81 Frasi con Berlusconi

Aforismi, citazioni e frasi con ‘Berlusconi’

Ecco un elenco delle migliori frasi con ‘Berlusconi’ da scrivere sotto i post di Instagram e Facebook e condividere con i nostri amici. Leggi di più

Non siamo una repubblica delle banane. [Sui severi commenti della stampa estera su Silvio Berlusconi prima delle elezioni del 2001.] (Gianni Agnelli)
Silvio Berlusconi in questi anni si è circondato da troppi inutili idioti.[16 febbraio 2014] (Angelino Alfano)
Berlusconi mi ha sempre e solo criticato quando giocavamo bene. Quando giocavamo male, ci sosteneva. Non ha mai versato benzina sul fuoco nei momenti brutti. Ma si, adora interferire […]. È bravissimo a motivare e a dare sostegno. A differenza di altri presidenti con cui ho avuto anche a che fare. (Carlo Ancelotti)
Costanzo non mi piace. Litigammo nel 1994 quando fece trovare a Berlusconi un pubblico di persone ostili. Vespa invece ha creato Porta a Porta, un capolavoro. È stato più utile lui di Costanzo. Porta a Porta è la cosa più utile che ci sia per il centro-destra. (Gianni Baget Bozzo)
Devo ringraziare Silvio Berlusconi che è stato un uomo di grandissima sensibilità, in quanto ha perfettamente capito il mio stato d’animo: chi lo dipinge come un duro spietato, dice una bugia, lui è una persona umanissima, che capisce tutto. (Pippo Baudo)
[A chi gli chiede se aspirasse ad essere il «nuovo Andreotti»] Certo che no. Io sono Silvio Berlusconi, voglio restare Silvio Berlusconi e mi sembra anche di esagerare un po’.[Corriere della sera, 25 agosto 2000] (Silvio Berlusconi)
Ho detto che Silvio Berlusconi è un animale politico, e che sulle riforme è un interlocutore indispensabile. E non cambio idea. (Fausto Bertinotti)
Se Berlusconi avesse le tette farebbe anche l’annunciatrice. (Enzo Biagi)
Berlusconi mi mette in difficoltà: non so mai dove comincia e dove finisce la sua recita, non so dove voglia arrivare con il lifting, con la bandana, con le tasse, non so se neppure lui si renda conto di quanto ci prenda in giro. (Giorgio Bocca)
In un altro Paese sarebbe un oltraggio e un disprezzo per la corte e lo è anche qui. [Sulla richiesta di Berlusconi di rinviare il processo Ruby e la sua difesa. Marzo 2013] (Ilda Boccassini)
Silvio Berlusconi ha deciso di terminare la sua esperienza politica trascinando il Paese nel baratro, cosa che sia gli italiani sia gli osservatori internazionali hanno capito da tempo. (Italo Bocchino)
Con la Lega e Berlusconi è come stare sulle spalle di due giganti (Umberto Bossi)
Quando eravamo al governo, da ministro del Turismo avevo proposto la chiusura del Palio di Siena. Avete presente cosa muove il Palio dal punto di vista turistico? Eppure Berlusconi mi ha permesso di portare avanti la battaglia. Renzi, al suo posto, mi avrebbe cacciata. (Michela Brambilla)
Girava questa leggenda: Silvio Berlusconi si faceva consegnare tutte le cassette delle registrazioni per farle vedere alla figlia Marina, che allora era una bambina: se piaceva a lei andavano in onda. Eravamo tutti terrorizzati da questa bambina. Le cose dei Gatti devono esserle piaciute, per fortuna. (Jerry Calà)
Berlusconi è un Don Chisciotte che riesce a convincere gli altri che non sta combattendo contro i mulini a vento. Ha un po’ troppe ossessioni: il comunismo, la magistratura… Ristabilire alcune verità, ed avere un maggior equilibrio nell’analisi delle vicende, farebbe bene a tutti. (Andrea Camilleri)
Berlusconi è un pagliaccio: sarebbe stato più giusto se si fosse chiamato Burlesconi. È un personaggio da ridere e Mussolini era come lui![La Repubblica, 12 giugno 2003] (Fidel Castro)
Tra me e Pier Silvio Berlusconi c’è proprio amicizia. È un rapporto che va oltre il fatto che lui è il grande capo. C’è simpatia reciproca da almeno 10-15 anni, quando lui veniva chiamato Dudi e io Pierino la peste. (Piero Chiambretti)
