8 Frasi con Automatica

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Automatica’

Leggi le frasi con ‘Automatica’ da condividere sui social o mandare agli amici. Scopri tutte le citazioni e gli aforismi più belli e famosi.

Una gioviale scossetta elettrica, trasmessa dalla sveglia automatica incorporata nel modulatore d’umore che si trovava vicino al letto, destò Rick Deckard. Sorpreso – lo sorprendeva sempre il trovarsi sveglio senza alcun preavviso – si alzò dal letto con indosso il pigiama multicolore e si stiracchiò. (Philip K. Dick)
La vita è sempre creazione, imprevedibilità e, nello stesso tempo, conservazione integrale e automatica dell’intero passato. (Henri Louis Bergson)
Si imparava in maniera del tutto automatica che tutto quello che è permesso è terribilmente insulso e che tutto quello che è vietato è molto divertente. (Christiane F.)
Il pluralismo e l’imparzialità dell’informazione non potranno essere conseguenza automatica del progresso tecnologico. Saranno, quindi, necessarie nuove politiche pubbliche per guidare questo imponente processo di trasformazione. (Carlo Azeglio Ciampi)
La malinconia è una sorta di vaghezza automatica, una clausola liberatoria, una soffocante mancanza di lucidità. (Edmund de Waal)
Ponete nella mente di un essere umano, attraverso il principio di suggestione, l’ambizione di riuscire in qualsiasi impresa, e assisterete al risveglio delle capacità latenti di quella persona e all’amplificazione automatica dei suoi poteri. (Napoleon Hill)
La deterrenza è l’arte di creare nell’animo dell’eventuale nemico il terrore di attaccare. Ed è proprio a causa dei congegni che determinano la decisione automatica irreversibile, escludendo ogni indebita interferenza umana, che l’ordigno ‘Fine del Mondo’ è terrorizzante, eh, eh, eh, e di facile comprensione. E assolutamente credibile e convincente. (Peter Sellers)
Abbiamo bisogno di tempo. Di mettere tempo fra noi. Di vivere insieme, di viaggiare insieme, perché il nostro pensiero riconosca istintivamente l’altro; e lo riconosca come una presenza automatica di consuetudine e di affetto. Abbiamo bisogno di molto tempo per accettare la brutalità del fatto di non essere più soli. (Pier Vittorio Tondelli)