77 Frasi con Metto

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Metto’

Leggi le frasi con ‘Metto’ da condividere sui social o mandare alle tue persone care. Scopri tutte le citazioni e gli aforismi più belli e famosi.

Se mi metto in testa qualcosa l’ottengo, nella danza come in amore. Quando voglio un uomo Zac! Me lo prendo. (Eleonora Abbagnato)
I miei LP costano come quelli di Tizio ma io nei miei ci metto il cuore: siccome non costano di più non ci metto più il cuore. (Lucio Battisti)
Ma sono diligente. Mi ci metto di buona voglia e do prova di costante miglioramento. Sarò senz’altro in grandissima forma sul mio letto di morte. I buoni muoiono giovani, ma io sono stato risparmiato affinché mi possa preparare e perfezionare in modo da poter finire buono come il pane. (Saul Bellow)
Neanche a pensarci. Non si muove. Ho un’idea: metto un nastro di samba. I cuori non resistono al ritmo del samba. (Stefano Benni)
Il carattere un po’ c’è , un po’ si costruisce. Io sembro una persona distaccata, ma mi emoziono moltissimo. E nelle relazioni con gli altri, semisconosciuti compresi, soffro e mi metto in gioco. Sono infantile , vorrei che tutti mi volessero bene. Soprattutto, che mi dessero sempre ragione. (Daria Bignardi)
La terza stella Michelin è stato un momento indimenticabile. Ero a San Paolo. Mi telefona il direttore della guida, Fausto Arrighi. Io resto di sasso e chiedo: direttore, è per quello? Lui dice: sì. Io mi metto a piangere come un bambino. E si mette a piangere anche lui. (Massimo Bottura)
Ho un modo infallibile per calciare i rigori: li metto dentro. (Eric Cantona)
Bere, fumare e ascoltare blues sono le cose che preferisco in assoluto. Subito dopo ci metto fare l’amore. (Massimo Carlotto)
I miei libri piacciono perché mi metto dalla parte del lettore, che vuole fatti raccontati da uno che non ha l’aria di insegnare. (Piero Chiara)
Si te pio, te pio la lingua e te metto n’moto come un motoscafo. (Gabriele Cirilli)
Non l’ho mai data per ottenere qualcosa. Sono sempre andata avanti per la mia strada, ho studiato tanto, metto sempre molta passione in tutto ciò che faccio. (Carmen Consoli)
Scrivo canzoni da quando sono ragazzo. E ogni tanto faccio un disco, però non mi aspetto che la mia musica abbia più attenzione di quel che merita. Metto la mia verità nelle mie canzoni, ma questo è importante solo per me. (Russell Crowe)
Metto molta attenzione nell’elaborazione dei miei programmi di allenamento, soprattutto per evitare gli infortuni. Cerco di essere intelligente. Voglio darmi il massimo di anni possibili sul campo. (Roger Federer)
Io non scrivo i miei testi ma ho tutto nella testa e poi una volta in onda metto in ordine tutto mentre parlo. (Paolo Fox)
Ma visto che ho anche un bel lento, | lo metto sul piatto e poi tento, | e dopo un poco ci provo e va tutto ok, | grazie a Dio grazie a te.[da Grazie a Dio, grazie a te] (Rino Gaetano)
Quando scelgo un personaggio ci metto tutta me stessa, sono molto generosa e do tutto quello che posso perché voglio che il sogno nella testa del regista sia realizzato completamente. (Claudia Gerini)
Quando sento parlare di cultura metto mano alla pistola. (Joseph Goebbels)
E’ triste ma deve essere proprio così: se il mio giovane fratello si mette i calzoncini corti, la gente dice: Ecco un giovanetto in tenuta sportiva. Se, invece, me li metto io, la gente urla: Ecco un uomo in mutande! (Giovannino Guareschi)
Vuoti e pieni di sussiego se il vestito non fa un piego / mentre io mi metto quello che mi pare. (Francesco Guccini)
Non sono ateo, anche se sono stato cresciuto così. E non mi metto a discutere con gli atei. Meglio essere felici che cercare di avere ragione. (Anthony Hopkins)
Spero che resterete uniti e vi metto in guardia: non date fiducia alla coalizione iraniana, questa gente è pericolosa [ultime parole prima dell’esecuzione]. (Saddam Hussein)
Sono una principiante quasi assoluta ma quando giro un film vivo tutto al 100%, ci metto il cuore, mi trasformo, dimentico me stessa, vivo tutto molto intensamente e mi concentro sul personaggio portandolo con me anche a riprese finite, ritrovandomi con una maggiore esperienza. (Vanessa Incontrada)
Ci metto tempo, ogni mattina, a diventare me stessa. (Lady Gaga)
Ho un libro dove metto una crocetta per ogni viaggio ripetuto a Roma, New York, Tokyo o ovunque nel mondo. È un giochino divertente, e le croci sotto la voce Roma sono parecchie centinaia. La conosco bene. (Karl Lagerfeld)
