuttosto, a tenere accesa la tua piccola lampada. (Vittorio Messori)
Le persone sono come le vetrate colorate: brillano e scintillano quando fuori c’è il sole, ma al calar delle tenebre viene rivelata la loro vera bellezza solo se è accesa una luce dall’interno. (Fernando Pessoa)
Anche nelle tenebre il buon nome mantiene il suo splendore. (Publilio Siro)
Noi scrittori e artisti lavoriamo nelle tenebre, e come ciechi soppesiamo l’oscurità. (José Saramago)
Uno di quei tappabuchi pigliatutto nati e cresciuti nelle tenebre della RAI. (Sergio Saviane)
Dio, nella sua saggezza, ha avvolto di fitte tenebre sia la fine dei tempi futuri che il principio di quelli passati. (Friedrich Schelling)
Ora ci aggiriamo nelle tenebre, ma siamo tutti convinti che stiamo avanzando verso la luce, che verrà un giorno in cui la religione e il pensiero etico si uniranno. (Albert Schweitzer)
Il principe delle tenebre è un gentiluomo. (William Shakespeare)
I miei sogni sono lucciole,perle di un animo ardente.Nelle tenebre calme della nottelampeggiano in frammenti di luce. (Rabindranath Tagore)
La fede consiste nel non rinnegare nelle tenebre quello che si è intravisto nella luce. (Gustave Thibon)
La morte intacca la nostra fiducia nella vita mostrandoci che, in fin dei conti, tutto è ugualmente futile se visto in rapporto alle tenebre che ci attendono. (Fred Uhlman)
Quando tocchiamo le nostre tenebre – così profonde, così terribili – ci vergogniamo talmente da voler fuggire. (Jean Vanier)
Va’, canzone, voladavanti a lei, e dilleche nel mio cuore fedeles’è acceso un raggio di gioia,dissipando, luce santa,quelle tenebre dell’amore:sfiducia, dubbio, timore,ed eccolo il gran giorno!A lungo timorosa e muta,udite? l’allegria,come vivace allodola,ha cantato nel cielo chiaro.Va’ dunque, ingenua canzone,e senza alcun vano rimpiantosia la benvenutacolei che finalmente ritorna. (Paul Verlaine)