58 Frasi con Rompere

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Rompere’

Un elenco con le più belle e famosefrasi con ‘Rompere’ da condividere ad amici e parenti. Leggi qua di seguito!

Balletti: il gesto e l’anima coreografica dei popoli primitivi. Balletti: sincronismo tragico. Danza: contorsioni michelangiolesche. Ballerine con un paio di gambe capaci di rompere le costole a un puledro. (Bruno Barilli)
L’amore è un gesto pazzo come rompere | una noce con il mento sopra il cuore. (Lucio Battisti)
La sofferenza è forse l’unico mezzo valido per rompere il sonno dello spirito. (Saul Bellow)
Quando sei giovane ami dare scossoni alla società borghese che ti appare ingessata, poi quando vai avanti con gli anni non desideri più rompere tutto. (Luc Besson)
I giocattoli infrangibili servono a rompere gli altri giocattoli.[Legge di Van Roy] (Arthur Bloch)
Siam mica qui a rompere le noci a Cip e Ciop. [Imitando Pier Luigi Bersani] (Maurizio Crozza)
La donna è di vetro, quindi non si deve far la prova se si possa rompere o no. (Miguel de Cervantes Saavedra)
Meglio rompere una promessa di matrimonio che un servizio di piatti dopo sposati. (Vittorio De Sica)
Cercavano di farmi diventare un killer paziente ma io prima di un match pensavo: Ti faccio fuori. Non ragionavo, cercavo solo di rompere gli avversari. (Roberto Duran)
Quando vivi cercando di rompere il culo al mondo, è inevitabile che prima o poi il mondo rompa il culo a te. (Giorgio Faletti)
Nella mia carriera ho avuto una grande fortuna: la capacità di rompere gli schemi decontestualizzando tutto quello che mi piaceva per poi proiettarlo nell’immagine Fiorucci. (Elio Fiorucci)
Cigno: Canta prima di morire. Con la sua ala può rompere la coscia di un uomo. Il cigno di Cambray non era un uccello, ma un uomo chiamato Fénelon. Il cigno di Mantova è Virgilio. Il cigno di Pesaro è Rossini. (Gustave Flaubert)
Conosci te stesso (e non rompere il c. a me). (Corrado Guzzanti)
L’Inter era divisa in gruppetti, argentini di qua, brasiliani di la’. Li odiai fin da subito. Mi rivolsi a Moratti parlando chiaro: Dobbiamo rompere questi dannati clan. Non possiamo vincere se lo spogliatoio non è unito. (Zlatan Ibrahimovic)
Non ho avuto problemi a rompere le regole perché non ne sono mai stato vittima. Del resto fa parte del mio lavoro, altrimenti mi preoccuperei di fare solo prodotti commerciali. (Karl Lagerfeld)
Immaginate di dover rompere un braccio a qualcuno.Destro o sinistro, non importa. Il punto è che dovete romperlo, perché se no… be’, nemmeno questo importa. Diciamo che se non lo rompete vi succederanno brutte cose. (Hugh Laurie)
Per fare una frittata bisogna rompere delle uova. (Lenin)
Noi non siamo nemici, ma amici. Noi non dobbiamo essere nemici. Anche se la passione può averci fatto vacillare, non deve rompere i profondi legami del nostro affetto. Le corde mistiche della memoria risuoneranno quando verranno toccate, come se a toccarle fossero i migliori angeli della nostra natura. (Abraham Lincoln)
E ‘ste minchie di cittadini che prima si incazzano perché hanno i brasiliani che gli fanno casino sotto casa e poi, quando cominci a andare in giro a rompere, si incazzano di nuovo perché non possono andare a puttane in pace. Bologna è una città ipocrita. (Carlo Lucarelli)
La vera regola, cor mio bello, è saper rompere le regole a tempo e luogo, accomodandosi al costume corrente ed al gusto del secolo.[da una lettera a Girolamo Preti, 1624] (Giovan Battista Marino)
Tutto il problema della vita è dunque questo: come rompere la propria solitudine, come comunicare con gli altri. (Cesare Pavese)
La sfera è una forma magica. La superficie lucida rispecchia ciò che c’è intorno, restituendo una percezione dello spazio diversa da quello reale, e crea mistero. Rompere questa forma perfetta mi permette di scoprirne le fermentazioni interne mostruose e pure. (Arnaldo Pomodoro)
Se vuoi evitare di vedere un cretino devi prima rompere il tuo specchio. (Francois Rabelais)
La vita ha bisogno della forma e, in quanto forma, ha bisogno più della forma. Alla vita è intrinseca questa contraddizione, di poter venir fuori soltanto in forme e tuttavia di non poter restare entro tali forme, ma di poter oltrepassare e rompere ogni forma che ha prodotta. (Georg Simmel)
Se delle barriere umane fossero capaci di accogliere la pienezza di Dio, questo sarebbe un dono di Dio e non la forza di comprensione della creatura. Solo Dio può amplificarsi all’infinito senza rompere la finitezza. (Hans Urs von Balthasar)
Ogni scena, ogni inquadratura deve emanare leggerezza e calma. Il film come forma che tende alla chiusura, ma allo stesso tempo tende a rompere gli argini: diventa significativo proprio nelle fessure degli argini, dove qualcosa sfugge. (Wim Wenders)
Non bisogna mai aver paura di rompere le regole, se è il nostro cuore a chiederlo. Mai temere di destabilizzare un sistema: è nella sua natura la necessità di cambiare. (Giovanni Allevi)
Senti, se non riusciamo a rompere il ghiaccio… che ne dici di affogarlo? (Paul Bettany)