Forse è il caso di mettere in guardia le italiane e gli italiani sul pericolo di assuefazione a questa immagine indecorosa che Berlusconi e il suo partito di maschilisti vogliono dare delle donne italiane che, non mi stancherò mai di ripeterlo, sono e vogliono decisamente altro. (Paola Concia)
A Berlusconi piace incontrare Bertinotti, così può dire che c’è il pericolo comunista. (Massimo D’Alema)
Aveva ragione l’Economist: Berlusconi era inadatto a governare l’Italia. Mi chiedo però anche se l’Italia sia adatta a essere governata da qualcuno. (Francesco De Gregori)
Non si è vista differenza tra i governi Prodi e Berlusconi in materia di giustizia. (Luigi De Magistris)
Berlusconi è legittimato dal voto popolare. Condivido la posizione, sia pure confusa, di risolvere il problema consentendo al premier di governare e sospendere eventuali processi. Approvo l’ipotesi avanzata da Enrico Morando di ripristinare l’immunità. (Ciriaco De Mita)
Quando si tratta di Berlusconi io spero che vada a casa, in tutti i sensi. I migliori auguri.[Dopo il ricovero ospedaliero di Silvio Berlusconi per scompenso cardiaco, 7 giugno 2016] (Alessandro Di Battista)
Berlusconi […] sta alla politica come Emilio Fede sta all’informazione. (Antonio Di Pietro)
Prodi ha voluto accusare il presidente Berlusconi di destabilizzare il Paese. Io noto che Berlusconi fa il mestiere del capo dell’opposizione, e può legittimamente aspirare a guidare l’Italia. (Lamberto Dini)
Quando Berlusconi ci chiama comunisti è uno sciocco. La nostra generazione si è iscritta al Pci contro lo stalinismo, contro la gerontocrazia sovietica, contro il totalitarismo. (Piero Fassino)
Che Berlusconi sia o no un venditore di carabattole, lo verificheremo alla fine della legislatura. Alla lunga illusionismo o mistica che siano, non tengono alla prova della realtà. (Vittorio Feltri)
A odiare Berlusconi che cosa ci si guadagna, a parte il fremito e il parossismo che ogni odio gratuito comporta? Niente. (Giuliano Ferrara)
Autocritica è parola che Berlusconi non conosce. (Gianfranco Fini)
Berlusconi ed i suoi ministri fanno solo annunci senza poi mettere in pratica nulla. La vicenda della banda larga è emblematica: un sacco di promesse ma, nella pratica, zero risultati. Il Cipe non ha mai approvato i fondi per rimuovere il digital divide. L’Italia sta accumulando ritardi inaccettabili su Internet. (Anna Finocchiaro)
Quando Berlusconi comprò Mondadori cominciò il bombardamento delle querele di molti personaggi che sognavano una vecchiaia felice. Il ritornello era: tanto questo paga. (Giorgio Forattini)
Berlusconi dà versioni di comodo e contraddittorie e poi le cambia per cercare di uscire da vicoli ciechi in cui lui stesso si è cacciato. (Dario Franceschini)
Non temo Berlusconi in sé, temo Berlusconi in me. (Giorgio Gaber)
Sono d’accordo con il ricambio generazionale ma fatto con eleganza, non in questo modo.[Novembre 2013: sulle critiche di Barbara Berlusconi che hanno portato alle sue dimissioni dal Milan] (Adriano Galliani)
Berlusconi è un uomo fuori dal comune. Ricordo bene che già allora, ai tempi dei nostri primi incontri, aveva questa caratteristica: sapeva realizzare i suoi progetti. Un uomo del fare. Di questo c’è bisogno in Italia: non di parole, di azioni. (Licio Gelli)
[A Anna La Rosa] È vero che dopo tutte le gaffe dei ministri del nuovo governo, Berlusconi ha deciso che i suoi risponderanno alle interrogazioni parlamentari in play-back? (Gene Gnocchi)
[Sul cattivo gusto dei produttori e sullo spettatore medio] Se deve essere un Berlusconi a fare i film per questo pubblico, la razza degli autentici creatori è destinata a scomparire. (Jean-Luc Godard)
D’altra parte è giusto, bisogna accettarlo: Berlusconi ha vinto le elezioni, gli italiani le hanno perse. (Sabina Guzzanti)
Berlusconi è una persona estremamente intelligente. E si adatta facilmente alle situazioni. (Helenio Herrera)