Sono una professionista e quando mi metto in gioco do sempre il massimo. (Marisa Laurito)
Io ci metto la faccia, nella Roma invece non si capisce chi sia l’interlocutore. Chi sono questi americani? (Claudio Lotito)
Possiamo essere quello che vogliamo. Mi guardo allo specchio e mi chiedo: quale Giulia metto in gioco, stasera?. Dentro di noi abbiamo tante personalità e, a seconda del momento, possiamo scegliere di tirare fuori quella sensuale, quella giocosa, quella divertente: è una nostra scelta. (Giulia Luzi)
Quanto è magico entrare in un teatro e vedere spegnersi le luci. Non so perché. C’è un silenzio profondo, ed ecco che il sipario inizia ad aprirsi. Forse è rosso. Ed entri in un altro mondo.Il film è mio e ci metto tutti i conigli che voglio (David Lynch)
Non compro abiti firmati, mi metto quello che mi piace. Quando sono stato invitato al Quirinale mi serviva uno smoking. Non producendo io quella roba, sono entrato da Armani e ne ho comprato uno. (Ottavio Missoni)
Quando mi viene in mente un bell’aforisma, lo metto in conto a Montesquieu, od a La Rochefoucauld. Non si sono mai lamentati. (Indro Montanelli)
Da domani lo giuro prometto farò tutto quanto quello che mi sono detto | l’ho già pensato altre mille volte lo ammetto | metto in discussione ogni cosa, sarò più schietto | non avrò bisogno di te per niente al mondo | mai e poi mai anche se toccherò il fondo. (Nesli)
Io metto una lente | davanti al mio cuore | per farlo vedere alla gente. (Aldo Palazzeschi)
Se c’è un problema, io scrivo un biglietto a san Giuseppe e lo metto sotto una statuetta che ho in camera mia. È la statua di san Giuseppe che dorme. E ormai lui dorme sotto un materasso di biglietti! (Papa Francesco)
Questo programma [Il testimone] equivale per me al sabato sera di Raiuno. Curo tutto, anche il montaggio. Privilegio l’immediatezza più che la qualità dell’immagine. Il testimone fatto con una troupe sarebbe diverso. Cogli cose che altrimenti non succederebbero proprio. Metto rec e registro. (Pif)
Appena arrivo a casa metto su la musica. La televisione non mi interessa, però quando sono arrivata in Italia vedevo tutte le trasmissioni… E poi, onestamente, chi non sogna di essere famosa? (Belen Rodriguez)
Il ruolo dell’Artista è: entrare nel fondo nell’animo umano, attraverso differenti forme di espressione, nel mio caso coloristica, pongo all’attenzione di tutti la fede in una speranza, la mia è una fede Cattolica Cristiana, attraverso il superamento della sofferenza, trovo e metto in evidenza con il colore l’opera di Dio. (Paolo Salvati)
– Lei – credi nell’amicizia tra due che sono stati insieme?- Lui – no.- Lei – allora sei all’antica.- Lui – non è che sono all’antica, è che, da amici usciamo, prendo la mia macchina, metto io la benzina, andiamo a cena, pago tutto io, poi alla fine ti (Alessandro Siani)
Se ce la metto tutta non posso perdere. Forse non vincerò una medaglia d’oro, ma sicuramente avrò vinto la mia battaglia personale. (Ian Thorpe)
Quando metto la maschera riesco ad esprimermi senza mezze misure e senza compromessi. Per questo la scherma mi ha sedotto, come Romeo e Giuletta. (Valentina Vezzali)
Sono il più grande. Non solo li metto K.O, ma scelgo anche il round. (Muhammad Ali)
Certe notti per dormire mi metto a leggere, invece avrei bisogno di momenti di silenzio. (Franco Battiato)
– Ma teee… guarda che per una donna la vita comincia a 40 anni! Prendi me, se metto una minigonna e vado in centro chi mi ferma?– La protezione civile. (Stefano Bellani)
Io son scappato, c’avevo voglia di entrare dentro a qualcuno, che m’interessa quanti anni c’ha: ho trovato la signora – zac! – ci sono entrato dentro, no? E che, mi metto a chieder l’età? (Roberto Benigni)
Io non metto in mostra nessun trofeo in casa. Qualsiasi premio ricevi è solitamente per qualcosa che hai fatto nel passato. E mi piace continuare a guardare in avanti. (Garth Brooks)
Ce l’ho talmente lungo che quando mi vesto non lo metto nelle mutande, ma nella fondina. (Paolo Burini)
Finito un libro mi metto i pesi alle caviglie per calmarmi con la fatica. (Ferdinando Camon)
Non sempre indosso biancheria intima. Specialmente quando sono eccitata non riesco a portarla. Se, poniamo, metto un vestito a fiori, perché dovrei indossare biancheria intima? (Naomi Campbell)