Il mondo è pieno di pazzi; e colui che non vuole vederne nessuno, non solo deve rinchiudersi da solo, ma deve anche rompere il proprio specchio. (Nicolas Boileau)
Nano di Venezia non rompere i coglioni. (Umberto Bossi)
Tutto ciò che serve per rompere il momento di inerzia e frustrazione è questo: agisci come se fosse impossibile fallire. Questo è il talismano, la formula, il comando di svolta a 180 gradi che trasforma il fallimento in successo. (Dorothea Brande)
– Sassaroli: Lo sai che c’ha il ragazzino? Non ride mai.- Perozzi: Mai! È come la madre, gli manca completamente il senso dell’umorismo, anzi c’ha… come si dice il contrario?- Necchi: Il senso di rompere i coglioni! (Adolfo Celi)
Le cose più belle sono quelle che il mondo può rompere più facilmente. (Cassandra Clare)
Tutti gli uomini sono pazzi, e chi non vuole vedere dei pazzi deve restare in camera sua e rompere lo specchio. (Marchese de Sade)
Se i leader non sono in grado di rompere con il passato, di abbandonare le logiche di ieri, non saranno in grado di creare il domani. (Peter Ferdinand Drucker)
È meglio che prendi nota. Io sono cattivo, incazzato e stanco. Sono uno che mangia filo spinato, piscia napalm e riesce a mettere una palla in culo a una pulce a 200 metri. Per cui va’ a rompere il cazzo a qualcun altro, e levati dalle scatole. (Clint Eastwood)
Tutti cercano di uniformarsi, ma credo che rompere i canoni sia giusto. (Ethan Embry)
Non si può fare una frittata senza rompere le uova. (Charlotte Gainsbourg)
Di tempo in tempo io veggo volentieri questo Antico, e mi guardo dal rompere seco. È proprio bello a un sì gran signore il parlare così alla buona anche col diavolo. (Goethe)
Il nostro arricchimento dev’essere essenzialmente culturale, spirituale, etico, e non un arricchimento puramente quantitativo che si traduce in un aumento di quantità di energia utilizzata, o di prodotti finanziari immessi nel mercato. Bisogna rompere con questo modo di pensare produttivistico, motivato dal ‘sempre di più’. (Stéphane Hessel)
– Boss: Allora, dimmi: che si è rotto? La testa?- Kid: Contro un albero!- Boss: Aaah, è andato con la testa contro un albero… Magnifico! Tutto rotto, tutto rotto!- Dottore: Sì, ma essere uno dei nostri che si è andato a rompere, vuoi capire Ja?- Boss: S (Terence Hill)
Io amo Sadie, e lei farà meglio a non rompere i coglioni a un uomo innamorato. Se si fa ancora i cazzi miei (o quelli di Sadie), farò di tutto per renderla la più triste stronza puritana del Texas. Questa è la sincera promessa che le faccio. (Stephen King)
Ciò che ancora è a riposo è facile da contenere, ciò che ancora non si manifesta è facile da prevenire, ciò che è fragile è facile da rompere, ciò che è piccolo è facile da disperdere. Affronta le cose sul nascere, metti ordine prima che si manifesti il disordine. (Lao Tse)
Si può rompere ogni regola grammaticale e sintattica consapevolmente quando, e solo quando, si è incapaci di romperle inconsapevolmente. (Bernard Levin)
È impossibile rompere l’amicizia con un cane fedele, e darlo via equivale a un omicidio. (Konrad Lorenz)
Io pretendo di saper le regole più che non sanno tutti i pedanti insieme; ma la vera regola, cor mio bello, è saper rompere le regole a tempo e luogo. (Giambattista Marino)
L’essenza dell’amore è la libertà. Libertà di essere se stessi. Libertà di sbagliare e farsi male. Libertà di rompere tutto e di ricominciare. Libertà di aver paura che tutto finisca, di fare di tutto perché accada. (Maria Michela Marzano)
I partiti sono sempre più asfittici e lontani dal loro retroterra sociale. I quadri selezionati spesso risultano mediocri. O riusciamo a rompere il sistema, inserendo nei partiti energie nuove, raccolte dalla società, oppure i partiti moriranno. (Sergio Mattarella)
E per un paro de mijoni vengono a rompere i cojoni. (Tomas Milian)
Gli ultrà non sono quelli che vanno allo stadio a rompere i coglioni agli altri, gli ultrà sono quelli che vivono la partita assorbendo quei 90 minuti come fossero una parte importantissima della loro esistenza, uno spirito nobile. (Fabrizio Moro)
Non piangere cara e cerca di capire.Mi piace quando mi accarezzi il collo.Adoro sentire i tuoi buffetti sulle guance.Bellissimo quando mi copri gli occhi e mi chiedi chi sono.Però cazzo, quando guido non mi devi rompere i coglioni!!! (Flavio Oreglio)
Chi vuol mangiare la noce ne deve rompere il guscio. (Tito Maccio Plauto)
Prendersela soltanto con la speculazione è come voler rompere il termometro perché ci dice che abbiamo la febbre alta. (Federico Rampini)
– Marchese: Eheh, il mondo è fatto a scale, Santità!- Papa: Me farai rompere l’osso del collo, tu!- Marchese: Embe’, morto un Papa… se ne fa sempre un altro! (Alberto Sordi)
Il guscio si deve rompere prima che l’uccello possa volare. (Lord Alfred Tennyson)
Bisogna rompere la pentola per aggiustarla. (Giovanni Verga)
Erano due solitudini che si desideravano ma non sapevano rompere ciò che le divideva. (Fabio Volo)
I moralisti sono parassiti. Non fanno un cazzo dalla mattina alla sera. Tutto questo tempo sprecato a rompere i coglioni agli altri, rubato all’intelligenza, sottratto a un impegno più costruttivo. Che peccato. (Renato Zero)