Per battere Berlusconi dovremo fare i salti mortali e non possiamo partire azzoppati. La destra vede come fumo negli occhi un asse tra noi e il terzo polo. (Enrico Letta)
Berlusconi è come i piccioni a Piazza San Marco: c’è sempre. (Luciana Littizzetto)
Non è incredibile? Gente che lecca il culo a Berlusconi da dieci anni dà a me del fazioso! La satira non fa propaganda ad alcun partito, ma esprime un’opinione. Chi censura un autore satirico, censura le sue opinioni. Un tempo si chiamava fascismo. (Daniele Luttazzi)
Ho incontrato Silvio Berlusconi una volta in un ristorante. Si alzò in piedi per salutarmi e io gli dissi: Stia comodo, la prego. E lui disse: Ci mancherebbe altro. E lì ho capito che era un gran paraculo. D’Alema non si sarebbe alzato. A malapena avrebbe salutato. (Giancarlo Magalli)
Berlusconi preferiva Casini a me. Pier Ferdinando rideva a ogni sua battuta. (Clemente Mastella)
Oggi non ho votato Berlusconi, ma rispetto il fatto che gli italiani lo hanno eletto, siamo in democrazia. E’ giusto che il presidente del Consiglio lavori per il Paese con ambizione e serenità. (Reinhold Messner)
Quando mi chiedo come sia possibile che gli italiani continuino a votare Berlusconi, mi do una risposta pesantissima. Lo votano perché incarna gli istinti peggiori del nostro popolo. Quelli a cui non si resiste. (Giovanna Mezzogiorno)
Di Berlusconi mi piace la capacità di trasformare i sogni in realtà. Pensa che niente sia impossibile. E’ un uomo del fare vero, del fare sognato. Mi affascina il rapporto fra l’utopia e la concretezza. Siate realisti, chiedete l’impossibile. (Giovanni Minoli)
Berlusconi, cui nulla riesce tanto bene quanto la parte di vittima e perseguitato. «Chiagne e fotte» dicono a Napoli dei tipi come lui. E si prepara a farlo per cinque anni di seguito. (Indro Montanelli)
Va sfatato il mito del Berlusconi grande comunicatore, cosa che può essere chiunque con tre televisioni. (Nanni Moretti)
Io amo Berlusconi. E lo dico anche: Berlusconi mi piace. È uno che ti saluta, ti ascolta, sente quello che hai da dire. Crea una squadra. (Alessandra Mussolini)
Con il premier Berlusconi abbiamo sviluppato un rapporto forte. Quando ci incontriamo è sempre un piacere, ridiamo, scherziamo, facciamo cose concrete e serie. Il premier Berlusconi è stato un grande amico degli Stati Uniti e mio personale. (Barack Obama)
La parabola di Berlusconi è questa: è sceso in campo per difendere i propri interessi, si è poi convinto di poter davvero rivoluzionare il Paese e infine si è integrato nel sistema partitocratico che invece avrebbe dovuto abbattere. (Marco Pannella)
Berlusconi è a metà strada tra un cabarettista azzimato e un venditore televisivo di stoviglie, una roba che avrebbe ispirato e angosciato il povero Fellini. (Marcello Pera)
Berlusconi è un grande fan [del Bagaglino], si è divertito, ha passato delle ore piacevoli. Ha sempre amato il Salone Margherita e Pingitore, infatti ha detto che desidera riportarlo in televisione, lo ha detto a tutti noi. Sarebbe fantastico per tutto il nostro gruppo, che è la mia famiglia. (Pamela Prati)
Mi aspetto da Berlusconi che vada a fare le telepromozioni. Tra poco venderà tappeti in televisione. (Romano Prodi)
Se Berlusconi fosse stato gay, nessuno lo avrebbe toccato con un dito. Berlusconi è sotto processo perché vive con le donne. (Vladimir Putin)
Mi accusano di aver intercettato voti di destra. Vorrei svelare un segreto: alle ultime elezioni abbiamo perso! O troviamo qualcuno che a livello nazionale prenda quei voti border line oppure non vinceremo mai. Ricordo anche che quelli là, che una volta scelgono Prodi, un’altra Berlusconi, sono sempre cittadini italiani. (Matteo Renzi)
Lei [Sabina Guzzanti] è di destra come il padre e con le labbrucce siliconate spara a zero contro Berlusconi, poi però fa chiamare il padre per farsi produrre il film. (Antonio Ricci)