La saggezza la metto al di sotto dell’onestà, santità, virtù, e ancora al disotto dell’abilità negli affari. (Pierre Charron)
Sono un regista che prende la storia e se la mastica, anche se non firmo la sceneggiatura non sono un semplice esecutore, ma metto in scena, compio sempre una rivisitazione. (Riccardo Donna)
La maschera me la metto solamente per le mascherate e non tutti i giorni davanti alla gente. (Fëdor Michajlovič Dostoevskij)
Quando alla fine ho deciso che un risultato vale la pena di essere ottenuto, mi metto al lavoro e provo e riprovo finché non arriva. (Thomas Alva Edison)
Ogni volta che sento parlare di sceneggiatura metto mano alla pistola… nel senso che io, l’ho detto tante volte, lavoro senza sceneggiatura. (Davide Ferrario)
Il reggiseno mi opprime. Non vedo l’ora di togliermelo. Quando arrivo a casa mi metto in maglietta e boxer da uomo. Se potessi, uscirei così. (Serena Grandi)
Anche coloro che perseguono il proprio bene personale cercano di ammantarlo di universalità, e dichiarano: Il mio bene coincide con il bene di tutti, il mio bene non serve a me soltanto, ma a ogni altro uomo. E facendo il mio bene, mi metto al servizio dell’umanità intera. (Vasily Grossman)
Le coppie cinematografiche sono rare perché non è, secondo me, un atto a tavolino o cerebrale, ma è un atto emotivo. Sarebbe facile dire, metto lui insieme ad un altro e faccio una coppia, i produttori sarebbero felici di poterlo fare. Per noi è avvenuto così, è capitato per caso. (Terence Hill)
Una farfalla: le strappo le ali e guarda, un peperoncino! La risposta del maestro non si fa attendere: No, no; non è così, permettimi che corregga la tua poesia: Un peperoncino: gli metto le ali e guarda, una farfalla!. (Alejandro Jodorowsky)
Non so se sia una benedizione o meno, ma ogni volta che metto piede sul set è come se fosse la prima volta. (Elias Koteas)
È un paradiso laico il mio, dove ci metto, naturalmente, mia mamma, che accendeva le candele in chiesa e cantava come un angelo, ci metto mio papà, che bestemmiava. (Gina Lagorio)
Vivo in un monolocale così stretto che se mi metto un paio di ciglia finte spolvero tutti i mobili. (Franco Merafino)
– Clayton: Ma sei sicuro che quello è lui?- Giraldi: Sì, me so ‘nformato. Ma t’avverto che se co’ sto piano tuo facciamo ‘n’artra toppata te manno a Londra co’ ‘n volo a reazione.- Clayton: Tu paghi l’aereo?- Giraldi: No, te metto ‘n razzo ner culo. (Tomas Milian)
– Achille: Io a sbatterti in galera sai quanto ci metto? 5 minuti.- Orfeo: E io ci metto 5 secondi a rovinarti la vita, capito?! (Silvio Muccino)
Diceva un allenatore argentino: metto in campo benissimo i giocatori, il guaio è che poi si muovono. (Gianni Mura)
Forse ho un carattere complicato, ma se non metto le cose nero su bianco non riesco a pensare. (Haruki Murakami)
Fedeltà al reale, che io metto sopra di tutto. (Charles Peguy)
Ehi, cazzone irlandese, hai messo i miei soldi a dormire! O mi ridai i miei soldi o ci metto il tuo cervello a dormire! (Joe Pesci)
Quando non ho più blu, metto del rosso. (Pablo Picasso)
Come possiamo intenderci se nelle parole ch’io dico metto il senso e il valore delle cose come sono dentro di me; mentre chi le ascolta, inevitabilmente le assume col senso e il valore che hanno per sé, del mondo com’egli l’ha dentro? (Luigi Pirandello)
Non sono una cantautrice, ma un’interprete: sono un’attrice, sempre e comunque. Faccio vivere le canzoni, ci metto il cuore. (Diana Ross)
Io metto la plastica nel vetro e il vetro dove va la carta, per differenziarmi. (Maurizio Sangalli)
Nei periodi in cui lavoro metto da parte un po’ di soldi, così non sono obbligato a recitare per dover pagare le bollette. (Gary Sinise)
– Otello: Beh, che è, ve metto paura?- Figlio di Otello: Papà, me pari un marziano! (Alberto Sordi)
A me sinceramente la parola leader non mi è mai piaciuta, più che altro mi metto a disposizione della squadra. (Francesco Totti)
Se ce la metto tutta, non posso perdere. Forse non vincerò una medaglia d’oro, ma sicuramente vinco la mia battaglia personale. È tutto qui. (Pietro Trabucchi)
Non mi metto mai il preservativo perché mi fa sudare la mano. (Dario Vergassola)
Quando metto su qualche chilo, cerco poi di smaltirlo. Questo vuol dire essere coscienziosi. (Carl Weathers)
Se nel cuore della notte mi metto a piangere, non voglio tu mi chieda che cos’ho. Va bene per te? (Reese Witherspoon)
Non si sa mai. Io il futuro lo metto nella mia wish list. (Silvia Ziche)