Berlusconi cannibalizza Fini e Casini. Se lo meritano perché non hanno fatto nulla per distinguersi nei momenti delle peggiori porcate del governo. (Francesco Rutelli)
Sono una delle poche donne politiche italiane che non è strumento del maschio. Sono libera e indipendente nel pensiero. Anzi, credo che sia più capace io a usare Berlusconi che il contrario. (Daniela Santanchè)
Berlusconi le azzecca perché le dice tutte, perciò a volte ci prende. (Giovanni Sartori)
Ho il sospetto che il voto per Berlusconi, dal 1994 al 2006, sia stato in parte motivato da una speranza: agire d’autorità e semplificare il Paese, renderlo più americano nei meccanismi quotidiani. È andata male, anche se per motivi che non possiamo spiegare qui. (Beppe Severgnini)
Berlusconi è l’avversario politico che stimo di più. (Vittorio Sgarbi)
Le donne del partito di Berlusconi sono quasi tutte portate a scatenare la mia immaginazione. Tutte le donne che lo accompagnano mi danno l’idea di essere portate per un’attività sessuale frenetica e divertente. (Rocco Siffredi)
Berlusconi è un fuorilegge. L’unica risposta è in sede penale e soprattutto civile. L’ultima sconcertante esibizione sui sondaggi falsi, al Tg1, denota uno straordinario sprezzo delle regole. [11 aprile 2008] (Francesco Storace)
Berlusconi mi chiese di essere suo portavoce. Tre giorni dopo gli dissi di sì, non perché fossi suo dipendente, ma perché lo consideravo il più adatto a battere il Pds di Achille Occhetto. Aveva alzato la bandiera delle cose cui credevo da sempre. (Antonio Tajani)
La colpa più grave di Berlusconi è quella di non avere migliorato in nulla il paese pur dominandone la politica da 15 anni, ma non credo che con lui scompariranno anche l’egoismo e l’individualismo. (Walter Veltroni)
Berlusconi è un premier che vive in erezione sulla scena pubblica. (Nichi Vendola)
Berlusconi è l’uomo più potente d’Italia. Deve essere un esempio per tutti. Poi cosa fa della sua vita privata sono fatti suoi. Ma chiuda la porta. (Simona Ventura)
Tra Renzi e Berlusconi vedo similitudini, vedo Renzi come continuatore della modernità. Renzi poi non è mai stato un antiberlusconiano viscerale, non parla con astio di nessuno, gioca, scherza… tratti simili a Berlusconi. (Denis Verdini)
Craxi e Berlusconi sono come Re Mida: tutto quello che toccano diventa loro. (Altan)
Berlusconi sarà sicuramente il volto della menzogna e del malaffare istituzionalizzato, ma in Italia il volto del Più Grande Crimine proiettato al futuro è il centrosinistra. (Paolo Barnard)
Silvio Berlusconi Presidente del Consiglio? Pensate se fosse successo davvero! (Roberto Benigni)
Berlusconi, ora futurista marinettiano, ora strapaesano dell’ultimo minuto, sembra essersi definitivamente convinto che i presunti moderati sono, in realtà, un fondo anarcoide della società italiana, niente più che una plebe da aizzare. (Edmondo Berselli)
La verità è che Berlusconi mira solo a far soldi, non gli interessa l’ideologia. Se ne è accorto a suo tempo Craxi. Ora tocca a noi. (Pier Ferdinando Casini)
Non è vero che l’italiano medio è vittima di Berlusconi. L’italiano medio è soltanto un Berlusconi più povero. (Massimo Gramellini)
Berlusconi mi fa pena: è un nanetto che ride.È talmente piccolo che in Cina lo metterebbero in giardino. (Beppe Grillo)
Bossi ce l’ha duro, Berlusconi ce l’ha d’oro, Fini nero e Occhetto in culo. (Roberto Maroni)
Berlusconi, affondato non dalla sua opposizione ma dallo spread. Liquidato dai «mercati» piú che dagli avversari. (Marco Revelli)
Ho visto Berlusconi così convinto che coi soldi si può tutto che quando va a pescare, come esca usa l’American Express. (Paolo Rossi)
Berlusconi ha messo la Carfagna alle Pari Opportunità perché se lei è riuscita ad arrivare lì ci possono veramente arrivare tutti. (Marco Travaglio)